mogherini futura schiava MAOMETTO

se, tu non mi dai la autorità  per coordinare tutte le NAZIONI del Mondo: e per ristrutturare le regole del Fondo Monetario Bancario internazionale, che è il primo livello satanico di tutte le nostre istituzioni e religioni, non c'è nulla che potrà  impedire a Rothschild ed ai suoi banditi: Salman Obama, Erdogan Bush: di predare tutte le Nazioni del mondo

il problema degli uomini è che, loro sono sostanzialmente egoisti, e si adattano a vivere nelle istituzioni di satana: del Nuovo Ordine Mondiale, S.p.A. sovranità monetaria Rothschild ALTO TRADIMENTO; quindi, se stanno bene loro, ma, gli altri muoiono, si disperano, sono disoccupati: "si, certo dispiace, ma cosa può importare? per fare azioni che possono mettere in pericolo il proprio benessere? non lo faranno!" QUELLO CHE INTERESSA a OBAMA è CHE LE SUE FIGLIE SONO SOTTO LA PROTEZIONE DELLA POLIZIA! ed in realtà, il popolo americano sta vivendo un incubo angosciante, circa la insicurezza generale!
LE Responsabilità POLITICHE NON POSSONO ESSERE DELEGATE ] [ così trasferiscono sulla politica, il comportamento bonario del PAPA verso tutto e tutti, ignorando le sue responsabilità sulla Chiesa Universale, ed ignorando il fatto che lui non è un politico! ] ed è con questo alibi, che, [ che se non lo avessero ne troverebbero un altro ] loro come lo struzzo mettono la testa sotto la sabbia, tanto il problema, la ingiustizia, il degrado, ha sfiorato la loro vita borghese, e non li ha ancora minacciati! Ma Dio ci ha detto che ogni uomo è nostro fratello, ogni donna è nostra sorella: e certo, non sarà la nostra simpatia per il PAPA ( il migliore di noi ) che ci porterà in Paradiso!
io parlo a 8 miliardi di persone ] [ NON HA IMPORTANZA QUANTO GRASSO TI è ENTRATO, IN QUEL TUO CERVELLO DI MAIALE! E QUALI PERVETITE GIUSTIFICAZIONI TU HAI TROVATO, PER ADATTARTI ALLA FOLLIA CRIMINALE DEL MONDO: (al genocidio di 400 cristiani al giorno, ogni giorno, che si perpetua, da più di 25 anni fa) ED AL SISTEMA CHE è INGIUSTO, criminale: massonico esoterico, PERCHé è SATANICO, anche, se, questo sistema: ti piace tanto tanto: che non senti di dover rischiare minacciare la tua vita! ma, Se, le strutture del mondo non verranno riformate ad incominciare dal Fondo Monetario internazionale, S.p.A., e dalla Banca Mondiale S.p.A. tu certo morirai nella Guerra Mondiale imminente, e certo, tu andrai all'inferno! E CREDI A ME: non esiste nessuna pratica religiosa che ti potrà salvare dalla giustizia di Dio!

TU TI SEI VENDUTO, PER AMORE DEI TUOI CONTI BANCARI VIRTUALI! ] [ io parlo a 8 miliardi di persone ] [ quindi, tu ti adatti alla idea: che israeliani e palestinesi devono morire ogni giorno: perché la colpa è la loro e non del sistema? Così la tua bestia si è adattata a tutto il resto: OGNI CRIMINE TU HAI LASCIATO CHE FOSSE! MA DI TUTTI I CRIMINI DEL MONDO TU SEI COMPLICE, Perché, PER TE IL SISTEMA MASSONICO BANCARIO è COMODO: quindi, tu hai fatto soffocare sotto la ipocrisia: TUTTA INTERA la comunità mondiale! ] quando griderai DALL'INFERNO E NON SOLO: "io sto morendo!" nessuno ti potrà soccorrere: perché, è questo il mondo di merda, che, con la tua omertà ed ipocrisia DI VIGLIACCO, tu hai concorso a formare! Perché, HAI Lasciato, CHE DEI MASSONI E USURAI FARISEI s.P.a. fed bce fmi, ROVINASSERO TUTTO IL GENERE UMANO, FINO A GIUNGERE A QUESTO PUNTO DEL NWO TEOSOFIA SATANICA? Perché TI HANNO RIEMPITO DI DENARO VIRTUALE? TUTTO QUELLO CHE LA GUERRA MONDIALE DEVE DISINTEGRARE INSIEME ALLA TUA VITA DI FECCIA? TU TI SEI VENDUTO PER AMORE DEI TUOI CONTI BANCARI!
IO non crederò mai, che esistono: cristiani, ebrei, musulmani, ecc.. ecc.. perché, per un politico onesto: a) esistono le mamme che allattano i bambini, B) i bambini che devono avere i giocattoli, C) ecc.. D) ecc.. VOI RICCHI, VOI AVETE TRASFORMATO QUESTO PIANETA, IN UN INFERNO PER I POVERI, perché, voi avete fatto la massoneria dei ricchi! E non sapete che voi siete quel Pastore: a cui un giorno il Padrone della pecore, dovrà chiedere conto della vostra gestione?
================
my JHWH holy ] senti tu, come gridano i predestinati all'inferno: salafiti farisei massoni GENDER DARWIN: regime Bildenberg Merkel troika Maometto, New AGE: Halloween? ma, le loro vittime non hanno una voce, e non hanno avvocati per difendere i loro diritti, loro hanno soltanto le lacrime per piangere! .. e le loro lacrime? noi abbiamo raccolto! Tu per premiarli, io per vendicarli!
====================
gli israeliani sono troppo prolissi per me! MA, LA Verità è CHE IL LORO SATANA SPA FMI BANCHE CENTRALI TRUFFA ROTHSCHILD MERKEL TROIKA BILDENBERG: VUOLE STERMINARE ED UCCIDERE TUTTI GLI ISRAELIANI! ED ATTRAVERSO ISLAM DEVASTARE IL MONDO INTERO! PIANSE GIOVANNI PAOLO II, CON QUEI MASSONI A DIRE: "SCRIVETE NELLA COSTITUZIONE CHE LE RADICI EUROPEE SONO RADICI EBRAICO CRISTIANE!" MA LORO HANNO DETTO: "FOTTITI! CHI TI CONOSCE? NOI SIAMO IL MITO MARDUK, NOI SIAMO I GENDER DARWIN DI SATANA GUFO ROTHSCHILD TALMUD APOSTASIA!" ] [ Perché il stigmatizzante Israele UE? Vedendo negozi europei etichettare prodotti ebraici risveglia ricordi dolorosi. Da: David Walzer, Politico. Molti israeliani - sia a destra e a sinistra dello spettro politico - guardare in stupore a UE prevede di obbligare gli importatori ei dettaglianti europei di marca prodotti israeliani provenienti dagli insediamenti di nuovo conio, Israele-specifica etichettatura dei consumatori. E sembra queste etichette si applicano solo a Israele, non ad altri paesi o territori coinvolto in dispute territoriali. Si tratta di un passo che rischia di rimodellare le nostre relazioni, e io temere per il meglio. L'Europa è il principale partner di Israele nel commercio e degli affari. Siamo un alleato per l'Europa in Medio Oriente, una regione che ora pone alcune domande molto difficili per l'Europa. Ancora più importante, condividiamo le stesse aspirazioni umaniste per i nostri paesi. Questo ci è parte della stessa famiglia cultura ideali valori, e spero che questo mi permette di parlare apertamente e onestamente. Basandosi su questa parentela, questi ultimi mesi hanno visto un fiorire di incontri diplomatici tra Israele e l'Unione europea. Prima dell'estate, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha incontrato alto rappresentante Federica Mogherini a Gerusalemme e ancora una volta a New York. Il mese scorso, il primo ministro ha ospitato anche il presidente del Consiglio europeo di Donald Tusk a Gerusalemme. Ero lì a testimoniare e lo stato d'animo era looking. professionale e in avanti: Annuncio da Amici di Al-Aqsa chiedono il boicottaggio di prodotti provenienti da Israele ", Cisgiordania (insediamenti) e della Valle del Giordano." (FirstOneThrough) Il primo ministro era inequivocabile sulla direzione del nostro Paese. Israele continua ad impegnarsi per una soluzione a due stati. Due stati per due popoli, questo continua ad essere il nostro obiettivo finale. Da allora ha più volte espresso il suo desiderio di trovare modi concreti in avanti, in colloqui diretti con la leadership palestinese, che ha detto potrebbe avere luogo a Bruxelles, Gerusalemme o Ramallah sé. A loro volta, i leader dell'UE hanno chiarito la loro forte volontà di far progredire il processo di pace in Medio Oriente. Questo è importante. Accogliamo con favore l'aspirazione dell'Europa e contribuiamo a raggiungere questo obiettivo. Per progredire, tuttavia, è necessaria la forma più vicina di cooperazione, e questo deve essere basato sulla fiducia, trasparenza e imparzialità. L'etichettatura dei prodotti israeliani, non contribuirà a questo fine. Ci viene detto che l'impatto economico di tale etichettatura dovrebbe essere piccolo. E il passo è presumibilmente non inteso come un boicottaggio. Ma vedendo negozi europei etichettare prodotti ebraici riporta alcuni ricordi molto dolorosi per molti israeliani. E punge che ci viene scelto per un trattamento speciale. Mentre noi completamente rispettiamo che l'UE deve applicare la propria acquis, questo lo rende molto difficile sfuggire alla conclusione che si tratta di un passo politico, con il messaggio spiccatamente politico che Israele è da biasimare e punito per la stagnazione del processo di pace. In Israele è difficile spiegare come questo, concettualmente, potrebbe contribuire a colloqui di pace del calcio d'inizio. Né sembra essere un messaggio attuale. Il Medio Oriente è in fiamme, con le guerre infuriano in Siria, Iraq, Libia e Yemen. Queste guerre sono diventate magneti per Daesh e Hezbollah islamici, impegnati nel massacro di civili a caso. Siamo di fronte ad una crisi senza precedenti di rifugiati. E in questi tempi l'Unione europea ritiene opportuno, con il pretesto del diritto del consumo, di schiaffeggiare quasi-sanzioni contro Israele, l'unico stato della regione la cui costituzione abbraccia e difende i valori propri dell'Europa (Cija) Per Israele la chiave per una due-stati-per-due-popoli soluzione sta nell'ottenere garanzie ferree per la sua sicurezza. Quello che speriamo di ricevere dai nostri partner all'estero è un certo aiuto nella ricerca di questi. La sicurezza è e resterà sempre il nostro Gold Standard. Il problema che dobbiamo affrontare è che in una regione piena di sangue e pieno di il settarismo, questo è più difficile da raggiungere. Già, cellule terroristiche ISIL affiliate operano dall'interno della Striscia di Gaza. Ci sono altre sfide che l'UE potrebbe contribuire a far fronte. La leadership palestinese rimane esitante, diviso e non vuole sedersi al tavolo. Netanyahu ha ora offerto più volte di tenere colloqui diretti con il presidente Abbas su un due-stati-per-due-popoli soluzione, senza fissare condizioni preliminari. Lo ha fatto di recente, l'Assemblea generale dell'ONU a New York. Ma quanto è successo? Invece di impegnarsi con noi direttamente, ciò che stiamo ottenendo da parte del presidente Abbas sono dichiarazioni sbandieratori audaci e altri imbrogli unilaterali. Ciò che serve è per l'Unione europea per aiutare convincere il presidente palestinese Mahmoud Abbas di accettare colloqui diretti. Senza tali colloqui non vi può essere alcun progresso, nemmeno un inizio. Ciò che è necessario è che l'UE utilizzare la sua influenza per contribuire a porre fine alla serie di attacchi contro cittadini israeliani delle ultime settimane, tra gli altri ottenendo i leader palestinesi per attenuare la loro retorica di divisione. Ciò che serve è per l'Unione europea a fare di più per aiutare disarmare Gaza, mentre aiutando l'Autorità palestinese a riprendere il controllo della Striscia. Mentre la legislazione sull'etichettatura è un diversivo, una distrazione dolorosa, gli ultimi passaggi aumenterebbe le prospettive di successo in modo tangibile e pratico. Non vi è alcun dubbio l'Europa è in grado di dare un contributo significativo al processo di pace in Medio Oriente. Ma abbiamo bisogno di cogliere l'ortica, non iniziare un altro gioco di fumo e specchi. Spostare la pace in avanti in fase di stallo processo sarà già abbastanza difficile così com'è. David Walzer è l'Ambasciatore di Israele presso la UE e la NATO. Questo articolo è originariamente apparso su www.politico.com.
==================
Arab-Israeli Knesset Members Incite Violence Over Temple Mount. Israel: Arab MKs incite violence over Al Aqsa Mosque Pubblicato il 30 ott 2015. Middle East correspondent Igal Hecht reports for TheRebel.media: Palestinian claims that Israel wants to change the status of the Temple Mount have intensified attacks on Jews in Israel. Also known as the Al Aqsa Mosque, the Temple Mount is sacred to both Muslims and Jews. President Netanyahu says there are no change to alter the status quo, but who is? TheRebel.media crew interviewed leaders of the Joint List (Arab) Party, who Israel accuses of inciting the current violence by focusing on the status of the Al Aqsa Mosque. They insist that it should be accessible to Muslims only. Camera: Lior Cohen Subtitles: Jonathan Dahoah Halevi PLEASE DONATE TO SUPPORT TheRebel.media's first hand coverage of Israel and the Middle East! http://www.therebel.media/israel_projects_crowdfunding
Our Middle East correspondent Igal Hecht's fact-based, pro-Israel reports will never air on CTV or CBC-- But you can SIGN UP to get them FREE: http://www.therebel.media/IsraelNews ] [ https://youtu.be/KNM9RMRdJOs
Palestinian incitement continues to make use of lies that Israel wants to change the status quo on the Temple Mount. Palestinian terrorists are acting on lies that they are being fed. Prime Minister Netanyahu has said repeatedly that Israel is NOT trying to change the status quo of the Temple Mount. Israeli Arab MK’s have been notorious in inciting violence, especially MK Haneen Zoabi, as is shown here. What’s really happening is the Palestinian leadership is using the Temple Mount as an excuse to murder Jews. So now it’s time for real action.
==============
https://youtu.be/KNM9RMRdJOs ] tutti dovranno tacere [ Israel: Arab MKs incite violence over Al Aqsa Mosque, quando ISRAELE riconoscerà Il Suo Re Unius REI, poi, sentiranno anche la mia voce: e loro taceranno tutti! Perché la sapienza e la giustizia di Unius REI non può essere affrontata! quando ISRAELE riconoscerà il suo Re Unius REI? taceranno in tutto il mondo! perché, la giustizia di Unius REI non può essere affrontata!
==============
la LEGA ARABA ONU AMNESTY SPA Rothschild il Gufo: allah akbar morte a tutti gli infedeli: agenda Talmud, JaBullOn massone fariseo S.p.A. Banche centrali... ha deciso di dichiarare guerra al genere umano, con la sua sharia il nazismo degli assassini seriali manici religiosi, ed ovviamente, questo porta ad una ribellione islamica, contro, il santo proposito di Dio: la fratellanza universale! IN QUESTA SITUAZIONE, noi DOVREMO COMBATTERE PER POTER SOPRAVVIVERE: E MISURE ESTREME SARANNO POSTE IN ESSERE per contrastare l'estremismo islamico: ed il progetto dei sacerdoti di satana GENDER OBAMA DARWIN la scimmia! ] Ma, la volontà di JHWH holy, circa, quello che deve, e che, non deve essere fatto, si manifesta soltanto, nella politica del Regno delle 12 Tribù di Israele, tutto il resto è un parlare inutile! [ Rabbi Yehuda Glick, a man who was blessed with a miraculous recovery after an Arab terrorist tried to assassinate him over his activities, explains why it is important to make Jews "part of the scenery" on the Temple Mount.As much as this video shows the incredible miracle of Yehuda Glick’s survival, it shows his overwhelming passion for the Temple Mount.What the world doesn’t understand is the deep-rooted Jewish connection to the Temple Mount, the holiest site in Judaism.Glick’s mission is to bring about a renewed Jewish presence to this site, opposing the controversy and an Arab world that is offended by the presence of a Jew on this holy land.Come and meet this unbelievable man and learn about his holy mission. Rabbi Yehuda Glick, un uomo che è stata benedetta con una miracolosa guarigione dopo un terrorista arabo tentò di assassinare lui sulle sue attività, spiega perché è importante rendere gli ebrei "parte del paesaggio" sul Monte del tempio. Come questo video mostra l'incredibile miracolo di sopravvivenza di Yehuda Glick, Mostra la sua passione travolgente per il Monte del tempio.Quello che il mondo non capisce è la radicata connessione ebraica al Monte del tempio, il luogo più sacro dell'ebraismo. Missione di Glick è quello di portare su una rinnovata presenza ebraica a questo sito, contrapponendo la polemica e un mondo arabo che è offeso dalla presenza di un ebreo su questa terra Santa. Vieni a conoscere quest'uomo incredibile e conoscere la sua sacra missione.
======================
il nazismo dei FARISEI ROTHSCHILD BILDENBERG ] [ A distanza di 26 anni, purtroppo, l'Europa sembra essere esattamente l'opposto di quello che era nei sogni dei ragazzi del 9 novembre, lontana anni luce da come noi stessi l'avevamo immaginata.
L'Europa è oggi dominata dai peggiori poteri forti e dai burocrati. I governi europei sono piegati al volere degli speculatori finanziari e delle lobby bancarie. Le nuove generazioni di giovani europei, altrimenti
condannate alla disoccupazione, fuggono in cerca del Futuro.
Per questi motivi, Fratelli d'Italia e Gioventù Nazionale celebrano l'anniversario della caduta del Muro di Berlino con l'obiettivo di emulare l'esempio dei ragazzi dell' '89 e abbattere i muri invisibili
dell'Europa del nostro tempo.
==================
io spero che tu rimuovi la mia penalità .. amico, la tua penalità è stata più veloce della mia capacità di girare dentro i miei canali io spero che tu rimuovi la mia penalità. Exodus Revealed part 3
ID video: Z9SonjjPcVI Rivendicato da QuestarEntertainment il 04 nov 2015
Invia contronotifica Exodus Revealed part 1 ID video: QOnOQE-NsK4 Rivendicato da QuestarEntertainment il 04 nov 2015
Invia contronotifica Exodus Revealed part 4 ID video: _gK-yXLdSsY
Rivendicato da QuestarEntertainment il 04 nov 2015 Invia contronotifica
Autore del reclamo QuestarEntertainment Email dell'autore del reclamo breynolds@questarentertainment.com Opera presumibilmente violataWeb "Exodus Revealed" https://www.youtube.com/user/UniusReiOrWarW666IMF
Jewish Volunteer Medic Stabbed in Crown Heights. At around 8:30 Tuesday evening, a 34-year-old Orthodox Jewish man – who happens to be a volunteer for Hatzalah – was stabbed in the back by an assailant who snuck up on him from behind. The incident occurred on Eastern Parkway between Nostrand and Rogers Avenues in Crown Heights. Previous reports that there were two stabbing victims are unfounded. An unrelated emergency medical call to Hatzalah that occurred around the same time appears to have led to the confusion. The victim was walking westbound along Eastern Parkway – about 150 feet before Rogers Ave. – when the incident occurred. Police say the assailant first walked by him going eastbound, and then after they passed each other he turned around and stabbed him in the back. The man radioed for help from his fellow Hatzalah volunteers, and then managed to walk himself to the intersection of Eastern Parkway and Rogers Avenue, leaving a trail of blood behind him. He collapsed just as a Hatzalah ambulance arrived at the scene.
The victim was rushed to Kings County Hospital where he was treated for a deep laceration to his upper back. Sources tell CrownHeights.info that doctors stitched up the wound and expect the victim to be released within twenty-four hours. The assailant escaped from the scene and is still at large. Witness accounts describe the man as wearing a hoodie and a mask covering his face, though this has not been confirmed. There is no word yet from police on whether or not they believe this incident to be terror related, but are treating it as a possible bias incident and detectives from the Hate Crimes Taskforce are investigating. There is currently a level-1 mobilization of police forces in effect. Please beware of your surroundings and be extra cautious when going outside until the assailant is apprehended. Source: Crown Heights Info
===================
**************************************
SOSTANZIALMENTE: SE NON VENGONO COMMESSI DELITTI CONTRO PERSONE INNOCENTI? IO NON INTERVERRò! IO CREDO NELLA AUTODETERMINAZIONI: 1. DEI POPOLI, 2. DELLE RELIGIONI 3. DEI SISTEMI IDEOLOGICI, OGNUNO NELLA SUA SPERA DI COMPETENZA SENZA INTERFERIRE IN MANIERA STRUMENTALE: IN ALTRI AMBITI, PERCHé TUTTO CONCORRE AL POSITIVO PRODUTTIVO ED AL RISPETTO DELLE LEGGI: POCHE CHIARE E SEMPLICI: SOPRATTUTTO UGUALI PER TUTTI! IN REALTà IL PIANETA è UNA CITTà E TUTTI SONO CITTADINI CON GLI STESSI DIRITTI E CON GLI STESSI DOVERI!
UniusReiOrWarW666IMF1 ora fa
COSì le leggi di tipo religioso impattano soltanto sulla coscienza del fedele: nella sua relazione con Dio, perché, tutti sono obbligati dalla etica laica: che ovviamente assai meno esigente! COSì ESISTE UN UNIVERSALE METAFISICO A CUI TUTTE LE RELIGIONI E TUTTI I SISTEMI CULTURALI ED IDEOLOGICI FANNO RIFERIMENTO, COME LA FONTE DELLA LORO ISPIRAZIONE, AFFINCHÉ, IL LAVORO DI TUTTI NON RISULTI DANNOSO PER QUALCUNO! NESSUN UOMO PRODUTTIVO, DIGNITOSO ONESTO E VIRTUOSO DEVE SUBIRE INGIURIA PER LA SUA IDENTITà, PERCHé IL LIBERO ARBITRIO è IL FONDAMENTO DELLA VOLONTà DEL SIGNORE NOSTRO DIO: UN DONO UN COMPITO ED UNA RESPONSABILITà PER OGNI UOMO DI QUESTO PIANETA!
UniusReiOrWarW666IMF1 ora fa
quindi esiste una etica politica laica; CHE, a sua volta, viene INTEGRATA CON la morale che è il concetto della virtù e del valore di tipo religioso. LA FORZA STRATEGICA DELLA METAFISICA è CHE LA DEFINIZIONE DI COSA è LA VIRTù è DATA DALLA LEGGE NATURALE RAZIONALE ED UNIVERSALE, c'è quindi un fondamentale metafisico che è comune a tutte le istituzioni e a tutti i sistemi culturali e religiosi: perché la sua natura è esclusivamente universale e razionale: cioè la METAFIsiCA: è questa la energia culturale e valoriale spirituale della FRATELLANZA UNIVERSALE!
UniusReiOrWarW666IMF
in realtà nessuna persona religiosa sarà dedita al potere politico, perché il potere politico è laico, infatti, il compito della religione è quello di educare e di formare le persone alla virtù!
UniusReiOrWarW666IMF
non è che ci sono i miei preziosi Rabbini, e non ci sono i miei preziosi IMAM, ecc.. ecc.. in realtà, un padre non fa distinzione tra i figli! Certo, lui amerà il figlio più virtuoso, quindi se un IMAM è più virtuoso di un Rabbino, poi, io amerò di più questo IMAM, in realtà, la struttura piramidale del potere spinge le persone migliori e più capaci verso l'alto: questa è la meritocrazia.. Il Sistema si accorge sempre della VIRTù, del VALORE e della tua produttività e ti fa avanzare: non c'è una domanda che deve essere fatta: sei notato e sei richiesto! ma, e se un altro produce più di te? poi, tu devi scendere, non esistono posizioni ereditarie, e comunque senza demeriti gravi nessuno cade in disgrazia! LA CARATTERISTICA DELLA STRUTTURA PIRAMIDALE è CHE IL POTERE è CERTO, COME è CERTO IL RESPONSABILE di ogni disservizio, L'INFERIORE CONTRO IL SOPRUSO DEL SUO SUPERIORE PUò ESSERE SEMPRE DIFESO DAI LIVELLI SUPERIORI della piramide, FINO A GIUNGERE A ME!
UniusReiOrWarW666IMF
devo chiedere scusa ai miei preziosi Rabbini che loro mi chiedevano come doveva essere la MONARCHIA Unius REI in ISRAELE, ed io li ho maltrattati: ma, questo deve essere capito, il potere per me è come una punizione del Signore. E POI, IL POPOLO DEGLI EBREI è MOLTO EVOLUTO E NON HA BISOGNO DI QUALCUNO CHE LO COMANDI! Tuttavia il potere metafisico del REGNO DI DIO è un potere piramidale: GERARCHICO, quindi è un potere assoluto basato sull'amore e sulla condivisione degli intenti e degli ideali: affinché un tale potere sia condiviso e non si possa trasformare in dispotismo tirannico! Pertanto, il fatto che il Parlamento in ISRAELE è consultivo, questo non vuol dire: che io posso non ratificare le sue deliberazioni, se non c'è un impedimento gravissimo! E COME è IN ISRAELE COSì SARà PER TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO: PERCHé IO SONO IL RE DI TUTTI, ovviamente, io sono solo e le persone sono 8 miliardi, quindi io di fatto interverrò soltanto se richiesto, per risolvere dispute e contese di un certo rilievo, una forma di struttura di potere, tipo medioevale: mi sembra appropriata
my JHWH ] sul discorso che io ho fatto, io non accetto la cattiva fede dei criminali, che evidente, loro preferiscono morire in una guerra mondiale piuttosto che collaborare con me!
********************************
UniusReiOrWarW666IMF
Dear friend of the persecuted Church, [[ satanic ISLAM brutal criminal mohammed sharia attac ] ] “Africa is bleeding.” This is what John (not his real name) said one morning not so long ago, when our team had the wonderful opportunity to spend some time together in the Word and prayer. John oversees Open Doors’ ministry work in Africa, and that morning he once again reminded us of the brutal reality of persecution on the soil of our very own continent. In Nigeria, Boko Haram is continuing their pursuit of advancing their Islamic cause – irrespective of the damage and destruction they’re causing, as you read in this edition of our Frontline Faith newsletter. Our brothers and sisters in Central African Republic (CAR) – particularly those in the northeast of the country – are still held captive by persistent violence carried out by remnants of the rebellion, which started in 2012. And sadly the ongoing violence threatens the stability which was obtained by the peace agreement set in place in August this year. Since 2012, more than 1 000 Christians have been killed… over 45 000 believers’ homes have been damaged or destroyed… and more than 1 300 Christian women have been raped… in three CAR cities alone! Yes, Africa is bleeding. This reminds me of the woman in Mark chapter 5 who had been bleeding for 12 years. Although she tried every possible avenue to get better, she grew worse instead. Until she touched the cloak of Jesus, “Immediately her bleeding stopped and she felt in her body that she was freed from her suffering,” (Mark 5:29, NIV). Just like that woman, Africa needs Jesus! Our persecuted family needs Him to heal their hurts and sustain them in their ongoing hardships. And their persecutors need Jesus – to exchange their empty lives for Eternal Life. So today I want to thank you for “touching” the cloak of Jesus on behalf of our beeding brothers and sisters in Africa, as well as in the rest of the world, through your prayers. And thank you for helping to strengthen our persecuted family through your generous financial support as well. I’m deeply grateful for you. Together in His Service, Od 60 Logo Jan Gouws Executive Director, Open Doors Southern Africa
UniusReiOrWarW666IMF
satanic ISLAM brutal criminal mohammed sharia attac ] 14. | Various churches gathered in October to pray and fast for the Sultan and their nation. Pray that the Church will see their prayers for transformation answered. May the glory of the Lord arise over this nation as believers remain bold in obeying the will of God. MEXICO 15. | Pray for the translation of the Standing Strong Through the Storm (SSTS) materials into the Tzotzil and Tzeltal languages. Pray that the SSTS training seminars in these languages will reach, comfort, and train many indigenous Christians. 16. | Mexico is a country marked by a lot of violence. Pray for pastors and leaders who decide to stand up for justice and righteousness. Pray that the Good News they preach will be heard and bring about a change in the hearts of many. SRI LANKA 17. | According to the National Christian Evangelical Alliance of Sri Lanka (NCEASL), persecution happens mostly in the southern districts of Galle, Hambantota, and Matara. Pray for the persecuted Christians in these persecution hot spots where the influence of Buddhism is strong. 18. | Christians among the predominantly Buddhist Sinhala people are few, and Christian material in their language is scarcely available. Pray for more Bibles and Christian material to be translated into Sinhala, one of Sri Lanka’s national languages. COLOMBIA 1. | December is graduation month at Open Doors’ Children’s Centre. Pray for the eleventh graders who will graduate this year and also leave the place they called home. Pray that God will protect and guide them as they go out into the world. 2. | During the month of December the parents of the children at the Open Doors’ Children’s Centre are invited to visit their children, as well as to receive training on parenting. Pray that many parents will be able to travel to the Children’s Centre and that the families will have a blessed time together. SOUTHERN PHILIPPINES 3. | Poverty remains a big concern for many Believers from a Muslim Background in Zamboanga, Basilan, and Tawi-Tawi. Pray that they will continue to rely on the Lord for their daily needs. 4. | Pray for the two Standing Strong Through the Storm (SSTS) training seminars which will be held this month. May the attendees be blessed and well-equipped to remain firm in the faith in the face of persecution. CHINA 5. | Timothy, a Christian leader from a Muslim Background, recently passed away due to illness. Pray for his family, particularly his wife – now the single parent of their baby – to find comfort in the Lord. 6. | Yusuf, a Christian leader from a Muslim Background, asks that we pray for his struggle with fear. Also pray that CHINA continues as he leads a small church of Believers from a Muslim Background, that he and his congregation will daily experience the nearness and lordship of Jesus Christ. 7. | Pray for the brave Chinese-Korean Christians who risk their lives to help North Korean refugees; they could lose everything for sharing the Gospel with North Koreans. TUNISIA 8. | Pray for Suliman. After coming to faith he lost his wife, child, and home. The only thing he wants to do is to live a Christian life and to take care of his family. 9. | Saida recently began searching on her own for the Truth in Scripture and discovered that some of her family members have already become believers. Pray that Saida will continue to grow in her understanding and revelation of the Truth. 10. | Selma recently told her mom that she is a Christian and plans to tell the rest of her family about her conversion soon. Pray that she will have wisdom in doing so, and pray for her protection. NORTH KOREA 11. | Pray for a Christian refugee family currently in China. Due to personal circumstances they are unable to return to North Korea and now want to go to South Korea. Pray that the Lord will bring them safely to South Korea. 12. | Pray for those Christian refugees who were arrested in China a few years ago and imprisoned in North Korea after being repatriated. May they persevere in the faith! 13. | Pray for ministry workers who travel long distances and make risky trips to help North Korean Christians who come to Open Doors’ safe houses in China.
UniusReiOrWarW666IMF
CHRISTMAS DAY [[ criminal mohammed sharia attac ] 25. | Pray that many unbelievers will be reached with the Good News today so that they too may receive the greatest gift, salvation. Also pray that the Body worldwide will enjoy sweet fellowship with our Lord and Saviour, Jesus, today. BHUTAN 26. | The Bible, Christian materials, and worship songs are mostly translated into Nepali and not into Bhutan’s national language, Dzongkha. Pray that God will make a way for bhutan ] Bhutanese believers to receive the Bible and other Christian material in their native language. 27. | Praise the Lord for the more than 700 believers who have, and those who continue to, receive discipleship training in Bhutan. Pray that the believers will continue to depend on the Holy Spirit’s strength and wisdom to practice and apply what they learn during the training. NIGERIA 28. | Continue to pray for peace in northern Nigeria. Pray that the Lord will sustain His children and provide in their every need. Also pray that the Boko Haram insurgency will come to an end soon and that people will be able to resume their lives. 29. | Pray for wisdom for the Nigerian Church as they consider how to help the many children who have been orphaned as a result of the ongoing violence. GENERAL 30. | Praise the Lord for every persecuted believer who remained firm in their dedication toward the Lord in the face of unrelenting persecution this year! 31. | Pray that God will strengthen and invigorate His global Church today with new hope for the future. Also pray that the Holy Spirit will give us a fresh revelation and assurance that the Lord God Almighty is alive and the one true God. PRAYER CALENDAR FOR PERSECUTED CHRISTIANS WORLDWIDE “The Lord Almighty is with us; the God of Jacob is our fortress.” Psalm 46:11 (NIV)
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
criminal mohammed sharia attac ] PRAYER CALENDAR FOR PERSECUTED CHRISTIANS WORLDWIDE “The Lord Almighty is with us; the God of Jacob is our fortress.” Psalm 46:11 (NIV) BHUTAN continues CAMEROON 19. | The Church in Cameroon have come under increasing fire from Boko Haram insurgents in recent months. Pray that the Holy Spirit will refresh the Church despite the continued insecurity. Also pray that church leaders will have much wisdom in responding to the situation at hand. 20. | Christians are feeling the pinch of the economic difficulties as a result of the Boko Haram violence. Pray that the Lord will continue to provide for His children. LAOS 21. | In a small village in southern Laos, believers dress as if they are going to work on Sundays, but then actually go to church. They do this because they are afraid that they may be imprisoned for going to church. Pray for the protection of these believers as they secretly meet for fellowship. VIETNAM 22. | “Government officials hate Christians, because they are told wrong things about Christianity,” says Juno*, a pastor from the Central Highlands. There have been reports of staunch Communist officials coming to faith in Jesus after they’ve read the Bible. Pray that more Vietnamese authorities will seek and find Christ. INDONESIA 23. | In the past, church attacks have frequently been carried out during this time of year, especially on Christmas Eve. Pray that believers will enjoy a peaceful Christmas this year. IRAN 24. | House church gatherings are often raided by intelligence officials during Christmas. Pray for the Lord’s protection and provision during this year’s Festive Season.
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
ecco nella LEGA ARABA il pugnale SHARIA di Maometto ha ferito l'amore di Dio ] [ ] 2015 World Watch List ranking: 6 Leader: President Omar Hassan Ahmad al-Bashir. Population: 39.6 million (1.9 million Christians) Main religion: Islam Government: Islamic Republic Sources of persecution: Islamic extremism/Dictorial paranoia Islam is deeply embedded in Sudan’s culture. Islamic law is the foundation of the nation’s justice system, and apostasy (converting to a different religion) is punishable by death. Blasphemy laws are frequently used to prosecute Christians, particularly Believers from a Muslim Background, and a significant number of Christians have been imprisoned. President Bashir has used the rise of radical Islam to maintain his power base, and as such his government has demolished churches, killed Christians through targeted bombings and allowed others to kill Christians with impunity. Prayer Requests: Pray for strength and comfort for those imprisoned for their faith, particularly for the Believers from a Muslim Background. Pray for the protection of Christian girls who are often forced to marry non-Christian men. Praise God that, in spite of persecution, the Church in Sudan is growing. Pray that God will use the Church in Sudan to demonstrate the love of Christ to their nation. Praise the Lord for the two South Sudanese pastors, Michael Yat and Peter Yen, who were set free after eight months of imprisonment in August this year. They were charged with a series of offences in May, two of which – undermining the constitutional system and waging war against the state – carried the possibility of the death penalty or life imprisonment. Pray for the Lord’s guidance as they re-establish their lives, as well as for their recovery after this traumatic experience.
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
ecco dove il pugnale di Maometto ha ferito l'amore di Dio ] [ Boko Haram has been wreaking havoc in northern Nigeria in their aim to expand sharia law in Nigeria. And with women being viewed as the key transmitters of Christian values, it is the Christian women in Nigeria who bear the brunt of the havoc. Amnesty International estimates that at least 2 000 women and girls have been abducted by the group, including the group from Chibok whose abduction on the 15th of April 2014 grabbed the attention of the world. The women who have been rescued from the militants’ camps in the Sambisa Forest say they faced terrible violence while in captivity. They were forcefully Islamised and married off, and they faced constant brutality and starvation. The military rescue operation did not come a day too soon! The time Isaac spent with them was very encouraging to them. He shares, “The rescued believers were encouraged by our presence at a time when they felt the world had abandoned them. Hearing that the larger Body of Christ has been praying for them and has been concerned for them, restored a measure of confidence, hope and acceptance.” Thanks to the faithful support of friends like you, Isaac was able to not only physically be there for our persecuted sisters, but also provide them with practical support relating to their immediate needs for food and hygiene products, as well as money. One woman named Jemima shared, “I thought my life had come to an end. I never thought that God was making plans for me to meet with other brethren in this life. Knowing that I have brothers and sisters around the world who care for me makes me so excited. The Lord will bless them abundantly.” We are so thankful for your partnership with us as we help the Church in northern Nigeria who is dealing with the trail of destruction Boko Haram is leaving behind. Thank you for helping these vulnerable sisters in the faith who live where faith costs the most!
user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
anche ai martiri cristiani innocenti quel pugnale sharia ha fatto del male! ] [ Innocent Israelis are Under Attack! Pubblicato il 14 ott 2015 https://www.youtube.com/watch?v=W0M1xajduCA islamic preacher tells arabs to stab jews. brings a sharp blade. knife. Palestinians Killing Jews https://youtu.be/W0M1xajduCA ] [ IMAM è incazzato nero contro MERKEL e MOGHERINI .. e fose non mi credete? ha un pugnale da regalare a Obama GENDER ] Palestinians Killing Jews. islamic cleric from palestinian territories (rafah) preaches a sermon. brings a sharp blade. knife. waves the knife. tells the arabs to slit the throats of the jews. tells the palestinian muslims to gang up on the jews in groups and kill the jews. muslim cleric incites and admits to being a terrorist. very interesting hate video. a must watch to get into the mind of palestinian muslim savages that want to decapitate jews. quotes the koran and muhammad. Since the onset of the current wave of Palestinian terror, there have been nearly 1000 terror attacks against innocent Israelis. Most don’t make the news. The Palestinians’ self-declared knife intifada has terrorized Israelis with stabbings, shootings and car-rammings in cities throughout the entire State of Israel. Palestinian incitement to terror has reached new heights, fueled by the outrageous, deadly use of social media. Facebook and YouTube are loaded with hundreds of videos that openly call for the murder of Jews. Some even include explicit instructions on “how to stab a Jew”. Terror and fear are rampant throughout Israel as Palestinian terrorists dramatically increase their brutal attacks upon the citizens of Israel. Join us in fighting Israel’s fierce battle against incitement and terror. [ donate ] https://donate.unitedwithisrael.org/donate/e4?a=ebh_1105_lp
user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
Chiesa cattolica fa moltissimo per la società italiana. Firma per mostrare solidarietà alla CEI. FIRMA, Gentile lorenzojhwh, Re di ISRAELE ] Come sai, CitizenGO è una organizzazione non governativa non confessionale e aperta a tutti, indipendentemente dal credo religioso di ciascuno. Proprio per questo, ci sentiamo liberi di prendere fermamente posizione a favore della Chiesa cattolica italiana, in merito al recente attacco della Corte dei Conti riguardo all'erogazione dell'8 per mille. http://www.citizengo.org/it/sc/30845-corte-dei-conti-contro-l8-mille In sostanza, la corte ha affermato che l'8 per mille alla Chiesa cattolica "diviene sempre più gravoso per l'erario"", e puntualizza che la procedura di assegnazione di questa quota di imposta si caratterizzerebbe per "poca pubblicità sulle risorse, rischio di discriminazioni tra i soggetti interessati, assenza di controlli sulla gestione dei fondi." In primo luogo, la questione sulla possibilità di assegnare l'8 per mille alla Chiesa cattolica, oltre che alla libertà di ogni contribuente, è un tema politico, che la Corte dei Conti non ha nessun diritto di sollevare. Al contrario, la Corte addirittura "consiglia" allo Stato di adottare il modello spagnolo, dove la normativa è "assai meno favorevole per la chiesa rispetto al sistema italiano". In secondo luogo, entrando nel merito della questione, la Corte afferma che "Le somme disponibili vengono talvolta destinate a finalità diverse anche antitetiche alla volontà dei contribuenti", facendo riferimento al fatto che le campagne pubblicitarie della CEI mostrano iniziative di solidarietà diretta, mentre la Chiesa cattolica destina il 43% dell'8 x mille alle esigenze di culto e pastorale e solo il 22% a interventi caritativi mentre il restante 33% è impiegato per il sostentamento dei ministri di culto. Si tratta di una semplificazione grave e molto fuorviante, dato che (come è ovvio) anche le risorse impiegate per esigenze di culto pastorale e per il sostentamento del clero, in fin dei conti, hanno finalità eminentemente altruistiche e caritatevoli. La Corte si esprime come se i sacerdoti fossero professionisti che forniscono un servizio a una comunità, senza interessarsene umanamente e senza contribuire alla sua vita sociale con gesti di solidarietà umana e materiale. Chiunque abbia conosciuto qualche sacerdote in vita sua sa che si tratta di una schematizzazione priva di buon senso, per non dire maliziosamente pregiudiziale. Molto semplicemente: se non si sostentano i religiosi, la solidarietà da parte della Chiesa cattolica chi la fa, chi la mette in pratica concretamente? La Chiesa cattolica fa tantissimo per la società italiana, anche grazie ad interventi di solidarietà diretta ma non solo. Privare i contribuenti della possibilità di versare l'8 per mille alla Chiesa cattolica significherebbe produrre innanzitutto un grave danno al tessuto sociale del nostro Paese. http://www.citizengo.org/it/sc/30845-corte-dei-conti-contro-l8-mille Con questa petizione, vogliamo mostrare la nostra solidarietà alla CEI (nella persona del suo presidente, sua Eminenza card. Angelo Bagnasco) e vogliamo invitarla a far sentire la propria voce in merito nel dibattito pubblico, rispondendo a questo attacco insensato e mostrando con coraggio tutto ciò che la Chiesa cattolica fa quotidianamente per contribuire alla buona salute della società italiana, di cui facciamo parte tutti, cattolici e non. Dopo laf irma, come sempre ti invito a condividere questa petizione con i tuoi contatti. Puoi farlo via Facebook e Twitter, tramite i pulsanti che visualizzerai dopo la firma, oppure inoltrando direttamente questo mio messaggio. Grazie di cuore per il tuo interesse e la tua partecipazione nei confronti delle nostre campagne. A presto, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
LA RADICE DEL SISTEMA BANCARIO è USURA SATANISMO E TRUFFA: ALTO TRADIMENTO! NON RICONFIGURARE IL SISTEMA BANCARIO MONDIALE SIGNIFICA RENDERE INEVITABILE LA GUERRA MONDIALE! PERò POSSIAMO DECIDERE DI MORIRE NOI AL POSTO DI MAOMETTO! ] [ Depositi bancari a rischio in caso di default? by Andrea Lorusso. La crisi di Lehman Brother e la bolla globale esplosa nel 2008 ha fatto piovere miliardi di aiuti pubblici (denaro dei contribuenti) nelle casse degli Istituti di credito di mezzo Continente in difficoltà. Il cosiddetto bail out (garante esterno), ovvero la pratica finanziaria che permetteva di operare per mano governativa il risanamento degli istituti di credito privati. Ma dal 1° Gennaio 2016 si passa al bail in (garante interno), ovvero non saranno più permessi interventi di agenti esterni nelle sofferenze bancarie. In sostanza, in caso di insolvenza di una Banca commerciale, cooperativa o popolare, a risponderne saranno soltanto i capitali interni (azionisti, obbligazionisti), compresi i semplici correntisti in ultima istanza, seguendo una precisa gerarchia di rischio. Con il recepimento della BRRD (Banking Recovery and Resolution Directive) passano anche due nuovi meccanismi di coesione bancaria. Uno riguarda la vigilanza unica sotto l’occhio della BCE (già a partire dal 1° Novembre 2014) e l’altro è il Meccanismo unico di risoluzione. Una sorta di cuscinetto per ammorbidire il bail in – in caso di dissesto finanziario, con l’utilizzo di un fondo centralizzato europeo in cui ogni anno le Banche versano quote in proporzione alla loro grandezza. Tuttavia il rischio effettivo per i correntisti, e quindi per tutti i titolari di conti corrente, conti di deposito e certificati di deposito, è mitigato dal Fondo Interbancario di Garanzia che copre interamente le somme fino a 100mila euro. Questa soglia opera nominativamente e per singolo istituto. Cioè se presso una stessa Banca si posseggono dieci conti, il garantito è sempre 100mila euro. Se il conto dovesse essere cointestato, la garanzia tocca i 200mila euro. Se invece si dovessero possedere dieci conti corrente in dieci istituti diversi, il fondo coprirà sino a 100mila euro per ogni istituto. E le eccedenze non coperte riguarderanno la sola Banca in sofferenza. In una Italia notoriamente analfabeta di strumenti finanziari, come ha certificato in un report di settembre 2015 la CONSOB, si chiede ai risparmiatori di scegliere oculatamente dove depositare i propri denari. E’ ovvio che la quasi totalità dei correntisti non terrà sott’occhio gli stress test bancari, ma se la legge non ammette ignoranza, il mercato non è da meno.  /user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
Omosessualità e fede: E la chiamata alla santità come chiamata al martirio! ] VERGINITà E CASTITà: MARTIRIO ASCESI: circa, LA CONCUPISCENZA COLPEVOLE? essa TI PORTERà ALL'INFERNO! ] [ Il tema dell’omosessualità scatena in questo tempo accesi dibattiti sia in campo politico che teologico. Le discussioni sui cosiddetti “matrimoni” gay e i dibattiti legati alle posizioni della Chiesa sull’omosessualità (basti pensare alla bufera provocata dal caso Charamsa) sono all’ordine del giorno in questi mesi. ]] TU DEVI COMBATTERE PER SALVARE LA TUA ANIMA!  /user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
il Purgatorio ] LETTERA DI PAPA INNOCENZO III DAL PURGATORIO: I PIù NON AVRANNO LA GRAZIA, LA POSSIBILITà DI POTERCI ENTRARE [ Il giorno della morte di papa Innocenzo III, o poco dopo, apparve a Santa Lutgarda di Aywieres, in Belgio. Santa Lutgarda è considerata una delle grandi mistiche del XIII secolo, nota per i “suoi” miracoli, le visioni, la levitazione e lo straordinario talento per l’insegnamento. Quando papa Innocenzo le apparve, la ringraziò per le preghiere offerte durante la sua vita e spiegò di non essere andato direttamente in cielo: era in Purgatorio a purificarsi per tre mancanze specifiche che aveva commesso in vita. Quando un cristiano muore, i cattolici credono che possa andare direttamente in cielo se non ha alcuna pena da pagare per i propri peccati. Molti, però, passeranno prima per il Purgatorio, per essere purificati e poter arrivare senza macchia alla santissima presenza di Dio. Innocenzo chiese che Santa Lutgarda pregasse per lui, e sul Purgatorio disse: “Quanto è terribile! e durerà per secoli, a meno che voi non mi soccorriate. In nome di Maria, che mi ottenne il favore di venire a pregarvi, aiutatemi!”. Le anime che arrivano in Purgatorio non riescono più a liberarsi della pena della purificazione per i propri meriti, ma noi che rimaniamo in questo mondo possiamo offrire preghiere e penitenze per alleviare la loro sofferenza. Quanto tempo dobbiamo pregare e sacrificarci per un’anima in particolare? Non lo sappiamo, ma Sant’Agostino ha scritto nelle sue Confessioni tra dieci e quindici anni dopo la morte della madre, Santa Monica, che chiedeva ancora preghiere per lei. Nel mondo spirituale non esiste il tempo, ma il Purgatorio può “durare” l’equivalente di molti anni del mondo materiale, fino a che l’anima ripara le conseguenze dei suoi peccati già perdonati. Preghiamo sempre Dio Padre perché, nella sua grazia, tenga conto delle nostre preghiere e dei nostri sacrifici e allevi la pena delle anime del Purgatorio. http://it.aleteia.org/2015/11/04/papa-innocenzo-iii-purgatorio-apparizione-santa-lutgarda-aywieres/

my JHWH ] sul discorso che io ho fatto, io non accetto la cattiva fede dei criminali, che evidente, loro preferiscono morire in una guerra mondiale piuttosto che collaborare con me!
====================
io sono la legge del taglione e questo è il caso classico di tentato omicidio di un innocete! ] quell'uomo deve essere messo a morte [ "Oggi mi piacerebbe avere la possibilità di sapere che potrei portarti via da questa Italia... bruciare la mia carta d'identità sarebbe un sogno... io non mi sento rappresentato più da nessuno in questo paese...". Così Maurizio Insidioso, padre di Chiara, la ragazza massacrata di botte dal fidanzato, in un post su Facebook commentando lo sconto di pena di quattro anni dato ieri in appello a Maurizio Falcioni. "Cara Chiara, oggi sono stato affianco a colui che ti ha ridotto cosi per sempre...lo sai oggi sei stata oltraggiata da lui...dal suo avvocato e dai giudici che non hanno coraggio -scrive Maurizio Insidioso- Chiara l'ITALIA è un paese dove non c'è dignità e in quell'aula si parlava solo del modo in cui riabilitare al mondo quel verme di Falcioni... nessuno ha mai pensato a come sei e sarai per sempre ridotta e abbandonata". "Lui ha ricevuto un bellissimo sconto che lo aiuterà a tornare presto a fare la sua vita... si fanno ricorrenze... si fanno salotti e si parla di violenza sulle donne... ma al dunque chi fa del male a una donna ne esce sempre meglio di chi è vittima - aggiunge Maurizio Insidioso - Chiare' oggi non ci vediamo so' stato male e non mi sento bene... ma vedrai che domani mi rialzo e ci rivediamo... tu sei la mia guida e ti ringrazio perché senza di te non posso sta'". Chiara Insidioso dopo il pestaggio da parte del fidanzato rimase 11 mesi in coma. Ora si trova in stato vegetativo. Chiara Insidiosa Monda aveva 19 anni quando il suo compagno la ridusse in fin di vita dopo un vero e proprio pestaggio brutale scatenato dalla gelosia. Oggi Maurizio Falcioni, condannato in primo grado a 20 anni, ha ottenuto uno sconto di pena in appello a 16 anni. Chiara, uscita dal coma dopo 11 mesi, invece "è condannata a vita", ha detto la madre Danielle piangendo e inveendo contro i giudici al grido di "vergogna". Alla lettura della sentenza scoppia il caos in Tribunale. Alle urla della madre si aggiungono quelle degli amici di Chiara. Il padre, Maurizio, dopo la sentenza si è sentito male ed è finito in ospedale. Chiara ora è ridotta ad uno stato vegetativo e i suoi progressi sono lentissimi. Quello di questa ragazza di quasi 21 anni è stato un vero calvario iniziato una sera di febbraio 2014. A scatenare tutto l'ennesimo litigio per questioni di gelosia.
========================
05 novembre 2015 ] il mondo S.p.A. Fmi FED ONU NWO sharia, dei Rothschild ha detto agli israeliani: "Hitler è meglio di voi" [ ADESSO AGLI ISRAELIANI NON RESTA CHE IL SUICIDIO DI MASSA! ] [ Nel centro di Gaza vanno a ruba gli Hitler jeans nel negozio che porta lo stesso nome. Questa settimana per un giorno anche i manichini hanno impugnato coltelli. Con il modico importo di settanta shekel (17 euro) i giovani di Gaza possono adesso fare un figurone comprandosi pantaloni alla moda: sono gli 'Hitler jeans', lanciati sul mercato da un paio di intraprendenti e spregiudicati commercianti di abiti che attraversano una fase di espansione delle proprie attività. Al negozio 'Hitler' aperto tre anni fa nel rione di Sheikh Radwan hanno adesso affiancato, in pieno centro di Gaza City, anche 'Hitler-2'. Hanno pure tentato di cavalcare a loro modo l'ondata di emozione che fa fremere i giovani di Gaza di fronte alla 'intifada dei coltelli' che da ottobre investe la Cisgiordania ed Israele. Questa settimana per un giorno anche i loro manichini, in un gesto di solidarietà politica, hanno impugnato coltelli dalle lunghe lame. La foto ha però avuto risonanza internazionale e ai gestori di 'Hitler-2' è stato vivamente consigliato di rimuovere i coltelli.

Il disegno di legge per abolire la legge sullo status speciale del Donbass è in valutazione al Parlamento ucraino, si dice sul sito dell'organo legislativo.
Il disegno di legge è stato presentato dal leader del Partito Radicale Oleg Lyashko.
Tale mossa è stata fatta da Kiev in risposta alle elezioni tenutesi il 2 novembre nelle Repubbliche popolari separatiste di Donetsk e di Lugansk. Alle elezioni del capo della Repubblica popolare di Donetsk ha vinto il Premier Alexander Zaharchenko, a Lugansk ha preso la guida il capo attuale della Repubblica Igor Plotnitskij.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_04/Il-Parlamento-ucraino-registra-la-legge-per-abolire-lo-status-speciale-del-Donbass-3057/
putin vladimir, Benjamin Netanyahu -- NON è COLPA NOSTRA! COSì COME IL NWO HA IMPOSTATO LE COSE, LA GUERRA NUCLEARE NON PUò ESSERE EVITATA! IO VOGLIO UN ATTACCO NUCLEARE PREVENTIVO, PRIMA DELLA GUERRA CONVENZIONALE! SOLTANTO, CHI DARà, SPARERà IL PRIMO COLPO, POTRà VINCERE QUESTA GUERRA! I CRIMINALI DEVONO ESSERE UCCISI! SE, I MASSONI SATANISTI ISLAMICI LEGA ARABA, LORO VOLEVANO CONOSCERE, IL DIRITTO NATURALE? POI, NON AVREBBERO SCELTO IL CRIMINE! POI, INFATTI, NON C'è UN DIALOGO, CHE, SI PUò OTTENERE CON HAMAS SHARIAH: LEGA ARABA, O, CON I SATANISTI FARISEI MASSONI! VOI VE NE DOVETE ANDARE VIA AL DIAVOLO, DA DOVE VOI SIETE VENUTI, SOLTANTO: VE NE DOVETE ANDARE! ECCO PERCHé, DEVONO ESSERE UCCISI, CON OGNI MEZZO!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/04/ucraina-filo-ue-corteggiano-ultradestra_ecb312cb-1111-40e9-8c8d-84fcf93501a3.html
Retweeted Alleanza Cattolica (@ACattolica):
Eccoci qua. Negli Stati Uniti si cominciano a perseguire i pastori che si rifiutano di "sposare" gli omosessuali... http://t.co/FFmEiDyM6B
Usa: un messaggio ai sacerdoti Celebra le "nozze" gay o vai in galera
La nuova bussola quotidiana quotidiano cattolico d'opinione
fb.me @AndreaMorigi on Twitter
 Lorenzo Scarola IN COMUNIONE DI PREGHIERA, NELLA FEDE DELLE CHIESE CRISTIANE ECUMENICHE, IN COMUNIONE CON TUTTI GLI UOMINI DI BUONA VOLONTà, LA GERUSALEMME MADRE DI TUTTI I POPOLI, DILATIAMO IL CUORE A CONFINI SOPRA OGNI CONFINE!
 25 ottobre alle ore 15.55 Mi piace
 Alessandra Boga No comment..
 Lorenzo Scarola NON C'è POSSIBILITà, PER NOI, DI SOPRAVVIVERE ISLAM SHARIAH è SATANISMO! NOI DOBBIAMO PREPARCI AL PEGGIO! LONDRA, Tornano in patria prima del previsto le reclute libiche giunte in Inghilterra per essere addestrate dalle truppe britanniche. Cinque dei 300 militari di stanza in una base vicino a Cambridge sono stati accusati di violenze sessuali, tra cui aggressione e molestie a donne e lo stupro di un uomo. Il ritorno in Libia era previsto in teoria per fine novembre. Il ministero della Difesa di Londra ha comunque sostenuto che la maggior parte delle reclute libiche ha risposto bene all'addestramento.
 Alessandro Zonetti Top Commentator Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
 i soliti islamici stupratori e l occidente ancora zitto
 Alberto Valli Top Commentator Università degli Studi di Milano
 Ne combinano di tutti i colori quest'islamicinon c'e' piu' da stupirsi di nulla. Sono tra le nazionalita' che hanno violentato piu' autoctoni e persone immigrate in ogni paese dove sono andatirispetto al totale di tutte le nazionalita' immigrate.
===========================
ERDOGAN SHARIAH NAZI ONU NATO, HA FATTO PROGETTI IN GRANDE: HA GIURATO DI RIPRISTINARE L'IMPERO OTTOMANO.. E FORSE MOLTO DI PIù!! TUTTI I PAESI DEL MEDITERRANEO E DEI BALCANI SONO STATI AVVISATI! ANKARA, 4 NOV - Il fastoso e assai controverso palazzo inaugurato la settimana scorsa dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan costerà, una volta terminato, ben 615 milioni di dollari (491 milioni di euro). Lo ha reso noto il ministro della Finanze in un'audizione sollecitata dall'opposizione. La stampa aveva parlato di 350 milioni di dollari. La sua costruzione, in una zona boschiva, aveva scatenato le proteste degli ambientalisti e degli oppositori, che avevano accusato il presidente turco di megalomania.
========================
grazie del grande onore! NEI SECOLI FEDELE!
 Lorenzo Scarola chi non è per la nostra sovranità monetaria? è un traditore massone! ha giurato per JaBullOn, ed ha sputato contro la Costituzione e contro la sovranità dei popoli!
https://www.facebook.com/groups/ministerocarabinieri/875561702463808/?notif_t=like
 Lorenzo Scarola MI RENDO CONTO CHE, QUELLO CHE IO HO SCRITTO, è MOLTO COMPROMETTENTE, e che doveva essere archiviato in luogo meno accessibile: al grande pubblico! E QUINDI VOGLIO ESSERE COMPRENSIVO! NEL REGIME MASSONICO A QUESTI EROI DEI CARABINIERI, NON SI PUò CHIEDERE DI FARE I MARTIRI, PIù DI COME SONO GIà MARTIRI! quindi, TUTTO IL MIO RISPETTO!
==================
mi piace questa pagina interna! non vi potete fidare della Marina visto, che, il suo Ammiraglio prende 340.000euro al mese! ma, se, la UE non rivendica la sua sovranità monetaria, e continua a pagare ai Rothschild il nostro denaro ( SIGNORAGGIO BANCARIO ) ad interesse(debito pubblico), si andrà al muro contro muro, tra ricchi e poveri, si andrà ad una guerra mondiale, che, non potrebbe mai essere vinta dalla UE: un disastro: la UE mediterranea: è stata regalata agli islamici! la UE del nord, diventerà Russia! IL SANGUE SCORRERà PER LE STRADE, COME IL SANGUE DEI FIUMI! a tutto questo? voi dovrete essere preparati! https://www.facebook.com/groups/ministerocarabinieri/875561702463808/?notif_t=like
se scoppia la guerra mondiale? tutto quello che arriva ai confini con la Francia: sparirà! non ci potranno essere meno di 5 miliardi di morti! ed i vivi superstiti invidieranno i morti! PER SFAMARSI? SI RICORRERà AL CANNIBALISMO! ERDOGAN POTREBBE OTTENERE, ED ARRIVARE A: SPAGNA E ITALIA, ECC..
Poroshenko, modificheremo status sud-est.. QUESTI NOSTRI MASSONI EUROPEI CI STANNO PORTANDO ALLA ROVINA TOTALE!
"Ma ciò non vuol dire abbandono accordi di Minsk" con la Russia
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/04/poroshenkomodificheremo-status-sud-est_8f4623d8-ea6b-4111-9d4a-053c411db9d9.html
IL POPOLO NON è MAI ILLEGITTIMO O ILLEGALE!
Ucraina: Mogherini, rischio fine dialogo! si PUò otteneRE UN DIALOGO, CON PERSONE ONESTE, TRA, PERSONE ONESTE, NON CON CHI HA SPUTATO CONTRO LA NOSTRA COSTITUZIONE PER REGALARE AI ROTSCHILD LA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA!
Dopo elezioni est "illegittime", dice Lady Pesc
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/04/ucraina-mogherini-rischio-fine-dialogo_1509c440-15da-4c58-89b7-a3ebbe573ca9.html
Emma Traversa AVE MARIA AIUTACI
Lorenzo Scarola IL PROFETA DANIELE ATTRAVERSò LA FORNACE, PER FONDERE IL BRONZO! QUINDI, LA PAGLIA BRUCERà, MA, NOI PASSEREMO INCOLUMI!
Emma Traversa LODATO SIA IL SIGNORE
Lorenzo Scarola AMEN! ALLELUIA! C'è TROPPA MALVAGITà NEL MONDO! SE, IL MONDO NON SI CONVERTE, PER RITORNARE A DIO. QUESTO SISTEMA DI INIQUITà CROLLERà!
========================
Fabio Dell'Acqua Top Commentator
E' palestemente una manovra per cercare di disallineare l'Egitto dalla Russia che da un po' di tempo non si fida più degli americani e tanto meno delle sue strategie e sistemi d'arma Cioè la CIA e quindi gli USA e tutti i loro alleati vogliono ricattare il Gen. e presidente Al Sisi
 Lorenzo Scarola Teologico dell'Italia Meridionale
 QUESTO è UN SISTEMA VERGOGNOSO, QUANTO SPREGEVOLE, PER KING SAUDI ARABIA, DI RIPRENDERSI INDIETRO, I SOLDI CHE HA REGALATO ALL'EGITTO, UTILIZZANDO IL TERRORISMO! L'UNICA STRADA CHE, HA L'EGITTO ORA, è QUELLA DI ABOLIRE LA SHARIAH E DI APPLICARE IL COPRIFUOCO! IL CAIRO, 4 NOV - L'Isis torna a minacciare l'Egitto con dei "consigli ai combattenti egiziani" pubblicati su un sito jihadista. "Bisogna trasferire la lotta nel centro del Cairo" e "gli attacchi devono raggiungere Sharm el Sheikh, basta con il divertimento dei turisti stranieri ed ebrei", si legge in una lunga nota dove si prendono di mira anche sciiti e copti.
==============================
SATANISTI CIA 666, MASSONI BILDENBERG ANTICRISTI USURAI ROTHSCILD DATAGATE, 322 KERRY, OBAMA GENDER, MERKEL MOGHERINI TROIKA.. ECC. ECC... E COSA VI POTETE ASPETTARE DI BUONO: DA TUTTO QUESTO? ALLORA, SEMPRE, DI MALE IN PEGGIO, FINO ALL'INFERNO!
 E' la Gran Bretagna il Paese dove e' stato compiuto il maggior numero di omicidi 'originati' su Facebook. Lo rivela uno studio dell'università di Birmingham, il primo ad analizzare l'impatto dei social network nei comportamenti criminali, si legge sul Times. La ricerca, condotta tra il 2008 e il 2013, ha calcolato che sono almeno 48 i delitti compiuti in qualche modo 'sotto l'influenza di Facebook' e che 26 hanno avuto luogo nel Regno Unito.
======================
PUTIN -- VEDO CON PIACERE, CHE TU HAI INCOMINCIATO, A RICOSTRUIRE UNA IDENTITà CULTURALE PER IL POPOLO RUSSO.. MA, NON CREDO, CHE, TI SERVIRà RIMANERE CON STALIN, CHE, è UNA CREATURA DEI ROTHSCHILD PER DISTRUGGERE IL CRISTIANESIMO, E, POI, INVENTARE: PENSARE ALLA STRONZATA DI UNA FANTOMATICA COLONNA NEMICA DELLO STATO! NO! IL COMUNISMO DOVEVA SACCHEGGIARE LE PROPRIETà, DI QUELLI CHE MANDAVA A MORIRE PER SOPRAVVIVERE ECONOMICAMENTE.. FARAI MEGLIO A RISALIRE A CIRILLO E METODIO, ED AI VALORI MIGLIORI DELLA MONARCHIA, COME ALL'ANIMA CRISTIANA RUSSA! QUì C'è MOLTA TEOLOGIA E SPIRITUALITà.. NON TIENI SU, UN POPOLO LACERATO DALLA GUERRA MONDIALE, CON LE PANZANATE DEI COMUNISTI.. SMETTILA. O I MARTIRI CRISTIANI TI PRENDERANNO A CALCI IN CULO!
Il Patriarca Cirillo esorta i russi ad unirsi ed evitare i tempi cupi.
La laica Giornata dell'Unità Nazionale che oggi celebrano i russi, ha coinciso con la celebrazione dell'icona della Madonna di Kazan', molto venerata in Russia. Il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Cirillo ha tenuto una liturgia nella Cattedrale dell'Assunzione del Cremlino.
Sua Santità ha pregato per il benessere di tutta la Russia storica. Ha ricordato che durante i tempi cupi e le sanzioni antirusse bisogna pensare al bene nazionale e di tutta la Russia. Non cedere alle provocazioni, perché il loro obiettivo è peggiorare la vita in Russia.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_04/Il-Patriarca-Cirillo-esorta-i-russi-ad-unirsi-ed-evitare-i-tempi-cupi-1477/
La Russia si sta spremendo per salvare le vite della gente di donbass. una grande solidarieta mai vista dagli anni 90
 Lorenzo Scarola Teologico dell'Italia Meridionale
 GLI USA SONO GLI SCIACALLI 666 FMI SPA USURAI, PREDONI IMPERIALISTI GMOS, DEL GUFO DIO AL BOHEMIAN GROVE MARDUK! MA, LA RUSSIA HA LA CIVILTà UMANISTICA! quindi, la Russia aiuterà i suoi amici, in modo leale! Se, Bush 322 Kerry non erano dei demoni: VERI SACERDOTI LAVEY DI SATANA I CANNIBALI? poi, la Russia non sarebbe mai stata costretta, a dare il nucleare alla shariah iraniana, ed a chiudere la bocca, contro, i crimini del nazismo shariah! QUESTI SATANISTI AMERICANI HANNO AVUTO UN PESO SPECIFICO COSì MALEFICo, CHE HANNO PORTATO TROPPO IN BASSO, tutti I VALORI MORALI DI TUTTO IL PIANETA! INFATTI MUSULMANI SONO DIVENTATI ISLAMICI assassini, pronti a sgozzare chiunque! E COME LA LEGA ARABA PUò COMBATTERE ISIS AL-NURSA, ECC..? SE PER I LORO POPOLI SONO QUELLI GLI EROI SANTI, IL MODELLO DA SEGUIRE! E POICHé, PER LORO è NORMALE FARE IL GENOCIDIO, IN CASO DI GUERRA, CONTRO, QUESTI ISLAMICI NOI NE AVREMO LA PEGGIO!
[[ REALY? MA ANSA NON CONOSCE QUESTE NOTIZIE! ] [ Egitto l'ha fatto in risposta all'attivazione dei guerriglieri che hanno ucciso sulla penisola del Sinai più di 30 militari. Al Cairo ritengono che gli aggressori avevano un sostegno da parte palestinese. [[ REALY? MA ANSA NON CONOSCE QUESTE NOTIZIE! ] [ Israele ha aperto entrambi i valichi al confine con la Striscia di Gaza i cui lavori erano stati sospesi la settimana scorsa dopo un attacco missilistico da parte della Palestina.
L'apertura del posto di blocco "Kerem Shalom" per il trasporto di merci e del posto di blocco "Erez" per il passaggio di persone hanno ristabilito il collegamento con il mondo esterno dell'enclave con un milione e mezzo di cittadini, che dalla fine del mese di ottobre è stato bloccato anche da parte dell'Egitto.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_04/Israele-ha-aperto-il-confine-con-la-Striscia-di-Gaza-6752/
IO NON ESITEREI A FUCILARE, QUESTI CRIMINALI ONU: PER ALTO TRADIMENTO, CHE, LORO HANNO SPUTATO CONTRO, I PROPRI VALORI: DIRITTI UMANI FONDAMENTALI 1948, PER DIVENTARE IL SUPPORTO DEI NAZISTI SHARIAH CONTRO, ISRAELE, E CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! PER DENARO, QUESTI VENDEREBBERO ANCHE LE OSSA DELLA MADRE DAL CIMITERO! PERCHé L'ANIMA AL DIAVOLO, NON SI PUò VENDERE PIù DI UNA SOLA VOLTA SOLTANTO! ONU è LA PIù GRANDE MINACCIA, PER LA SOPRAVVIVENZA, DEL GENERE UMANO: INFATTI, è IL VERO NEMICO GIURATO DI ISRAELE, ED AMICO DI OGNI SCHIFEZZA MASSONICA USUROCRAZIA ROTHSCHILD!
Ban Ki-moon ha condannato le elezioni in Ucraina orientale
Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha definito le elezioni del 2 novembre nelle Repubbliche separatiste di Lugansk e di Donetsk come gli sviluppi di una situazione "rincrescevole e controproducente".
Intervenendo alla riunione straordinaria del Consiglio permanente dell'OSCE, Ban Ki-moon ha invitato tutte le parti a sostenere immediatamente l'attuazione degli accordi di Minsk per stabilire la pace e la stabilità in tutta l'Ucraina.
Secondo le sue parole, il conflitto non solo uccide le persone "a terra e in aria", ma porta con sé anche un rischio per "la nostra capacità collettiva di risolvere i problemi globali".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_04/Ban-Ki-moon-ha-condannato-le-elezioni-in-Ucraina-orientale-7717/
LA REVOCA DELLE SANZIONI è INUTILE, PERCHé TU NON PUOI PIù METTERE IN GABBIA L'UCCELLO CHE TU HAI FATTO FUGGIRE! I NOSTRI POLITICI MASSONI, HANNO FATTO GLI INTERESSI DEI SATANISTI E NON DEI LORO POPOLI!
CE: la revoca delle sanzioni dell'UE contro Russia è possibile nel 2015. La Commissione europea prevede la revoca delle sanzioni dell'UE contro la Russia nel 2015, si dice nelle previsioni economiche autunnali della CE.
Le sanzioni economiche dell'Unione Europea sono state introdotte per un anno a causa della situazione in Ucraina.
La loro revoca avverrà automaticamente se, prima di quel momento, tutti i 28 Paesi dell'UE non raggiungeranno una decisione unanime sulla loro proroga.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_04/CE-la-revoca-delle-sanzioni-dellUE-contro-Russia-e-possibile-nel-2015-1456/
    PorteAperte.it     04 novembre 2014, foglio Da donna a donna
La rivista, di cui vedi l'immagine più sopra, è totalmente gratuita. Migliaia di persone in Italia la ricevono e seguono le storie, le testimonianze e i resoconti riguardo la persecuzione dei cristiani nel mondo.
    5x1000Puoi destinare il 5 x 1000 delle imposte a Porte Aperte: è un gesto semplice, che non ti costa nulla, ma può fare la differenza per molti cristiani nel mondo.
Le OFFERTE che avete fatto sono DEDUCIBILI nel vostro 730 o modello unico nei limiti prescritti dalla legge, un comodo supporto per coloro che ogni anno fanno la dichiarazione dei redditi, i quali potranno dunque detrarre dalle imposte parte delle erogazioni fatte a Porte Aperte. Ecco il nostro codice da apporre nella dichiarazione redditi: 90002330125.   
Nigeria: per ora nessun rilascio delle donne di Chibok
Sintesi: in un video Boko Haram nega ogni cessate il fuoco e rilancia lo straziante monito contro i cristiani. Il destino delle ragazze di Chibok è ancora nelle mani di questi terroristi. Il governo nigeriano, supportato da altri, sembra continuare i negoziati, resi difficili dalle fazioni interne e dal contesto sociale e geografico.
"Le abbiamo fatte sposare e sono tutte nelle case dei loro mariti... Le oltre 200 ragazze rapite a Chibok (nella foto 3 padri di alcune di loro) si sono convertite all'islam, che confessano essere la migliore religione. I loro genitori o lo accettano e si convertono o possono morire", sono le parole di un uomo che afferma di essere il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau, in un video distribuito ai media alcuni giorni fa. Secondo un rapporto della Reuters il video è stato girato in stile classico Boko Haram, ma chi parlava era troppo distante per distinguerne la faccia. Il portavoce ha inoltre negato l'esistenza di un accordo sul cessate il fuoco con il governo. "Chi dice che dialoghiamo o discutiamo con qualcuno? State parlando con voi stessi?", afferma l'uomo nel video. Non c'è stata risposta immediata da parte del governo nigeriano che, la settimana scorsa, aveva continuato a nutrire la speranza che l'accordo di pace annunciato il 17 ottobre avrebbe retto.
L'insicurezza nel nord-est della Nigeria continua con ulteriori rapimenti di donne e saccheggi, così come pare continuino i negoziati con alcuni esponenti dei Boko Haram. Alcuni giorni fa è stata attaccata la città di Mubi (stato Adamawa), sono state uccise decine di persone mentre a migliaia sono state costrette a fuggire; i miliziani hanno rapinato banche, bruciato il mercato principale e issato la loro bandiera nera su un palazzo dell'amministrazione locale. Alcune migliaia di cristiani in fuga dagli attacchi di Boko Haram nello stato di Borno meridionale, avevano trovato rifugio proprio a Mubi. "Il figlio del capo distretto, che è nello staff della magistratura locale, è stato decapitato davanti a suo padre", ha riferito Isaac, un collaboratore di Porte Aperte. "Oltre 6.000 persone sono state segnalate in fuga da Mubi. Anche le persone che erano negli ospedali hanno dovuto correre per salvarsi la vita! Il nostro personale ha sentito che gli insorti stanno progettando pubbliche amputazioni delle mani. Anche se non siamo stati in grado di confermare questi rapporti, indicano le condizioni che dovranno affrontare quelli intrappolati a Mubi. Molti degli sfollati sono fuggiti in Camerun o si sono diretti verso il campo profughi a Yola, la capitale dello stato di Adamawa. Ma non si sentono al sicuro, perché i Boko Haram si sono vantati di voler attaccare presto anche Yola. Ci sono state minacce di attentati persino al campo profughi, spingendo molti a partire per Numan, una città a circa 48 km da Yola", spiega ancora il nostro Isaac. "Abbiamo ricevuto diverse chiamate dal campo profughi di Yola che chiedono preghiere affinché Dio intervenga nella loro situazione. Siamo a conoscenza di almeno 16 bambini che hanno perso entrambi i genitori negli attacchi ai villaggi", ha concluso Isaac.
I negoziati devono fare i conti con le fazioni interne ai Boko Haram, e col fatto che ad approfittare delle scorrerie dei miliziani sono in molti, specie bande criminali o cittadini consenzienti. Sono iniziate le Giornate Int.li di Preghiera per la Chiesa perseguitata
Quest'anno il periodo di riferimento per questo evento mondiale è 2-9 novembre 2014.
idop2014
Ogni anno Porte Aperte si impegna in questo periodo a mandare i propri collaboratori ovunque vengano richiesti, portando informazioni, testimonianze, immagini direttamente dalla Chiesa perseguitata, affinché sempre più persone possano unirsi in preghiera per sostenere i cristiani laddove non vi è una reale libertà religiosa. Un evento speciale si terrà a Catania l'8 novembre 2014 presso il centro congressi "Le Ciminiere" (per maggiori info su questo evento). Ma moltissime chiese aderiscono a questo evento promosso dall'Alleanza Evangelica. Noi abbiamo preparato un pacchetto risorse con soggetti di preghiera, locandina e video.
Da donna a donna
Il foglio informativo è una risorsa essenziale per entrare in contatto con le sorelle della Chiesa perseguitata. Attraverso di esso potrete conoscere le loro storie, per entrare in connessione con la parte del corpo di Cristo che soffre. E' totalmente gratuitoDiventa ambasciatore!
L'Ambasciatore della Chiesa perseguitata è una persona che nella propria chiesa funge da riferimento per quanto concerne la Chiesa perseguitata e Porte Aperte, una sorta di ponte tra la missione e la chiesa di cui fa parte. Diventa ambasciatore!
Al servizio dei cristiani perseguitati.
www.porteaperteitalia.org | Porte Aperte Italia - Casella postale 45 - 37063 Isola della Scala (VR)
Se non vuoi più ricevere questa newsletter scrivi a:
- info@porteaperteitalia.org -
============================
Change.org [ petizione Teatro PETRUZZELLI ]avviso di garanzia, istruttoria, registro degli indagati,
Ciao lorenzo, C'è una petizione che potrebbe interessarti: Un incontro pubblico per fare chiarezza sul Teatro Petruzzelli
Andrea Costantino, Bari, Puglia   
Firma la petizione. Michele Costantino, mio padre, ha scritto alla procura di Roma nell'ottobre 2012 per essere ascoltato e, nel silenzio, è morto il 4 agosto 2013. Io e la mia famiglia, con lui, abbiamo vissuto questa terribile vicenda che lo ha fatto ammalare.
Mio padre ha assistito la famiglia prorietaria del Teatro Petruzzelli per 20 anni a partire dalla data del terribile incendio doloso. Senza percepire un soldo e anticipando le spese legali. Fino al 2006 per il teatro faticosamente si era trovata una strada per tutelare l'interesse privato e sopratutto quello pubblico attraverso il coinvolgimento degli enti locali: Regione, Provincia e Comune. Poi un esproprio illegittimo e una gestione vergognosa e spendacciona hanno cambiato il corso degli eventi.
Mio padre ha denunciato con 6 esposti depositati in procura a Bari tutto quello che è accaduto, ma non ha ricevuto nessuna risposta. Mi piacerebbe conoscere su questo punto cosa ne pensa Michele Emiliano. Per questo chiedo pubblicamente di incontrarlo. Firma la petizione.
 https://www.change.org/p/un-incontro-pubblico-per-fare-chiarezza-sul-teatro-petruzzelli?utm_source=action_alert&utm_medium=email&utm_campaign=171024&alert_id=camiTAhJrq_iTWOTWkU%2FJOGyazOAo%2Ff0gKoBRqLSrb8vpi1YVHLddU%3D
Change.org? ? 548 Market St #29993, San Francisco, CA 94104-5401, SUA
a: Michele Emiliano, Sindaco di Bari
Questo è un estratto del testo della lettera che il prof. Michele Costantino, mio padre, ha inviato al procuratore:
"Ill.mo sig. dott Giuseppe Pignatone,
Ho vissuto dal 14 novembre 1991 (due settimane dopo l'incendio doloso del teatro Petruzzelli) la vicenda di questo teatro. Credo che a molti miei concittadini questa vicenda possa essere utile per conoscere la funzione delle regole che chiamiamo "diritto"; per capire le condotte di coloro che rivestono ruoli pubblici, magistrati compresi; per cambiare certi modi di "fare politica".
Perciò, Le chiedo di essere sentito come persona informata dei fatti.
Potrei essere utile per fornire e mettere in ordine la documentazione "ufficiale" che è stata formata in questi anni e confrontarla con i messaggi divulgati nella comunicazione di massa: nell'uno e nell'altro caso, a volte si tratta di contenuti illusori e assolutamente falsi e non è difficile valutare le condotte da ruffiani, da servi e da burattini dei loro autori e responsabili.
Nel 2006 è stato concepito un disegno criminoso.
Il sottoscritto, nella qualità, chiede di essere ascoltato come persona informata dei fatti che ha partecipato all'evolversi della vicenda, al fine di cooperare a individuare i responsabili politici, le autorità giudiziarie penali, civili e amministrative, nonché i funzionari dello Stato, e le poche persone interessate che hanno concepito tale disegno e lo hanno attuato con coloro che hanno gratificato, come risulta dalla scheda allegata Confido che Lei vorrà accettare i miei saluti più cordiali, credendo sia alla funzione della vita (Seneca, De brevitate vitae), sia alla fede di agire "secondo ragione" (Ratzinger, Fede ragione università)."
Cordiali saluti, [Il tuo nome]
============
Sostenitori: Max Laif ITALY
 firmo perché Bari è nella merda tra clandestini, negri, criminalità, strafottenza, sporcizia e la colpa è solo di chi diceva vigliaccamente... "Bari è una delle città più sicure d'Italia"!!!
 Christian Pompilio ITALY Firmo perché ritengo che questo signore abbia fatto più male che bene alla ns. città
 Firmo perché chi non ha nulla da nascondere non dovrebbe temere nessun confronto!!
 Giulio Costantino NAPOLI, ITALY
 perchè persone come il Prof. Michele Costantino meritano il massimo rispetto e considerazione
 antonio romano ITALY
 per la sicurezza.
 Sergio Sabatti ITALY
 Firmo perchè, in democrazia, la chiarezza dovrebbe essere alla base di ogni azione da parte degli amministratori pubblici, soprattutto se si tratta di... ex uomini di Legge!
 patrizia colonna ITALY
 Sto firmando perché é una battaglia importante
 Nicola Bartolomeo ITALY
 Perché sarebbe utile per evitare che anche la Regione finisca nella mani di chi ha distrutto Bari
 licia d'addario ITALY
 perchè sia fatta finalmente luce su questa vergognosa vicenda
 Maurizio Colamonico ITALY
 Verità
 Mario marinoni ITALY
 firmo perché voglio bene alla città di Bari
=================
Stop al vitalizio agli ex parlamentari condannati per mafia e corruzione
Destinatario: Camera dei Deputati, Giunta per il Regolamento e Senato della Repubblica, Giunta per il Regolamento
Sponsorizzata da: Libera e Gruppo Abele
Basta una semplice modifica dei Regolamenti del Senato e della Camera per cancellare una vergogna: il pagamento dei vitalizi a senatori e deputati condannati in via definitiva per gravi reati, come mafia, corruzione, truffe con fondi pubblici e frodi fiscali.
Riparte il futuro e più di mezzo milione di cittadini chiedono da tempo a gran voce che tutti i dipendenti pubblici e i rappresentanti politici siano chiamati a rispettare codici etici più efficaci e concretamente applicati.
Deputati e senatori sono chiamati a dare l'esempio, stabilendo la cessazione immediata di qualsiasi erogazione di denaro pubblico nei confronti di chi si è reso responsabile di questa vera e propria violazione dell'articolo 54 della Costituzione, secondo il quale il mandato istituzionale va assolto "con disciplina e onore".
Firma ora per chiedere la sospensione di qualsiasi vitalizio ai politici condannati.
Riparte il futuro è una campagna promossa da Libera e Gruppo Abele.
www.riparteilfuturo.it
============
Dire che uno Stato non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri - Ezra Pound
==================
I BANCHIERI E L'OTTAVO EDIFICIO. Basta complottismi e dietrologie, atteniamoci ai fatti ed organizziamoci.
http://www.giacintoauriti.eu/
1) Il fallimento di Lehman Brothers era l'"ottavo edificio", la cui demolizione è stata pianificata a seguito di un braccio di ferro intervenuto tra BANCHIERI CENTRALI e BANCHIERI D'AFFARI, i primi assimilabili ai bombardieri aria-terra, i secondi alla fanteria sul campo che avanza dopo il bombardamento ….Il risultato della crisi del 2007-2008 è stato infatti solo uno: che I BANCHIERI D'AFFARI SI SONO INCUNEATI TRA LE BANCHE CENTRALI ED I GOVERNI.
2) Per conseguire questo occorreva un EVENTO SCATENANTE, il 9/11 DELLA FINANZA, ovvero il fallimento di un pilastro bancario che resisteva da 100 anni, la Lehman Brothers appunto..... Il risultato del fallimento di Lehman è stato che tra FED e BCE sono stati iniettati $3-4 trilioni di dollari, non nel "sistema" come genericamente si dice, ma DIRETTAMENTE NEI CONTI CORRENTI DELLE BANCHE D'AFFARI ACCESI PRESSO LE BANCHE CENTRALI, affinché le banche d'affari li prestassero ai Governi lucrando senza rischio sul differenziale di tassi.
3) Ben equipaggiata, la fanteria ha quindi avuto l'ordine di entrare nel territorio bombardato, iniziando ad acquistare a mani basse titoli del debito pubblico dei singoli Paesi, da USA a Europa...... Prova ne è che tra USA e Eurozona il Debito/PIL è salito mediamente dal 70% al 100% in soli 6 anni (2008-2013), evento senza precedenti.
PERCHE' I BANCHIERI D'AFFARI HANNO ASPETTATO FINO AL 2008?
Perché negli anni '90 erano impegnati con le PRIVATIZZAZIONI mentre negli anni 2000 hanno inventato la BOLLA IMMOBILIARE…..e siccome "the show must go on", occorreva dare continuità all'azione…..occorreva un nuovo "business driver" come lo chiamano nella City, un nuovo strumento per attaccare la ricchezza privata….il DEBITO PUBBLICO dei Paesi, appunto, sul quale, però, erano già accovacciati i banchieri centrali.... (da qui il braccio di ferro).
Ma come in un effetto domino, questa crisi creata artificialmente genererà una nuova ondata di privatizzazioni e svendite di beni privati perchè i Governi e le famiglie non hanno moneta per pagare, così i banchieri d'affari avranno il lavoro assicurato per un altro decennio. E' chiaro?
Signor Draghi, una volta nella vita, come atto di responsabilità, come sussulto di umanità verso popolazioni stuprate dalla vostra ingordigia, perché non dite la verità? Perché non spiegate che da 7 anni non fate altro che rimpinguare i banchieri d'affari, imponendo alle famiglie una austerità artificiale che serve soltanto a rafforzare la VOSTRA moneta?
Comunque, Draghi, io non confido nella sua comprensione, ma nel coraggio di donne e uomini liberi che non dispongono della sua capacità finanziaria, ma hanno una cosa che non si compra e che lei non conosce: la DIGNITA' e l'AMORE per la propria terra.
Da queste donne e da questi uomini, glielo giuro, non avrete mai tregua. Alberto Micalizzi
========
riceviamo e pubblichiamo la lettera di Alberto Micalizzi
SCHIENE DRITTE
Cari amici
Chi tra voi mi conosce meglio sa che queste poche righe sono scritte con il cuore. Sono reduce da una custodia cautelare seguita a fatti rispetto ai quali alcune vittime, in primis il sottoscritto soprattutto in quanto "docente di una prestigiosa università", sono state scambiate per potenziali carnefici, e fatte oggetto di una campagna mediatica e denigratoria di inaudita violenza.
Ho 46 anni e qualcuno mi ha fatto osservare che oltre ad aver dedicato una vita allo studio dell'economia e della finanza, in fondo non ho mai aderito a logge massoniche né a "club" esclusivi, non ho mai avuto tessere di partito, non ho mai aderito a congregazioni religiose, ad associazioni sindacali, industriali o di "ex-studenti", e non mi sono mai genuflesso verso baroni universitari o magnati dei media …..forse ho esagerato per un Paese dove si diventa primi ministri per designazione di Goldman Sachs.
PERO' IN COMPENSO HO FATTO ALTRO…
ho ritenuto serio auto-sospendermi dal ruolo di ricercatore universitario all'avvio delle indagini, ho denunciato pubblicamente l'operato di soggetti quali NOMURA, MORGAN STANLEY, LEHMAN BROTHERS, STANDARD&POOR'S, MOODY'S e FITCH, tutti soggetti già inquisiti per reati quali manipolazione di mercato e truffa aggravata presso procure italiane ed estere, ho pubblicato articoli contro Blackrock, la Troika, il governatore della BCE, il MES, gli ultimi Ministri dell'economia ed altri comprimari nella corsa allo smembramento del Paese e dell'Europa.
Poi, essendo per carattere e per formazione abbastanza preciso nell'analisi quantitativa (lascito di anni di dottorato di ricerca), ammetto di aver posto una cura particolare alla predisposizione dei dati e delle evidenze documentali. Questo lo dico soprattutto a "beneficio" dei miei DETRATTORI, che hanno causato molto dolore alle persone a me care, ma non a me. Per curiosità informo questi signori che dopo due settimane di detenzione mi sono offerto volontario per tenere allegri corsi su finanza e mondialismo ai detenuti. Son fatto così…
Agli stessi detrattori dico che io sono in ottima forma, fisica e mentale, e che su di essi ho predisposto una quantità massiccia di dati, precisi e ben organizzati, che li inchiodano. Sono tre anni che tramano nell'ombra, ma adesso è il tempo della resa dei conti e conosceranno la mia determinazione. Millantatori, calunniatori, estorsori, giornalisti corrotti e furbetti di quartiere: per una volta applicherò quel principio di "égalité" che non ho mai sentito mio.
Infine, ho cattive notizie anche per i BANCHIERI e i loro MAGGIORDOMI che ho denunciato in passato e che stanno sfinendo questo Paese: ho ripreso la mia attività di monitoraggio e denuncia e farò fronte comune con i ricercatori, gli attivisti e gli economisti seri che sono disponibili ad organizzare un progetto di controffensiva, ma non più soltanto a colpi di Facebook….
Coraggio! C'è un Paese per cui lottare.… con la schiena sempre dritta, senza fretta ma senza tregua!
Un abbraccio a tutti
Alberto
======================
di Alberto Micalizzi
Nessuno di noi può percepire la dimensione reale del pianeta terra, banalmente perché ci siamo sopra! Allo stesso modo, non possiamo renderci conto della dimensione della BOMBA FINANZIARIA prossima ad esplodere, perché ci siamo sopra….anzi peggio…ci siamo dentro!
Memorizzate soltanto DUE NUMERI: 20 e 0,15
IL PRIMO NUMERO: "20", sono i trilioni di dollari di esposizione su contratti (o "derivati") su tassi di interesse nei bilanci delle grandi banche d'affari (le famose "troppo grandi per fallire"). Stiamo parlando di un valore pari a circa 1/4 del PIL mondo (o se preferite 10 volte il PIL italiano).
In base a questi contratti le banche d'affari hanno assicurato altri (banche commerciali, aziende, famiglie) contro il rialzo dei tassi. Chi di voi ha un mutuo a tasso fisso? Bene, quel tasso fisso nasce dalla somma di due componenti: un tasso variabile + una polizza assicurativa. Come funziona la polizza? Finché i tassi scendono tutto va bene ma se i tassi salgono è come se si verificasse un sinistro, quindi la compagnia di assicurazione (in questo caso la grande banca) ripaga il danno, ed il danno è pari alla differenza tra il nuovo tasso (cresciuto) ed il vecchio tasso fisso.
IL SECONDO NUMERO: "0,15%", è il tasso medio che le grandi banche pagano alle banche centrali (FED e BCE) per rifornirsi di denaro. Per gli amanti della statistica, questo tasso era di circa il 4,5% nell'Ottobre 2008, quindi è crollato al minimo storico di sempre.
LA NOTIZIA E' CHE LA FED E' COSTRETTA A LASCIARE CHE I TASSI TORNINO A SALIRE... (E LA BCE DOVRA' SEGUIRE)
(non può più pompare liquidità e serpeggia ormai la consapevolezza che il dollaro sia carta straccia)
Questi due numeri spiegano tre cose in particolare:
a) Perché la FED ha ossessivamente iniettato oltre 3 trilioni di dollari nel mercato dal 2008 ad oggi per togliere dal mercato titoli spazzatura (altro evento senza precedenti)
b) Perché banche come Barclays e RBS hanno commesso reati di manipolazione dei tassi di mercato dal 2008 in avanti (ufficializzando dolosamente tassi più bassi di quelli reali)
c) Perché sono in atto guerre trasversali (valutarie, commerciali, militari) tra USA e resto del mondo.
Si potevano utilizzare parole più edulcorate per esprimersi, ma io preferisco badare alla sostanza.
=================
IL REFERENDUM? UNA ZAPPA SUI PIEDI! ( di Alberto Micalizzi )
Il referendum sull'Euro non è inutile come molti pensano, è DANNOSO.
Se vincessero gli anti-euro, cosa molto improbabile dato l'effetto narcotico che il pifferaio fiorentino eserciterà ancora per un po' sulla popolazione italiana, sarebbe liquidato come un segnale di "comprensibile malumore" ma non avrebbe alcun effetto concreto.
Se invece, come è probabile, vincessero i pro-euro, allora possiamo mettere per sempre una pietra sopra a qualsiasi ritorno alla sovranità monetaria. Perché darsi la zappa sui piedi in questo modo?
Mentre parliamo, lo Stato sta sottraendo liquidità al sistema in quanto preleva più di quanto spende e lo fa per pagare interessi passivi su una moneta che ha preso a prestito.
Dato che non ha più i mezzi per ripagare gli interessi deve utilizzare beni reali, svendendoli a prezzi ormai svalutati, in quanto la recessione ha indotto deflazione.
E la stessa cosa stanno facendo i propri cittadini, che perdono il lavoro ed il potere d'acquisto dei salari, a tutto vantaggio di un'austerità che serve soltanto a garantire ai banchieri che hanno prestato il denaro che quella maledetta moneta mantenga inalterata la propria funzione di dissanguamento della popolazione.
No, non è il referendum che serve, ma un PROGETTO ECONOMICO E POLITICO chiaro sul quale far convergere tutte le forze anti-Troika (perché l'Euro-moneta, ricordiamolo, è solo un pezzetto del problema….).
A) L'introduzione di biglietti di Stato e di strumenti consortili di pagamento NON-A-DEBITO;
B) L'impiego della CASSA DEPOSITI E PRESTITI per finanziare il rilancio delle piccole e medie imprese;
C) La denuncia alla MAGISTRATURA dei reati di attentato alla Costituzione da parte delle lobby bancarie;
D) La restaurazione di una governance pubblica delle aziende di telecomunicazione, di trasporto e dell'INDUSTRIA STRATEGICA in generale
sono i primi tasselli del progetto. E poi si va a rinegoziare i TRATTATI….
Cosi si esprime chi vuole cambiare le cose….se si vuole fare sul serio l'uscita c'è, ma finiamola con le scemenze....
Alberto Micalizzi
=====================
"LE TASSE SONO UN FURTO" - dott. Varone e prof. Padovani
Scritto da Redazione.
Un grande successo per la numerosa partecipazione all'incontro/dibattito dal titolo " Euro contro Costituzione" che si è svolto domenica 12 ottobre a Pescara ed al quale abbiamo presenziato. Oltre 150 persone presenti fisicamente e 1528 utenti collegati via internet, stando ai dati di www.abruzzolive.tv che ha curato la diretta streaming.
In "cattedra" c'erano il dott. Gennaro Varone, magistrato della Procura di Pescara, ed il prof. Cesare Padovani, docente dell'Università de L'Aquila (nonché membro del Comitato Scientifico della nostra Scuola di Studi Giuridici e Monetari ).
 L'impegno del dott. Varone nel diffondere la conoscenza sulla truffa ed incostituzionalità dell'Eurosistema è davvero encomiabile e a tale impegno si è aggiunto il supporto del prof. Cesare Padovani che ha dimostrato come sia matematicamente impossibile ripagare gli interessi sull'Euro che ci viene prestato e di conseguenza, come le tasse vanno a "succhiare" sangue dall'economia reale per ripagare Debito Pubblico alle banche detentrici dei titoli di Stato. Un prelievo fiscale "usurante" dovuto a leggi ratificate per accontentare i voleri dei soci della BCE, come ha dimostrato il dott. Varone che su questo aspetto si è molto soffermato evidenziando l'impossibilità di poter rispettare il pareggio di bilancio dello Stato con l'Euro.
L'impossibilità di consentire ad una comunità sociale chiamata RES PUBBLICA di essere "sovrana" a tutti gli effetti e soddisfare i fabbisogni della propria economiasenza una politica monetaria che impedisce di svolgere funzioni primarie sociali, di sicurezza, sanitarie, educative e di servizi.
" Uno Stato non può definirsi tale se non ha la proprietà della sua moneta per svolgere le sue funzioni" Sono state le parole del dott. Varone, che ci hanno ricordato quelle di Ezra Pound.
Il prof. Padovani ha illustrato come la massa monetaria in circolazione sia tutta di tipo "creditizio" e quindi a debito per gli Stati. L'ammontare della massa monetaria degli interessi esponenziali NON ESISTE FISICAMENTE IN CIRCOLAZIONE e quindi NON POTRA' MAI ESSERE RESTITUITA se non con l'espropriazione dei beni che garantiscono i Titoli di stato, ossia, con il nostro valore produttivo ed umano e con i nostri beni immobili Ma saremmo comunque ancora in debito. Proprio sul valore dell'uomo e del suo lavoro, il dott. Varone ha lanciato pesanti accuse alla classe politica che vuol continuare a restare in un sistema squilibrato dove, in nome della competitività, si ledono quei DIRITTI conquistati che altri Paesi hanno precedentemente abrogato, soprattutto nel mondo del lavoro.
" Una vera Unione si occuperebbe di collaborazione e cooperazione tra i vari Paesi e non di competitività tra gli stessi perché non si può competere con chi non ha le nostre stesse regole e con una moneta di cui non la proprietà e la gestione per poter compensare questi squilibri Una moneta che prendiamo in prestito dal sistema bancario che LA CREA DAL NULLA, in cambio della garanzia dei nostri valori prodotti. Se i valori li produciamo noi perché lo Stato si fa prestare soldi per farli circolare?"
Appare fin troppo ovvia la truffa.
"Con il prelievo fiscale il sistema bancario si riappropria dei soldi prestati allo Stato, e se aggiungiamo anche che con il Pareggio di Bilancio lo Stato deve recuperare fiscalmente questi soldi per pagare il debito Pubblico alle banche, appare ovvio che lo Stato ed i cittadini non avranno più soldi per far circolare l'economia. I cittadini saranno costretti a chiedere prestiti per pagare tasse e non per fare investimenti; così il Debito Pubblico si trasferisce al settore privato. Come si può crescere e competere se si fanno debiti per pagare altri debiti? Appare dunque chiaro che in questo sistema monetario, LE TASSE SONO UN FURTO perché non vanno allo Stato per svolgere le sue funzioni" ha concluso il dott. Varone.
Il tutto è stato illustrato matematicamente e graficamente dal prof. Cesare Padovani.
varone-1. I due relatori hanno concluso l'incontro invitando la gente a comprendere le problematiche facendo "formazione e informazione". Ed è proprio questo lo scopo della nostra Scuola con i corsi che saranno svolti anche via web, telematicamente. Senza la formazione non vi è consapevolezza ed informazione.
In caso di diffusione su altri siti e blog si invita a citare la fonte
=================
Il fallimento della Moneta Sovrana giapponese. Scritto da Redazione.
abenomics. Riportiamo un articolo scritto su http://phastidio.net/2014/10/06/recessioni-fatte-in-casa-o-della-tafazzinomics/ in quanto è ben documentato con le fonti che dimostrano il fallimento della politica monetaria giapponese e le sue ripercussioni sulla vita dei nipponici. I dati riportati nei link confermano ancora una volta le ragioni della Scuola Auritiana nel diffidare di applicazioni di teorie economiche che non conoscono il concetto giuridico di moneta, il suo VALORE CONVENZIONALE, in quanto l'Economia conosce solo il CONCETTO CREDITIZIO di Moneta, quello dell'emissione in PRESTITO. Anche il neolinguismo porta a confondere le persone tra concetto di Sovranità Monetaria dello Stato e "Stato a Moneta Sovrana". In questa confusione ci sono caduti anche molti di coloro che si ritengono "auritiani" e che hanno confuso l'oggetto con il soggetto, colui che beneficia della "sovranità" con l'oggetto al quale si vuol attribuire questo DIRITTO. Può mai esistere un oggetto che goda del Diritto di essere Sovrano? Quindi come può esistere una Moneta Sovrana? Semmai, è il cittadino ad essere "sovrano" della sua moneta, del suo strumento convenzionale di misura e scambio dei valori. La moneta non può rappresentare sè stessa. Sono molti coloro che cadono in questa contraddizione in termini dovuta al loro analfabetismo funzionale e si fanno abbindolare da falsi profeti maestri di Programmazione Neuro Linguisticacome i vari seguaci della MMT/MeMMT oppure di Neo-Post-Keynesiani che sono grandi estimatori dell'ABEnomics Insomma, anche gli "auritiani" cadono spesso nel tranello di coloro che parlano di MONETA SOVRANA facendo credere che si tratti di SOVRANITA' MONETARIA. Ci scusino tali auritiani se li accusiamo di analfabetismo funzionale ed auspichiamo che tornino sulla retta via che ha tracciato Giacinto Auriti. Le prove del fallimento della Moneta Sovrana sono evidentissime e documentate in questo articolo.
Il Financial Times segnala che le piccole e medie imprese giapponesi si troverebbero in condizioni congiunturali piuttosto problematiche, e questo avrebbe spinto il governo di Shinzo Abe a prendere posizione, con atti amministrativi e l'abituale moral suasion nei confronti delle grandi conglomerate, affinché "diano una mano". Sono gli effetti collaterali della struttura produttiva di un paese la cui leadership politica era convinta di aver reinventato la ruota.
In pratica, accade questo: l'aumento dell'imposta sulle vendite, dal 5% all'8%, entrato in vigore il primo aprile ad inizio anno fiscale, ha indotto una corsa agli acquisti (soprattutto di beni durevoli) nel primo trimestre solare dell'anno, con relativo mini boom che sta ora venendo puntualmente restituito, con interessi, alla realtà. Dopo un dato di Pil giapponese del trimestre aprile-giugno fortemente negativo (meno 7,1% annualizzato), l'andamento della produzione industriale resta debole, come testimonia anche il calo a sorpresa del dato di agosto.
La struttura dell'economia giapponese vede una miriade di imprese piccole e medie che sono fornitrici (e spesso sono banali terzisti) dei grandi complessi multinazionali. Questo determina una struttura fortemente duale del mercato del lavoro e dei prodotti. In pratica, l'occupazione garantita e le strutture retributive con bonus si concentrano nei grandi gruppi, mentre la flessibilità si scarica sulle piccole e medie imprese, che hanno occupazione in via di ulteriore precarizzazione ed i cui dipendenti difficilmente riescono a vedere qualcosa che ecceda la paga base.
Fatale, date queste premesse, che il potere contrattuale di questi terzisti verso i grandi gruppi tenda ad essere piuttosto limitato. Questo, tra le altre cose, si traduce nella difficoltà a traslare sui committenti i maggiori costi indotti dalla forte svalutazione dello yen, e di conseguenza in una forte compressione dei margini. Ecco quindi che il governo di Tokyo è costretto a correre in soccorso delle piccole e medie imprese che, secondo molti osservatori, starebbero ormai vivendo in condizioni di recessione conclamata. E come si fa a soccorrere le pmi, in Giappone? Sinora, in due modi. Da un lato, le agenzie governative potranno acquistare anche da imprese che non siano state costituite da almeno dieci anni (norma invero piuttosto bizzarra); dall'altro, il governo "invita" le organizzazioni industriali ed i loro associati a consentire ai propri fornitori di traslare i maggiori costi derivanti dal deprezzamento dello yen, che da luglio ha ceduto circa il 7% nominale contro dollaro.
In altri termini, si chiede ai committenti di cedere parte dei propri margini alle piccole e medie imprese boccheggianti, cioè di rinunciare al proprio potere di mercato. Idea certamente molto nobile ed illuminata, nel quadro di "fare sistema" che caratterizza il Giappone, almeno così ci viene detto da sempre. Solo che in tal modo il problema si sposta ancora più a valle, a livello di consumatore finale. Che già di suo è depresso perché al forte aumento dei prezzi al consumo non ha corrisposto l'aumento delle retribuzioni medie (soprattutto nella parte tabellare di base) e men che mai delle pensioni, visto che parliamo di uno dei paesi più anziani del mondo (ricorda qualcuno?). Da qui un circolo vizioso in cui il deprezzamento dello yen causa deterioramento del sentiment dei consumatori e progressivamente anche delle imprese.
Eppure sembrava un'idea così geniale, quella di causare un'inflazione da costi (via deprezzamento del cambio) che doveva trasformarsi in inflazione da domanda e vissero tutti felici e contenti. >>
-redazione- info@giacintoauriti.eu
http://www.giacintoauriti.eu/notizie/76-fallimento-dell-abenomics-e-della-moneta-sovrana-nipponica.html
======================
http://www.youtube.com/watch?v=5B4rJUBnr0s&feature=player_embedded
Intervento di Cesare Padovani, docente di Scienze matematiche Fisiche e Naturali dell'Università de L'Aquila.
Una lezione sulla truffa del debito pubblico che è fisicamente inestinguibile.
(Pescara 25 APRILE 2014 "PER" la Liberazione)
http://www.youtube.com/watch?v=5B4rJUBnr0s&feature=player_embedded
Copyright
http://www.giacintoauriti.eu/notizie/63-cesare-padovani-truffa-del-debito-fisicamente-inestinguibile.html
Scritto da domenico lupinetti.
La riproduzione dei materiali contenuti all'interno del sito, con qualsiasi mezzo analogico o digitale, non è consentita senza l'esplicita autorizzazione dell'Associazione.
E' possibile la copia e la stampa per uso esclusivamente personale.
Nomi di prodotti, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati di altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo e a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.
=================
Logo Porte Aperte.    PorteAperte.it Martedì 28 ottobre 2014.bimba indiana    Sostienici! 5x1000Puoi destinare il 5 x 1000 delle imposte a Porte Aperte: è un gesto semplice, che non ti costa nulla, ma può fare la differenza per molti cristiani nel mondo. Le OFFERTE che avete fatto sono DEDUCIBILI nel vostro 730 o modello unico nei limiti prescritti dalla legge, un comodo supporto per coloro che ogni anno fanno la dichiarazione dei redditi, i quali potranno dunque detrarre dalle imposte parte delle erogazioni fatte a Porte Aperte. Ecco il nostro codice da apporre nella dichiarazione redditi: 90002330125.    
India: macroscopiche discriminazioni
Sintesi: il Ministro della Giustizia Sociale in India intende mantenere la forte discriminazione in atto nei confronti dei cristiani più poveri. I cristiani risultano dunque "più intoccabili degli intoccabili".
L'India non dovrebbe estendere gli aiuti per lavoro ed educazione ai cristiani più poveri, ha affermato il Ministro della Giustizia Sociale indiano Thavar Chand Gehlot. L'India si dimena ancora tra le pulsioni radicali di parte dell'elettorato e la necessità di un ulteriore progresso anche nel campo dei diritti umani. Le parole del Ministro di Giustizia Sociale Gehlot al giornale Times of India stroncano le speranze di un miglioramento della condizione dei cristiani che fanno parte della classe sociale dei cosiddetti dalit (o intoccabili), i più poveri e vulnerabili del sistema di caste indiano. La richiesta di estendere ai cristiani più poveri gli aiuti in termini di accesso al lavoro e all'educazione che normalmente sono destinati agli indiani indù, sikh e buddisti, trova il muro di questo ministro, ovviamente non solo in questa battaglia, ma supportato dall'ala più intransigente del paese.
Vi è una causa in atto per questa forte discriminazione religiosa contro i cristiani (e i musulmani) più poveri, che giace nei cassetti della Corte Suprema Indiana. "La Costituzione indiana afferma chiaramente che i cittadini non saranno discriminati per la loro religione", afferma Sunil Raj Philip, segretario esecutivo della Commissione sui Dalit del Consiglio Nazionale delle Chiese in India e pastore della Chiesa del Sud India. "Nessuno può scappare dal sistema di caste indiano convertendosi a un'altra religione", continua Sunil Raj.
Si stima che vi siano milioni di cristiani dalit che tengono nascosta alla società la loro fede per paura di perdere l'accesso ai benefici statali per lavoro ed educazione e rimanere senza nulla, reietti e addirittura intoccabili per il resto della società. La condizione di dalit decreta l'impossibilità per queste persone di avere o aspirare a un futuro (stiamo parlando dei due terzi dei cristiani indiani, ossia decine di milioni di credenti). Sebbene l'India non abbia una religione di stato, di fatto l'induismo nacque qui e circa l'80% della popolazione lo pratica. I nazionalisti indù hanno profonda influenza politica e gli attivisti per i diritti delle minoranze, in testa quelli cristiani (di cui noi ci occupiamo), non si aspettano miglioramenti nel breve periodo. I cristiani risultano dunque più intoccabili degli intoccabili.
    Giornate Int.li di Preghiera per la Chiesa perseguitata
Quest'anno il periodo di riferimento per questo evento mondiale è 2-9 novembre 2014.
Ogni anno Porte Aperte si impegna in questo periodo a mandare i propri collaboratori ovunque vengano richiesti, portando informazioni, testimonianze, immagini direttamente dalla Chiesa perseguitata, affinché sempre più persone possano unirsi in preghiera per sostenere i cristiani laddove non vi è una reale libertà religiosa. Un evento speciale si terrà a Catania l'8 novembre 2014 presso il centro congressi "Le Ciminiere" (per maggiori info su questo evento). Ma moltissime chiese aderiscono a questo evento promosso dall'Alleanza Evangelica. Noi abbiamo preparato un pacchetto risorse con soggetti di preghiera, locandina e video.   
Da donna a donna
Il foglio informativo è una risorsa essenziale per entrare in contatto con le sorelle della Chiesa perseguitata. Attraverso di esso potrete conoscere le loro storie, per entrare in connessione con la parte del corpo di Cristo che soffre.E' totalmente gratuito. Diventa ambasciatore!
L'Ambasciatore della Chiesa perseguitata è una persona che nella propria chiesa funge da riferimento per quanto concerne la Chiesa perseguitata e Porte Aperte, una sorta di ponte tra la missione e la chiesa di cui fa parte. Diventa ambasciatore!
Al servizio dei cristiani perseguitati.
www.porteaperteitalia.org | Porte Aperte Italia - Casella postale 45 - 37063 Isola della Scala (VR)
- info@porteaperteitalia.org -
===============
[Esplora il significato del termine: IL RAPPORTO DI HUMAN RIGHTS WATCH Isis, i sopravvissuti: «Ci volevano tagliare la testa ma eravamo troppi» Human Rights Watch ricostruisce l'assalto dei jihadisti a una prigione in nord Iraq dove sono morti in 600. Alcuni salvi facendosi scudo con il corpo dei compagni morti di Marta Serafini shadow Si sono salvati grazie ai corpi degli altri uomini. Oppure fingendosi morti. E sono riusciti a sfuggire a Isis. Humans Rights Watch pubblica un lungo e dettagliato rapporto (disponibile qui), con la storia dei sopravvissuti alle milizie jihadiste di Al Baghdadi. Si tratta di alcuni ex prigionieri di un carcere nel nord Iraq assaltato dallo Stato islamico nel giugno scorso, quando vennero massacrati 600 detenuti della prigione di Badoush, in Iraq. Gli sciiti da una parte, i sunniti dall'altra Uno dei sopravvissuti Uno dei sopravvissuti Incrociando le testimonianze, racconti e prove, Hrw è riuscita a ricostruire quanto avvenuto nel deserto tra Iraq e Siria il 10 giugno scorso, quando centinaia di detenuti, per lo più sciiti, sono stati fatti allineare sul bordo di un burrone e sono stati uccisi uno dopo l'altro con raffiche di mitra. Secondo il racconto dei testimoni - di cui non viene diffuso il nome per motivi di sicurezza - i prigionieri sono stati prima divisi in base all'appartenenza confessionale: sciiti da una parte, sunniti e cristiani dall'altra. I detenuti di queste ultime due categorie sono stati risparmiati dal massacro e molti di loro sono stati liberati ore o giorni dopo la retata nel carcere di Badoush, a sud-est di Mosul. «A guidare la selezione c'era un miliziano che sembrava afgano da come parlava e da come era vestito», racconta a Hrw uno dei sopravvissuti. «Se trovo uno sciita tra i sunniti, gli taglio la gola con questa lama!», diceva l'afgano secondo il racconto. «Discutevano se ucciderci tagliandoci la gola. ] IL RAPPORTO DI HUMAN RIGHTS WATCH. Isis, i sopravvissuti: «Ci volevano tagliare la testa ma eravamo troppi»
Human Rights Watch ricostruisce l'assalto dei jihadisti a una prigione in nord Iraq dove sono morti in 600. Alcuni salvi facendosi scudo con il corpo dei compagni morti
di Marta Serafini
 =========
Si sono salvati grazie ai corpi degli altri uomini. Oppure fingendosi morti. E sono riusciti a sfuggire a Isis. Humans Rights Watch pubblica un lungo e dettagliato rapporto (disponibile qui), con la storia dei sopravvissuti alle milizie jihadiste di Al Baghdadi. Si tratta di alcuni ex prigionieri di un carcere nel nord Iraq assaltato dallo Stato islamico nel giugno scorso, quando vennero massacrati 600 detenuti della prigione di Badoush, in Iraq.

Gli sciiti da una parte, i sunniti dall'altra
=======================
Tanzania: cresce l'intolleranza in alcune aree. 21-10-2014. Tanzania. Gli eventi internazionali sembrano alimentare l'intolleranza nei confronti dei cristiani ben oltre ai territori scenario delle guerre e degli attentati terroristici. Un gruppo di aggressori non identificati ha ucciso un cristiano e ne ha ferito un altro mentre stavano pregando nella chiesa delle Assemblee di Dio in Bukoba (Tanzania). I cristiani della città ricevono minacce da musulmani che vogliono diminuire la presenza cristiana nell'area. L'estremismo islamico sta penetrando in aree sempre più ampie in Africa, facendo proseliti negli strati sociali più disperati. Mentre erutta la violenza nella Nigeria del Nord, riceviamo notizie preoccupanti da vari paesi prima poco presenti nelle nostre informative. Il 9 ottobre scorso un gruppo di aggressori non identificati ha ucciso un cristiano e ne ha ferito un altro mentre questi stavano pregando nella chiesa delle Assemblee di Dio in Bukoba (Tanzania, nord-est).
Dioniz Ng'wandu (31 anni), insegnante di scuola media, si era unito al pastore Faustine Joseph, a un fratello di nome Temistores (25 anni) e a un altro credente (di cui non conosciamo il nome), per un turno (dalle 3 alle 6 del mattino) di una veglia di preghiera organizzata dalla loro comunità. Finito il turno di preghiera, il pastore Faustine e l'altro credente si sono allontanati dalla chiesa, mentre Dioniz e Temistores sono rimasti a pregare qualche minuto in più. Circa 30 minuti dopo, il pastore Faustine è stato informato che un gruppo di aggressori non identificati avevano fatto irruzione nella chiesa, uccidendo Dioniz con un oggetto contundente e ferendo gravemente Temistores, subito ricoverato all'Ospedale Regionale di Kagera. Quando ha ripreso conoscenza Temistores ha raccontato di ricordarsi solo dei volti mascherati degli aggressori che gli intimavano di non muoversi. Nulla è stato rubato o distrutto dalla chiesa.
Il pastore Faustine ha detto che vari membri di chiesa stanno da tempo ricevendo minacce da musulmani non locali che ora risiedono a Bukoba, i quali hanno giurato che faranno di tutto per diminuire il numero di cristiani presenti nell'area. Bukoba è una città di 100.000 abitanti a predominanza musulmana situata sulle rive del Lago Vittoria, non molto distante da Kigoma che è considerata un centro per i musulmani più estremisti.
Dioniz, vittima di questa crescente intolleranza, lascia una moglie, Faith, e due bambini, Michael (4 anni) e John (2 anni). Le autorità locali stanno investigando, ma nella comunità cristiana locale serpeggia la paura. Gli eventi internazionali di questi mesi legati ai movimenti estremisti islamici sembrano alimentare con forza l'intolleranza nei confronti dei cristiani ben oltre ai territori scenario delle guerre e degli attentati terroristici.
==========================
Nigeria: le ragazze di Chibok. 14-10-2014 Nigeria (Nord). Ormai 6 mesi fa i Boko Haram rapivano le ragazze di Chibok. Ricordiamole e preghiamo per loro e le loro famiglie, consapevoli che purtroppo non sono le uniche!
Oggi sono esattamente 6 mesi che le ragazze di Chibok sono state rapite dai Boko Haram. Durante la notte del 14 aprile 2014, infatti, militanti del movimento terroristico islamico Boko Haram hanno attaccato la scuola secondaria statale di Chibok, Borno (Nigeria) e sequestrato più di 250 ragazze. Alcune sono scappate, alcune sono morte, ma 230 sono semplicemente sparite nelle mani di questi estremisti. Porte Aperte non ha dimenticato queste ragazze e continua a lottare in preghiera per loro e i loro genitori.
"Ci sono molte ragazze rapite oltre a quelle della scuola Chibok.. Inizialmente i Boko Haram rapivano le ragazze perché i combattenti non potevano tornare a casa dalle loro mogli. Le ragazze raccontano come sono state violentate ogni giorno, settimana dopo settimana. Alcune non sono sopravvissute alla prova. Le ragazze fuggite raccontano storie strazianti di stupri e abusi. Sono traumatizzate e richiedono cure mediche e consulenza. Queste ragazze sono la testimonianza terribile della verità sui rapimenti ", conferma il dott. Stephen Davis, un religioso australiano che ha trascorso mesi in Nigeria cercando di negoziare il rilascio delle ragazze. Tramite i nostri collaboratori, Porte Aperte vuole stare al fianco di queste vittime della follia estremista e ai loro familiari.
Ci sono stati segnalati avvistamenti e il governo continua a rinnovare le promesse di liberare le ragazze presto, ma appare chiaro che non sia cosa semplice. A parte il fatto che un tentativo di salvataggio potrebbe essere troppo rischioso, i negoziati si sono dimostrati altrettanto complessi. Il gruppo Boko Haram non è compatto, trattare con un loro negoziatore non necessariamente porta a qualcosa di concreto.
Da anni ormai Porte Aperte parla dei rapimenti di giovani donne in Nigeria come parte di una precisa strategia di islamizzazione forzata. Al principio, anni fa, le storie erano quasi troppo crudeli da comprendere e ogni nostra fibra desiderava che i rapporti giunti dal campo non fossero veri. Purtroppo erano e sono veri. Vi chiediamo di pregare per queste ragazze che rimangono nelle mani dei Boko Haram e per le loro famiglie. https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/notizie/2918723/ottobre2014/3425765/
==================
Uno dei sopravvissuti Uno dei sopravvissuti
Incrociando le testimonianze, racconti e prove, Hrw è riuscita a ricostruire quanto avvenuto nel deserto tra Iraq e Siria il 10 giugno scorso, quando centinaia di detenuti, per lo più sciiti, sono stati fatti allineare sul bordo di un burrone e sono stati uccisi uno dopo l'altro con raffiche di mitra. Secondo il racconto dei testimoni - di cui non viene diffuso il nome per motivi di sicurezza - i prigionieri sono stati prima divisi in base all'appartenenza confessionale: sciiti da una parte, sunniti e cristiani dall'altra. I detenuti di queste ultime due categorie sono stati risparmiati dal massacro e molti di loro sono stati liberati ore o giorni dopo la retata nel carcere di Badoush, a sud-est di Mosul. «A guidare la selezione c'era un miliziano che sembrava afgano da come parlava e da come era vestito», racconta a Hrw uno dei sopravvissuti. «Se trovo uno sciita tra i sunniti, gli taglio la gola con questa lama!», diceva l'afgano secondo il racconto. «Discutevano se ucciderci tagliandoci la gola. "No, sono troppi e noi non siamo in tanti...uccidiamoli con le pallottole"», racconta un altro dei sopravvissuti.
Numeri fino a 750
I testimoni hanno tutti affermato di aver dovuto pronunciare ad alta voce il numero progressivo della loro rispettiva posizione nella fila. Alcuni hanno sentito numeri fino a 750, si legge nel rapporto di Hrw. Poi i jihadisti hanno iniziato a falciare gli uomini a colpi di raffiche di mitra. I corpi sono caduti gli uni sugli altri. Alcuni si sono salvati proteggendosi con il corpo di chi era già caduto. A una seconda ispezione dei miliziani dell'Isis per vedere se qualcuno fosse sopravvissuto, un uomo è riuscito a ingannare il suo boia incidendosi con un coltellino trafugato per far uscire del sangue. Un altro è riuscito a non muovere il corpo nemmeno quando un jihadista ha avvicinato alla gamba un tizzone ardente. Dopo il massacro, Isis ha dato fuoco ai corpi. Ma alcuni erano riusciti a scappare dietro una vicina collina. «Molti sono morti dissanguati mentre fuggivano. Altri per il caldo e la sete. Io mi sono salvato perché abbiamo bevuto le nostre urine», racconta un altro testimone riuscito a scappare come la maggior parte dei sopravvissuti, in nord-Iraq. Qui molti sono stati nuovamente arrestati dalle autorità curde.
martaserafini
30 ottobre 2014. © RIPRODUZIONE RISERVATA http://www.corriere.it/esteri/14_ottobre_30/isis-sopravvissuti-ci-volevano-tagliare-testa-ma-eravamo-troppi-72cb75b2-6067-11e4-b0a9-d9a5bfba99fb.shtml
 ================
Pakistan: anche i bambini affrontano la persecuzione
07-10-2014Pakistan
La Bibbia ci dice che tutti coloro che seguono Gesù Cristo saranno perseguitati, ma è difficile realizzare che anche i bambini possano essere perseguitati... La storia di Mikal ci mostra questa amara realtà.
Mikal (nome cambiato per ragioni di sicurezza) è un bambino di sette anni che vive in Pakistan. Anche se la scuola che frequentava è pubblica, l'80% del suo tempo era impegnato negli studi islamici e solo il 20% della sua giornata era occupato da materie come matematica, storia o scienze. Inoltre anche nei libri di testo di queste materie era promosso l'islam e, in alcuni casi, si attaccavano i cristiani e le altre minoranze religiose, affermando che di loro "non ci si può fidare".
Oltre che dallo studio del Corano, la vita scolastica di Mikal era caratterizzata dal bullismo dei suoi compagni di classe, a causa della sua fede cristiana. Gli altri studenti lo isolavano e non aveva neanche un amico. Quasi ogni giorno durante la ricreazione, i suoi compagni lo circondavano e lo chiamavano "infedele" o "impuro". Gli dicevano anche che tutti i cristiani sono maiali o scimmie. Così Mikal ha cominciato a credere che ci fosse qualcosa di sbagliato in lui e nella sua fede ed ha iniziato ad essere depresso.
Il bullismo si è esteso ai genitori dei suoi compagni, che hanno iniziato ad infastidire la famiglia di Mikal. Anche i talebani, numerosi nella sua città, sono venuti a sapere dell'esistenza di questa famiglia cristiana e hanno iniziato a minacciarla con il messaggio: "Se non vi convertirete, faremo rapire i vostri due figli". Successivamente sono arrivate le minacce di morte per tutta la famiglia.
Il padre di Mikal è stato sul punto di reagire: "Volevo comprare una pistola per difendere la mia famiglia, ma ero combattuto perché Gesù ci dice di porgere l'altra guancia". L'unica cosa che poteva fare era chiedere saggezza a Dio.
Il Signore ha ascoltato il suo grido. I talebani non hanno attaccato la famiglia, ma il padre di Mikal ha capito che dovevano spostarsi da quella regione. Hanno preso alcune delle loro cose e se ne sono andati per sempre.
Per favore, prega per Mikal e per la sua famiglia. Anche se ha solo sette anni, questo bimbo ha visto la persecuzione più di quanto molti di noi possano immaginare. Pregate che Dio doni a suo padre la saggezza nel decidere cosa fare per il futuro.
================
Nigeria: anche Boko Haram crea un califfato
Boko Haram annuncia in un video la creazione di un califfato islamico in Gwoza in perfetto stile ISIS, il governo nigeriano sembra incapace di arginare la sua azione. Il gruppo terroristico attacca la..
26-08-2014 Iraq
Iraq: Attenzione! Falsa richiesta di preghiera
Via sms, whatsapp, Facebook e altri mezzi gira una richiesta di preghiera per l'Iraq firmata Porte Aperte che in realtà non è stata inviata da noi.
26-08-2014 Iran
Iran: aggiornamenti sui cristiani in carcere
Ci giungono dall'Iran molti aggiornamenti sulla situazione dei cristiani detenuti a causa della fede in Gesù. La Chiesa iraniana ci chiede di pregare con lei per la situazione di coloro che sono in..
19-08-2014 Iraq
Iraq: una voce dall'interno
Porte Aperte risponde alla grave emergenza in Iraq in vari modi, grazie al vostro contributo. La nostra inviata Lydia, ci racconterà cosa accade, tramite post che pubblicheremo su Facebook. Ricordiamo..
Iraq: La persecuzione non va in vacanza… nemmeno la preghiera!
Porte Aperte e l'Alleanza Evangelica Italiana stanno organizzando per sabato 23 agosto delle iniziative di preghiera e solidarietà in favore dei cristiani vittime di persecuzione, a cominciare dai..
12-08-2014 Iraq
Iraq: la preghiera è la reazione della Chiesa
In risposta al bombardamento di notizie inquietanti che ci giungono ormai quotidianamente dall'Iraq, la Chiesa, in tutto il mondo, reagisce stringendosi in preghiera attorno ai cristiani che sono..
05-08-2014
Camerun: i pericoli arrivano dalle zone di confine
Almeno 25 persone sono state uccise, tra cui un Pastore, da una serie di attacchi nel nord del Camerun alla fine di luglio. Gli attacchi, insieme ad un alto numero di rapimenti, hanno fatto crescere..
29-07-2014Repubblica Centrafricana
Rep. Centrafricana: non ci avete abbandonati
Il direttore di Porte Aperte per l'Africa centrale e occidentale è stato a Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana per incoraggiare i cristiani perseguitati, valutare i loro bisogni e..
22-07-2014Iraq
Iraq: Marchiati, scacciati o obbligati a convertirsi
I militanti islamici che controllano la città irachena di Mosul hanno ordinato a tutti i cristiani rimasti di lasciare la città immediatamente, hanno marchiato le loro case e li hanno minacciati di..
15-07-2014Kenya
Kenya: l'avanzata dell'islam radicale
Diffusione di un islam radicale, crescita dell'influenza sociale di un islamismo spregiudicato e le decine di vittime degli attacchi di al-Shabaab delineano un grave peggioramento della situazione dei..
08-07-2014 Repubblica Centrafricana
Rep. Centrafricana: l'oblio della violenza
Un bambino al giorno ucciso o mutilato dalla guerra civile in atto. Rifugiati in fuga. Un paese e una comunità cristiana violentati. Continua la spirale di violenza tra ex-Seleka e anti-Balaka, mentre..
01-07-2014 Nigeria (Nord)
Nigeria: un paese in fiamme
Escalation di terrore dei Boko Haram, attacchi multipli a vari villaggi, chiese colpite di domenica, cristiani trucidati per la strada, oltre che altri rapimenti sistematici: la Nigeria è in fiamme.
24-06-2014 Sudan
Sudan: arrestata nuovamente Meriam!
Notizia dell'ultima ora! Meriam dopo il rilascio è stata arrestata nuovamente all'aeroporto di Khartoum.
23-06-2014 Sudan
Sudan: Meriam è libera
La Corte d'appello del Sudan ha ordinato il rilascio di Meriam, grazie anche alle pressioni internazionali e all'eco mediatica attribuita al suo caso. Rinunciando alla propria fede e tornando..
17-06-2014 Iraq
Iraq: esodo di famiglie cristiane da Mosul
Parte dell'Iraq in mano ai terroristi. I cristiani in fuga da Mosul e da ampie aree a Ninive. L'attacco massiccio degli jihadisti mette in pericolo l'esistenza della Chiesa in Iraq, oltre che in..
10-06-2014 Nigeria (Nord)
Nigeria: altre ragazze rapite
Altre 20 ragazze rapite. L'avanzata del fondamentalismo islamico in Nigeria del nord è implacabile. Centinaia di vittime nelle ultime settimane. Porte Aperte promuove progetti di cura dei traumi