mondo arabo che è offeso

my JHWH holy ] senti tu, come gridano i predestinati all'inferno: salafiti farisei massoni GENDER DARWIN: regime Bildenberg Merkel troika Maometto, New AGE: Halloween? ma, le loro vittime non hanno una voce, e non hanno avvocati per difendere i loro diritti, loro hanno soltanto le lacrime per piangere! .. e le loro lacrime? noi abbiamo raccolto! Tu per premiarli, io per vendicarli!
=============================
Mogherini la FEDERICA, è diventata una preda sessuale molto ambita in ARABIA SAUDITA: tanto che, hanno dovuto fare una lotteria in favore dei pellegrini: all'idolo MECCA CABA! Il Ministro degli Esteri dell’Arabia Saudita, Adel Al-Jubeir, ha detto: "l'ho vista prima io!" Ma, un Principe con il beccotto un certo: " mr ABDallah" ha detto: "io posso pagare di più", ma, per la testa del marito di: l’Alto rappresentante per gli Affari esteri dell’Ue: in una macelleria in Siria: catena hamburger's MAOMETTO: di esercito libero siriano, dove sanno tutti che, il dio di Obama è il GUFO Rothschild SPA FMI, li hanno detto per la sua testa: più di 10 euro non possono pagare
===================
mi sono molto spaventato perché, se tu scrivi "Mogherini" in "Bing"? LEI non esce proprio: il nome di: Federica Mogherini è una politica italiana, Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza dal 1º novembre 2014. MA ANCHE SE LEI è UN PRESTANOME DI 20° (VENTESIMO LIVELLO) dei S.P.A. Banche CENTRALI, ROTHSCHILD regime BILDENBERG, tuttavia, il motore di ricerca google le ha fatto giustizia!
=====================
nessuno mi dovrete dire: "tu non ci avevi detto niente!" ] [ Thousands Year Old Mystery Solved by Amazing Discovery in Jerusalem's City of David A monumental discovery was unearthed in the archaeological excavations at the City of David, located just south of Jerusalem's Old City at the much older heart of the ancient Biblical city. The discovery puts to rest one of the largest archaeological riddles concerning Jeruaslem - namely, the location of the Greek Seleucid imperial fortress that Antiochus Epiphanes (215-164 BCE) is known to have built to rule the city and oversee Jewish activities on the Temple Mount. The fortress was eventually destroyed by the Hasmonean Maccabees as they overthrew the Greek occupation. Excavations at the Givati Parking Lot dig site, located in the City of David national park, have been ongoing for a decade. The Elad Foundation manages the national park and funds the digs, which have revealed numerous finds that are on display to the public at the site. But regarding the location of Antiochus's fortress, which is mentioned in the Book of the Maccabees and the writings of Josephus, despite numerous proposals raised in the last 100 years of archaeological research it has remained elusive. However, according to researchers, in recent months decisive evidence locating the fortress has been found in the form of a section of ancient wall that is estimated to be the base of a tower four meters (13 feet) wide and 20 meters (65 feet) long, replete with a glacis artificial slope. The glacis, built adjacent to the wall, is a defensive element made out of layers of dust, stone and pitch, and meant to keep away attackers. This slope reached as far as the Tyropoeon Valley that crossed the ancient city of Jerusalem, and served as an additional defense. Ballista rocks, bronze arrow heads and led slingstones were found at the site with the sign of the trident on them, the symbol of Antiochus Epiphanes's rule, bearing testimony to the battles in which the Hasmoneans triumphed and routed the Greeks. Historical records indicate the fortress was manned by salaried Greek soldiers as well as Jewish Hellenists who betrayed their people, and further detail how the forces in the fortress caused great suffering to the Jewish residents of Jerusalem. However, in 141 BCE after a long siege to starve out the Greeks, Shimon the Hasmonean was able to conquer the fortress and force the Greeks into surrender. According to archaeologists Dr. Doron Ben-Ami, Yana Tchekhanovets and Salome Cohen, who are directing the excavation on behalf of the Israel Antiquities Authority (IAA), the new discovery gives a new understanding of the history. "This sensational discovery allows us for the first time to reconstruct the layout of the settlement in the city, on the eve of the Maccabean uprising in 167 BCE," said the researchers. "The new archaeological finds indicate the establishment of a well-fortified stronghold that was constructed on the high bedrock cliff overlooking the steep slopes of the City of David hill." "This stronghold controlled all means of approach to the Temple atop the Temple Mount, and cut the Temple off from the southern parts of the city. The numerous coins ranging in date from the reign of Antiochus IV (Antiochus Epiphanes) to that of Antiochus VII and the large number of wine jars (amphorae) that were imported from the Aegean region to Jerusalem, which were discovered at the site, provide evidence of the citadel’s chronology, as well as the non-Jewish identity of its inhabitants."Source: Arutz Sheva
======================
nessuno mi dovrete dire: "tu non ci avevi detto niente!" ] [ tanto tuonò, che piovve in ARABIA SAUDITA il Regno della BESTIA sharia ] Bibi’s Message to the World Proves That Israel is not Going Anywhere. Binyamin Netanyahu’s message to the "Masa" (Israel Journey) participants is truly inspiring. That is, it’s inspiring and very true. He has made nothing up. There is something incredible about history that was kept alive by a People that would not give up. The world has changed and the Jewish Nation has progressed into the 21st century. This is a nation that has advanced so much that it has returned to its 3000 year old homeland. The Jews of the world have come back to their land to rebuild, to rejuvinate and to be a moving force of enlightenment, humanity and spirituality for all nations of the world. A dream of centuries is materializing before our very eyes. Published: November 3, 2015
======================
Renzi, corto circuito governativo [ by Redazione ] Matteo Renzi [ è un fanfarone ciarlatano ( come tutti i politici occidentali Merkel Tr0ika) lui è UN PRESTANOME DI 20° (VENTESIMO LIVELLO) dei S.P.A. Banche CENTRALI, ROTHSCHILD regime BILDENBERG usura e schiavitù mondiale, Nuovo Ordine Mondiale Baal Marduk JaBullOn è Dio ] all'assemblea dei parlamentari Pd, dopo aver premesso di voler precisare "un punto" sulla legge di stabilità, ha affermato - "Sulla sanità, il sociale e la cultura, noi investiamo più di prima". La dichiarazione del premier è stata diffusa dall’agenzia Ansa. Dev’esserci un corto circuito, di quelli seri, a livello di governo. Legittimo, caro lettore, che Tu mi chieda conto di tale ultima affermazione, che leggera certamente non è. Doveroso, quindi, dartene contezza. Se sulla sanità, non sembra proprio la riprova delle affermazioni del Premier il recente colorito scambio di considerazioni e dichiarazioni tra Matteo Renzi e Sergio Chiamparino, governatore del Piemonte e Presidente della Conferenza dei Presidenti di Regione, smentita ancor maggiore la ritroviamo nel clima teso, che si respira nelle Onlus che si occupano del sociale, tutte preoccupate più che mai del loro futuro, a causa dei progressivi e continui tagli al loro fabbisogno economico minimo per garantire i servizi. Ma è il mondo della musica (quella seria, parte integrante e sostanziale della cultura del Paese) quello che smentisce categoricamente l’affermazione del premier. Ad agosto scorso una sessantina tra le più importanti associazioni musicali del Paese hanno ricevuto la notizia di essere state letteralmente cancellate dal Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali, e del turismo), o meglio che il contributo annuale loro destinato era stato azzerato, il che di fatto equivale a cancellarle. E’ bene precisare che i meccanismi di contributi concorsuali fanno sì che, quando cancello un mio contributo, a cascata provoco la sostanziale contrazione anche di eventuali contributi europei e degli enti locali. Se è una tragedia senza precedenti, anche se le avvisaglie si avvertivano già da qualche anno, viste la continua e progressiva falcidie di autentici gioielli della cultura musicale, basta citare l’Autunno Musicale a Como, o per rimanere in Puglia la Fondazione Piccinni, quest’anno si è giunti all’apoteosi dei misfatti: la strage degli innocenti ordinata da Erode è forse l’unico paragone possibile con quello perpetrato ultimamente a danno della cultura musicale italiana. E’ stato l’ultimo atto di un direttore generale dello spettacolo dal vivo, Salvo Nastasi, che ha avviato le stragi con Bondi e le ha continuate con i successori, Franceschini compreso, chiamato, quindi, a più alti incarichi, visto che, ottenuta il 6 agosto la promozione (o meglio la chiamata) a vice segretario generale di Palazzo Chigi, veniva poco dopo nominato commissario a Bagnoli. Povera Terra dei fuochi, non bastava la Camorra, ora anche il Governo ci mette del suo. Se è vero che i fondi sono aumentati, ma non arrivano ai legittimi beneficiari, che vengono anzi massacrati, mi sa proprio che il Rottamatore ha alzato il tiro, colpendo ad altezza d’uomo, dopo i politici scomodi (da ultimo Marino), anche tutta la sanità, il sociale e la cultura, mondi non allieneati e non facilmente riducibili al pensiero unico. Mala tempora spirant, amici lettori.
=================
¡Hola, lorenzoJHWH King ISRAEL ] [ Gracias por firmar mi petición, "Papa Francisco: rezo por Ud" dirigida a Papa Francisco. Ayuda a ganar esta petición pidiendo a tus amigos y familiares que la firmen. Es muy fácil compartirla con tus amigos en Facebook: sólo tienes que hacer clic en http://www.citizengo.org/es/signit/30813/view para difundirla. Y lo más importante: abajo tienes un ejemplo del email que les puedes reenviar a tus contactos. Gracias de nuevo. Juntos estamos haciendo posible el cambio. Papa --------- Mensaje para reenviar a tus amigos: ¡Hola! Acabo de firmar la petición "Papa Francisco: rezo por Ud" en CitizenGO dirigida a Papa Francisco. Me parece un tema muy importante, y me gustaría que tú también lo apoyases. Aquí está el enlace: http://www.citizengo.org/es/sy/30813-papa-francisco-rezo-por-ud?tc=ty&tcid=17097865 ¡Muchas gracias! lorenzoJHWH King ISRAEL Este correo ha sido enviado por CitizenGO a lorenzo_scarola@fastwebnet.it.
=====================
fatti di analoga gravità sono stati registrati in diverse circostanze, ad un relatore? gli hanno vandalizzato l'auto! [ bullismo, massimalismo e squadraccie naziste GENDER ] [ Gender: rissa a Bari. Questa è discriminazione. by Roberto Mastrangelo ] Liberi di esprimere le proprie idee: sempre. Liberi di impedire agli altri di esprimere le proprie: mai. La democrazia moderna, in fondo, dovrebbe essere tutta qui. Eppure a volte si trascende e si superano i limiti della decenza. L'altra sera, in una parrocchia di Bari, alcuni attivisti di Zona Franka (e non solo) hanno impedito lo svolgersi di un dibattito sui valori della famiglia e sulle tesi gender che, a diverse tinte e con molte sfumature, risiedono anche nella scelta della Regione Puglia di aderire alla rete nazionale Re.A.Dy. contro ogni discriminazione. Eppure proprio i paladini dell'antidiscriminazione hanno impedito, con la forza, che persone che la pensano diversamente possano esprimere la propria opinione e supportare le proprie tesi. E non è forse anche questa una discriminazione, della più becera delle specie? Andiamo ai fatti: nella Parrocchia Santa Croce di Bari era in corso una conferenza sulla famiglia e sul gender con la presenza di Gianfranco Amato (fondatore dell'associazione Giuristi per la Vita) ed Alfredo Mantovano, magistrato ed ex parlamentare. Spintoni, parolacce, si arriva in breve alle alle mani. Deve intervenire il servizio d'ordine e la polizia, e qualche agente resta lievemente ferito nella colluttazione che ne deriva. "Ci hanno aggrediti, con insulti sessisti rivolti alle ragazze - denunciano i militanti di Zona Franka – due di noi hanno ricevuto un pugno e schiaffi". "Hanno terrorizzato i bambini – rispondono alcuni partecipanti all'incontro – il loro intento, in ogni città, è spaventarci: ma noi non ci fermiamo, ci siamo finalmente svegliati e abbiamo capito quale disegno c'è dietro, contro la famiglia". Sull'argomento è intervenuto, con una nota, il capogruppo di Forza Italia alla Regione Puglia Andrea Caroppo. " Irruzione, urla, insulti, spintoni da parte di militanti delle associazioni lgbt sono costati non solo il terrore dei presenti - soprattutto dei bambini - ma anche il ferimento di un agente di polizia. Agli organizzatori, ai relatori e a tutti i presenti va la mia solidarietà". "Ma di ancor più inaudita gravità è il silenzio complice di tutti coloro che, solo due giorni, fa - sostenendo l’adesione della Regione alla rete lgbt Re.a.dy che punta alla diffusione del gender nelle scuole - professavano "il verbo" del rispetto e della tolleranza: dove sono oggi Michele Emiliano e tutti gli altri miei colleghi paladini della lotta alle discriminazioni? Non sono forse anche quelle di ieri sera violenze e discriminazioni? Di queste la Regione non si occupa? Presidente Emiliano, per combattere questa intolleranza e queste violenze non intende aderire ad alcuna rete?", "Gli educati signori che - conclude Caroppo - si sono resi protagonisti delle violenze sono esattamente quelli che Emiliano, la sua giunta e molti miei colleghi vorrebbero andassero nelle scuole a insegnare ai nostri figli quello che definiscono rispetto e tolleranza ma altro non è se non un'ideologia violenta; ed il fatto che non avvertano nemmeno il bisogno di censurarne le violenze ne è ulteriore conferma". Intervento anche dell'assessore al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico. "I fatti accaduti sono molto gravi perché denotano l’incapacità di portare avanti un confronto democratico e non violento su temi delicati e sensibili come l’orientamento sessuale, le unioni civili, la parità di genere, l’educazione all’affettività. Esprimere un’opinione differente rispetto a un concetto, a una teoria, a un pensiero, non giustifica in alcun modo episodi di violenza e intolleranza. È necessario, invece, continuare a rappresentare la dignità di tutti e di tutte e lavorare affinché l’omofobia possa essere espulsa dai luoghi dove si formano i nostri ragazzi partendo proprio dalle scuole, dai centri educativi, dai luoghi di aggregazione. Riflettere sulla parità dei diritti e sulla libera scelta aiuta a sconfiggere paure e pregiudizi e a prevenire manifestazioni di violenza contro le donne, le persone omosessuali e ciò che si considera diverso". Giusto assessore. Ma chi dovrebbe insegnare ai nostri figli la tolleranza e l'educazione? Forse bisognerebbe capire, una buona volta, che rispetto e tolleranza sono innanzitutto uno stato dell'anima e dell'educazione personale di ognuno di noi. Che con le tendenze sessuali e religiose non hanno proprio nulla a che fare. Ma questo bisognerebbe farlo capire a troppe persone, nella nostra regione. Vero Presidente?
====================
siamo tutti in pericolo di morte spirituale a causa della ideologia del gender ] [ Re.A.Dy, le critiche dell’Azione Cattolica pugliese Il mondo delle famiglie e l'associazionismo cattolico commenta il voto del Consiglio Regionale della Puglia sull'adesione alla rete nazionale Re.A.Dy Da Vincenzo Pinotti riceviamo e pubblichiamo una dura presa di posizione dell’Azione Cattolica contro l’adesione della Regione Puglia alla rete nazionale Re.A.Dy. La forzatura e l’ostinazione dimostrata dalla giunta Emiliano nel voler a tutti i costi inserire la Puglia nella rete di diffusione e promozione del gender per omaggiare quel mondo lgbt che vuole rieducarci tutti a partire dai nostri bambini, indubbiamente segnerà il passo nei rapporti tra il governo regionale e il mondo delle famiglie pugliesi. Come insegna Papa Francesco con costanza pressoché quotidiana, per distruggere la famiglia non vi è nulla di peggio del gender che egli ha definito "uno sbaglio della mente umana" che si sta imponendo con una "colonizzazione ideologica paragonabile a quelle dei totalitarismi del XX secolo". Spiace che il Presidente Emiliano e i suoi assessori, cattolici compresi, abbiano dunque indirettamente dato anche al Papa del visionario sostenendo che il gender non esiste (proprio mentre affermavano che i bambini pugliesi vanno educati a negare il maschile e il femminile giacché ognuno sceglie tra infinite possibilità il suo "genere"). Nessuno in Consiglio Regionale si illuda di poter riparare questo attacco sferrato alle famiglie pugliesi con mere affermazioni di principio o con contentini: il male fatto dalla Giunta con Re.a.dy non può essere riparato. Vincenzo Pitotti Reggente Regione Meridionale Orientale Alleanza Cattolica [ altro articolo inquietante ]
http://www.pugliain.net/gender-rissa-a-bari-questa-e-discriminazione/
lo Stato traditore MASSONE regime JaBullOn Bildenberg non vuole stampare Moneta Nazionale in regime di sovranità monetaria: per pagare i suoi debiti! ] [ Opere pubbliche: le Amministrazioni continuano a non pagare. by Redazione ] Quant'è difficile farsi pagare dalle pubbliche amministrazioni? E quanto i ritardi (ed i mancati pagamenti) influenzano sulla stabilità delle piccole e piccolissime imprese italiane? E' un dato di fatto, confermato anche la settimana scorsa dalla Banca d'Italia, che ci sono moltissime imprese creditrici nei confronti delle P.A. che vanno in grave difficoltà di liquidità, ed a volte sono costrette a chiudere ed a portare i libri in tribunale, costrette all'affanno proprio dai cronici (ed inaccettabili) ritardi degli enti pubblici nell'onorare i propri debiti. "Il 27 ottobre 2015 Banca d’Italia ha diffuso un documento (Occasional Paper) sulla questione dei ritardi di pagamento delle Amministrazioni Pubbliche italiane. Lo studio conferma quanto evidenziato dall’Ance in numerose occasioni nell’ambito dei rapporti semestrali sulla situazione dei ritardi di pagamenti in Italia e nei lavori pubblici, nonché nel ruolo di Rapporteur alla Commissione Europea. Le difficoltà nei pagamenti in Italia e nel settore dei lavori pubblici rimangono un problema irrisolto, nonostante le numerose misure adottate dai Governi nel corso degli ultimi 2 anni". Lo afferma il presidente di ANCE Lecce, Giampiero Rizzo, che continua "il documento diffuso dalla Banca d’Italia stima in nove miliardi i crediti vantati dalle imprese del settore delle costruzioni (in Puglia sono presuntivamente circa 650 milioni di euro, di cui 70/80 milioni relativi alla provincia di Lecce) ed indica, causa la continua elusione della tassatività dei termini di pagamento, un ritardo medio in Italia degli stessi in 110 giorni. Secondo l’Ance invece le imprese di costruzioni sono state pagate mediamente dopo 177 giorni nel primo semestre 2015 e di questo problema soffrono, soprattutto, le nostre piccole e medie imprese edili". "Sconcerta - conclude il presidente Rizzo - che a tre anni dal recepimento della Direttiva Europea sui pagamenti nelle transazioni commerciali vi siano ancora le difficoltà a suo tempo segnalate dall’ANCE ed oggi fatte proprie dalla Banca d’Italia. Bisogna ipotizzare nell’immediato un provvedimento legislativo che preveda l’intervento sostitutivo da parte dello Stato nei casi d’inerzia da parte degli Enti debitori. Al contempo rivolgo cortese invito alle amministrazioni locali che hanno debiti maturati prima del 31 dicembre 2014 e hanno bisogno di liquidità, a presentare richiesta alla Cassa Depositi e Prestiti entro il 10 novembre per ottenere le risorse necessarie al pagamento dei crediti delle imprese".
http://www.pugliain.net/amministrazioni-opere-pubbliche-pagamenti/lo
lo Stato traditore MASSONE regime JaBullOn Bildenberg non vuole stampare Moneta Nazionale in regime di sovranità monetaria: per pagare i suoi debiti! ]
===================
my dear, [ abbi per certo che quando io passerò dai miei canali io mi impegnerò a cancellare i tuoi video: Pace a te fratello! ]  era molto proccupato il mio spirito per te, questa notte: non so perché, dopo tanti anni, tu hai voluto punire proprio oggi, il mio canale, non so chi ti ha fatto del male, per avere modificato i tuoi santi propositi: verso il genere umano, anche perché, tu puoi guadagnare sulla pubblicità di tutti i tuoi video: senza fare del male a nessuno! Tuttavia quì in youtube io ho 80 canali: e potrei avere caricato, in molti di loro, i tuoi video: io sono lorenzoJHWH, e Unius REI e, ecc.. Qui in youtube ci sono troppi sacerdoti di satana che si sono fatti male per causa mia, ed alcuni si sono andati a lamentare con Satana personalmente! Ecco perché, io ho ritenuto di doverti avvisare circa un potenziale pericolo per te: infatti in YOUTUBE da 8 anni circa, io sono il progetto politico per dare un RE ad ISRAELE, e io non vorrei che qualcuno dei miei angeli che sono a protezione dei miei canali? lui ti facesse del male! Autore del reclamo: QuestarEntertainment Email dell'autore del reclamo: breynolds@questarentertainment.com Opera presumibilmente violata Web "Exodus Revealed" [ abbi per certo che, quando io passerò dai miei canali, io mi impegnerò a cancellare i tuoi video: Pace a te fratello! ] Copyright takedown notice] Some of your videos have been taken down from YouTube  QUESTAR, Inc. HEADQUARTERS OFFICE:
307 N. Michigan Avenue, Suite 500, Chicago, Illinois ] Thanks! Your email was successfully sent. http://questarvideo.com/contact/ Your message has been delivered to the following recipients: breynolds@questarentertainment.com
Subject: R: [Copyright takedown notice] Some of your videos have been taken down from YouTube
====================
Collaborating in a new start-up, Israeli Arab and Jewish security experts, using the latest technology, together have created the Smart Home app, enabling residents to monitor their homes from afar. The “smart home” is the latest in technology, and it was invented by a team of Israeli Arabs and security experts from Haifa. Through the MindoLife home platform, created by the Haifa start-up, one can run electrical appliances at minimal expense via a phone, thereby controlling electricity consumption from afar – even from outside the country. By accessing information on local weather conditions, a “smart home” can automatically adjust for changes and save up to 30% of electricity costs. One could also, for example, activate the water heater or air conditioner on the way home, so that the home is already comfortable upon arrival. The process involves integrating the home with existing ‘smart’ devices, such as TVs, iRobots and coffee machines by suing a simple application installed on a smartphone, which is completed secured and protected. The system is more efficient and less expensive than other solutions available on the market, making it accessible to broad sectors of society. The Start-Up Team. Rami Younes, one of the four co-founders of MindoLife, is a software engineer and graduate of the Technion. He is responsible for business management and hardware design. Rami Khawaly, with degrees in software engineering and industrial management, is responsible for R&D management and public relations. These two original partners were joined by Yoav Rosenthal who, as a graduate of the IDF elite intelligence unit and with years of experience in the field of cyber security, is responsible for the MindoLife security platform and strategy. Noam Levi, formerly an engineer for Rafael Advanced Defense Systems Ltd. who worked on developing security products such as the Iron Dome anti-missile system, is an expert in embedded systems. Company Represents Israeli Diversity The team takes pride in its pluralistic make-up. “We are proud of our staff and we are proud that the team comprises all communities – Christians, Jews and Muslims,” the company stated in a press release issued by the Ministry of Foreign Affairs. In fact, one of the device’s practical applications is particularly suited to the religious Jewish population, which does not light a fire or turn on electricity on the Sabbath. The MindoLife system can prevent any such transgression by separating and neutralizing the plugs and switches, even if pressed by mistake. The start-up company received financing in the amount of two-million shekels (half a million dollars) from the Office of the Chief Scientist in Israel. MindoLife is currently in the development stage and is planning to recruit more staff and move into a large, new office. It will also soon be launching a new Internet of Things (IOT) product for emerging companies that will provide advanced connectivity of devices, systems and services, covering a wide variety of protocols, domains and applications. The MindoLife IOT platform handles network and security issues, enabling organizations to develop highly secured and reliable systems without fear of cyber attack. By: United with Israel Staff (With files from the Ministry of Foreign Affairs)
================
Jerusalem Police Arrest Palestinian Preacher for Incitement to Kill Jews ] [ Jerusalem District Police arrested a notorious Palestinian Islamic preacher of hate at his residence in the Old City of Jerusalem. Sheikh Khaled al-Mughrabi, an infamous hatemonger, was arrested Wednesday morning at his home in the Old City of Jerusalem on charges of incitement. A preacher at the Al-Aksa Mosque on the Temple Mount, he is known for Nazi-like, anti-Semitic sermons, many of which have been recorded by Palestinian Media Watch (PMW). For example, "The Children of Israel will all be exterminated, the Anti-Christ will be killed and the Muslims will live in comfort for a long time," he stated. His allegations include blood libels, such as that Jews drink blood like vampires in order to attain eternal life. Aftermath of Rosh Hashana anti-Israel violence at al-Aksa Mosque on Temple Mount. His messages reach well beyond the mosque audience, as they are shared on social media. Palestinian and Muslim preachers use the Al-Aksa pulpit regularly to promote anti-Semitism and hatred of America and to incite terror. The practice is common in the Palestinian Authority, PMW stresses. In June, for instance, the watchdog published a clip from a PA TV children’s program that presented Jews as "barbaric monkeys…the most evil among creations." By: Terri Nir, United with Israel
=================
Israel Reportedly Seeking to Acquire Stealth Version of F-15 Jet. Within the framework of talks over a “compensation package” of military aid the U.S. is set to offer Israel in the wake of the Iran nuclear deal, Israel has reportedly asked to receive the stealth version of the F-15 fighter plane, the F-15SE Silent Eagle. this request by Israel was reported by a number of media outlets, including Flightglobal.com. Israeli officials declined to confirm the reports. The F-15SE was meant to be Boeing’s answer to Lockheed Martin’s F-35 stealth fighter plane, but Boeing has not yet found a buyer for it. Israel has already ordered 33 F-35s and is set to receive its first two by the end of 2016. The backbone of the current Israeli Air Force fleet consists of non-stealth F-15s and F-16s.By: Israel Hayom/Exclusive to JNS.org
===============
Israeli Police Officer Critically Wounded in Palestinian Car-Ramming Attack Another deadly attack occurred near the city of Hebron, when a Palestinian terrorist rammed his car into a young police officer, critically wounding him. A 20-year-old Border Police officer was critically wounded Wednesday afternoon when a Palestinian terrorist rammed into him with his car on Route 60, north of Hebron.The victim was rushed to Hadassah Ein Kerem hospital in Jerusalem, where he is fighting for his life, Magen David Adom rescue workers said.A second officer was hit as well, but reportedly suffered no injuries. Security forces eliminated the terrorist at the scene.Although terror attacks have been occurring frequently across the country, the Hebron region has been a focal point, as the city is a hotbed for terrorists. Stabbing and vehicular attacks have become the most common weapons in the current wave of terror.Three Border Police were wounded Sunday afternoon in a Palestinian car terror attack when a speeding vehicle drove into them at the Beit Anoun Junction, also near Hebron.By: Terri Nir, United with Israel
==================
US House Resolution Unanimously Condemns Palestinian Incitement. The US House of Representatives passed a resolution unanimously condemning the Palestinian leadership’s incitement to violence. The US House of Representatives unanimously passed a bipartisan resolution condemning anti-Israel incitement in the Palestinian Authority (PA) on Monday, JTA reports. Rep. Ileana Ros-Lehtinen (R-Fla.), chairwoman of the House Middle East and North Africa Subcommittee, and Rep. Ted Deutch (D-Fla.), ranking member of the subcommittee, sponsored the resolution.“The House has sent a clear message to the Palestinian leadership that its anti-Israel incitement causing so much of the recent tension, violence, and terror will no longer be tolerated,” Ros-Lehtinen stated.“There should be no doubt that the Palestinian Authority sets the tone with its incitement, resulting in the recent wave of attacks that we’re seeing against innocent Israeli civilians.”US House of Representatives (house.gov)The intensive terror in Israel over the past couple of months “is a direct result of incitement by Palestinian leaders accusing Israel of changing the status quo on the Temple Mount,” Deutch said. “These false accusations send a dangerous message that violence and acts of terrorism are acceptable and even justified. It is well past time for President Abbas to stand up and condemn all acts of violence, rather than encouraging violence by glorifying terrorists and teaching children to view Israelis as animals.” Palestinian incitement, with the help of Abbas, did not begin only recently, although it has become increasingly fierce. The intense anti-Semitism and anti-Israel indoctrination in Palestinian schools and cultural events, including the glorifying of terrorists, has been ongoing for years, as documented by Palestinian Media Watch, among other sources. Exactly a year ago, in October 2014, for instance, visitors to the Temple Mount were greeted with graffiti that included swastikas alongside the Star of David, the ancient Jewish symbol. This act of anti-Semitism following incitement two days earlier by Abbas, who called on Palestinians living in east Jerusalem to maintain a large presence on the Mount in order to resist the “fierce onslaught” of Jewish visitors.“It is not enough to say the settlers came, but they must be barred from entering the compound by any means. This is our Aqsa… and they have no right to enter it and desecrate it,” Abbas stated in a Fatah party address on Friday, referring to Jewish visitors as “settlers” and “herds of cattle.”Palestinian incitement (This past September, ahead of the new wave of terror, Abbas praised the Arab violence against Jews on the Temple Mount, saying, “Every drop of blood that has been spilled in Jerusalem is holy blood as long as it was for Allah…Al-Aqsa is ours, and they have no right to defile it with their filthy feet.” Most recently, Abbas ordered full military honors at the terrorists’ funerals and financial grants to their families.
=====================
Germany Says it Strongly Opposes Boycott of Israeli Products. According to German ambassador to Israel Clemens Von Goetze, the EU’s initiative to mark products originating in Judea and Samaria is merely a technical step. Most Israelis are not convinced. By: JNi.Media German ambassador to Israel Clemens Von Goetze, his country’s former Foreign Ministry’s political director, told Israel Radio on Wednesday that Germany strongly opposes any kind of boycott of Israeli products. According to Von Goetze, the EU’s initiative to mark products originating in Judea and Samaria is merely a technical step. Israel is anticipating a decision by the EU in the next few days on guidelines for member states to begin labeling goods from Jewish businesses in Judea and Samaria to differentiate them from products made inside Israel’s 1949 armistice border. Deputy Foreign Minister Tzipi Hotovely said Tuesday at a press conference at the Barkan industrial Park in Judea and Samaria that the move to mark products from Jewish communities is part of a clear process of delegitimizing the State of Israel. "Whoever is trying to boycott certain regions of Israel is basically boycotting the state itself and creating delegitimization of the state," she said. "When you boycott Judea and Samaria," she added, "you eventually boycott Tel Aviv." Meanwhile, Knesset Member Tzipi Livni (Zionist Camp) criticized the government’s conduct regarding the European Union’s initiative to mark products manufactured beyond the 1949 armistice line, telling Israel Radio that she opposes the European initiative, but the government does not know how to deal with this challenge. According to the Financial Times, many UK supermarkets introduced labeling in 2009, and already mark products from farms in the region "West Bank (Israeli settlement)" and "West Bank (Palestinian product)" respectively. Denmark and Belgium follow similar guidelines. Also according to the Financial Times, Israeli farmers in the Jordan Valley have shifted their sales to Russia, the US and Canada, and don’t bother being treated as second class vendors in Europe. Russia, which gets more of its food from outside the EU since the start of sanctions over the Ukraine conflict, has been a particularly welcome buyer in Judea and Samaria.
=====================
Israel Arrests Gaza Man for Diverting Building Materials to Hamas for Terrorism Purposes ] Israeli security forces arrested a Gaza businessman for supplying Hamas with building materials meant for the civilian rehabilitation of Gaza. In a joint operation, the Israel Police and the Shin Bet (Israel Security Agency) arrested Tamer Ahmed Muhammad Barim, 36, a resident of Bani Suheila in the Gaza Strip, on August 31 at the Erez Crossing. Barim subsequently admitted that in the context of his profession as a merchant, he transferred hundreds of tons of building materials, which had been earmarked for the rehabilitation and development of the Gaza Strip, directly to the Hamas terrorist organization. The transfer of the building materials to Hamas was carried out by circumventing the UN monitoring system that was designed to verify that the materials, which were financed by donor countries and other agencies, were transferred for the rehabilitation of the civilian infrastructures in the Gaza Strip. The foregoing is additional evidence of Hamas’s cynical exploitation of donated funds and materials that were designed for the rehabilitation and development of civilian infrastructures in the Gaza Strip, for terrorism. The security establishment views the event with utmost gravity and intends to continue its efforts to foil attempts to smuggle building materials for terrorist purposes and to deal with all those involved to the fullest extent of the law. Barim was indicted in the Be’er Sheva District Court on October 1 on three counts of perpetrating crimes against the security of the state, including aiding and abetting a terrorist organization and purchasing items for use in terrorism. By: United with Israel Staff. With files from GPO
======================
my JHWH ] come ogni sacerdote di satana [ ANCHE SALMAN SAUDITA SALAFITA HA CAPITO CHE IO FACCIO: "PIAZZA PULITA!" ] che poi è tutto il genocidio che lui ha deciso di fare a noi!
=====================
Why is the EU Stigmatizing Israel? Seeing European shops label Jewish products awakens painful memories. By: David Walzer, Politico. Many Israelis — both on the right and left of the political spectrum — look in utter astonishment at EU plans to compel European importers and retailers to brand Israeli products from the settlements with newly minted, Israel-specific consumer labeling. And it seems these labels would apply only to Israel, not to other countries or territories embroiled in territorial disputes. It is a step that threatens to reshape our relations, and I fear not for the better. Europe is Israel’s main partner in trade and business. We are an ally for Europe in the Middle East, a region that now poses some very hard questions for Europe. Most importantly, we share the same humanist aspirations for our countries. This makes us part of the same family, and I hope this allows me to speak openly and honestly. Building on this kinship, recent months have seen a flourishing of diplomatic meetings between Israel and the EU. Before the summer, Prime Minister Benjamin Netanyahu met High Representative Federica Mogherini in Jerusalem and once again in New York. Last month, the prime minister also hosted European Council President Donald Tusk in Jerusalem. I was there to witness it and the mood was professional and forward looking.http://unitedwithisrael.org/wp-content/uploads/2015/11/label-israel.jpg Ad by Friends of Al-Aqsa calling for boycott of products from "Israel, West Bank (Settlements) & Jordan Valley." (FirstOneThrough) The prime minister was unequivocal about the direction of our country. Israel remains committed to a two-state solution. Two states for two peoples, this continues to be our end objective. He has since repeatedly expressed his desire to find concrete ways forward, in direct talks with the Palestinian leadership, which he said could take place in Brussels, Jerusalem or Ramallah itself. In turn, EU leaders made clear their strong willingness to help advance the Middle East peace process. This is important. We welcome Europe’s aspiration and help to achieve this objective. To make progress, however, the closest form of cooperation is necessary, and this needs to be based on trust, openness and impartiality. The labeling of Israeli products will not contribute to this end. We are being told the economic impact of such labeling should be small. And the step is supposedly not meant as a boycott. But seeing European shops label Jewish products brings back some very painful memories for many Israelis. And it stings that we are being singled out for special treatment. While we fully respect that the EU needs to apply its own acquis, this makes it very hard to escape the conclusion that this is a political step, with the distinctly political message that Israel is to be blamed and punished for the stagnation of the peace process. In Israel it is hard to explain how this could conceivably help kick-start peace talks. Nor does it appear to be a timely message. The Middle East is ablaze, with wars raging in Syria, Iraq, Libya and Yemen. These wars have become magnets for Daesh and Hezbollah Islamists, engaged in the random slaughter of civilians. We are facing an unprecedented refugee crisis. And in these times the EU sees fit, under the guise of consumer protection law, to slap quasi-sanctions on Israel, the only state in the region whose constitution embraces and defends Europe’s own values?http://unitedwithisrael.org/wp-content/uploads/2015/08/Boycott-logo.png2_.jpg (CIJA)For Israel the key to a two-states-for-two-peoples solution lies in obtaining ironclad guarantees for its security. What we hope to receive from our partners abroad is some help in finding these. Security is and will always remain our Gold Standard. The problem we now face is that in a region awash with blood and rife with sectarianism, this is more difficult to achieve. Already, ISIL-affiliated terror cells are operating from within the Gaza Strip. There are other challenges the EU could help tackle. The Palestinian leadership remains hesitant, divided and unwilling to come to the table. Netanyahu has now repeatedly offered to hold direct talks with President Abbas on a two-states-for-two-peoples solution, without setting preconditions. He did so as recently as the U.N. General Assembly in New York. But what has happened? Instead of engaging with us directly, what we are getting from President Abbas are bold flag-waving statements and other unilateral shenanigans. What is needed is for the EU to help persuade Palestinian President Mahmoud Abbas to agree to direct talks. Without such talks there can be no progress at all, not even a beginning. What is needed is for the EU to use its clout to help end the spate of attacks against Israeli citizens of the last few weeks, amongst others by getting Palestinian leaders to tone down their divisive rhetoric. What is needed is for the EU to do more to help disarm Gaza, whilst aiding the Palestinian Authority in regaining control over the Strip. While labeling legislation is a red herring, a painful distraction, the latter steps would enhance the prospects of success in tangible and practical ways. There is no doubt Europe is capable of making a significant contribution to the Middle East peace process. But we need to grasp the nettle, not start another smoke and mirrors game. Moving the stalled peace process forward will be difficult enough as it is. David Walzer is Israel’s Ambassador to the EU and NATO. This article originally appeared on www.politico.com.
=======================
gli israeliani sono troppo prolissi per me! MA, LA Verità è CHE IL LORO SATANA SPA FMI BANCHE CENTRALI TRUFFA ROTHSCHILD MERKEL TROIKA BILDENBERG: VUOLE STERMINARE ED UCCIDERE TUTTI GLI ISRAELIANI! ED ATTRAVERSO ISLAM DEVASTARE IL MONDO INTERO! PIANSE GIOVANNI PAOLO II, CON QUEI MASSONI A DIRE: "SCRIVETE NELLA COSTITUZIONE CHE LE RADICI EUROPEE SONO RADICI EBRAICO CRISTIANE!" MA LORO HANNO DETTO: "FOTTITI! CHI TI CONOSCE? NOI SIAMO IL MITO MARDUK, NOI SIAMO I GENDER DARWIN DI SATANA GUFO ROTHSCHILD TALMUD APOSTASIA!" ] [ Perché il stigmatizzante Israele UE? Vedendo negozi europei etichettare prodotti ebraici risveglia ricordi dolorosi. Da: David Walzer, Politico. Molti israeliani - sia a destra e a sinistra dello spettro politico - guardare in stupore a UE prevede di obbligare gli importatori ei dettaglianti europei di marca prodotti israeliani provenienti dagli insediamenti di nuovo conio, Israele-specifica etichettatura dei consumatori. E sembra queste etichette si applicano solo a Israele, non ad altri paesi o territori coinvolto in dispute territoriali. Si tratta di un passo che rischia di rimodellare le nostre relazioni, e io temere per il meglio. L'Europa è il principale partner di Israele nel commercio e degli affari. Siamo un alleato per l'Europa in Medio Oriente, una regione che ora pone alcune domande molto difficili per l'Europa. Ancora più importante, condividiamo le stesse aspirazioni umaniste per i nostri paesi. Questo ci è parte della stessa famiglia cultura ideali valori, e spero che questo mi permette di parlare apertamente e onestamente. Basandosi su questa parentela, questi ultimi mesi hanno visto un fiorire di incontri diplomatici tra Israele e l'Unione europea. Prima dell'estate, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha incontrato alto rappresentante Federica Mogherini a Gerusalemme e ancora una volta a New York. Il mese scorso, il primo ministro ha ospitato anche il presidente del Consiglio europeo di Donald Tusk a Gerusalemme. Ero lì a testimoniare e lo stato d'animo era looking. professionale e in avanti: Annuncio da Amici di Al-Aqsa chiedono il boicottaggio di prodotti provenienti da Israele ", Cisgiordania (insediamenti) e della Valle del Giordano." (FirstOneThrough) Il primo ministro era inequivocabile sulla direzione del nostro Paese. Israele continua ad impegnarsi per una soluzione a due stati. Due stati per due popoli, questo continua ad essere il nostro obiettivo finale. Da allora ha più volte espresso il suo desiderio di trovare modi concreti in avanti, in colloqui diretti con la leadership palestinese, che ha detto potrebbe avere luogo a Bruxelles, Gerusalemme o Ramallah sé. A loro volta, i leader dell'UE hanno chiarito la loro forte volontà di far progredire il processo di pace in Medio Oriente. Questo è importante. Accogliamo con favore l'aspirazione dell'Europa e contribuiamo a raggiungere questo obiettivo. Per progredire, tuttavia, è necessaria la forma più vicina di cooperazione, e questo deve essere basato sulla fiducia, trasparenza e imparzialità. L'etichettatura dei prodotti israeliani, non contribuirà a questo fine. Ci viene detto che l'impatto economico di tale etichettatura dovrebbe essere piccolo. E il passo è presumibilmente non inteso come un boicottaggio. Ma vedendo negozi europei etichettare prodotti ebraici riporta alcuni ricordi molto dolorosi per molti israeliani. E punge che ci viene scelto per un trattamento speciale. Mentre noi completamente rispettiamo che l'UE deve applicare la propria acquis, questo lo rende molto difficile sfuggire alla conclusione che si tratta di un passo politico, con il messaggio spiccatamente politico che Israele è da biasimare e punito per la stagnazione del processo di pace. In Israele è difficile spiegare come questo, concettualmente, potrebbe contribuire a colloqui di pace del calcio d'inizio. Né sembra essere un messaggio attuale. Il Medio Oriente è in fiamme, con le guerre infuriano in Siria, Iraq, Libia e Yemen. Queste guerre sono diventate magneti per Daesh e Hezbollah islamici, impegnati nel massacro di civili a caso. Siamo di fronte ad una crisi senza precedenti di rifugiati. E in questi tempi l'Unione europea ritiene opportuno, con il pretesto del diritto del consumo, di schiaffeggiare quasi-sanzioni contro Israele, l'unico stato della regione la cui costituzione abbraccia e difende i valori propri dell'Europa (Cija) Per Israele la chiave per una due-stati-per-due-popoli soluzione sta nell'ottenere garanzie ferree per la sua sicurezza. Quello che speriamo di ricevere dai nostri partner all'estero è un certo aiuto nella ricerca di questi. La sicurezza è e resterà sempre il nostro Gold Standard. Il problema che dobbiamo affrontare è che in una regione piena di sangue e pieno di il settarismo, questo è più difficile da raggiungere. Già, cellule terroristiche ISIL affiliate operano dall'interno della Striscia di Gaza. Ci sono altre sfide che l'UE potrebbe contribuire a far fronte. La leadership palestinese rimane esitante, diviso e non vuole sedersi al tavolo. Netanyahu ha ora offerto più volte di tenere colloqui diretti con il presidente Abbas su un due-stati-per-due-popoli soluzione, senza fissare condizioni preliminari. Lo ha fatto di recente, l'Assemblea generale dell'ONU a New York. Ma quanto è successo? Invece di impegnarsi con noi direttamente, ciò che stiamo ottenendo da parte del presidente Abbas sono dichiarazioni sbandieratori audaci e altri imbrogli unilaterali. Ciò che serve è per l'Unione europea per aiutare convincere il presidente palestinese Mahmoud Abbas di accettare colloqui diretti. Senza tali colloqui non vi può essere alcun progresso, nemmeno un inizio. Ciò che è necessario è che l'UE utilizzare la sua influenza per contribuire a porre fine alla serie di attacchi contro cittadini israeliani delle ultime settimane, tra gli altri ottenendo i leader palestinesi per attenuare la loro retorica di divisione. Ciò che serve è per l'Unione europea a fare di più per aiutare disarmare Gaza, mentre aiutando l'Autorità palestinese a riprendere il controllo della Striscia. Mentre la legislazione sull'etichettatura è un diversivo, una distrazione dolorosa, gli ultimi passaggi aumenterebbe le prospettive di successo in modo tangibile e pratico. Non vi è alcun dubbio l'Europa è in grado di dare un contributo significativo al processo di pace in Medio Oriente. Ma abbiamo bisogno di cogliere l'ortica, non iniziare un altro gioco di fumo e specchi. Spostare la pace in avanti in fase di stallo processo sarà già abbastanza difficile così com'è. David Walzer è l'Ambasciatore di Israele presso la UE e la NATO. Questo articolo è originariamente apparso su www.politico.com.
==================
Arab-Israeli Knesset Members Incite Violence Over Temple Mount. Israel: Arab MKs incite violence over Al Aqsa Mosque Pubblicato il 30 ott 2015. Middle East correspondent Igal Hecht reports for TheRebel.media: Palestinian claims that Israel wants to change the status of the Temple Mount have intensified attacks on Jews in Israel. Also known as the Al Aqsa Mosque, the Temple Mount is sacred to both Muslims and Jews. President Netanyahu says there are no change to alter the status quo, but who is? TheRebel.media crew interviewed leaders of the Joint List (Arab) Party, who Israel accuses of inciting the current violence by focusing on the status of the Al Aqsa Mosque. They insist that it should be accessible to Muslims only. Camera: Lior Cohen Subtitles: Jonathan Dahoah Halevi PLEASE DONATE TO SUPPORT TheRebel.media's first hand coverage of Israel and the Middle East! http://www.therebel.media/israel_projects_crowdfunding
Our Middle East correspondent Igal Hecht's fact-based, pro-Israel reports will never air on CTV or CBC-- But you can SIGN UP to get them FREE: http://www.therebel.media/IsraelNews ] [ https://youtu.be/KNM9RMRdJOs
Palestinian incitement continues to make use of lies that Israel wants to change the status quo on the Temple Mount. Palestinian terrorists are acting on lies that they are being fed. Prime Minister Netanyahu has said repeatedly that Israel is NOT trying to change the status quo of the Temple Mount. Israeli Arab MK’s have been notorious in inciting violence, especially MK Haneen Zoabi, as is shown here. What’s really happening is the Palestinian leadership is using the Temple Mount as an excuse to murder Jews. So now it’s time for real action.
==============
https://youtu.be/KNM9RMRdJOs ] tutti dovranno tacere [ Israel: Arab MKs incite violence over Al Aqsa Mosque, quando ISRAELE riconoscerà Il Suo Re Unius REI, poi, sentiranno anche la mia voce: e loro taceranno tutti! Perché la sapienza e la giustizia di Unius REI non può essere affrontata! quando ISRAELE riconoscerà il suo Re Unius REI? taceranno in tutto il mondo! perché, la giustizia di Unius REI non può essere affrontata!
==============
la LEGA ARABA ONU AMNESTY SPA Rothschild il Gufo: allah akbar morte a tutti gli infedeli: agenda Talmud, JaBullOn massone fariseo S.p.A. Banche centrali... ha deciso di dichiarare guerra al genere umano, con la sua sharia il nazismo degli assassini seriali manici religiosi, ed ovviamente, questo porta ad una ribellione islamica, contro, il santo proposito di Dio: la fratellanza universale! IN QUESTA SITUAZIONE, noi DOVREMO COMBATTERE PER POTER SOPRAVVIVERE: E MISURE ESTREME SARANNO POSTE IN ESSERE per contrastare l'estremismo islamico: ed il progetto dei sacerdoti di satana GENDER OBAMA DARWIN la scimmia! ] Ma, la volontà di JHWH holy, circa, quello che deve, e che, non deve essere fatto, si manifesta soltanto, nella politica del Regno delle 12 Tribù di Israele, tutto il resto è un parlare inutile! [ Rabbi Yehuda Glick, a man who was blessed with a miraculous recovery after an Arab terrorist tried to assassinate him over his activities, explains why it is important to make Jews "part of the scenery" on the Temple Mount.As much as this video shows the incredible miracle of Yehuda Glick’s survival, it shows his overwhelming passion for the Temple Mount.What the world doesn’t understand is the deep-rooted Jewish connection to the Temple Mount, the holiest site in Judaism.Glick’s mission is to bring about a renewed Jewish presence to this site, opposing the controversy and an Arab world that is offended by the presence of a Jew on this holy land.Come and meet this unbelievable man and learn about his holy mission. Rabbi Yehuda Glick, un uomo che è stata benedetta con una miracolosa guarigione dopo un terrorista arabo tentò di assassinare lui sulle sue attività, spiega perché è importante rendere gli ebrei "parte del paesaggio" sul Monte del tempio. Come questo video mostra l'incredibile miracolo di sopravvivenza di Yehuda Glick, Mostra la sua passione travolgente per il Monte del tempio. Quello che il mondo non capisce è la radicata connessione ebraica al Monte del tempio, il luogo più sacro dell'ebraismo. Missione di Glick è quello di portare su una rinnovata presenza ebraica a questo sito, contrapponendo la polemica e un mondo arabo che è offeso dalla presenza di un ebreo su questa terra Santa. Vieni a conoscere quest'uomo incredibile e conoscere la sua sacra missione.
======================


 could you do a study about the divine nature of the Christian? What is specifically for us today? Thank you! you step a controversy, that I've had with other people!
I do not accept moralizing about anyone! why: all Christians, that lived in the Arab League, of 50 Nations of Nazi Un shariah, were all exterminated.. When the Islamists, will be exterminated, also: you too you also, as they exterminated: 2 million Armenians in Turkey, 2 million Christians in Syria, 1.2 million Christians in Iraq, then, then, so again ABOUT, civilization of ARAB LEAGUE SHARIAH GENOCIDE etc. we can speak! 1. you are here because you gave me friendship; 2. you are here only to deepen the theme: what does it mean today, politically and spiritually: the Godhead in Christian?, what, for us today?
Thanks, spread this contest on the divine nature of the Christian... GOOD STUDY
pourriez-vous faire une étude sur la nature divine du chrétien? Ce qui est spécifiquement pour nous aujourd'hui? Merci! vous montez une controverse, que j'ai eu avec d'autres personnes!
It is clear: covered with Christ, you are also covered in his Godhead! the words ' to become partakers of the divine nature "(2 Pt 1.4). or,, you're only a religious person: you're not born again: and you do not have you sitting on the throne of God JHWH, sitting in the heart of Jesus, pierced then you leave the heavens paradise, to the servants, glorified, but, anything less, you can claim, with us, into the throne of God, where are the children of God!
EVERYTHING that is ours is of Jesus, everything of Jesus is ours: in FACT WE PUT on CHRIST, THEN WE are CLOTHED in HIS GODHEAD.. SO who is in Christ is a new NATURE. That is, the DIVINE NATURE, which is more... FAR BEYOND THE SIMPLE REDEMPTION FROM SIN.... Please Help Me, Because, I DO NOT FIND The OFFICIAL MAGISTERIUM TOPICS, And, Of COURSE I WOULDN'T BE WRONG!!
Je n'accepte pas moralisateur sur n'importe qui! Pourquoi tous les chrétiens, qui ont vécu dans la Ligue arabe, de 50 Nations de l'ONU Nazi shariah, tous ont été exterminés... Quand les islamistes, seront exterminés, aussi vous aussi vous aussi, comme ils exterminés: 2 millions d'Arméniens en Turquie, 2 millions de chrétiens en Syrie, 1,2 millions de chrétiens en Irak, puis, puis, encore une fois, sur la civilisation de la Ligue arabe charia etc. de génocide, nous pouvons parler! 1. vous êtes ici parce que tu m'as donné l'amitié ; 2. vous êtes ici seulement pour approfondir le thème que signifie aujourd'hui, politiquement et spirituellement la divinité dans chrétien?, quelles sont, pour nous aujourd'hui?
Merci, répandre ce concours sur la nature divine du chrétien... BONNE ÉTUDE
potresti fare uno studio circa, la natura divina del cristiano? in cosa consiste nello specifico, oggi per noi? GRAZIE! ti passo una polemica, che, io ho avuto con altre persone! non accetto moralismi di nessuno! perché: tutti i cristiani, che, vivevano nella LEGA ARABA, di 50 nazioni di shariah nazisti Onu, sono stati tutti sterminati.. quando gli islamici, avranno sterminato, anche voi, come hanno sterminato: 2milioni di armeni in turchia, 2 milioni di cristiani in Siria, 1,2 milioni di cristiani in Iraq, poi, poi, ne riparliamo... 1. voi siete qui, perché, mi avete dato l'amicizia; 2. siete qui, unicamente, per approfondire il tema: cosa significa, oggi, politicamente e spiritualmente: la natura divina del cristiano, per noi?
grazie, diffondi questo concorso sulla natura divina del cristiano... BUONO STUDIO
è CHIARO: rivestito da Cristo, tu sei anche rivestito della sua stessa natura divina! «...affinché diventiate partecipi della natura divina» (2 Pt 1,4). se, tu credi all'articolo che segue, tu sei soltanto una persona religiosa: tu non sei nato di nuovo: e tu non ti sei assiso, sul Trono di Dio JHWH, sedendo nel cuore squarciato di Gesù, quindi tu lascerai i paradisi ai servi, glorificati, ma, nulla di meno, tu potrai pretendere del trono di Dio, dove risiedono i Figli di Dio!
could you do a study about the divine nature of the Christian? What is specifically for us today? Thank you! you step a controversy, that I've had with other people!

I do not accept moralizing about anyone! why: all Christians, that lived in the Arab League, of 50 Nations of Nazi Un shariah, were all exterminated.. When the Islamists will HAVE exterminated YOU, you too, as they exterminated: 2 million Armenians in Turkey, 2 million Christians in Syria, 1.2 million Christians in Iraq, then, then, so again and YOU CAN SPEAK... 1. you are here because you gave me friendship; 2. you are here only to deepen the theme: what does it mean today, politically and spiritually: the Christian Godhead, for us?
Thanks, spread this contest: on the divine nature DIVINE: of the Christian... GOOD STUDY
könntest du eine Studie über die göttliche Natur des Christen? Was ist speziell für uns heute? Vielen Dank! Sie tritt einen Streit, den ich mit anderen Menschen hatte!

Ich akzeptiere nicht, Moralpredigten über jeden! Warum: alle Christen, die in der Arabischen Liga, der 50 Nationen der Nazi Un Shariah gelebt wurden alle ausgerottet... Wenn die Islamisten wird werden ausgerottet, auch: Sie auch Sie auch, wie sie ausgerottet: 2 Millionen Armenier in der Türkei, 2 Millionen Christen in Syrien, 1,2 Millionen Christen im Irak, dann, dann also wieder über die Zivilisation der Arabischen Liga SHARIAH Völkermord etc. können wir sprechen! 1. Sie sind hier, weil du mir Freundschaft gegeben hast; (2) Sie sind hier nur auf das Thema zu vertiefen: Was bedeutet es heute, politisch und geistig: die Gottheit in Christian?, was, für uns heute?
Vielen Dank, diesen Wettbewerb auf die göttliche Natur des Christen zu verbreiten... GUTE STUDIE
http://www.puntoacroce.altervista.org/_Dot/A1-Natura-divina_nato-da-Dio_EdF.htm
Natura divina e nascita da Dio
キリスト教の神の性質についての研究ですか?今日の私たちのために特別にですかありがとう!他の人々 がした論争のステップ!

だ れでもについて教訓は受け付けておりません!なぜ: アラブ連盟の 50 のナチ国連国連 shariah に住んでいたすべてのキリスト教徒すべて根絶された.イスラム教徒は、あなたが絶滅したときあなたも、彼らの根絶: トルコ、シリア、200 万キリスト教徒で 200 万人のアルメニア人、それから、これもまた、イラクで 120 万キリスト教徒が話すことができます。..1. あなたがここにいるあなたがくれた友情;2. ここにのみテーマを深める: 今日、政治的、精神的に、それは意味: キリスト教の神性は、私たちのためですか?
おかげで、このコンテストの広がり: 神の神聖な性質に: キリスト教の.良い研究
¿Podrías hacer un estudio acerca de la naturaleza divina del cristiano? ¿Qué es específicamente para nosotros hoy? ¡Gracias! paso una polémica, que he tenido con otras personas.

No acepto moralizar por nadie! ¿por qué: todos los cristianos, que vivió en la Liga Árabe, de 50 naciones de Nazi shariah, todos fueron exterminados. Cuando los islamistas habrán exterminado, también exterminaron: 2 millones de armenios en Turquía, 2 millones de cristianos en Siria, 1,2 millones de cristianos en Irak, luego, luego, de nuevo y te pueden hablar... 1. tú estás aquí porque me diste amistad; 2. usted está aquí sólo para profundizar el tema: ¿Qué significa hoy, política y espiritualmente: el Christian Godhead, para nosotros?
Gracias, difundir este concurso: la naturaleza divina divina: del cristiano... BUEN ESTUDIO
pourriez-vous faire une étude sur la nature divine du chrétien? Ce qui est spécifiquement pour nous aujourd'hui? Merci! vous montez une controverse, que j'ai eu avec d'autres personnes!

Je n'accepte pas moralisateur sur n'importe qui! Pourquoi tous les chrétiens, qui ont vécu dans la Ligue arabe, de 50 Nations de l'ONU Nazi shariah, tous ont été exterminés... Quand les islamistes seront exterminé vous, vous aussi, comme ils exterminés: 2 millions d'Arméniens en Turquie, 2 millions de chrétiens en Syrie, 1,2 millions de chrétiens en Irak, puis, puis, encore une fois et vous peuvent parler... 1. vous êtes ici parce que tu m'as donné l'amitié ; 2. vous êtes ici seulement pour approfondir le thème que signifie aujourd'hui, politiquement et spirituellement la Christian Godhead, pour nous?
Merci, la propagation de ce concours sur la nature divine DIVINE du chrétien... BONNE ÉTUDE
 1. PROBLEMI DI LESSICO (Fiorina Pistone): Mi pare di riscontrare un evidente errore lessicale nel dibattito «Le ondate dello Spirito tra differenze e affinità? Parliamone 2». Mi riferisco all'intervento di Tonino Mele, che nel penultimo capoverso cita 1 Giovanni 5,4 («Tutto quello che è nato da Dio vince il mondo») e poi dice: «...il cristiano ha, sin dall'inizio, nella sua natura divina, quanto gli serve per vincere in questo mondo». La natura divina ce l'ha soltanto Dio: l'uomo può avere avuto la nuova nascita, cioè la nascita dallo Spirito.
 La natura non è la nascita, ma «l'insieme delle qualità, tendenze, inclinazioni, considerate innate e permanenti, che fanno d'un essere quello che è; es. la natura dell'uomo, la natura di Dio ecc.» (citazione dal dizionario Garzanti). 12 febbraio 2010
2. RELATIVO E ASSOLUTO (Nicola Martella): Quanto a ciò che afferma Tonino Mele, potrà egli stesso spiegare meglio le cose. Faccio notare che l'espressione «natura divina» non intende l'essere uguali a Dio o essere divini, ma essa parla della rigenerazione da parte di Dio, chiamata in greco «nascita dall'alto» (ossia da Dio) o «nascita dallo Spirito». Giovanni la spiegò così in contrapposizione al rifiuto giudaico: «A tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato l'autorità di diventare figli di Dio, a quelli, cioè, che credono nel suo nome; i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d'uomo, ma sono nati da Dio» (Gv 1,12s). Riguardo alla nascita dallo Spirito si veda: Gv 3,5s.8; Gal 4,29; riguardo alla nascita da Dio si veda: 1 Gv 3,9; 4,7; 5,1.5.18.
 Ora, sebbene i credenti rigenerati siano «uomini della stessa natura» dei non-credenti e debbano rifiutare ogni adorazione o venerazione cultuale (At 14,14ss), Dio per mezzo delle sue promesse ha fatto sì che diventassimo «partecipi della natura divina» (2 Pt 1,4); ciò è avvenuto come caparra alla conversione (aspetto umano) e alla rigenerazione (opera divina), allorquando i credenti sono «fuggiti dalla corruzione che è nel mondo per via della concupiscenza» (v. 4b; cfr. vv. 1ss; vv. 5ss ciò che è nato, può svilupparsi), e avverrà come piena realizzazione alla risurrezione.
 Chiaramente tale «natura divina» non è un obiettivo da raggiungere alla fine di un lungo cammino, come nella spiritualità gnostica, ma rappresenta la rigenerazione spirituale all'inizio del cammino cristiano. Inoltre Pietro parla del fatto di essere stati «fatti partecipi» d'essa, non di essere diventati divini in sé, come suggerisce la spiritualità esoterica. Paolo espresse tale concetto anche diversamente, quando affermò di essere morto con Cristo e che Egli viveva in lui (Gal 2,20). In tale simbiosi poté dire: «Portiamo sempre nel nostro corpo la morte di Gesù, perché anche la vita di Gesù si manifesti nel nostro corpo; poiché noi che viviamo, siamo sempre esposti alla morte a causa di Gesù, affinché anche la vita di Gesù sia manifestata nella nostra carne mortale» (2 Cor 4,10s).
 Per tali motivi, si può ben dire che la «natura divina», di cui Dio fa partecipi i credenti, si manifesta in loro con la rigenerazione o «nuova nascita». Chiaramente la creatura rimane tale, essendo Dio l'unico immortale (1 Tm 1,17), ma il credente ha parte a tale natura in Cristo, essendo diventati immagine di Dio o di Cristo (Rm 8,29; 2 Cor 3,18; Col 3,10). Essendo essi «rinnovati nello spirito della… mente», possono «rivestire l'uomo nuovo che è creato all'immagine di Dio nella giustizia e nella santità che procedono dalla verità» (Ef 4,23s).
 Nella risposta che segue, l'autore non era a conoscenza del contenuto di queste mie osservazioni.
3. NUOVA CREAZIONE (Tonino Mele): Indubbiamente non volevo fare un'affermazione di tipo ontologico. Dio rimane Dio e l'uomo rimane uomo anche dopo la nuova nascita. Infatti ho anche virgolettato la frase «natura divina». Probabilmente, mentre scrivevo, avevo in mente le parole dell'apostolo Pietro: «...affinché diventiate partecipi della natura divina» (2 Pt 1,4). Anche queste parole, ben più «canoniche» delle mie, sono state criticate da molti critici, vedendoci l'influsso del tardo platonismo o di qualche religione misterica. Tuttavia, a differenza di ciò che avveniva nel mondo ellenistico, Pietro non sta certamente parlando d'una «divinizzazione» dell'uomo, e neppure io, ma di quello status nuovo e permanente, che il cristiano riceve con la nuova nascita. Questo divenir «partecipi» mi pare più della semplice «possibilità» di partecipare alla «natura divina», cioè un semplice «usufrutto» nel tempo. Mi pare che Pietro parli di qualcosa di nuovo, che il credente diventa (che da l'idea d'un momento più preciso). [N.d.R. Sebbene teologicamente parlando tale momento, in cui si diventa «figli di Dio» (quindi participi della sua natura; Gv 1,11ss), sia nel momento della rigenerazione, è possibile che in 2 Pt 1,4 l'apostolo pensasse alla realizzazione escatologica, quindi alla risurrezione.]
 L'apostolo Paolo lo esprime con queste parole: «Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate: ecco, sono diventate nuove» (2 Cor 5,17 [gr. «nuova creazione», N.d.R.]). Ed ancora: «Infatti, tanto la circoncisione che l'incirconcisione non sono nulla; quello che importa è l'essere una nuova creatura» (Gal 6,15).
 Quindi, distinguere tra «natura» e «nascita» mi pare poco pertinente con i dati neotestamentari. Perlomeno si deve parlare di «nuova natura» che ci viene data con la «nuova nascita». Se poi si debba usare l'espressione «natura divina» per identificare questa «nuova natura», se ne può discutere. Credo si possa farlo, se tra virgolette e con opportuni distingui, come qui abbiamo fatto; ma non voglio difendere questo punto a spada tratta, perché, più che alla dottrina, attiene al linguaggio che usiamo, la cui legittimità deriva dall'essere portatore d'un messaggio chiaro e senza fraintendimenti. {15 febbraio 2010}
 http://www.puntoacroce.altervista.org/_Dot/A1-Natura-divina_nato-da-Dio_EdF.htm
 http://puntoacroce.altervista.org/_Dot/A1-Natura-divina_nato-da-Dio_EdF.htm
21-02-2010; Aggiornamento: 22-02-2010
=====================================

Вы могли бы сделать исследование о божественной природе Кристиан? Что такое специально для нас сегодня? Спасибо! Вы шаг спор, что я имел с другими людьми!
Я не принимаю морализаторства о ком! Почему: все христиане, которые жили в Лиги арабских государств, 50 Наций нацистской ООН шариата, были все истреблены... Когда исламисты будут уничтожены, вы тоже, как они истреблены: 2 миллиона армян в Турции, 2 миллиона христиан в Сирии, 1,2 миллиона христиан в Ираке, затем, затем, так снова и вы можете говорить... 1. Вы здесь, потому что вы дали мне дружбы; 2. ты здесь только для того, чтобы углубить тему: что это значит сегодня, политически и духовно: христианский Бог, для нас?
Спасибо, распространение этого конкурса: на божественной природе БОЖЕСТВЕННОГО: Кристиан... ХОРОШЕЕ ИССЛЕДОВАНИЕ
could you do a study about the divine nature of the Christian? What is specifically for us today? Thank you! you step a controversy, that I've had with other people!
I do not accept moralizing about anyone! why: all Christians, that lived in the Arab League, of 50 Nations of Nazi Un shariah, were all exterminated.. When the Islamists will HAVE exterminated YOU, you too, as they exterminated: 2 million Armenians in Turkey, 2 million Christians in Syria, 1.2 million Christians in Iraq, then, then, so again and YOU CAN SPEAK... 1. you are here because you gave me friendship; 2. you are here only to deepen the theme: what does it mean today, politically and spiritually: the Christian Godhead, for us?
Thanks, spread this contest: on the divine nature DIVINE: of the Christian... GOOD STUDY
=======================
SIGNORAGGIO BANCARIO: della BANCA MONDIALE: è OCCULTISMO! ]
grazie, difondi questo concorso sulla natura divina del cristiano... BUONO STUDIO!
[ l'Islam non è nato dall'amore, come ebraismo e cristianesimo, l'Islam è una struttura demonica: di assassini autorizzati, ipocriti bugiardi autorizzati, e luridi maniaci sessuali autorizzati: sempre dal loro Dio ONU! tutta la LEGA ARABA shariah, sorge sul genocidio, ed ogni 5 minuti uccidono un cristiano martire innocenTe nel mondo! non sterminarli, significa ricevere il loro steRminio... in 1400 anni da Maometto ad oggi? loro sono rimasti gli stessi salafiti wahhabiti! tutto il genere umano è minacciato! ] CONCORSO [ poiché, non ti mancano le risorse spirituali e culturali... io ti auguro: "buona ricerca", non avere fretta.. ed in futuro ci confrontiamo! Dio ti benedice grandemente! PACE E GIOIA [ [ CONCORSO PER TUTTI I CRISTIANI DI FACEBOOK ] molte Chiese cristiane, non hanno un insegnamento chiaro: circa: la natura divina del cristiano.. ed io stesso: io non sono un "piccolo chimico" che, ha inventato qualcosa, ma, io ho seguito gli insegnamenti di Pastori evangelici accreditati a livello mondiale... cosa è, in cosa consiste, quali sono le prerogative, le potenze, i privilegi, la posizione, della natura divina del cristiano: oggi sulla terra, di conseguenza, quali sono gli strumenti divini e soprannaturali: del cristiano per vincere le fortezze del nemico? lasciate le vostre risposte, link utili allo studio, nella posta interna di: /lorenzo.scarola, e certo, tra, un mese avrete le mie risposte! certo. io posso pubblicare le vostre riflessioni, ma, non posso rivelare la vostra identità: senza il vostro consenso! ============================
Islam is not born of love, like Judaism and Christianity, Islam is a demonic structure: of murderers authorized, Liars hypocrites authorized, and lurid sex maniacs are allowed: and, authorized: from their God: shariah UN Rothschild 322 Bush Nwo Bildenberg! all the Arab League shariah, it stands on genocide, and every 5 minutes: muslims kills an innocent Christian martyr: in the world! do not exterminate: them? it means receiving their extermination... in 1400 years from Muhammad to date? they have stayed the same Salafi Wahhabis: are same! all mankind is threatened! [COMPETITION] because you lack the spiritual and cultural resources... I wish you: "good looking", don't be in a hurry... and in the future we face! God bless you greatly! Peace and joy [[competition for all Christians to FACEBOOK] many Christian churches do not have a clear teaching about the divine nature of the Christian... and myself: I'm not a "little chemist" that he invented something, but, I followed the teachings of Evangelical pastors globally accredited... What is, what is, what are the prerogatives, powersthe privileges, position, of the divine nature of the Christian: today on Earth, therefore, what are the divine and supernatural: tools of the Christian to win the enemy's fortresses? leave your answers, useful links to study, in my internal mail box:/lorenzo.scarola, and of course, between, one month you will have my answers! of course. I can publish your thoughts, but I cannot reveal your identity, without, your consent! ======================
El Islam no nace del amor, como el judaísmo y el cristianismo, el Islam es una estructura demoníaca: asesinos autorizados, hipócritas mentirosos autorizados y espeluznante sexo maniacos se permiten: y, autorizado: de su Dios: shariah UN Rothschild 322 Bush Nwo Bildenberg! todas la Sharia de la Liga Árabe, está parado sobre el genocidio y cada 5 minutos: los musulmanes mata a un inocente mártir cristiano: en el mundo! ¿No exterminar: ellos? ¿que significa recibir su exterminio en 1400 años de Muhammad hasta la fecha? se han quedado el mismo wahabitas Salafi: son los mismos. toda la humanidad está en peligro! [Concurso] porque le falta los recursos espirituales y culturales... Te deseo: "guapo", no tener prisa... y en el futuro que nos enfrentamos. Dios te bendiga grandemente! Paz y alegría [[competencia: para todos los cristianos a FACEBOOK] muchas iglesias cristianas no tienen una enseñanza clara sobre la naturaleza divina de los cristianos... y a mí: Yo no soy un "pequeño químico" que inventó algo, pero he seguido las enseñanzas de los pastores evangélicos en todo el mundo acreditados... Lo que es, lo que es, ¿cuáles son las prerrogativas, privilegios SeriesLas, posición, de la naturaleza divina: del cristiano: hoy en día en la tierra, por lo tanto, ¿qué divino y sobrenatural: herramientas del cristiano para ganar las fortalezas del enemigo? Deja tus respuestas, enlaces útiles para estudiar, en mi box:/lorenzo.scarola correo interno, y por supuesto, entre un mes tendrás mis respuestas! Claro. ¿Puedo publicar tus pensamientos, pero no puedo revelar su identidad, sin su consentimiento. ========================
Gruppo al Qaida si allea con Isis
E' Uqba bin Nafi, branca tunisina dell'Aqmi.
Iraq, Arabia Saudita finanzia terrorismo, Tv, Baghdad accusa Riad di sostenere gruppi di insorti armati
===================
amico: Bravo beato te che possiedi la verità!
Unius REI: "dobbiamo lasciarci possedere dalla VERITà, perché non siamo stati noi che abbiamo creato dal nulla l'Universo, Gesù è: il senso, e la VERITà di tutte le cose
amico: Bravo concordo
Unius REI: "aiutami a diffondere questo concorso!
===========================
L'esistenza di fanatici fondamentalisti non giustifica la condanna di tutto l'Islam, quattro imam hanno firmato la dichiarazione contro lo schiavismo proposta da Papa Francesco, la regina di Giordania e il premio nobel per la pace Malala sono persone straordinarie e bisogna credere che la misericordia di Dio può' arrivare ovunque [[ ANSWER ]]
Antonio Gaspari tu sei un RINTRONATO! In Giordania, se ti converti: dall'Islam al Cristianesimo, ti licenziano, espellono e ti tolgono moglie e figli! in Egitto finisci, in prigione, in 12 nazioni almeno c'è la pena di morte diretta, per il crimine di apostasia... e a tutti gli islamici non gliene frega una mazza, che ogni 5 minuti la LEGA ARABA shariah, mette a morte un cristiano! INFORMATI!
==================
Mattia Di Blasio ammetto di non essere in grado di capire quel che scrivi. Non nei contenuti, lo ribadisco, nella forma sua forma sintattica, intendo.

https://www.facebook.com/mattia.blasio NON TI FARE SENSI DI COLPA, DI QUELLO CHE IO DICO, MANCA LA SEMANTICA E LE CATEGORIE CULTURALI, INFATTI, IL SIGNORAGGIO BANCARIO: DELLA BANCA MONDIALE: è OCCULTISMO!
=======================
Grazie Lorenzo. condivido con te, il primo commandamento: NON C'E'NESSUN DIO ALL'INFUORI DI ME!!! I mussulmani sono della stirpe di Caino(secondo il mio punto di vista)
==============
GIACOMO DICE: " Leggendo la questione sulla divinità del cristiano, nel cristiano, sollevata dal "concorso 2", mi sono venute in mente le parole di Sant'Agostino, che ci invita a "non uscire fuori di noi stessi" perché la Verità è "nell'intimo" della natura umana. La differenza tra un cristiano e un uomo che professa un'altra religione è che il primo, a differenza del secondo, non è consapevole di essere il respiro vivente di un Essere infinitamente più grande, immanente e trascendente alla nostra "materia". Cicerone diceva che siamo solo polvere ed ombra, ma se guardiamo alla natura umana come incarnazione di Dio, e Cristo ce lo ha dimostrato, ritroviamo una dignità, una grandezza, un'immensità rispetto alla quale varremmo davvero niente. ogni azione umana è ispirata a qualcosa di più grande o di meglio, noi cristiani vi riconosciamo la "sete di Infinito" o "la voce di Dio", senza la quale veramente ci sentiremmo "morti" o "spenti". Così Dio progetta per noi un cammino, e non scegliamo noi di seguirlo: più o meno consapevolmente lo percorriamo e siamo invitati a "farne un capolavoro", come diceva Giovanni Paolo II. Dio ha fatto per noi il 90%, l'altro, 10% lo ha affidato a noi, che siamo sempre "liberi di scegliere" quale valore attribuire alla nostra esistenza, come madre Teresa ci fa comprendere nella meravigliosa poesia: "Puoi sempre scegliere". Dio è il senso dei nostri giorni, è dentro di noi, mentre ci parla e la coscienza è la Sua voce; è fuori di noi, nell'altro che talvolta disprezziamo, ignoriamo, mentre magari cerca soltanto amore e ascolto. E questo è la migliore accoglienza o regalo che noi possiamo fare e sentiamo di fare perché dentro di noi c'è un Dio che ce lo consiglia, come Padre, come Fratello, o come Spirito.
=====================
TEL AVIV, 11 DIC - La morte del ministro palestinese Ziad Abu Ein è stata provocata da un blocco dell'arteria coronarica, forse per lo stress. Così il ministero della Sanità israeliano al termine del rapporto preliminare sull'autopsia del ministro, condotto da esperti israeliani, palestinesi e giordani. Una "lieve emorragia e una pressione locale" sono stati trovati sul collo di Abu Ein.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/12/11/israelemin.-palestinesee-stato-infarto_944dd626-468b-423f-96ef-8fcd3ba6cfdc.html
Fabio Dell'Acqua · Top Commentator
Purtroppo in questi casi,non ci crederà nessuno,perchè le immagini dei tafferugli non lasciano molto al ragionamento razionale. In ogni caso, come ormai da anni Israele fa' sempre la parte del capò contro i prigionieri.
 Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
CHE FIGURA DI MERDA, L'ODIO CONSUMA IL CUORE, POI, FINISCI ALL'INFERNO!
============================
Giuseppe dice: "Io che ho la "Voce" che mi insegna non trovo la soluzione....
Unius REI dice: "lo spirito guida è un demone, che tu devi espellere! soltanto la fede arida nella Parola di Dio, è il sentiero del cristiano!
Giuseppe dice: "Caro amico sei malato e indottrinato, tu non meriti di seguire Gesù Cristo
Unius REI dice: "infatti tu segui uno spirito guida, mentre Gesù ti ha lasciato lo Spirito Santo
Giuseppe dice: "Tu sei stolto, tu ignori chi sono e di che cosa sono capace.
Unius REI dice: "vai a cacare che ti esce il colore in faccia!
Giuseppe dice: "Questo è l'amore che ti ha insegnato Gesù Cristo. Bellino sei.
Unius REI dice: "non dobbiamo divagare sull'argomento! o vi mettete a studiare cosa significa oggi per noi la natura divina del cristiano oppure andatevene!
Giuseppe dice: "Mi ha scritto che la voce che mi insegna è del demonio.
Unius REI dice: "NON PUOI PENSARE DI ESSERE UN CRISTIANO ORTODOSSO SEGUENDO SPIRITI GUIDA.. PERCHé LA FEDE NASCE DALLA PAROLA DI DIO... TUTTAVIA, NON MI INTERESSA LA TUA CREDENZA, NOI QUI DOBBIAMO DISCUTERE DELLA NATURA DIVINA DEL CRISTIANO
ecc.. ecc... ecc...
Giuseppe era un troll ed è stato bloccato!
=====================
amica: La natura umana non ha la capacità di comprenderla, possiamo solo ipotizzare, ma per arrivare alla comprensione totale, bisogna essere ricolmi di Spirito Santo e se abbiamo anche un solo granello di peccato lo Spirito Santo non può entrare in noi. Ciao ora devo andare. Buona giornata Dio ti benedica. [[ answer ]]
UNIUS REI: "Dio ti benedica.. il peccato è stato espiato da Gesù sulla croce.. rimangono gli effetti, MA, IL PECCATO non ha più potere su di noi! NOI non abbiamo oggi, un problema di comprensione, circa, la totalità della nostra natura divina, perché, la nostra natura umana, oggi, è troppo limitata, per tutto questo... VOGLIAMO SAPERE SOLTANTO, COSA SPIRITUALMENTE E POLITICAMENTE, DI QUESTA NATURA DIVINA, NOI POSSIAMO UTILIZZARE OGGI?
SE, LA NATURA DIVINA NON POTEVA ESSERE COMPRENSIBILE PER NOI? POI, DIO NON CE LA AVREBBE DATA!... buono studio
=============
Gesù Cristo è Dio, come lo è lo Spirito Santo, Dio uno e trino, noi siamo coeredi in quanto figli di Dio certo, ma non potremmo mai essere come Cristo perché Lui è la seconda persona della Santissima Trinità, altra cosa, un ateo potrà avere la salvezza non perché eroe, ma perché convertito e pentito dei propri peccati.
[[ ANSWER ]] ================
amica: "quello che tu hai scritto adesso è perfetto, ma, tu non hai focalizzato cosa è, in cosa consiste: la natura divina del cristiano! la Ma il cristiano non ha natura Divina di per sé, la natura divina è solo di Dio, noi come esseri umani siamo creature di Dio, solo dopo la morte
potemmo avere la possibilità di contemplare Dio nella Sua natura, Divina.....ma noi di divino non abbiamo abbiamo nulla.
UNIUS REI [[ ANSWER ]] ALLORA, NON è VERO CHE, TU SEI FIGLIO DI DIO! LE CARATTERISTICHE CHE, TU HAI DESCRITTO SONO SERVILI, NON SONO CARATTERISTICHE FILIALI!... LO SAPEVO, TROPPE RELIGIONI CRISTIANE, NON INSEGNANO A VIVERE COME FIGLI DI DIO!
Lorenzo Scarola Ma cosa stai dicendo? Ogni essere umano è figlio di Dio, in quanto è stato riscattato col Sangue di Gesù Cristo nella sua volontaria Crocifissione, noi siamo stati riscattati dalla morte sicura, siamo stati ammessi ad essere partecipi della Divinità di...Altro...
Lorenzo Scarola Gesù Cristo è Dio, come lo è lo Spirito Santo, Dio uno e trino, noi siamo coeredi in quanto figli di Dio certo, ma non potremmo mai essere come Cristo perché Lui è la seconda persona della Santissima Trinità, altra cosa, un ateo potrà avere la salvezza...Altro...
Lorenzo Scarola CONCORSO PER TUTTI I CRISTIANI DI FACEBOOK ] molte Chiese cristiane, non hanno un insegnamento chiaro: circa: la natura divina del cristiano.. ed io stesso: io non sono un "piccolo chimico" che, ha inventato qualcosa, ma, io ho seguito gli insegnamenti di Pastori evangelici accreditati a livello mondiale... cosa è, in cosa consiste, quali sono le prerogative, le potenze, i privilegi, la posizione, della natura divina del cristiano: oggi sulla terra, di conseguenza, quali sono gli strumenti divini e soprannaturali: del cristiano per vincere le fortezze del nemico? lasciate le vostre risposte, link utili allo studio, nella posta interna di: /lorenzo.scarola, e certo, tra, un mese avrete le mie risposte! certo. io posso pubblicare le vostre riflessioni, ma, non posso rivelare la vostra identità: senza il vostro consenso!
========================
Giacomo dice: "Oggi è triste constatare come per ignoranza del Vangelo da parte di molte persone, che peraltro si dicono cristiane, i valori insegnati da Cristo si stiano dissolvendo di fronte a visioni della realtà che oscillano tra agnosticismo e ateismo. La Chiesa ci dà la possibilità di riconoscere quel "seme" divino che è in noi, che è immanente e trascendente consapevolmente e attivamente alla realtà: i nostri genitori lo fanno per noi al Battesimo, noi confermiamo la nostra scelta con la cresima, ma non basta: bisogna credere in Dio! e bisogna farlo non con la mente, che è un prodotto dell'educazione, ma con il cuore (incontaminato), perché ai cuori Dio ha parlato duemila anni fa e attraverso il cuore e la preghiera oggi ci parla e ci ascolta.
===============================
Per Kiev "è inopportuno" continuare le trattative di Minsk [[ DOVE ABITANO GLI SQUALI: DEL SISTEMA USUROCRATICO ROTHSCHILD MERKEL BILDENBERRG!! ] DI Leonid Kuchma
Kiev sta silurando il superamento della tensione nell'Est dell'Ucraina. La prospettiva dell'incontro con i rappresentanti del Donbass, che doveva tenersi a Minsk, sembra essere sfumata, non c'è stata nessuna videoconferenza.
Gli esperti ne desumono che Kiev abbia deciso di chiudere il dialogo in quanto intende recedere dagli accordi di Minsk.
Riunire il gruppo di contatto è inopportuno, ha dichiarato l'ex presidente ucraino Leonid Kuchma che ultimamente rappresentava il governo di Kiev alle trattative con i leader delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. Il gruppo non si riunisce da parecchio tempo, neanche in videoconferenza. Si pensava che il 10 ottobre Kiev e Donbass avrebbero comunicato su Skype, ma l'Ucraina ha deciso diversamente: non ha semplicemente risposto alla chiamata. L'ha comunicato l'inviato speciale del Donbass alle trattive di Minsk Denis Pushilin.
Alla luce di quanto detto da Leonid Kuchma il motivo diventa chiaro. Se persino la persona incaricata di promuovere il dialogo si rifiuta di trattare, significa che ha ricevuto delle istruzioni precise. Questo atteggiamento è deplorevole, sottolinea il parlamentare russo Vasily Likhachyov, membro della Commissione della Duma per gli affari della CSI e l'integrazione eurasiatica.
Sono convinto che il lavoro, iniziato sulla base degli accordi di Minsk, dei principi universali del diritto internazionale e degli standard umanitari che questo diritto prevede, debba essere continuato. Dal punto di vista politico e giuridico, ciò è l'unica possibilità per assicurare un dialogo tra Kiev e Donbass. L'impressione però è che Leonid Kuchma, che a Minsk rappresenta le autorità di Kiev, stia cercando di evitare la discussione dei problemi concreti. Ciò viene fatto per dare a Kiev la possibilità di concentrare le truppe e continuare la rappresaglia nell'Est dell'Ucraina. Ne sono profondamente amareggiato.
Il primo incontro a Minsk tra i rappresentanti delle milizie del Donbass, Leonid Kuchma in qualità di rappresentante del governo di Kiev, l'ambasciatore della Russia in Ucraina, Mikhail Zurabov, e l'inviato speciale dell'OSCE Heidi Tagliavini, si era tenuto il 5 settembre, dopo la clamorosa sconfitta delle truppe ucraine inflitta dai difensori del Donbass. Per salvare la faccia Kiev ha dovuto accettare il negoziato. Dopo una serie di riunioni svolte a Minsk, il gruppo di contatto ha concordato un memorandum che prevedeva la cessazione del fuoco, il ritiro degli armamenti pesanti dalla linea del fronte, lo scambio di prigionieri e la concessione di uno status particolare alle regioni di Lugansk e Donetsk. Tuttavia c'è stato soltanto uno scambio di prigionieri. Le forze ucraine hanno continuato a bombardare i quartieri residenziali. La legge sullo status speciale della regione è stato approvato dalla Rada Suprema, ma poi annullata dal presidente ucraino. Kiev ha varato il blocco economico contro Donbass. Tutto ciò va chiaramente contro gli accordi di Minsk e non favorisce la risoluzione della crisi.
Donbass e Mosca si esprimono in favore degli accordi che sono stati raggiunti e auspicano la ripresa del dialogo con Kiev, ma per questo ci vuole la volontà politica da parte dell'Ucraina. Il 9 dicembre il presidente Poroshenko ha proclamato un "giorno di silenzio". Grazie a ciò, per la prima volta dopo tanto tempo, nessuno è morto. È un fatto rassicurante. Dimostra che è possibile mettersi d'accordo su tutto, basta volerlo.
http://italian.ruvr.ru/2014_12_11/Per-Kiev-e-inopportuno-continuare-le-trattative-di-Minsk-3061/
Gli USA insistono sulla conservazione del Trattato sui missili di media e corta gittata
Washington dichiara che metterà a punto un complesso di misure militari capaci di costringere Mosca a rispettare il Trattato sulla liquidazione dei missili di media e corta gittata. Ed intanto gli USA non dispongono di conferme del fatto che la Russia abbia deviato dal Trattato, mentre la Russia respinge tutte le accuse.
"Patrioti europei" contro l'islamizzazione
Gli europei di oggi sono abituati a sentire parole come "Kobane" (città siriana) e "Peshmerga" (combatenti curdi). Ciò è logico, perché in Medio Oriente è in corso una guerra contro gli estremisti del cosiddetto "Stato islamico"
====================================
"Patrioti europei" contro l'islamizzazione. [ IL PROGETTO, DEI FARISEI MASSONI MERKEL 322 BUSH, LA USUROCRAZIA BANCA MONDIALE, PER DISINTEGRARE LA CIVILTà EBRAICO CRISTIANA ] Gli europei di oggi sono abituati a sentire parole come "Kobane" (città siriana) e "Peshmerga" (combatenti curdi). Ciò è logico, perché in Medio Oriente è in corso una guerra contro gli estremisti del cosiddetto "Stato islamico"
Ultimamente però in Germania è comparsa un'altra parola – "Pegida". Non ha nulla a che vedere con l'arabo o la lingua curda. È l'acronimo con il quale viene definito un nuovo movimento sorto da poco – "Patrioti europei contro l'islamizzazione dell'Occidente".
Giorni fa il portale europeo "EurActiv" ha informato che a Dresda si è tenuta una manifestazione promossa dal movimento "Pegida", alla quale hanno partecipano almeno 10 000 persone. I manifestanti hanno protestato contro gli abusi da parte degli immigrati, provenienti soprattutto dai paesi islamici dell'Africa e del Medio Oriente, contro il radicalismo islamico e contro l'erosione della cultura tedesca che risente fortemene del proliferare di usanze e tradizioni islamiche. Si comunica che manifestazioni analoghe hanno avuto luogo anche in altre città della Germania. In tal modo, le proteste stanno diventando regolari.
Occorre dire però che a Dresda, in parallelo con la marcia organizzata da "Pegida", si è tenuta anche una contromanifestazione. Per quanto riguarda la manifestazione di "Pegida", il ministro dell'Interno tedesco, Thomas De Maizière, l'ha definita "provocatoria". "Non ci servono lezioni di patriottismo", - egli ha detto in un'intervista alla televisione. Inoltre, sempre secondo De Maizière, gli attivisti "Pegida" sono conosciuti non tanto per il loro patriottismo, quanto per la libertà con cui trattano la legge. Il problema degli immigrati è assolutamente trasparente, ha osservato il ministro. Occorre aiutare coloro che se lo meritano e deportare chi non rispetta le regole.
Secondo il ministro della Giustizia, Heiko Maas, le recenti manifestazioni hanno dimostrato che i sostenitori di "Pegida" sono in minoranza. Certo, dalla poltrona ministeriale il problema degli abusi da parte degli immigrati e dell'integrazione dei nuovi arrivati forse non si presenta poi così drammatico. Eppure, da alcuni ultimi anni, questo tema viene regolarmente inserito nell'agenda politica dell'Europa unita. In questo senso, per le persone che lasciano casa in cerca di una vita migliore, la Germania benestante è una specie cartina di tornasole. Tuttavia i primi a subire le conseguenze dell'immigrazione sono i paesi del Mediterraneo. Per gli immigrati che vengono dall'Africa e dal Medio Oriente proprio questi paesi sono la porta dell'Europa. La maggioranza di queste persone sono naturalmente di fede islamica.
Citando i dati dell'ONU, l'austriaco "Die Presse" informa che quest'anno il flusso di migrazione verso l'Europa ha raggiunto numeri record. 207 000 persone hanno cercato di raggiungere l'Europa a bordo di navi e barconi. 3 419 sono morte durante il viaggio. Nel 2012 erano annegati 500 profughi, nel 2013 – 600. Ritornando alla Germania, c'è da dire che dal punto di vista del numero di immigrati è seconda soltanto agli USA. L'anno scorso hanno chiesto asilo in Germania ben 127 000 persone. Secondo le proiezioni, quest'anno il numero di profughi potrebbe crescere di altre 30 000 persone.
Gli umori dei tedeschi si possono facilmente capire, se pensiamo che per motivi di correttezza politica al posto di "fiera Natale" oggi si usa dire "fiera invernale". Lo stesso sta succedendo anche in Francia e in altri paesi d'Europa. Ma come si può arginare il flusso dei profughi se le guerre, dalle quali la gente sta cercando di ripararsi, non finiscono mai? Il vice presidente dell'Accademia geopolitica Vladimir Anokhin mette in guardia contro i tentativi di sottovalutare il problema.
L'Europa è sempre stata una delle mete dei flussi migratori. Adesso però in Europa non si tratta più soltanto di tensione nazionale, ma anche di tensione etnica. Ciò crea premesse per la proliferazione del nazionalismo radicale. Da qui la strada al nazismo è breve. In tal modo, l'Europa rischia di diventare un focolaio di neonazismo o, in altre parole, di nazionalismi alimentati dall'ideologia della razza bianca.
In Germania i moderni standard della democrazia europea sono finiti nel mirino del movimento "Pegida". Ma per i tedeschi questo nome non è l'unico neologismo degli ultimi tempi. Girano già parole come "Kagida", "Dügida", "Mügida", dove le prime lettere stanno per il nome della rispettiva città - Kassel, Düsseldorf, München, e le ultime tre significano appunto "contro l'isamizzazione dell'Occidente". Ce ne saranno delle altre dello stesso tipo?
http://italian.ruvr.ru/2014_12_11/Patrioti-europei-contro-l-islamizzazione-9744/
10 novembre 2013, Van Rompuy: IL TRADITORE: NEL SISTEMA MASSONICO USUROCRATICO MERKEL FMI SPA BCE, è intervenuto a favore "della libertà di spostamento"
Il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy è intervenuto contro gli stati d'animo anti migranti sabato nella Capitale della Germania in occasione del 24° anniversario della caduta del muro di Berlino. Ha sottolineato che molti in Europa Occidentale non accettano la migrazione legale dei cittadini della Romania e della Bulgaria.
Il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy è intervenuto contro gli stati d'animo anti migranti sabato nella Capitale della Germania in occasione del 24° anniversario della caduta del muro di Berlino. Ha sottolineato che molti in Europa Occidentale non accettano la migrazione legale dei cittadini della Romania e della Bulgaria. Van Rompuy ha sottolineato che la libertà di spostamento è "segno di civiltà" e non è sviluppata in Unione Europea.
Secondo Van Rompuy, nonostante l'alto livello di disoccupazione ci sono molti posti di lavoro disponibili, inoltre ha esortato ad approfondire la cooperazione nell'ambito della politica estera e di sicurezza.
http://italian.ruvr.ru/2013_11_10/Van-Rompuy-e-intervenuto-a-favore-della-liberta-di-spostamento/
Il conflitto siriano provoca un boom di immigrati in Europa
12 settembre 2013, 14:44
 Salvato un gruppo di profughi siriani a largo delle coste della Sicilia
8 ottobre 2013,
Gli islamisti tedeschi si spostano in Siria
8 aprile 2013,
Allarme immigrati clandestini in Gran Bretagna
23 luglio 2012, 17:10
 L'opposizione siriana tratta la formazione di un governo di transizione
26 luglio 2013,
Siria: leader islamista invita l'opposizione alla riconciliazione
10 novembre 2013, 07:33
"Il conflitto in Siria sta acquisendo un carattere internazionale"
======================
COME I SATANISTI MASSONI FARISEI, COMUNISTI RADICALI GENDER BILDENBERG, COME PORTERANNO ALLA AGONIA ISRAELE E LA CIVILTà EBRAICO CRISTIANA!
L'ISIS vorrebbe vendere la salma del giornalista giustiziato per un milione di dollari
I guerriglieri del gruppo estremista lo "Stato islamico" (ISIS), che hanno giustiziato ad agosto il giornalista americano James Foley, sono pronti a vendere i suoi resti ai genitori o al governo per un milione di dollari, riferiscono i media.
I militanti dell'organizzazione terroristica ISIS il 19 agosto hanno pubblicato su Internet il video dell'esecuzione in Iraq del giornalista Foley, catturato nel 2012 in Siria.
L'ISIS ha proclamato il "califfato" nei territori occupati in Siria e in Iraq questa estate.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_11/L-ISIS-vorrebbe-vendere-la-salma-del-giornalista-giustiziato-per-un-milione-di-dollari-9344/
ISIS, le autorità USA impedirono ai genitori di Foley di raccogliere fondi per pagare riscatto
15 settembre,
USA: confermate le informazioni sull'esecuzione del cittadino americano
17 novembre,
L'ISIS ha giustiziato un altro ostaggio americano
16 novembre,
Gli USA perdono punti nell'indice sulla libertà di stampa
13 febbraio,
L'ISIS ha pubblicato le regole per i giornalisti
8 ottobre,
John Kerry
Gli USA vogliono coinvolgere la Russia nella risoluzione della crisi siriana
31 ottobre,
La Russia sostiene la risoluzione degli USA sulla lotta contro l'ISIS
25 settembre,
I fondamentalisti di ISIS uccidono un altro giornalista USA
============================
Yatsenyuk ha definito il compito principale dell'Ucraina SOPRAVVIVERE DI STENTI: PER POTER REALIZZARE IL GENOCIDIO DEI RUSSOFONI DEL DONBASS: GLI SCHIAVI: SENZA SOVRANITà! TUTTE LE RISORSE SONO PER LO SFORZO BELLICO: DELLA RICONQUISTA:
L'ISIS vorrebbe vendere la salma del giornalista giustiziato per un milione di dollari 20:42
Gli aiuti umanitari russi potrebbero raggiungere il Donbass venerdì 20:07
La Russia crea i propri laser da combattimento 19:44
Il caso "Mistral" minaccia il contratto di Parigi e New Delhi 19:07
La Russia assegnerà all'Ucraina fino a 5 milioni di dollari 18:42
Pausa nei colloqui a Minsk 18:09
Russia, Nalchik, uccisi quattro guerriglieri 17:40
Gazprom avverte sui rischi di transito del gas attraverso l'Ucraina 17:06
La Bulgaria ha trovato un sostituto al "South Stream" 16:36
===================
FARISEI 666 SATANISTI MASSONI BILDENBERG 322 USA NATO UE: HANNO UN SOLO OBIETTIVO: REALIZZARE IL GENOCIDIO: DEL SOVRANO POPOLO DEI RUSSOFONI: NEL DONBASS: PERCHé è QUESTO CHE DICE LA DEMOCRAZIA DI HITLER MERKEL ONU SHARIAH!
Ucraina:Iatseniuk, incontrerà leader Nato
Ma premier Kiev non specifica dove
Il caso "Mistral" minaccia il contratto di Parigi e New Delhi
Il problema con la consegna delle portaelicotteri di classe "Mistral" alla Russia mina la fiducia dei clienti verso la Francia e consente ad altri esportatori di armi nel mondo, come gli Stati Uniti e la Gran Bretagna di utilizzare la situazione a loro favore, riferiscono i media francesi.
In particolare, secondo i giornalisti, i partner mondiali fanno capire all'India, che la Francia è inaffidabile nelle sue promesse. L'India, a sua volta, vuole chiarezza su cosa si può aspettare dagli accordi con Parigi.
In precedenza, l'India ha firmato un contratto con la Francia per la fornitura di 126 caccia media multiruolo "Rafale", il contratto è stimato in più di 10 miliardi di dollari.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_11/Il-caso-Mistral-minaccia-il-contratto-di-Parigi-e-New-Delhi-0820/
La Russia nel 2014 assegnerà fino a 5 milioni di dollari per aiuti umanitari alla popolazione dell'Ucraina nel quadro del Programma Alimentare Mondiale dell'ONU, riferisce l'ufficio stampa del Consiglio dei ministri della Federazione Russa.
Inoltre, per il Capodanno i senatori russi intendono inviare ai bambini del sud-est dell'Ucraina 5.000 regali, ha detto giovedì il vice speaker del Consiglio della Federazione Yury Vorobiev. Ha anche detto che ora viene creato il fondo, in cui i senatori donano il loro stipendio di un giorno per aiutare i bambini ucraini colpiti dai bombardamenti.
Vorobiev ha evidenziato che la Duma di Stato della Russia sta raccogliendo regali per i bambini.
La Russia crea i propri laser da combattimento
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_11/La-Russia-crea-i-propri-laser-da-combattimento-7285/
Anna la rossa tentò di sedurre Edward Snowden? abbiamo scoperto perché, su dieci matrimoni: in USA, sette commettono il divorzio, lol. è tutta colpa del KGB! lol. Bush 322 Kerry, non so, che, cosa ha tubato il vostro cervello, nella massonica "teschio con le ossa" ma, adesso state scocciando! SE, IO VI HO DETTO, CHE, LA TERZA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CONTRO LA RUSSIA NON VE LA FACCIO FARE: POI, PERCHé VOI INSISTETE, ANCORA, CON QUESTE STRONZATE? PERò POTETE SEMPRE DISINTEGRARE LA LEGA ARABA NAZI ONU GENDER: SHARIAH SENZA DIRITTI UMANI.. COSì, GIUSTO: PER CONSOLARVI!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/12/08/anna-la-rossa-tento-sedurre-snowden_852c6126-d738-40fd-9894-dd8d95248c42.html
Bush 322 Kerry LaVey, Obama 666 GENDER, DATAGATE, CIA: USUROCRAZIA ROTHSCHILD, SPA FMI, SATANA BAAL TALMUS SISTEMA MASSONICO BILDENBERG REGIME NATO IMPERILISMO NWO ] tutto il vostro bullismo, contro, tutte le Nazioni del mondo: non può essere nascosto dalle vostre chiacchiere! Anna la rossa tentò di sedurre Edward Snowden
=======================
Open letter to Papa Francesco ] durante la ENNESIMA: "insolita, più che frequente" visita pastorale: del mio Arcivescovo Mons. FRANCESCO Cacucci, e stante l'insediamento: da pochissimi giorni del nuovo Parroco Padre Sabino.. io sono stato insistentemente invitato dai Ministranti più anziani: ad esercitare il mio Ministero di Accolito, perché, normalmente, la mia posizione: è quella di essere umile, defilato, per lasciare spazio agli altri! MA, QUESTA è LA VERITà: è GRANDE LA STIMA, CHE: GLI ALTRI MINISTRI ANZIANI HANNO DI ME IN PARROCCHIIA! QUINDI, io ho ceduto alle loro insistenze, ed alle insistenze del nuovo Parroco: che la domenica precedente, mi aveva invitato durante la Messa Domenicale ad essere presente, alla Celebrazione Solenne, della visita Pastorale dell'Arcivescovo CACUCCI! Con la presenza: di tre sacerdoti, non c'era bisogno, che, anche io, contribuissi, alla distribuzione della S.S. Eucaristia ai fedeli... purtroppo però, nella pisside dell'Arcivescovo, le particole sono venute a mancare, così, io sono salito, all'altare per aiutarLo, porgendo a lui, particole da un altra pisside!.. ed è stato a questo punto, che, l'Arcivescovo mi ha cacciato, dall'altare, dicendo: "lei scenda dall'altare"... noi sull'altare ad iniziare dal Parroco Padre SABINO, noi siamo stati tutti presi dal panico! Il Padre Sabino ha raccolto tutte le particole avanzate, nelle Pisside principale, e poiché, io avevo in mano il coperchio, io ho chiuso la Pisside: nel Tabernacolo... dopo la celebrazione, l'Arcivescovo ha detto a Padre Sabino: che, chi esce dal Seminario, perché, LUI doveva diventare prete, poi, decadono, automaticamente, tutti i ministeri, che, lui ha ricevuto in seminario, anche! INTERROMPENDO COSì, IL MIO MIISTERO DI ACCOLITO, di: 32 ANNI, CHE, NON SOLTANTO, L'ARCIVESCOVO MAGRASSI, MI AVEVA CONCESSO DI ESERCITARE: che l'Ufficio Diocesano Mons. Don Vito Bitetto: mi aveva certificato: avendo io frequentato gli incontri di aggiornamento, MA, CHE ANCHE LUI: MI HA CONSENTITO DI ESERCITARE A TUTT'OGGI, IN SUA PRESENZA: più e più volte! Anzi, quando lui stabilì, che, la processione: del CORPUS DOMINI, non si doveva fare nei Paesi, ma soltanto, in Città, a Bari, proprio io mantenevo il Baldacchino, come dimostrano le fotografie, e proprio io, in Più occasioni ho distribuito la Eucaristia, insieme a lui, in questi anni!
Ma, quando lui era mio Parroco, a detta dell'Arcivescovo Magrassi fu proprio lui: Cacucci, ad assumersi la responsabilità: che, io non dovessi più accedere agli ordini sacri: del Diaconato, ecc... ED ANCHE, SE, LA CIRCOSTANZA PER ME, e per la mia comunità parrocchiale, FU UNA CIRCOSTANZA STRAZIANTE, TUTTAVIA, IO NON RITENEVO, CHE, CI FOSSE QUALCUNO CHE, POTESSE AVERE IL DIRITTO DI DIVENTARE PRESBITERO! ed è questa la verità: dopo QUESTO PUBBLICO SCANDALO: IO HO PAURA DI ANDARGLI A PARLARE, E SONO A CHIEDERLE LA PREGHIERA, DI POTER USUFRUIRE DI UNA SUA MEDIAZIONE!
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
TUTTI I NAZISTI SHARIAH ONU, SENZA RECIPROCITà, IN TUTTA LA LEGA ARABA SHARIAH.. SONO MOLTO PIù PERICOLOSI DELLE LUMACHE GIGANTI: "SOPPRIMETELI!" http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/oceania/2014/12/11/n.zelanda-allarme-dogana-lumaca-gigante_f429f249-ef58-4183-930a-0e8476f8f4c9.html
The Most Important Video You Will Ever See About Islam https://www.youtube.com/watch?v=5B5aNfVHwcs#t=114 The Most Important Video You Will Ever See About Islam
Pubblicato il 09 dic 2014 Join the Conversation
In 4 minutes, The Lawfare Project exposes...
- The Council on American-Islamic Relations's (CAIR) crusade to suppress free speech in the United States
- Intimidation of the media by the Muslim Brotherhood-linked Islamic Society of Boston, the mosque attended by the Boston Marathon bombing suspects and founded by an al-Qaeda operative
- The Organization of Islamic Cooperation's (OIC) efforts to impose blasphemy laws on the West
- The U.S. government's purging of counter-terrorism training materials to the detriment of our own national security interests
The best way to protect your right to free speech is to exercise it.
Please share this video on the Islamist threat to your speech.
Don't let the Islamophobia industry silence you!
Join the conversation about militant Islam...
www.savespeech.com
www.thelawfareproject.org
SCRIPT:
Whoever would overthrow the liberty of a nation, must begin by subduing the freeness of speech. – Benjamin Franklin
Freedom of speech. What is it, really?
The ability to talk.
To share opinions. Ideas.
To openly have a conversation about issues that are important to us as a society, and allow others to do the same.
Our way of life is built on this freedom.
If we fail to defend it, we'll be left with something quite frightening.
"Defend it?" you ask.
Yeah. It's in danger. Let us explain.
We'll start with a simple question: religion... you're free to say what you like about it, right?
Not so fast.
We see art that critiques Christianity.
Musicals that satirize Mormonism.
Scientology, Buddhism, Judaism, they're all open to criticism, commentary, even ridicule.
Virtually every religion is open to a conversation.
Every religion, except Islam.
Talk about Islam, particularly militant Islam, and it's no longer a conversation.
It is met instead with censorship, intimidation, lawsuits, and even violence.
Don't believe us?
When a Danish magazine published cartoons of Mohammed, the publishers were sued, threatened with violence, and intimidated into offering a retraction.
When Dutch filmmaker Theo van Gogh and Muslim female advocate Ayaan Hirsi Ali made the film Submission, critiquing Islam's treatment of women, she received death threats and was forced to live in hiding, and he was stabbed to death on the streets of Amsterdam.
His last words? "Mercy, mercy. We can talk about it, can't we?"
Not without paying a high price, it seems.
Let's bring it closer to home. In spite of the First Amendment, our conversations about Islamist terrorism have been stifled too:
When journalists wrote about the Islamic Society of Boston—a mosque founded by an al-Qaeda operative, affiliated with the Muslim Brotherhood, and attended by the Boston bombers—ISB sued the journalists in an attempt to intimidate them into silence.
When Congressman Cass Ballenger reported that the Council on American-Islamic Relations was a "fundrasing arm for Hezbollah," he was also sued, even though the judge agreed he was fully within his rights to speak publicly about CAIR's ties to militant Islam.
When dozens of non-Muslims were singled out to be massacred in a Kenyan shopping mall by the Islamist terror group al-Shabaab, 90% of the top ten daily newspapers censored the words "Islam" and "Muslim" from the headlines reporting on the attack.
When Major Nidal Hasan went on a murdering spree at Fort Hood, the U.S. government classified his act of terrorism as "workplace violence" with no reference to religious motivation.
No mention of him screaming "Allah is great!" as he gunned down 13 fellow soldiers and wounded 32 more.
Nothing said about essays he had written arguing for the painful punishment and liquidation of non-Muslims.
References to "Islam" and "jihad" have been removed from the FBI's training manuals, while materials tying al-Qaeda to the 1993 World Trade Center bombing and linking the Muslim Brotherhood to terrorism have been eliminated.
The East, Europe, the U.S., even at the UN, the conversation about militant Islam is being systematically suppressed.
For more than 10 years, the UN Human Rights Council has been co-opted by the Organization of Islamic Cooperation into passing yearly resolutions directing UN Member States to prohibit speech offensive to religion—specifically Islam.
The scary part? These events are just a small example of what's already happening.
This phenomenon is called LAWFARE.
It's threatening, suing, censoring, even attacking anyone bold enough to speak openly about the threat of militant Islam.
Creating a society where freedom of speech is exchanged for fear of it.
Either we have a conversation about this now...
Or we may never have it at all.
==========================
ALL SATANIC CRIMINAL SHARIAH ARAB LEAGUE: CALIPHATE WORLDWIDE ERDOGAN UMMAH MECCA: ALL AGENDA TALMUD SATANA 322 KERRY BILDENBERG IMF SPA ROTHSCHILD NWO ]
SHOCKING This is in Australia Folks! http://www.israelvideonetwork.com/category/peace-for-peace/
Islamization| The Religion of Peace.
When will our leaders wake up???
Islamization| The Religion of Peace.
SHOCKING video of Radical Islam in Canadian school
Islamization
SHOCKING video of Radical Islam in Canadian school
Beware what your kids are being taught
The Most Important Video You Will Ever See About Islam
IslamizationMost Watched
The Most Important Video You Will Ever See About Islam
The video muslims don't want you to see.
The Most Important Video About the Global Attack of Islam on Freedom of Speech!
Islamization
The Most Important Video About the Global Attack of Islam on Freedom of Speech!
This is happening folks!
This man will single-handedly bring back society back to the Middle Ages
Islamization
This man will single-handedly bring back society back to the Middle Ages
You can't discount this as crazy talk when millions of people go on the record agreeing with it!
Islamization| The Religion of Peace.
Islamists Are Preparing to Take Over America and Have Already Initiated Step 1
Islamization
Islamists Are Preparing to Take Over America and Have Already Initiated Step 1
Coming to a campus near you.
Islamization| The Religion of Peace.
Ben Shapiro Just Destroyed the Greatest Myth Ever Created About the Muslim World
Islamization
Ben Shapiro Just Destroyed the Greatest Myth Ever Created About the Muslim World
The 'tiny' radical muslim myth exposed.
Such Muslim Chutzpah with Their Prayer Calls!
Islamization
Such Muslim Chutzpah with Their Prayer Calls!
This guy has the solution to get back at them!
This is the Education the Religion of Peace has in Mind For Your Daughters
Islamization
This is the Education the Religion of Peace has in Mind For Your Daughters
Islamization| The Religion of Peace.
This is the greatest threat to world peace.

Watch Video
The Most Important Words You Will Ever Hear About Modern Day Islam
Islamization
The Most Important Words You Will Ever Hear About Modern Day Islam
Islamization| The Religion of Peace.
Stop appeasing Islam.
This Palestinian Christian Woman is being Threatened and harassed for This Video
Islamization
This Palestinian Christian Woman is being Threatened and harassed for This Video
You must watch this speech before they delete it!
Watch Video
Proof: In Just 50 Years, If We don't act now, Islam Will Take Over The World
Islamization
Proof: In Just 50 Years, If We don't act now, Islam Will Take Over The World
You better buy your burqa now, soon you will have no choice..
Islamization| The Religion of Peace.
===============================
"The most evil creatures to have walked this Earth." - CLICK if images do not display [ 666 ROTHSCILD NWO BUSH 322 KERRY: CIA NTO BILDENBERG; SATAN'S SYNAGOGUE TALMUD: MASONIC SYSTEM.. ECC.. ECC..
Al-Aqsa Speaker: 'The Slaughter of the Jews is near'
al-aqsa-mosque
Click here to watch: Al-Aqsa Speaker: 'The Slaughter of the Jews is near'
A sheikh giving a spontaneous sermon at the al-Aqsa mosque recently called for the "slaughter" of the Jews, saying they were "the most evil creatures to have walked this Earth.In a video made available by the Middle East Media Research Institute this week, he is seen addressing worshipers as the crowd mills about. Abu Sara accuses the Jews of killing dozens of prophets, and attempting to kill the prophet Muhammad twice. He says a battle with the Jews draws near, and praises the Islamic State "caliphate" as one of the vehicles for the Jewish people's destruction.
Watch Here
A senior Palestinian Authority (PA) official died Wednesday, after he apparently suffered a heart attack during a "protest march" in Samaria. Arab sources claim he was struck by soldiers. Channel 2 news's website cited PA sources who said that PA chairman Mahmoud Abbas has decided to suspend security coordination with Israel as a result. According to left-wing Haaretz, which had a correspondent on the scene, sources close to Ziad Abu Ein said that he had high blood pressure and diabetes. The newspaper also said that Abu Ein had been leading a protest march against the existence of a Jewish village, Adei Ad, and that he appeared to be in good health as he led the Arab protesters, who tried to force their way past an IDF contingent. He did not seem to have been affected by tear gas fired at the protester earlier, Haaretz reported. Some pushing and shoving ensued, and Abu Ein walked away and sat down. When he showed signs of distress, he was approached by a female IDF paramedic but refused her help and asked to be evacuated to a Ramallah hospital.
Source: Times of Israel
***
Every Arab Country in The World Gave up Fighting Israel When This Guy Showed Up
ONU IS SHARIAH, FOR KILL SLAVES DHIMMI: IS CALIPHATE WORDWIDE IMPERILISM.. Massive Explosions using UN Cars on Israeli border. - CLICK if images do not display
Syrian al-Qaeda using UN cars For Terror Operations
syria-alnusra
Click here to watch: Syrian al-Qaeda using UN cars to Conduct Terror Operations on Border with Israel
Syrian opposition sources say al-Qaeda-linked Syrian rebels, known as the Al-Nusra Front, have taken over areas along the Israeli-Syrian border and have recently been spotted using UN cars to conduct terror operations. According to the sources, the Al-Nusra Front has seized large swaths of the southern Golan Heights and has used UN cars during attacks against Assad's army near the city of Daraa in southwestern Syria - a worrying sign of the capabilities of the Syrian al-Qaeda branch. The Syrian opposition sources claimed the use of the UN vehicles was part of a double car explosion attack. The terrorist behind the attack, Abu Khattab al-Muhajir, was able to exit the vehicle before it exploded. The UN car was the second of the two vehicles to explode and led to the deaths of two of Assad's men who were not killed from the first explosion.
Watch Here
The al-Nusra Front uploaded photos documenting the attack to their Twitter account on Wednesday. The photos depict the major-general of the group, Abu G'libib, wiring the explosives himself. The photographs depicting the usage of the UN car were also aired by state television of the Assad regime. The UN responded to the attack and said, "using UN equipment by Jabhat al-Nusra to carry out terrorist acts is unacceptable." In recent weeks, difficult battles have broken out between the rebels and Assad's army near the city of al-Sheikh Meskin located in the southern suburbs of Daraa where the attack using the UN vehicles took place. According to the Al Akhbar newspaper, which identifies with Hezbollah, the city of al-Sheikh Meskin is considered to be a red line for the Assad regime, which cannot allow itself to lose control of the city as it threatens a loss of control to the main road that leads from the capital of Damascus to the south. If Assad's regime would lose control in al-Sheikh Meskin, it could be disconnected from its supply line reaching Daraa.
Source: Ynet
11.12.2014, Kiev, Oggi Yatsenjuk alla seduta di V. Rada ha dichiarato l'Ucraina "praticamente" bancarotta.
Ha detto che per l'anno che viene 2015 l'Ucraina avra bisogno di 15 miliardi di $ per non andare in fallimento. Questo non tenere in conto i 9 miliardi che sono gia stati ricevuti dal FMI.
"L'obiettivo del 2015 e' sopravvivere. Io non "vi racconto il populismo" che tutti diventino ricchi e felici. Nel 2015 bisogna sopravvivere che non calino i stipendi, le pensioni, che non aumenti il % dei disoccupati."
Il debito ucraino in 4 anni si e' più che raddoppiato e arrivato al 70 miliardi di $. Per salvare la situazione Yatsenjuk ha proposto di convocare la conferenza internazionale di "donari" e "stringere la cinghia" ai cittadini. Il gabinetto dei ministri ha intenzione di riempire l'erario vuoto tagliando le spese dello stato, aumentando le tasse e tariffe, chiudendo le fabbriche(ZM sicuramente il settore militare industriale. "Antonov" (elicotteri) gia si sta andando via in Russia). Le età pensionabile aumentano fino ai 65 anni. Nonostante questo le spese militari non solo non hanno intenzione di diminuire, ma proprio viceversa. http://tvzvezda.ru/news/vstrane_i_mire/content/201412111710-7foc.htm
11.12.2014 Mosca. Il ministero degli affari esteri della Federazione Russa ha chiesto le spiegazioni a Kiev sulla annunciata poco prima da Poroshenko "la chiusura del confine con la Russia" Questo e' stato riferito dal rappresentante del ministero degli affari esteri Alexsandr Lukashevich.
Prima di decidere la questione della chiusura del confine con la Russia bisogna decidere i problemi più attuali come i consultazioni di Minsk e l'allontanamento dei mezzi pesanti dalla linea del contatto fra le parti.
Lucashevich ha detto che al momento una particolare importanza ha il portare l'aiuto umanitario alla gente di Donetsk e Lugansk. La Russia ha gia' portato circa 13 000 tonnellate di aiuti vari in Donbass. Domani un altra colonna dei camion portano l'aiuto umanitario ai cittadini di Donbass.
=============================
INDIGNAZIONE, indignazione INDIGNAZIONE, indignazione INDIGNAZIONE, indignazione INDIGNAZIONE, indignazione INDIGNAZIONE, indignazione INDIGNAZIONE, indignazione Evgheniya Kuznetzova, indignazione, 9 dicembre, 22:15
La Russia contro il doping, il documentario tedesco è pura provocazione. Il documentario tedesco "Dossier di dopaggio: come la Russia cresce i propri campioni" ha provocato l'effetto di una bomba scoppiata nella comunità sportiva mondiale. I tempi per mostrare la pellicola erano molto ben scelti: nel suo recente discorso alla Assemblea federale Vladimir Putin ha ricordato i successi degli atleti russi ai Giochi olimpici e paraolimpici invernali e ha notato il loro alto livello di professionalità. "Sono così bravi i suoi atleti, signor Putin?" chiedono ora i titoli dei giornali europei e americani.
Promemoria: il documentario sul doping degli atleti russi è stato trasmesso dal canale televisivo tedesco ARD all'inizio di dicembre. Il filmato è basato sui colloqui dell'atleta russa Yulia Rusanova e di suo marito Vitaly, dipendente dell'Agenzia Anti-Doping "Rusada" e di alcuni altri atleti russi. In un'intervista, hanno riferito che, secondo loro, quasi tutti gli atleti russi assumono farmaci vietati come indicato dagli allenatori.
Inoltre, gli autori del film hanno raccontato il presunto sistema di occultamento dei campioni positivi, in cui, secondo loro, sono coinvolti "Rusada", rappresentanti del Ministero dello Sport, allenatori e atleti.
La pellicola tedesca ha causato la reazione delle organizzazioni antidoping quasi immediatamente: pochi minuti dopo la diretta la WADA ha reso una dichiarazione ufficiale in cui l'ufficio stampa ha informato il pubblico che gli esperti dell'agenzia hanno guardato il canale ARD e hanno avviato un procedimento su queste informazioni.
Gli esperti russi hanno dedicato particolare attenzione alla velocità con la quale le organizzazioni internazionali hanno risposto. Il dirigente del servizio medico della lega Continentale di Hockey Nikolaj Durmanov evidenzia:
Più di tutto mi ha sorpreso la velocità di reazione della WADA (Agenzia mondiale antidoping). Normalmente con tali scandali si segue questa procedura: entro una settimana gli specialisti si riuniscono e il mese successivo iniziano l'esame del caso. Come regola generale, dopo qualche tempo, le parti interessate iniziando a operare con i fatti reali. Ma qualcuno vuole sporcare gli atleti russi il più rapidamente possibile.
Tuttavia, le accuse degli autori del film sono così pesanti che alcune federazioni sportive in caso di conferma dovranno essere sciolte. Molti atleti olimpici russi dovranno restituire il trofeo e sarà messo in discussione il diritto della Russia ad ospitare il Campionato del Mondo di calcio nel 2018. Ecco perché lo scandalo ha provocato una reazione nella Federazione russa al più alto livello: il ministro dello Sport Vitaly Mutko ha promesso di condurre una propria indagine.
Anche il CIO vuole condurre una propria indagine. Questo è stato riportato dall'addetto stampa del comitato esecutivo Sergej Bubka. "Sono profondamente scioccato e credo che dobbiamo agire in modo rapido ed efficiente per proteggere il nostro sport,ha detto. Nel documentario del canale ARD sono state evidenziate accuse molto gravi".
Nikolaj Durmanov, a sua volta, è convinto che il documentario tedesco non valga l'attenzione.
Ora la situazione politica nel miglior modo possibile favorisce gli scandali. Non credo che siamo del tutto impeccabili, però qualsiasi Stato, dove c'è uno sport nel settore professionistico ben sviluppato, può essere visto sotto diverse angolazioni. In questo film ci sono molte bugie ed esagerazioni. Tutto ciò non vale un fico secco, ed esorterei tutti ad ignorare le immagini di questa messa in scena.
http://italian.ruvr.ru/2014_12_09/La-Russia-contro-il-doping-5332/
un cumulo di menzogne: sono i nostri politici, crimini, abusi, imperialismo NATO: satanismo massonerie segrete associazioni:, signoraggio bancario rubato, perdita di sovranità monetaria, noi siamo diventati un crimine assoluto, e totale, contro la democrazia!
ma, per Ue: Merkel, è Russia, che, crea difficoltà http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/12/07/ue-merkel-russia-crea-difficolta_2904d654-f5a1-4b7c-bb53-2612fce72630.html
 SATANA 322 BUSH NWO 666 FMI, GMOS A.I., ALIENI BIOLOGIA SINTETICA! COSA SONO QUESTI SEGNI SPECILI [ى] [ ] CHE, TU HAI MESSO, NEL MIO WORDPAD? COME POSSO METTERE IN INTERNET UN TESTO, CON QUESTI SIMBOLI? NON TI BASTANO I FILTRI DI GOOGLE? SE, VOI NON AVETE IL CORAGGIO DI UCCIDERMI? IO NON SONO RESPONSABILE! NON VI PERMETTETE PIù DI MANOMETTERE: IL MIO COMPUTER, PERCHé: IO HO SOLTANTO IL SOFTWRE DI WINDOWS7

IL TRADITORE Merkel, CHE, HA RUBATO, PER LA FELICITà DI ROTHSCHILD Spa Fmi: LA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA: boccia l'Italia DEGLI SCHIVI: e dice:"Riforme insufficienti".. Natale magro, non arriva a fine mese un italiano su due http://www.ansa.it/sito/notizie/speciali/editoriali/2014/11/30/natale-magro-non-arriva-a-fine-mese-un-italiano-su-due_4f4ecd09-0416-4fd1-8533-2e2cbd328dab.html
my JHWH io posso perdonare a Grillo Beppe, di avere tradito Giacinto Auriti? certo che no! come posso tollerare la sua ideologia GENDER? lui è andato a mare da solo! rimuovere immediatamente le iscrizioni: dalle scuole che applicano la ideologia GENDER! Omofobia è dire "mamma e papà" http://www.notizieprovita.it/notizie-dallitalia/omofobia-e-dire-mamma-e-papa/ Anche negli asili comunali di Bari, per combattere le discriminazione e l'omofobia sono state cancellate dai moduli d'iscrizione le parola "madre" e padre".Il Forum provinciale delle Associazioni Familiari di Bari ha scritto una lettera di protesta al sindaco Antonio Decaro. Sei un ProVita? Iscriviti Già nel 2010 la precedente Amministrazione aveva firmato un protocollo d'intesa con il Forum che impegnava il Comune alla costruzione di un sistema coerente di politiche familiari: fisco, tariffe, scuola, welfare, sanità, casa, addirittura si prevedeva l'istituzione di una Agenzia per la Famiglia, incardinata all'interno dell'amministrazione comunale, per il coordinamento delle diverse politiche perché esse fossero davvero family friendly. La richiesta delle associazioni LGBT, per le quali "madre e padre" sono espressioni discriminatorie, invece, è stata immediatamente realizzata. Il Forum invita tutti coloro che iscrivono i bambini a scuola a cancellare "genitore 1 e 2″ e a scrivere "madre e padre". http://www.baritoday.it/politica/moduli-iscrizioni-asilo-polemiche-genitore-1-2.html BAU BAU: TU VOI PRENDERE PER MARITO, IL QUI PRESENTE BEPPE GRILLO, FINCHé, DIVORZIO CON CAPRA NON VI SEPARI? "BAU BAU" disse la cagna: OK! VI DICHIARO CANILE E MOGLIE! BENEDì CASALEGGIO!
http://www.notizieprovita.it/notizie-dallitalia/movimento-5-stelle-e-la-proposta-del-matrimonio-con-animali/
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Cia, 200.000 sacrifici umani sull'altare di satana, 322 Bush, google NWO, youtube: biologia sintetica. A.I.: Gmos, micro-chip, satanisti cannibali, Aliens abductions Baal agenda talmud! ] è la prima volta, che, voi mi chiudete un canale youtube [ thecopticmartyrs2 ] e poi, mi chiudete e bloccate, anche, il relativo google+, ed, io non credo, che, sia il caso, che, voi proviate minimamente a fare gli scemi con me! [ thecopticmartyrs2 ]
https://plus.google.com/u/0/b/104038876664690394167/104038876664690394167/posts
Il tuo post non è stato condiviso. Riprova? COME RIPROVA?
Francesca Ughi · Top Commentator · Università di Pisa - Pagina Ufficiale
in molti della mia generazione hanno creduto nel sogno europeo.. per poi svegliarsi e scoprire che era un piano di colonizzazione tedesco e dei paesi del nord europa nei confronti dei paesi del mediterraneo. I tedeschi hanno piani d'investimento ingenti in Tunisia e Algeria, non in Europa. La Germania ha voluto un prematuro allargamento a est per attingere a un bacino di manodopera più sfruttabile, da impiegare soprattutto in edilizia e nell'industria della carne, in perfetto stile mafioso. Mi rifuto di continuare a prendere lezioni da loro... e pensare che li ho sempre visti come un possibile modello da seguire...
 Roberto Sillari · Montopoli in Val d'Arno
 Condivido pienamente cio ke dici Francesca. Credo ke oramai il sogno di una Europa unita sia tramontato. Sono troppe le differenze ideologiche e strutturali. E' sempre piu importante, almeno credo, uscire da questo sistema, riprenderci la nostra sovranità monetaria e gestire in casa nostra i nostri problemi, sperando naturalmente in una classe politica onesta. La prossima settimana il io firmerò per l'uscita dall'€uro. Tu cosa ne pensi??
 Francesca Ughi · Top Commentator · Università di Pisa - Pagina Ufficiale
 Roberto Sillari per uscire dall'euro dovremmo avere dei rapporti commerciali molti forti con paesei produttori di petrolio, perchè la svalutazione drastica di questa moneta aumenterà esponenzialmente i costi per l'approvvigionamento energetico: vedo tre possibili strade.
 1- alleanza con paesi arabi, del golfo e del mediterraneo. Contropartita: progressiva islamizzazione del nostro paese, flussi migratori sempre più fuori controllo, istituzionalizzazione definitiva della cultura mafiosa nello Stato (ricordiamoci che la parola 'mafia' deriva dall'arabo, mai dimenticare).
 2- alleanza con Putin. Purtroppo non praticabile, a causa dello schierarsi a favore dell'Ucraina da parte dell'UE, non sarà possibile completare il south stream. peccato.
 3- Shale gas americano. Questo implica costruzione di piattaforme offshore davanti alle nostre coste, lo shale gas ha impatto ambientale devastante, continuare a seguire la politica usa (per me bush e obama pari sono) sappiamo tutti cosa comporta. Non è facile.
 Io al momento non uscirei, i nostri cari 'rifugiati' li spalmerei per tutta europa invece di tenerli qui a creare tensioni sociali e a far ingrassare il cupolone... l'Europa ci ricatta? attenzione, anche noi siamo in grado di farlo.
=======================
Nuova indagine sulle banche USA padrone delle commodity. PARASSITI, BUSH 322 USURAI, LADRI TRADITORI, SUCCHIATORI, SQUALI, AFFAMATORI, STROZZINI ASSASSINI LOBBISTI MASSONI ILLUMINATI FARISEI FMI BCE FED DOLLAR EURO: LA MONETA DEL DEMONIO: E DELLA DEVITALIZZAZIONE DEI POPOLI SCHIAVI, IN TUTTE LE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE DEL SIGNORAGGIO BANCARIO RUBATO!!
Nuova indagine sulle banche USA padrone delle commodity
Le grandi banche sono state pizzicate a speculare alla grande sulle commodity, sulle materie prime, sui cereali e su altri prodotti alimentari.
La Commissione d'Indagine del Senato americano, diretta dal democratico Carl Levin e dal repubblicano John McCain, ha pubblicato un dossier di 400 pagine dal titolo "Wall Street bank involvement with physical commodities" per denunciare con dovizia di dettagli come le "too big to fail" stiano manipolando, ovviamente a loro vantaggio, i mercati delle commodity. Naturalmente tutto ciò con riverberi sui mercati internazionali.
Per due anni la Commissione ha indagato sui casi più eclatanti che evidenziano come "il massiccio coinvolgimento di Wall Street nelle commodity mette a rischio la nostra economia, le nostre imprese e l'integrità dei nostri mercati. Bisogna reintrodurre - continua la Commissione - la separazione tra banca e commercio per prevenire che Wall Street utilizzi informazioni non di pubblico dominio a suo profitto e a spese dell'industria e quindi dei cittadini". Ciò non vale soltanto per gli Stati Uniti ma per il mondo intero.
La Commissione sta procedendo con delle audizioni pubbliche per dimostrare come alcune banche abbiano fatto aumentare artificialmente i prezzi delle materie prime e speculato in derivati sulle stesse, sfruttando gli "effetti provocati" dalle manipolazioni. Il senatore Levin avverte anche di possibili futuri rischi sistemici per l'economia dovuti al fatto che le banche sono coinvolte in imprese esposte ad alti rischi di catastrofi ambientali.
Sono state analizzate in particolare le attività delle solite maggiori banche americane, tra cui la Goldman Sachs, la JP Morgan Chase, la Morgan Stanley e la Bank of America.
La Goldman avrebbe "assunto" il controllo del mercato dell'alluminio. Nel 2010 ha acquistato la Metro International Trade Services di Detroit, che gestisce lo stoccaggio certificato dalla London Metal Exchange, la principale borsa mondiale dei metalli. Nei suoi magazzini ci sarebbe l'85% di tutto l'alluminio contrattato alla borsa di Londra per il mercato americano. Trattasi di 1,6 milioni di metri cubi di alluminio pari al 25% dell'interno consumo annuale in Nord America. La banca ha aumentato la sua proprietà diretta di alluminio passando da una quantità pari a 100 milioni di dollari a 3 miliardi. Possiede, tra l'altro, anche un'impresa che commercia uranio e due grandi miniere di carbone in Colombia!
Il meccanismo messo in atto sembra piuttosto semplice. Attraverso varie manipolazioni e fittizi spostamenti di ingenti quantità da un magazzino all'altro la Goldman Sachs sarebbe riuscita a determinare ritardi nelle consegne del metallo alle industrie acquirenti. Invece dei 40 giorni necessari nel 2010, lo scorso settembre il tempo di consegna è stato di ben 600 giorni! Ovviamente ciò ha prodotto un aumento sul costo dello stoccaggio, la cui percentuale su quello totale è passata dal 6% del 2010 al 20% di oggi. Naturalmente tutto a beneficio di Metro-Goldman. La conseguenza è stata un'impennata dei prezzi dell'alluminio tanto che molte imprese colpite hanno denunciato la manipolazione, tra cui la Coca Cola. Sembra che al "giochetto degli spostamenti" abbiano partecipato anche altre banche come la Deutsche Bank e l'hedge fund inglese Red Kite,
I profitti realizzati con l'aumento dei prezzi di stoccaggio per la Goldman sono stati soltanto una piccola parte del guadagno. Il vero business lo hanno fatto con le speculazioni sui future dell'alluminio e con altri derivati costruiti in base alla manipolazione dei prezzi e alla posizione di monopolio dello stoccaggio.
Da parte sua la JP Morgan Chase ha ammassato grandi quantità di materie prime per un valore di mercato di 17,4 miliardi di dollari pari al 12% del suo capitale di base, il cosiddetto Tier 1. Poiché sono stati superati abbondantemente i limiti permessi, la banca furbescamente ha sottostimato di quasi due terzi tale valore prima di rendicontarlo alla Federal Reserve. E' arrivata anche a possedere fino al 60% di tutto il rame negoziato sui mercati mondiali. Nel campo energetico possiede 25 milioni di barili di petrolio e controlla 19 centri di immagazzinamento di gas.
La Morgan Stanley invece controlla 58 milioni di barili di petrolio. Possiede 100 petroliere e circa 8.000 km di oleodotti. E' padrona di 18 centri di immagazzinamento di gas. Contemporaneamente sta costruendo la propria centrale di compressione del gas ed è la fornitrice privilegiata di carburante per alcune grandi compagnie aeree.
La Bank of America ha 35 centri di stoccaggio di petrolio e 54 di gas.
In altre parole, all'ombra di una troppo abusata "globalizzazione" che tutto giustifica, le banche fanno sempre meno gli istituti di credito e, forti anche dei capitali ottenuti a tassi di favore dal governo, si mettono in diretta competizione con le imprese che operano nei settori dell'industria, dell'agricoltura, del commercio, della lavorazione e dello sfruttamento delle materie prime fino a determinarne i comportamenti e la stessa sopravvivenza.
Appare chiaro l'intreccio perverso tra banche e organismi di controllo che evidentemente non hanno fatto il loro dovere.
Avviata l'indagine senatoriale, la Goldman Sachs si è affrettata a licenziare due suoi importanti operatori coinvolti nelle manipolazione. Si è scoperto però che prima essi avevano lavorato per la Federal Reserve di New York. Del resto è noto che l'attuale capo della Fed di New York, William Dudley, è stato un alto dirigente della Goldman fino al 2005.
E' certamente importante che la Commissione d'Indagine del Senato lavori su questi casi specifici. In passato la stessa Commissione in verità aveva denunciato le responsabilità delle grandi banche americane nella crisi finanziaria globale dei mutui subprime, dei derivati Otc e dei titoli tossici. Il fatto che, a distanza di anni, si debba ancora denunciare simili gravi comportamenti, dovrebbe suonare come un vero allarme sui rischi sistemici di una finanza che purtroppo continua a ritenersi l'agnello d'oro" da adorare sempre.
 http://italian.ruvr.ru/2014_12_11/Nuova-indagine-sulle-banche-USA-padrone-delle-commodity-6435/
10 dicembre 2014, Un altro anno da dimenticare per il bilancio della UE PARASSITI, BUSH 322 USURAI, LADRI TRADITORI, SUCCHIATORI, SQUALI, assassini: AFFAMATORI, STROZZINI ASSASSINI LOBBISTI MASSONI ILLUMINATI FARISEI FMI assassini: BCE FED assassini: DOLLAR EURO: assassini: LA MONETA DEL DEMONIO: E DELLA DEVITALIZZAZIONE DEI POPOLI SCHIAVI, IN TUTTE LE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE DEL SIGNORAGGIO BANCARIO RUBATO!! Un altro anno da dimenticare per il bilancio della UE. assassini: L'Unione Europea ha riassunto i deludenti risultati dell'anno finanziario ed economico del 2014. Come riconosciuto dal capo della Banca Centrale Europea (BCE), Mario Draghi, la crescita economica nella zona euro non è stata così evidente come previsto nell'UE. Ma nel 2015, non c'è da aspettarsi un cambiamento per il meglio.
Solo cinque Stati membri dell'UE saranno in grado di contenere il deficit di bilancio entro i limiti stabiliti. In questo caso, la stessa BCE non ha il coraggio di lanciare nuove misure anti-crisi.
La burocrazia dell'UE rimane fedele a se stessa anche di fronte a una nuova recessione nella zona euro. Contrariamente a molte previsioni, la BCE ha deciso di non andare verso una transizione riguardante misure anticrisi più efficaci, tra cui l'acquisto su larga scala del debito pubblico. Invece, i potenziali investitori devono soddisfarsi dalle vaghe promesse annunciate da Mario Draghi nell'esplorare nei primi mesi del 2015 il successo dei programmi di incentivazione in corso.
Tuttavia, il "successo" di ciò che sta accadendo nell'economia europea è difficile da definire. Diffuso dall'agenzia finanziaria Markit PMI, l'indice di fiducia delle PMI è sceso a novembre al livello più basso degli ultimi 16 mesi. Ciò ha sancito che la zona euro è sull'orlo di una nuova recessione. Invece di dover ridurre nuovamente le proprie previsioni sulla crescita economica e l'inflazione, la BCE è impegnata in altre frivolezze riguardanti il proprio vocabolario, ha detto a questo proposito il capo economista di Credit Agricole Corp. Frederik Ducrozet: Draghi non è riuscito a presentare nemmeno un segnale chiaro.
La leadership europea ha annunciato come una delle misure anti-crisi il rispetto della disciplina di bilancio degli Stati membri, e in particolare della zona euro. Sotto lo slogan della lotta al deficit di bilancio, nei Paesi "problematici" sono stati effettuati licenziamenti di massa, congelati i salari, ridotte le spese sociali. Ecco cosa ha ottenuto l'Unione Europea per il 2015. Secondo la Commissione Europea, solo cinque Stati membri saranno in grado di soddisfare i parametri richiesti in relazione al deficit di bilancio: Germania, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Slovacchia. E tra i violatori della disciplina di bilancio non ci sono solo i Paesi "problematici", come il Portogallo e la Spagna, ma anche i leader economici, come la Francia e l'Austria. Vi è una stratificazione economica significativa all'interno della zona euro che è causata da ragioni oggettive, ha detto a "Rossiya Segodnya" il professoredell'Accademia russa della finanza Boris Rubtsov:
La situazione economica dei Paesi dell'Unione Europea dipende dalla sua specificità socio-economica e dal contesto europeo e mondiale in generale.Questi fatti sono il fattore principale nella valutazione delle prospettive economiche di ogni Stato europeo.
In queste condizioni, attira l'attenzione la presenza al posto d'"onore" della Slovacchia. Essa spiega il comportamento più maturo del Paese, così come altri Paesi della CEE, e sane politiche economiche, ha detto a "Rossiya Segodnia" l'esperto dell'Istituto di Economia dell'Accademia Russa delle Scienze, Vyacheslav Senchagov:
Il fatto che l'Unione Europea non sia assolutamente conforme agli standard finanziari stabiliti, è un dato acquisito. Ma nel contesto generale i Paesi dell'Europa orientale sembrano migliori. Essi, in particolare, a differenza dei loro colleghi della UE hanno governato senza avere eccessivo debito pubblico.
Un fattore importante è l'esperienza accumulata nella cooperazione dei Paesi della CEE con la Russia e con gli altri Paesi al di fuori dell'UE. La struttura delle importazioni della stessa Slovacchia da parte della Russia è alterzo posto dopo la Germania e la Repubblica Ceca. Uno dei principali partner commerciali di Bratislava è lontano dai Paesi europei come lo è la Corea del Sud. In tale diversificazione si trova una delle fonti del successo economico slovacco.
http://italian.ruvr.ru/2014_12_10/UE-i-risultati-falliti-dell-anno-fiscale-0165/
10 dicembre 2014, LA SOCIETà PARASSITARIA: CONTRO IL POPOLO SCHIAVO PECORA: E spartizione CHE è LOTTIZZAZIONE PARTITOCRATICO MASSONICA DEL POTERE: IL REGIME BILDENBER, E LA USUA DI STATO: NEL FURTO DELLE PRINCIPALI PREROGATIVE COSTITUZIONALI: SOVRANITà MONETARIA, E CRIMINE DI ASSOCIAZIONE MASSONICHE SEGRETE!! ] Italia, su canone Rai si misura la schizofrenia politica [ MY JHWH.. TE LO DICO IO: "QUESTI NON HANNO ANCORA CAPITO NIENTE, DA DOVE DEVONO PASARE!"
Il tentativo di far pagare il canone Rai insieme alla bolletta elettrica è l'ennesima botta di follia di una classe di governanti in preda a una crisi perenne di nervi, la quale non potendo risolversi con alcuna capacità taumaturgica si affida all'unica cura che il Legislatore pare conoscere: quella della tassa occulta. Il canone veniva in origine descritto come corrispettivo di un servizio essenziale, per poi essere trasformato in un'imposta dovuta a prescindere dalla fruizione del servizio. Un trucchetto approntato velocemente dai politici quando gli italiani iniziarono a manifestare che quel servizio per loro non era poi così essenziale e che il carrozzone partitico della Tv di Stato poteva perfettamente reggersi sulle sue gambe, ma non coi loro "pantaloni". Da parecchi anni, gli italiani non sanno cosa farsene di quel "posto in prima fila" divenuto un tormentone pubblicitario per combattere l'evasione sul canone, e hanno cercato di spiegarlo in tutti i modi ai propri rappresentanti in Parlamento. Ma è difficile parlare con dei sordi, specialmente quando questi ci sentono benissimo, ma non vogliono perdere la possibilità di lottizzare tre canali e spartirsene i vertici e con essi anche i contenuti dei format televisivi. Non si comprende quindi come il governo Renzi abbia provato il colpo audace dell'inserimento del canone nella bolletta della luce giustificandola con la questione della lotta all'evasione. Perché se è vero - come è stato detto nei giorni caldi del tentativo governativo - che il balzello Rai è il più basso d'Europa (113,5 euro contro i 131 della Francia, i 174,5 del Regno Unito e i 215,7 della Germania) e che l'Italia è leader nell'elusione del pagamento con il 27% di non abbonati (contro 5% della Gran Bretagna e l'1% di Francia e Germania) è anche vero che il Belpaese rimane di gran lunga il primo in Europa per imposizione fiscale sui redditi e il secondo per tassazione dei patrimoni. Perciò raccomandiamo al nostro stimato governo di commissionare sempre degli studi comparati che registrino il livello di pressione fiscale a 360° e non solo laddove fa comodo. Forse il Legislatore farebbe meglio a capire il motivo per cui 5,9 milioni di cittadini evadono il canone. E magari anche comprendere che cosa ha rappresentato "Mamma Rai" negli ultimi anni: una Tv pubblica che fa da ascensore a personaggi graditi o sgraditi da questo o da quell'esponente del sistema partitico nazionale. Questa immagine deleteria si ripresenta ogni qual volta viene nominato il nuovo CdA o il direttore di qualche sede locale: è un estenuante susseguirsi di giri di valzer fino a quando sono tutti contenti. Ovvio, questa situazione si riflette sulla scadente qualità dei programmi offerti dalla Rai. In un tale contesto è veramente difficile immaginare che per pagare il bollettino postale del canone si trovi la coda, ed è anche chiaro che chi lo fa, almeno in maggioranza, è semplicemente per senso del dovere, non certo per il gradimento dei format proposti. Con la sua proposta, peraltro accantonata per motivi tecnici, di collegare il pagamento della Tv a quello della luce, Renzi fa comunque finta di nulla: evita di metter mano a una riforma seria che il Paese chiede da anni e tenta di andare all'incasso, come sempre con una modalità che addossa un prezzo salatissimo a chi già lo paga. Infatti, da una parte propone una riduzione del canone, dall'altra lega il pagamento alle utenze rischiando di far pagare più volte il canone alla persona che abbia avuto l'ardire di risparmiare e di comprarsi uno o due alloggi, magari al mare o in montagna. Comunque non ci stupiamo molto con questi ultimi governi decisi dall'alto, visto che in tre anni l'imposizione sulla casa è aumentata di 44 miliardi di euro. E poco importa se le vendite cadono in picchiata con un -53%, se il valore degli immobili sia calato del 20% in sei anni, se le famiglie italiane che pagano un mutuo sulla casa abbiano visto diminuire l'ammontare del proprio patrimonio di 1000 miliardi... tanto ora l'amatissimo premier vorrebbe aggiungere in modo furbesco pure anche il pagamento del canone. D'altronde egli può sempre vantarsi di averci ridato 80 euro al mese (anche se poi sono poco più di 50, visto che sarebbero da spalmare su tutto l'anno): con questi soldi si potrà ben pagare il canone Rai! Ma il diavolo fa le pentole e non i coperchi. Rispetto allo scorso anno, a causa dei conguagli delle varie tasse decise da Renzi, le tredicesime subiranno un taglio di 1,4 miliardi di euro, secondo Confcommercio. Una riduzione che porterà a un calo dei consumi del 3,1%. E così, al fine di ripianare il minor gettito, il premier dovrà esercitare il suo acuto ingegno per inventarsi una nuova tassa, più o meno occulta come il canone Rai. Insomma, è un serpente che si mangia la coda e che si mangia pure il futuro degli italiani.
http://italian.ruvr.ru/2014_12_10/Italia-su-canone-Rai-si-misura-la-schizofrenia-politica-6136/
L'USURAIO STRINGE IL CAPPIO, MA, SOTTRAENDOCI LIQUIDITà, IL VOLANO DELLA ECONOMIA SI ARRESTA, COLLASSA! NULLA ACCETTEREMO DI MENO, DELLA RESTITUITA NOSTRA COSTITUZIONALE: SOVRANITà MONETARIA, CHE, FARISEI MASSONI BILDENBERG CI HANNO RUBATO! CHE SE ESISTEVA UNA DEMOCRAZIA? POI, I NAZISTI MERKEL NON SAREBBERO ANDATI A REPRIMERE IL POPOLO DEI SOVRANI RUSSOFONI DEL DONBASS! NO! NON C'è, E NON POTREBBE MAI ESISTERE, UNA DEMOCRAZIA MASSONICA, QUESTO è IL REGIME USUROCRATICO ROTHSCHILD: L'ANTICRISTO!
BERLINO, 10 DIC - Se Italia e Francia non procederanno con le riforme annunciate si arriverà "a un inasprimento della procedura sul deficit". E "se alle parole non seguiranno i fatti, per questi Paesi non sarà piacevole". Lo ha detto il presidente Ue, Jean-Claude Juncker, alla Frankfurter Allgemeine Zeitung sottolineando però che "dovremmo dare fiducia a italiani e francesi. Poi vedremo, proprio a marzo, come sarà andata: i governi ci hanno garantito che faranno quanto annunciato", ha aggiunto nell'intervista.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/12/10/juncker-riforme-o-problemi-per-italia_6fed0335-8bcd-4779-898b-00a516c593ee.html
10 dicembre 2014, Salvini ED UNIUS REI, tornaNO a Mosca per dire "no"alle sanzioni. E PER DIRE: "NO" ALLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE DEI: SATANISTI MASSONI FARISEI TALMUD AGENDA: ROTHSCHILD 666 BUSH 322 PER DISINTEGRARE ISRAELE ED EUROPA!
Salvini torna a Mosca per dire "no"alle sanzioni. Parte 2
http://cdn.ruvr.ru/download/2014/12/10/12/salvini_intervista_parte_2.mp3
No alle sanzioni, ma anche critiche al governo Renzi: "passacarte delle decisioni di qualcun'altro, non difende gli interessi italiani". Molto diretto il messaggio di Matteo Salvini, tornato a Mosca per ribadire la sua posizione sulle sanzioni antirusse, che colpiscono duramente gli imprenditori italiani legati al mercato russo. Il leader della Lega, prima di tornare nel Belpaese, ha rilasciato in esclusiva un'intervista a "Rossiya segodnya".
- Lei ha detto che il destino dell'Ucraina non interessa all'Europa e la crisi ucraina è stata solo un pretesto per esprimere le sue posizioni antirusse. Visto che l'Ucraina è stata solo un pretesto, lei crede in un miglioramento nei rapporti tra la Russia e l'Unione Europea?
- Difficile, ma doveroso.Noi siamo sostenitori della libera scelta dei popoli, come in Crimea. Se l'Europa facesse gli interessi degli europei, non avrebbe neanche cominciato a litigare con la Russia. Evidentemente in Europa c'è qualcuno che è al servizio di qualcun'altro. Ritengo possibile il superamento del problema, anche perché l'atteggiamento della Russia è assolutamente responsabile da questo punto di vista.
- Quando i leader occidentali parlano di un possibile annullamento delle sanzioni antirusse in caso di miglioramento nella crisi ucraina, fanno solo della retorica? Lei personalmente come si immagina l'annullamento delle sanzioni?
- Quella è solo retorica, perché nessuno, neanche mio figlio di undici anni, pensa che le sanzioni dipendano da quello che è successo in Ucraina. Le sanzioni sono una scelta economica, politica, commerciale e strategica dettata da qualcun'altro. Penso che solo la pressione dei governi nazionali possa far cambiare idea a Bruxelles.
- Secondo lei l'Italia può condurre una politica autonoma verso la Russia o un ostaggio totale delle posizioni antirusse dell'Occidente?
- Ad oggi è ostaggio. La speranza è che lo sia sempre meno. Sicuramente il governo Renzi è il passacarte delle decisioni di qualcun'altro.
- Recentemente il ministro degli Esteri italiano ha detto che le sanzioni dell'UE contro la Russia devono essere proporzionali e reversibili. Come interpreta queste parole?
- Non sono interpretabili, perché ha cambiato idea 18 volte! Il governo italiano ha detto di tutto e il contrario di tutto a proposito della Russia. La priorità è cambiare il governo italiano.
- Sempre il ministro degli Esteri ha definito le sanzioni come "un male necessario". All'Italia conviene trascurare i rapporti con la Russia?
- Evidentemente no, perché ci siamo smenando 5 miliardi di euro in tutti i campi, dall'agricoltura al turismo, dal commercio agli appalti pubblici. Guardiamo anche il progetto South Stream... Un ministro non si deve adeguare al "male necessario". Se crede sbagliata una cosa, non la fa. Se è autonomo, altrimenti dipende da qualcun'altro.
- I Paesi europei, compresa l'Italia, accusano la Russia di aver infranto gli accordi di Minsk. Allo stesso tempo chiudono gli occhi sui crimini del governo ucraino. Non le sembra che l'Europa usi i doppi standard?
- Assolutamente sì. L'Europa ha riconosciuto il Kosovo con un'operazione militare sbagliata, e non riconosce la Crimea, figlia di un referendum popolare. In Europa purtroppo non contano i cittadini e il buon senso in questo momento.
- Criticano la Russia per essere uscita dal "South Stream", anche se è stata la stessa Europa ad aver fatto di tutto pur di rendere impossibile il progetto. E' ragionevole chiedere alla Russia dei chiarimenti ora e aspettarsi delle compensazioni?
- "South Stream" è un progetto fondamentale non solo per l'Italia, ma per l'Europa. Renzi ha detto che non è più prioritario e strategico. Quindi è evidente che difenda altri interessi e non quelli italiani. Più che chiedere spiegazioni alla Russia bisogna chiudere con le sanzioni e partire con il gasdotto. http://italian.ruvr.ru/2014_12_10/Salvini-torna-a-Mosca-per-dire-noalle-sanzioni-Parte-2-5608/
OPEN letter a 187AudioHostem, ex Direttore Generale dii youtube ] dove è finita tua moglie, che, su https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion lei ha dichiarato: a me, di amarti? adesso che, io ti ho fatto licenziare, e che, tu per colpa mia sei caduto in disgrazia, poi, Bush 322 Kerry, i tuoi sommi sacedoti di satana dai super poteri del cazz0, hanno preso tua moglie, e la hanno data ad un altro?.. sorry, ma, era, sempre tua moglie puerpera, che, ha fatto i video pornografici: delle puerpere?, e che poi, ha faatto i video, per partorire in casa, per poter portare: tutti i vostri figli sull'altare di satana? cosa di quei bambini succhiano gli alieni? VOI FATEVI AVANTI, IO VI STO ASPETTANDO! COSTITUZIONE NON PREVEDE CESSIONE DI SOVRANITà MONETARIA, E ASSOCIAZIONI SEGRETE MASSONICHE! VOI STATE TUTTI PER MORIRE! Baltazar Christi ORAÇÃO DE SÃO BENTO A NOS. IRMÃOS E IRMÃS....... A CRUZ SAGRADA SEJA A MINHA LUZ NÃO SEJA O DRAGAÕ MEU GUIA RETIRA TE SATANAS.. E MAU O QUE TU ME OFERECES BEBA TU MESMO DO TEU VENENO.... ROGAI POR NOS BEM AVENTURADO SÃO BENTO PARA QUE SEJAMOS DIGNOS DAS PROMESSAS DE CRISTO... FILHO AMADO DO DIVINO PAI ETERNO..... AMEM.... C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! QUESTO è IL MONDO, che. i più grandi architetti sociali massoni usurai: Fmi-Nwo della storia di satana: i rothschild bildenberg hanno disegnato nel Nwo! MA, BUSH 322 KERRY, OBAMA GENDER. LORO FANNO LE STESSE COSE NELLA LORO CONFRATERNITA SEGRETA MASSONICA 322, "TESCHIO CON LE OSSA", perché i loro sudditi non devono fare le stesse cose? ]
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_27/Il-Ministro-degli-Esteri-tedesco-ha-invitato-a-non-interrompere-il-dialogo-con-la-Russia-7603/
ISIS SI COMPORTANO COME I TALEBANI, TUTTE COSE GIà VISTE NELLA LEGA ARABA, IN QUESTI 1400, CHE, SONO STATI FATTI E APPROVATI DAL MALEDETTO E FALSO PROFETA ESOTERICO MAOMETTO! ] L'ISIS vende metà dell'eroina in Europa. Metà dell'eroina che arriva in Europa viene fornita dallo Stato islamico. Lo ha dichiarato il Direttore del Servizio Federale per il controllo della droga Viktor Ivanov.
Un risultato significativo ottenuto nei 30 anni di operazioni militari delle forze NATO in Afghanistan, secondo lui, è stato l'emergere di un ramificato conglomerato di gruppi armati anti-governativi con oltre mezzo milione di combattenti. Questi, secondo il Direttore del Servizio federale di controllo della droga, sono doppiamente più numerosi degli eserciti regolari di Paesi come la Gran Bretagna, la Francia, la Siria e l'Iraq.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_27/L-ISIS-vende-meta-delleroina-in-Europa-0497/
Le proteste a Ferguson parlano di "difetti sistemici" della democrazia MASSONICA E SATANICA: IL REGNO DI SATANA, DI SPIETATI FARISEI ASSASSINI USURAI CHE ANNINETERANNO ISRAELE, CHE SE ISRAELE è UNA PUTTANA, TUTTAVIA, RAPPRESENTA IL REGNO DI DIO IN OGNI MODO, negli Stati Uniti. Lo ha detto il portavoce del Ministero degli Esteri Alexander Lukashevich. Egli ha osservato che gli afro-americani sono regolarmente sottoposti a violenza da parte delle forze dell'ordine statunitensi.
Allo stesso tempo, nonostante la preoccupazione apparente per i diritti alla libertà di espressione di dissenso in altri Paesi, le proteste in patria vengono trattate dalle autorità statunitensi principalmente come "atti illeciti" e "assemblee illegali", ha sottolineato Lukashevich, che ha anche detto che Mosca continuerà a monitorare gli sviluppi degli eventi a Ferguson.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_27/Le-proteste-a-Ferguson-mostrano-i-difetti-della-democrazia-negli-Stati-Uniti-9747/
L'USURAIO ROTHSCHILD, Juncker presenta piano Ue per crescita DEGLI SCHIAVI SENZA SOVRANITà MONETARIA!
Fondo Ue 21 mld per muovere 315 mld investimenti stati e privati [[ ANCHE PERCHé, AL PADRONE BUSH 322 KERRY: NON è UTILE FARE MORIRE DI FAME I SUOI SCHIAVI, ALMENO PER ORA!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/27/juncker-presenta-piano-ue-per-crescita_780f6eae-4ceb-4ea5-b9c9-7e0e4235e299.html
Quattro musei crimeani hanno intentato una causa al tribunale di Amsterdam chiedendo il ritorno della raccolta dell'oro degli Sciti dai Paesi Bassi alla Crimea. Questo è stato riportato da RIA Novosti.
Nel mese di settembre, il Museo Archeologico Allard Pierson di Amsterdam ha riconsegnato una parte dell'oro scita all'Ucraina, in particolare a Kiev sono stati consegnati 19 pezzi della collezione del Museo dei Tesori storici dell'Ucraina. Attualmente, l'Ucraina e la Crimea sono in attesa che ritornino oltre 565 pezzi esposti. In precedenza l'Olanda ha dichiarato che, fino a quando la questione della mostra non sarà risolta dal tribunale, i pezzi non saranno restituiti né all'Ucraina, né alla Crimea.
A Donetsk è cominciata l'operazione per identificare i sabotatori e gli abitanti che collaborano con le forze di sicurezza e sono complici di atti terroristici.
Lo ha reso noto un rappresentante del Ministero degli Interni della Repubblica Popolare di Donetsk. Il Comando della milizia ha ripetutamente riferito di azioni di gruppi sovversivi a Donetsk. In precedenza era stato attaccato un autobus con le milizie. Cinque miliziani erano stati ricoverati in ospedale.
La NATO preoccupata per le truppe russe al confine con l'Ucraina.
La NATO non è tanto preoccupata del numero di truppe russe al confine con l'Ucraina, compresa la Crimea, quanto per la loro capacità di combattimento. Lo ha detto Philip Breedlove, comandante delle forze alleate in Europa.
Secondo lui, le truppe russe creano le possibilità per una fornitura costante alle milizie del Donbass delle armi necessarie a combattere. In precedenza, la NATO ha ripetutamente accusato la Russia di importare in Ucraina attrezzature militari e soldati, senza fornire alcuna prova. In risposta la Russia ha più volte dichiarato che non è parte del conflitto interno ucraino e non ha assolutamente alcun coinvolgimento negli eventi del sud-est dell'Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_27/La-NATO-preoccupata-per-le-truppe-russe-al-confine-con-lUcraina-7651/
Iraq, 4 ragazzi con meno di 15 anni: non si convertono all'islam: decapitati. [ sono tutti gli ordini, che, Maometto ha dato nel corano: quindi: i veri musulmani eroi sono ISIS sharia: QUESTA IPOCRISIA ISLAMICA: LEGA ARABA SHARIAH, DEL GENOCIDIO DEVE FINIRE VELOCEMENTE, E TRAGICAMENTE! ] 10 dicembre 2014, Quattro ragazzi decapitati dai jihadisti dello Stato islamico in Irak, perchè, si sono rifiutati di convertirsi all'Islam. Un fatto orribile, ma che rappresenta solamente la punta dell'iceberg di quanto sta accadendo in Irak e Siria per mano di terroristi che sventolano la bandiera della religione islamica, ma sanno usare solo la violenza.
A denunciare questa vicenda è stato un prete anglicano, per anni vissuto a Baghdad ma ora residente in Israele. I ragazzi cristiani, tutti sotto i 15 anni hanno preferito il martirio piuttosto che abiurare alla propria fede. In un'intervista apparsa sul sito dell'Orthodox Christian Center, il reverendo britannico Andrew White ha affermato di aver ricevuto una telefonata durante la quale un membro della comunità cristiana irachena gli ha raccontato che i quattro ragazzi sono stati decapitati dall'Isis in una località non precisata della regione irachena di Ninive, a nord di Baghdad.
Per il momento è impossibile verificare in maniera indipendente le affermazioni di White, intervistato durante la sua permanenza in Israele. Secondo lo stesso prete, lui ha dovuto lasciare Baghdad per motivi di sicurezza su ordine dell'arcivescovo di Canterbury. Resta il fatto che che centinaia di migliaia di persone sono dovute fuggire man mano che i jihadisti del califfato avanzavano. Molti di quelli che non sono riusciti a fuggire, se non islamici e non sottomessi pienanemte ai conquistatori, sono stati uccisi. Ci vorranno anni per avere un'idea chiara di questa vera e propria mattanza etnica e religiosa.
http://www.avvenire.it/Mondo/Pagine/isis-uccide-ragazzi-cristiani-under-15-irak.aspx
[ sono tutti gli ordini, che, Maometto ha dato nel corano: quindi: i veri musulmani eroi sono ISIS sharia: QUESTA IPOCRISIA ISLAMICA: LEGA ARABA SHARIAH, DEL GENOCIDIO DEVE FINIRE VELOCEMENTE, E TRAGICAMENTE! ] Nigeria ferita: film-denuncia su Boko Haram La terra è arida di acqua, ma ogni giorno viene innaffiata dal sangue. Per lo più cristiano. Attorno alla capitale della regione del Borno, Maiduguri, nel nord-est della Nigeria, sono soprattutto vedove e orfani a piangere e resistere, anche loro obiettivi delle feroci violenze della setta integralista islamica Boko Haram. Molti sono fuggiti, perché lì non si vive una guerra, ma terrorismo puro, come pura e quotidiana è la paura.
Riccardo Bicicchi ha avuto coraggio, ha visitato quelle popolazioni stremate ed è riuscito a cogliere immagini e testimonianze – molte di sacerdoti e vescovi cattolici – montate poi nel documentario
Boko Haram Convertitevi o morite, che il Tertio Millennio Film Fest (a Roma al Cinema Trevi, fino a domenica) ha presentato ieri in anteprima, introdotto dal regista, che si è detto stupito di come i media occidentali si disinteressino della violenza cieca che affligge la nazione nigeriana: «Se è vero che l'Africa è solo un'espressione geografica somma di tante Afriche diverse – ribadisce –, questo è tanto più vero per la Nigeria, un mosaico di oltre 250 gruppi tribali, con una storia assai articolata, delle dinamiche sociali e politiche estremamente complicate e diseguaglianze marcate. Il terrore scatenato da Boko Haram, che si appiccica alla vita della gente, si innesta su una situazione già di per sé precaria e la realtà del settentrione nigeriano è decisamente peggiore di quanto i media italiani spesso riescano a veicolare. Stupisce che l'Occidente se ne ricordi solo in occasione di eventi come i grandi rapimenti di massa o le stragi con decine e decine di vittime, mentre laggiù è uno stillicidio continuo di morti che va avanti da anni».
La popolazione nigeriana è in grado di affrontare questo incubo?
«Boko Haram è riuscito a raggiungere buona parte dell'obiettivo di qualunque organizzazione terroristica, ossia imporre l'insicurezza generalizzata, la crisi di fiducia in uno Stato centrale incapace di opporsi efficacemente al terrore. La gente si sente per lo più abbandonata e in balìa della violenza e i giovani sono l'obiettivo principale degli attacchi, che spesso mirano proprio a scardinare il sistema dell'educazione, producendo tra le persone un senso di scoramento che traspare in tutta chiarezza e che di recente si sta traducendo in violente proteste contro l'esercito, accusato di non saper proteggere la popolazione».
Nel film Ibrahim Abubakar Jega, direttore della moschea nazionale della capitale Abuja, afferma che «l'iIslam è
una religione di pace, amore, dialogo e disciplina, scoraggia il furto, l'intolleranza e ogni tipo di crimine». C'è vera disponibilità al dialogo da parte dei musulmani in Nigeria?
«Il sultano di Sokoto, guida spirituale dell'islam nigeriano, coopera attivamente con il cardinale Onaiyekan, arcivescovo di Abuja, per il dialogo tra le religioni e molti esponenti musulmani fanno altrettanto, soprattutto al centro e al sud del Paese, dove il rischio di ritorsioni da parte dei terroristi è minore. Tuttavia episodi come il recente attentato alla grande moschea di Kano, dove si predicava contro gli estremisti, mostrano come lo stesso islam sia nel mirino dei fondamentalisti».
Che cosa l'ha maggiormente colpita nei sacerdoti che ha incontrato?
«I sacerdoti rimangono fino all'ultimo, con una forza e un coraggio incredibili. Il vescovo di Maiduguri, che gira senza alcuna protezione nonostante l'altissimo rischio, dice sempre che finché rimarrà un solo fedele i pastori hanno il dovere di restare, nonostante delle 52 chiese della città ne siano rimaste aperte soltanto due. Ho viaggiato con lui a lungo, ricavandone un grande esempio».
Una parte del documentario è dedicata alle donne: giovani,
consacrate, madri, vedove.