SPA biologia sintetica demoni alieni

se, tu non mi dai la autorità  per coordinare tutte le NAZIONI del Mondo: e per ristrutturare le regole del Fondo Monetario Bancario internazionale, che è il primo livello satanico di tutte le nostre istituzioni e religioni, non c'è nulla che potrà  impedire a Rothschild ed ai suoi banditi: Salman Obama, Erdogan Bush: di predare tutte le Nazioni del mondo

il problema degli uomini è che, loro sono sostanzialmente egoisti, e si adattano a vivere nelle istituzioni di satana: del Nuovo Ordine Mondiale, S.p.A. sovranità monetaria Rothschild ALTO TRADIMENTO; quindi, se stanno bene loro, ma, gli altri muoiono, si disperano, sono disoccupati: "si, certo dispiace, ma cosa può importare? per fare azioni che possono mettere in pericolo il proprio benessere? non lo faranno!" QUELLO CHE INTERESSA a OBAMA è CHE LE SUE FIGLIE SONO SOTTO LA PROTEZIONE DELLA POLIZIA! ed in realtà, il popolo americano sta vivendo un incubo angosciante, circa la insicurezza generale!
LE Responsabilità POLITICHE NON POSSONO ESSERE DELEGATE ] [ così trasferiscono sulla politica, il comportamento bonario del PAPA verso tutto e tutti, ignorando le sue responsabilità sulla Chiesa Universale, ed ignorando il fatto che lui non è un politico! ] ed è con questo alibi, che, [ che se non lo avessero ne troverebbero un altro ] loro come lo struzzo mettono la testa sotto la sabbia, tanto il problema, la ingiustizia, il degrado, ha sfiorato la loro vita borghese, e non li ha ancora minacciati! Ma Dio ci ha detto che ogni uomo è nostro fratello, ogni donna è nostra sorella: e certo, non sarà la nostra simpatia per il PAPA ( il migliore di noi ) che ci porterà in Paradiso!
io parlo a 8 miliardi di persone ] [ NON HA IMPORTANZA QUANTO GRASSO TI è ENTRATO, IN QUEL TUO CERVELLO DI MAIALE! E QUALI PERVETITE GIUSTIFICAZIONI TU HAI TROVATO, PER ADATTARTI ALLA FOLLIA CRIMINALE DEL MONDO: (al genocidio di 400 cristiani al giorno, ogni giorno, che si perpetua, da più di 25 anni fa) ED AL SISTEMA CHE è INGIUSTO, criminale: massonico esoterico, PERCHé è SATANICO, anche, se, questo sistema: ti piace tanto tanto: che non senti di dover rischiare minacciare la tua vita! ma, Se, le strutture del mondo non verranno riformate ad incominciare dal Fondo Monetario internazionale, S.p.A., e dalla Banca Mondiale S.p.A. tu certo morirai nella Guerra Mondiale imminente, e certo, tu andrai all'inferno! E CREDI A ME: non esiste nessuna pratica religiosa che ti potrà salvare dalla giustizia di Dio!

TU TI SEI VENDUTO, PER AMORE DEI TUOI CONTI BANCARI VIRTUALI! ] [ io parlo a 8 miliardi di persone ] [ quindi, tu ti adatti alla idea: che israeliani e palestinesi devono morire ogni giorno: perché la colpa è la loro e non del sistema? Così la tua bestia si è adattata a tutto il resto: OGNI CRIMINE TU HAI LASCIATO CHE FOSSE! MA DI TUTTI I CRIMINI DEL MONDO TU SEI COMPLICE, Perché, PER TE IL SISTEMA MASSONICO BANCARIO è COMODO: quindi, tu hai fatto soffocare sotto la ipocrisia: TUTTA INTERA la comunità mondiale! ] quando griderai DALL'INFERNO E NON SOLO: "io sto morendo!" nessuno ti potrà soccorrere: perché, è questo il mondo di merda, che, con la tua omertà ed ipocrisia DI VIGLIACCO, tu hai concorso a formare! Perché, HAI Lasciato, CHE DEI MASSONI E USURAI FARISEI s.P.a. fed bce fmi, ROVINASSERO TUTTO IL GENERE UMANO, FINO A GIUNGERE A QUESTO PUNTO DEL NWO TEOSOFIA SATANICA? Perché TI HANNO RIEMPITO DI DENARO VIRTUALE? TUTTO QUELLO CHE LA GUERRA MONDIALE DEVE DISINTEGRARE INSIEME ALLA TUA VITA DI FECCIA? TU TI SEI VENDUTO PER AMORE DEI TUOI CONTI BANCARI!
IO non crederò mai, che esistono: cristiani, ebrei, musulmani, ecc.. ecc.. perché, per un politico onesto: a) esistono le mamme che allattano i bambini, B) i bambini che devono avere i giocattoli, C) ecc.. D) ecc.. VOI RICCHI, VOI AVETE TRASFORMATO QUESTO PIANETA, IN UN INFERNO PER I POVERI, perché, voi avete fatto la massoneria dei ricchi! E non sapete che voi siete quel Pastore: a cui un giorno il Padrone della pecore, dovrà chiedere conto della vostra gestione?
================
my JHWH holy ] senti tu, come gridano i predestinati all'inferno: salafiti farisei massoni GENDER DARWIN: regime Bildenberg Merkel troika Maometto, New AGE: Halloween? ma, le loro vittime non hanno una voce, e non hanno avvocati per difendere i loro diritti, loro hanno soltanto le lacrime per piangere! .. e le loro lacrime? noi abbiamo raccolto! Tu per premiarli, io per vendicarli!
====================
gli israeliani sono troppo prolissi per me! MA, LA Verità è CHE IL LORO SATANA SPA FMI BANCHE CENTRALI TRUFFA ROTHSCHILD MERKEL TROIKA BILDENBERG: VUOLE STERMINARE ED UCCIDERE TUTTI GLI ISRAELIANI! ED ATTRAVERSO ISLAM DEVASTARE IL MONDO INTERO! PIANSE GIOVANNI PAOLO II, CON QUEI MASSONI A DIRE: "SCRIVETE NELLA COSTITUZIONE CHE LE RADICI EUROPEE SONO RADICI EBRAICO CRISTIANE!" MA LORO HANNO DETTO: "FOTTITI! CHI TI CONOSCE? NOI SIAMO IL MITO MARDUK, NOI SIAMO I GENDER DARWIN DI SATANA GUFO ROTHSCHILD TALMUD APOSTASIA!" ] [ Perché il stigmatizzante Israele UE? Vedendo negozi europei etichettare prodotti ebraici risveglia ricordi dolorosi. Da: David Walzer, Politico. Molti israeliani - sia a destra e a sinistra dello spettro politico - guardare in stupore a UE prevede di obbligare gli importatori ei dettaglianti europei di marca prodotti israeliani provenienti dagli insediamenti di nuovo conio, Israele-specifica etichettatura dei consumatori. E sembra queste etichette si applicano solo a Israele, non ad altri paesi o territori coinvolto in dispute territoriali. Si tratta di un passo che rischia di rimodellare le nostre relazioni, e io temere per il meglio. L'Europa è il principale partner di Israele nel commercio e degli affari. Siamo un alleato per l'Europa in Medio Oriente, una regione che ora pone alcune domande molto difficili per l'Europa. Ancora più importante, condividiamo le stesse aspirazioni umaniste per i nostri paesi. Questo ci è parte della stessa famiglia cultura ideali valori, e spero che questo mi permette di parlare apertamente e onestamente. Basandosi su questa parentela, questi ultimi mesi hanno visto un fiorire di incontri diplomatici tra Israele e l'Unione europea. Prima dell'estate, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha incontrato alto rappresentante Federica Mogherini a Gerusalemme e ancora una volta a New York. Il mese scorso, il primo ministro ha ospitato anche il presidente del Consiglio europeo di Donald Tusk a Gerusalemme. Ero lì a testimoniare e lo stato d'animo era looking. professionale e in avanti: Annuncio da Amici di Al-Aqsa chiedono il boicottaggio di prodotti provenienti da Israele ", Cisgiordania (insediamenti) e della Valle del Giordano." (FirstOneThrough) Il primo ministro era inequivocabile sulla direzione del nostro Paese. Israele continua ad impegnarsi per una soluzione a due stati. Due stati per due popoli, questo continua ad essere il nostro obiettivo finale. Da allora ha più volte espresso il suo desiderio di trovare modi concreti in avanti, in colloqui diretti con la leadership palestinese, che ha detto potrebbe avere luogo a Bruxelles, Gerusalemme o Ramallah sé. A loro volta, i leader dell'UE hanno chiarito la loro forte volontà di far progredire il processo di pace in Medio Oriente. Questo è importante. Accogliamo con favore l'aspirazione dell'Europa e contribuiamo a raggiungere questo obiettivo. Per progredire, tuttavia, è necessaria la forma più vicina di cooperazione, e questo deve essere basato sulla fiducia, trasparenza e imparzialità. L'etichettatura dei prodotti israeliani, non contribuirà a questo fine. Ci viene detto che l'impatto economico di tale etichettatura dovrebbe essere piccolo. E il passo è presumibilmente non inteso come un boicottaggio. Ma vedendo negozi europei etichettare prodotti ebraici riporta alcuni ricordi molto dolorosi per molti israeliani. E punge che ci viene scelto per un trattamento speciale. Mentre noi completamente rispettiamo che l'UE deve applicare la propria acquis, questo lo rende molto difficile sfuggire alla conclusione che si tratta di un passo politico, con il messaggio spiccatamente politico che Israele è da biasimare e punito per la stagnazione del processo di pace. In Israele è difficile spiegare come questo, concettualmente, potrebbe contribuire a colloqui di pace del calcio d'inizio. Né sembra essere un messaggio attuale. Il Medio Oriente è in fiamme, con le guerre infuriano in Siria, Iraq, Libia e Yemen. Queste guerre sono diventate magneti per Daesh e Hezbollah islamici, impegnati nel massacro di civili a caso. Siamo di fronte ad una crisi senza precedenti di rifugiati. E in questi tempi l'Unione europea ritiene opportuno, con il pretesto del diritto del consumo, di schiaffeggiare quasi-sanzioni contro Israele, l'unico stato della regione la cui costituzione abbraccia e difende i valori propri dell'Europa (Cija) Per Israele la chiave per una due-stati-per-due-popoli soluzione sta nell'ottenere garanzie ferree per la sua sicurezza. Quello che speriamo di ricevere dai nostri partner all'estero è un certo aiuto nella ricerca di questi. La sicurezza è e resterà sempre il nostro Gold Standard. Il problema che dobbiamo affrontare è che in una regione piena di sangue e pieno di il settarismo, questo è più difficile da raggiungere. Già, cellule terroristiche ISIL affiliate operano dall'interno della Striscia di Gaza. Ci sono altre sfide che l'UE potrebbe contribuire a far fronte. La leadership palestinese rimane esitante, diviso e non vuole sedersi al tavolo. Netanyahu ha ora offerto più volte di tenere colloqui diretti con il presidente Abbas su un due-stati-per-due-popoli soluzione, senza fissare condizioni preliminari. Lo ha fatto di recente, l'Assemblea generale dell'ONU a New York. Ma quanto è successo? Invece di impegnarsi con noi direttamente, ciò che stiamo ottenendo da parte del presidente Abbas sono dichiarazioni sbandieratori audaci e altri imbrogli unilaterali. Ciò che serve è per l'Unione europea per aiutare convincere il presidente palestinese Mahmoud Abbas di accettare colloqui diretti. Senza tali colloqui non vi può essere alcun progresso, nemmeno un inizio. Ciò che è necessario è che l'UE utilizzare la sua influenza per contribuire a porre fine alla serie di attacchi contro cittadini israeliani delle ultime settimane, tra gli altri ottenendo i leader palestinesi per attenuare la loro retorica di divisione. Ciò che serve è per l'Unione europea a fare di più per aiutare disarmare Gaza, mentre aiutando l'Autorità palestinese a riprendere il controllo della Striscia. Mentre la legislazione sull'etichettatura è un diversivo, una distrazione dolorosa, gli ultimi passaggi aumenterebbe le prospettive di successo in modo tangibile e pratico. Non vi è alcun dubbio l'Europa è in grado di dare un contributo significativo al processo di pace in Medio Oriente. Ma abbiamo bisogno di cogliere l'ortica, non iniziare un altro gioco di fumo e specchi. Spostare la pace in avanti in fase di stallo processo sarà già abbastanza difficile così com'è. David Walzer è l'Ambasciatore di Israele presso la UE e la NATO. Questo articolo è originariamente apparso su www.politico.com.
==================
Arab-Israeli Knesset Members Incite Violence Over Temple Mount. Israel: Arab MKs incite violence over Al Aqsa Mosque Pubblicato il 30 ott 2015. Middle East correspondent Igal Hecht reports for TheRebel.media: Palestinian claims that Israel wants to change the status of the Temple Mount have intensified attacks on Jews in Israel. Also known as the Al Aqsa Mosque, the Temple Mount is sacred to both Muslims and Jews. President Netanyahu says there are no change to alter the status quo, but who is? TheRebel.media crew interviewed leaders of the Joint List (Arab) Party, who Israel accuses of inciting the current violence by focusing on the status of the Al Aqsa Mosque. They insist that it should be accessible to Muslims only. Camera: Lior Cohen Subtitles: Jonathan Dahoah Halevi PLEASE DONATE TO SUPPORT TheRebel.media's first hand coverage of Israel and the Middle East! http://www.therebel.media/israel_projects_crowdfunding
Our Middle East correspondent Igal Hecht's fact-based, pro-Israel reports will never air on CTV or CBC-- But you can SIGN UP to get them FREE: http://www.therebel.media/IsraelNews ] [ https://youtu.be/KNM9RMRdJOs
Palestinian incitement continues to make use of lies that Israel wants to change the status quo on the Temple Mount. Palestinian terrorists are acting on lies that they are being fed. Prime Minister Netanyahu has said repeatedly that Israel is NOT trying to change the status quo of the Temple Mount. Israeli Arab MK’s have been notorious in inciting violence, especially MK Haneen Zoabi, as is shown here. What’s really happening is the Palestinian leadership is using the Temple Mount as an excuse to murder Jews. So now it’s time for real action.
==============
https://youtu.be/KNM9RMRdJOs ] tutti dovranno tacere [ Israel: Arab MKs incite violence over Al Aqsa Mosque, quando ISRAELE riconoscerà Il Suo Re Unius REI, poi, sentiranno anche la mia voce: e loro taceranno tutti! Perché la sapienza e la giustizia di Unius REI non può essere affrontata! quando ISRAELE riconoscerà il suo Re Unius REI? taceranno in tutto il mondo! perché, la giustizia di Unius REI non può essere affrontata!
==============
la LEGA ARABA ONU AMNESTY SPA Rothschild il Gufo: allah akbar morte a tutti gli infedeli: agenda Talmud, JaBullOn massone fariseo S.p.A. Banche centrali... ha deciso di dichiarare guerra al genere umano, con la sua sharia il nazismo degli assassini seriali manici religiosi, ed ovviamente, questo porta ad una ribellione islamica, contro, il santo proposito di Dio: la fratellanza universale! IN QUESTA SITUAZIONE, noi DOVREMO COMBATTERE PER POTER SOPRAVVIVERE: E MISURE ESTREME SARANNO POSTE IN ESSERE per contrastare l'estremismo islamico: ed il progetto dei sacerdoti di satana GENDER OBAMA DARWIN la scimmia! ] Ma, la volontà di JHWH holy, circa, quello che deve, e che, non deve essere fatto, si manifesta soltanto, nella politica del Regno delle 12 Tribù di Israele, tutto il resto è un parlare inutile! [ Rabbi Yehuda Glick, a man who was blessed with a miraculous recovery after an Arab terrorist tried to assassinate him over his activities, explains why it is important to make Jews "part of the scenery" on the Temple Mount.As much as this video shows the incredible miracle of Yehuda Glick’s survival, it shows his overwhelming passion for the Temple Mount.What the world doesn’t understand is the deep-rooted Jewish connection to the Temple Mount, the holiest site in Judaism.Glick’s mission is to bring about a renewed Jewish presence to this site, opposing the controversy and an Arab world that is offended by the presence of a Jew on this holy land.Come and meet this unbelievable man and learn about his holy mission. Rabbi Yehuda Glick, un uomo che è stata benedetta con una miracolosa guarigione dopo un terrorista arabo tentò di assassinare lui sulle sue attività, spiega perché è importante rendere gli ebrei "parte del paesaggio" sul Monte del tempio. Come questo video mostra l'incredibile miracolo di sopravvivenza di Yehuda Glick, Mostra la sua passione travolgente per il Monte del tempio.Quello che il mondo non capisce è la radicata connessione ebraica al Monte del tempio, il luogo più sacro dell'ebraismo. Missione di Glick è quello di portare su una rinnovata presenza ebraica a questo sito, contrapponendo la polemica e un mondo arabo che è offeso dalla presenza di un ebreo su questa terra Santa. Vieni a conoscere quest'uomo incredibile e conoscere la sua sacra missione.
======================
il nazismo dei FARISEI ROTHSCHILD BILDENBERG ] [ A distanza di 26 anni, purtroppo, l'Europa sembra essere esattamente l'opposto di quello che era nei sogni dei ragazzi del 9 novembre, lontana anni luce da come noi stessi l'avevamo immaginata.
L'Europa è oggi dominata dai peggiori poteri forti e dai burocrati. I governi europei sono piegati al volere degli speculatori finanziari e delle lobby bancarie. Le nuove generazioni di giovani europei, altrimenti
condannate alla disoccupazione, fuggono in cerca del Futuro.
Per questi motivi, Fratelli d'Italia e Gioventù Nazionale celebrano l'anniversario della caduta del Muro di Berlino con l'obiettivo di emulare l'esempio dei ragazzi dell' '89 e abbattere i muri invisibili
dell'Europa del nostro tempo.
==================
io spero che tu rimuovi la mia penalità .. amico, la tua penalità è stata più veloce della mia capacità di girare dentro i miei canali io spero che tu rimuovi la mia penalità. Exodus Revealed part 3
ID video: Z9SonjjPcVI Rivendicato da QuestarEntertainment il 04 nov 2015
Invia contronotifica Exodus Revealed part 1 ID video: QOnOQE-NsK4 Rivendicato da QuestarEntertainment il 04 nov 2015
Invia contronotifica Exodus Revealed part 4 ID video: _gK-yXLdSsY
Rivendicato da QuestarEntertainment il 04 nov 2015 Invia contronotifica
Autore del reclamo QuestarEntertainment Email dell'autore del reclamo breynolds@questarentertainment.com Opera presumibilmente violataWeb "Exodus Revealed" https://www.youtube.com/user/UniusReiOrWarW666IMF
Jewish Volunteer Medic Stabbed in Crown Heights. At around 8:30 Tuesday evening, a 34-year-old Orthodox Jewish man – who happens to be a volunteer for Hatzalah – was stabbed in the back by an assailant who snuck up on him from behind. The incident occurred on Eastern Parkway between Nostrand and Rogers Avenues in Crown Heights. Previous reports that there were two stabbing victims are unfounded. An unrelated emergency medical call to Hatzalah that occurred around the same time appears to have led to the confusion. The victim was walking westbound along Eastern Parkway – about 150 feet before Rogers Ave. – when the incident occurred. Police say the assailant first walked by him going eastbound, and then after they passed each other he turned around and stabbed him in the back. The man radioed for help from his fellow Hatzalah volunteers, and then managed to walk himself to the intersection of Eastern Parkway and Rogers Avenue, leaving a trail of blood behind him. He collapsed just as a Hatzalah ambulance arrived at the scene.
The victim was rushed to Kings County Hospital where he was treated for a deep laceration to his upper back. Sources tell CrownHeights.info that doctors stitched up the wound and expect the victim to be released within twenty-four hours. The assailant escaped from the scene and is still at large. Witness accounts describe the man as wearing a hoodie and a mask covering his face, though this has not been confirmed. There is no word yet from police on whether or not they believe this incident to be terror related, but are treating it as a possible bias incident and detectives from the Hate Crimes Taskforce are investigating. There is currently a level-1 mobilization of police forces in effect. Please beware of your surroundings and be extra cautious when going outside until the assailant is apprehended. Source: Crown Heights Info
===================
**************************************
SOSTANZIALMENTE: SE NON VENGONO COMMESSI DELITTI CONTRO PERSONE INNOCENTI? IO NON INTERVERRò! IO CREDO NELLA AUTODETERMINAZIONI: 1. DEI POPOLI, 2. DELLE RELIGIONI 3. DEI SISTEMI IDEOLOGICI, OGNUNO NELLA SUA SPERA DI COMPETENZA SENZA INTERFERIRE IN MANIERA STRUMENTALE: IN ALTRI AMBITI, PERCHé TUTTO CONCORRE AL POSITIVO PRODUTTIVO ED AL RISPETTO DELLE LEGGI: POCHE CHIARE E SEMPLICI: SOPRATTUTTO UGUALI PER TUTTI! IN REALTà IL PIANETA è UNA CITTà E TUTTI SONO CITTADINI CON GLI STESSI DIRITTI E CON GLI STESSI DOVERI!
UniusReiOrWarW666IMF1 ora fa
COSì le leggi di tipo religioso impattano soltanto sulla coscienza del fedele: nella sua relazione con Dio, perché, tutti sono obbligati dalla etica laica: che ovviamente assai meno esigente! COSì ESISTE UN UNIVERSALE METAFISICO A CUI TUTTE LE RELIGIONI E TUTTI I SISTEMI CULTURALI ED IDEOLOGICI FANNO RIFERIMENTO, COME LA FONTE DELLA LORO ISPIRAZIONE, AFFINCHÉ, IL LAVORO DI TUTTI NON RISULTI DANNOSO PER QUALCUNO! NESSUN UOMO PRODUTTIVO, DIGNITOSO ONESTO E VIRTUOSO DEVE SUBIRE INGIURIA PER LA SUA IDENTITà, PERCHé IL LIBERO ARBITRIO è IL FONDAMENTO DELLA VOLONTà DEL SIGNORE NOSTRO DIO: UN DONO UN COMPITO ED UNA RESPONSABILITà PER OGNI UOMO DI QUESTO PIANETA!
UniusReiOrWarW666IMF1 ora fa
quindi esiste una etica politica laica; CHE, a sua volta, viene INTEGRATA CON la morale che è il concetto della virtù e del valore di tipo religioso. LA FORZA STRATEGICA DELLA METAFISICA è CHE LA DEFINIZIONE DI COSA è LA VIRTù è DATA DALLA LEGGE NATURALE RAZIONALE ED UNIVERSALE, c'è quindi un fondamentale metafisico che è comune a tutte le istituzioni e a tutti i sistemi culturali e religiosi: perché la sua natura è esclusivamente universale e razionale: cioè la METAFIsiCA: è questa la energia culturale e valoriale spirituale della FRATELLANZA UNIVERSALE!
UniusReiOrWarW666IMF
in realtà nessuna persona religiosa sarà dedita al potere politico, perché il potere politico è laico, infatti, il compito della religione è quello di educare e di formare le persone alla virtù!
UniusReiOrWarW666IMF
non è che ci sono i miei preziosi Rabbini, e non ci sono i miei preziosi IMAM, ecc.. ecc.. in realtà, un padre non fa distinzione tra i figli! Certo, lui amerà il figlio più virtuoso, quindi se un IMAM è più virtuoso di un Rabbino, poi, io amerò di più questo IMAM, in realtà, la struttura piramidale del potere spinge le persone migliori e più capaci verso l'alto: questa è la meritocrazia.. Il Sistema si accorge sempre della VIRTù, del VALORE e della tua produttività e ti fa avanzare: non c'è una domanda che deve essere fatta: sei notato e sei richiesto! ma, e se un altro produce più di te? poi, tu devi scendere, non esistono posizioni ereditarie, e comunque senza demeriti gravi nessuno cade in disgrazia! LA CARATTERISTICA DELLA STRUTTURA PIRAMIDALE è CHE IL POTERE è CERTO, COME è CERTO IL RESPONSABILE di ogni disservizio, L'INFERIORE CONTRO IL SOPRUSO DEL SUO SUPERIORE PUò ESSERE SEMPRE DIFESO DAI LIVELLI SUPERIORI della piramide, FINO A GIUNGERE A ME!
UniusReiOrWarW666IMF
devo chiedere scusa ai miei preziosi Rabbini che loro mi chiedevano come doveva essere la MONARCHIA Unius REI in ISRAELE, ed io li ho maltrattati: ma, questo deve essere capito, il potere per me è come una punizione del Signore. E POI, IL POPOLO DEGLI EBREI è MOLTO EVOLUTO E NON HA BISOGNO DI QUALCUNO CHE LO COMANDI! Tuttavia il potere metafisico del REGNO DI DIO è un potere piramidale: GERARCHICO, quindi è un potere assoluto basato sull'amore e sulla condivisione degli intenti e degli ideali: affinché un tale potere sia condiviso e non si possa trasformare in dispotismo tirannico! Pertanto, il fatto che il Parlamento in ISRAELE è consultivo, questo non vuol dire: che io posso non ratificare le sue deliberazioni, se non c'è un impedimento gravissimo! E COME è IN ISRAELE COSì SARà PER TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO: PERCHé IO SONO IL RE DI TUTTI, ovviamente, io sono solo e le persone sono 8 miliardi, quindi io di fatto interverrò soltanto se richiesto, per risolvere dispute e contese di un certo rilievo, una forma di struttura di potere, tipo medioevale: mi sembra appropriata
my JHWH ] sul discorso che io ho fatto, io non accetto la cattiva fede dei criminali, che evidente, loro preferiscono morire in una guerra mondiale piuttosto che collaborare con me!
********************************
UniusReiOrWarW666IMF
Dear friend of the persecuted Church, [[ satanic ISLAM brutal criminal mohammed sharia attac ] ] “Africa is bleeding.” This is what John (not his real name) said one morning not so long ago, when our team had the wonderful opportunity to spend some time together in the Word and prayer. John oversees Open Doors’ ministry work in Africa, and that morning he once again reminded us of the brutal reality of persecution on the soil of our very own continent. In Nigeria, Boko Haram is continuing their pursuit of advancing their Islamic cause – irrespective of the damage and destruction they’re causing, as you read in this edition of our Frontline Faith newsletter. Our brothers and sisters in Central African Republic (CAR) – particularly those in the northeast of the country – are still held captive by persistent violence carried out by remnants of the rebellion, which started in 2012. And sadly the ongoing violence threatens the stability which was obtained by the peace agreement set in place in August this year. Since 2012, more than 1 000 Christians have been killed… over 45 000 believers’ homes have been damaged or destroyed… and more than 1 300 Christian women have been raped… in three CAR cities alone! Yes, Africa is bleeding. This reminds me of the woman in Mark chapter 5 who had been bleeding for 12 years. Although she tried every possible avenue to get better, she grew worse instead. Until she touched the cloak of Jesus, “Immediately her bleeding stopped and she felt in her body that she was freed from her suffering,” (Mark 5:29, NIV). Just like that woman, Africa needs Jesus! Our persecuted family needs Him to heal their hurts and sustain them in their ongoing hardships. And their persecutors need Jesus – to exchange their empty lives for Eternal Life. So today I want to thank you for “touching” the cloak of Jesus on behalf of our beeding brothers and sisters in Africa, as well as in the rest of the world, through your prayers. And thank you for helping to strengthen our persecuted family through your generous financial support as well. I’m deeply grateful for you. Together in His Service, Od 60 Logo Jan Gouws Executive Director, Open Doors Southern Africa
UniusReiOrWarW666IMF
satanic ISLAM brutal criminal mohammed sharia attac ] 14. | Various churches gathered in October to pray and fast for the Sultan and their nation. Pray that the Church will see their prayers for transformation answered. May the glory of the Lord arise over this nation as believers remain bold in obeying the will of God. MEXICO 15. | Pray for the translation of the Standing Strong Through the Storm (SSTS) materials into the Tzotzil and Tzeltal languages. Pray that the SSTS training seminars in these languages will reach, comfort, and train many indigenous Christians. 16. | Mexico is a country marked by a lot of violence. Pray for pastors and leaders who decide to stand up for justice and righteousness. Pray that the Good News they preach will be heard and bring about a change in the hearts of many. SRI LANKA 17. | According to the National Christian Evangelical Alliance of Sri Lanka (NCEASL), persecution happens mostly in the southern districts of Galle, Hambantota, and Matara. Pray for the persecuted Christians in these persecution hot spots where the influence of Buddhism is strong. 18. | Christians among the predominantly Buddhist Sinhala people are few, and Christian material in their language is scarcely available. Pray for more Bibles and Christian material to be translated into Sinhala, one of Sri Lanka’s national languages. COLOMBIA 1. | December is graduation month at Open Doors’ Children’s Centre. Pray for the eleventh graders who will graduate this year and also leave the place they called home. Pray that God will protect and guide them as they go out into the world. 2. | During the month of December the parents of the children at the Open Doors’ Children’s Centre are invited to visit their children, as well as to receive training on parenting. Pray that many parents will be able to travel to the Children’s Centre and that the families will have a blessed time together. SOUTHERN PHILIPPINES 3. | Poverty remains a big concern for many Believers from a Muslim Background in Zamboanga, Basilan, and Tawi-Tawi. Pray that they will continue to rely on the Lord for their daily needs. 4. | Pray for the two Standing Strong Through the Storm (SSTS) training seminars which will be held this month. May the attendees be blessed and well-equipped to remain firm in the faith in the face of persecution. CHINA 5. | Timothy, a Christian leader from a Muslim Background, recently passed away due to illness. Pray for his family, particularly his wife – now the single parent of their baby – to find comfort in the Lord. 6. | Yusuf, a Christian leader from a Muslim Background, asks that we pray for his struggle with fear. Also pray that CHINA continues as he leads a small church of Believers from a Muslim Background, that he and his congregation will daily experience the nearness and lordship of Jesus Christ. 7. | Pray for the brave Chinese-Korean Christians who risk their lives to help North Korean refugees; they could lose everything for sharing the Gospel with North Koreans. TUNISIA 8. | Pray for Suliman. After coming to faith he lost his wife, child, and home. The only thing he wants to do is to live a Christian life and to take care of his family. 9. | Saida recently began searching on her own for the Truth in Scripture and discovered that some of her family members have already become believers. Pray that Saida will continue to grow in her understanding and revelation of the Truth. 10. | Selma recently told her mom that she is a Christian and plans to tell the rest of her family about her conversion soon. Pray that she will have wisdom in doing so, and pray for her protection. NORTH KOREA 11. | Pray for a Christian refugee family currently in China. Due to personal circumstances they are unable to return to North Korea and now want to go to South Korea. Pray that the Lord will bring them safely to South Korea. 12. | Pray for those Christian refugees who were arrested in China a few years ago and imprisoned in North Korea after being repatriated. May they persevere in the faith! 13. | Pray for ministry workers who travel long distances and make risky trips to help North Korean Christians who come to Open Doors’ safe houses in China.
UniusReiOrWarW666IMF
CHRISTMAS DAY [[ criminal mohammed sharia attac ] 25. | Pray that many unbelievers will be reached with the Good News today so that they too may receive the greatest gift, salvation. Also pray that the Body worldwide will enjoy sweet fellowship with our Lord and Saviour, Jesus, today. BHUTAN 26. | The Bible, Christian materials, and worship songs are mostly translated into Nepali and not into Bhutan’s national language, Dzongkha. Pray that God will make a way for bhutan ] Bhutanese believers to receive the Bible and other Christian material in their native language. 27. | Praise the Lord for the more than 700 believers who have, and those who continue to, receive discipleship training in Bhutan. Pray that the believers will continue to depend on the Holy Spirit’s strength and wisdom to practice and apply what they learn during the training. NIGERIA 28. | Continue to pray for peace in northern Nigeria. Pray that the Lord will sustain His children and provide in their every need. Also pray that the Boko Haram insurgency will come to an end soon and that people will be able to resume their lives. 29. | Pray for wisdom for the Nigerian Church as they consider how to help the many children who have been orphaned as a result of the ongoing violence. GENERAL 30. | Praise the Lord for every persecuted believer who remained firm in their dedication toward the Lord in the face of unrelenting persecution this year! 31. | Pray that God will strengthen and invigorate His global Church today with new hope for the future. Also pray that the Holy Spirit will give us a fresh revelation and assurance that the Lord God Almighty is alive and the one true God. PRAYER CALENDAR FOR PERSECUTED CHRISTIANS WORLDWIDE “The Lord Almighty is with us; the God of Jacob is our fortress.” Psalm 46:11 (NIV)
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
criminal mohammed sharia attac ] PRAYER CALENDAR FOR PERSECUTED CHRISTIANS WORLDWIDE “The Lord Almighty is with us; the God of Jacob is our fortress.” Psalm 46:11 (NIV) BHUTAN continues CAMEROON 19. | The Church in Cameroon have come under increasing fire from Boko Haram insurgents in recent months. Pray that the Holy Spirit will refresh the Church despite the continued insecurity. Also pray that church leaders will have much wisdom in responding to the situation at hand. 20. | Christians are feeling the pinch of the economic difficulties as a result of the Boko Haram violence. Pray that the Lord will continue to provide for His children. LAOS 21. | In a small village in southern Laos, believers dress as if they are going to work on Sundays, but then actually go to church. They do this because they are afraid that they may be imprisoned for going to church. Pray for the protection of these believers as they secretly meet for fellowship. VIETNAM 22. | “Government officials hate Christians, because they are told wrong things about Christianity,” says Juno*, a pastor from the Central Highlands. There have been reports of staunch Communist officials coming to faith in Jesus after they’ve read the Bible. Pray that more Vietnamese authorities will seek and find Christ. INDONESIA 23. | In the past, church attacks have frequently been carried out during this time of year, especially on Christmas Eve. Pray that believers will enjoy a peaceful Christmas this year. IRAN 24. | House church gatherings are often raided by intelligence officials during Christmas. Pray for the Lord’s protection and provision during this year’s Festive Season.
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
ecco nella LEGA ARABA il pugnale SHARIA di Maometto ha ferito l'amore di Dio ] [ ] 2015 World Watch List ranking: 6 Leader: President Omar Hassan Ahmad al-Bashir. Population: 39.6 million (1.9 million Christians) Main religion: Islam Government: Islamic Republic Sources of persecution: Islamic extremism/Dictorial paranoia Islam is deeply embedded in Sudan’s culture. Islamic law is the foundation of the nation’s justice system, and apostasy (converting to a different religion) is punishable by death. Blasphemy laws are frequently used to prosecute Christians, particularly Believers from a Muslim Background, and a significant number of Christians have been imprisoned. President Bashir has used the rise of radical Islam to maintain his power base, and as such his government has demolished churches, killed Christians through targeted bombings and allowed others to kill Christians with impunity. Prayer Requests: Pray for strength and comfort for those imprisoned for their faith, particularly for the Believers from a Muslim Background. Pray for the protection of Christian girls who are often forced to marry non-Christian men. Praise God that, in spite of persecution, the Church in Sudan is growing. Pray that God will use the Church in Sudan to demonstrate the love of Christ to their nation. Praise the Lord for the two South Sudanese pastors, Michael Yat and Peter Yen, who were set free after eight months of imprisonment in August this year. They were charged with a series of offences in May, two of which – undermining the constitutional system and waging war against the state – carried the possibility of the death penalty or life imprisonment. Pray for the Lord’s guidance as they re-establish their lives, as well as for their recovery after this traumatic experience.
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
ecco dove il pugnale di Maometto ha ferito l'amore di Dio ] [ Boko Haram has been wreaking havoc in northern Nigeria in their aim to expand sharia law in Nigeria. And with women being viewed as the key transmitters of Christian values, it is the Christian women in Nigeria who bear the brunt of the havoc. Amnesty International estimates that at least 2 000 women and girls have been abducted by the group, including the group from Chibok whose abduction on the 15th of April 2014 grabbed the attention of the world. The women who have been rescued from the militants’ camps in the Sambisa Forest say they faced terrible violence while in captivity. They were forcefully Islamised and married off, and they faced constant brutality and starvation. The military rescue operation did not come a day too soon! The time Isaac spent with them was very encouraging to them. He shares, “The rescued believers were encouraged by our presence at a time when they felt the world had abandoned them. Hearing that the larger Body of Christ has been praying for them and has been concerned for them, restored a measure of confidence, hope and acceptance.” Thanks to the faithful support of friends like you, Isaac was able to not only physically be there for our persecuted sisters, but also provide them with practical support relating to their immediate needs for food and hygiene products, as well as money. One woman named Jemima shared, “I thought my life had come to an end. I never thought that God was making plans for me to meet with other brethren in this life. Knowing that I have brothers and sisters around the world who care for me makes me so excited. The Lord will bless them abundantly.” We are so thankful for your partnership with us as we help the Church in northern Nigeria who is dealing with the trail of destruction Boko Haram is leaving behind. Thank you for helping these vulnerable sisters in the faith who live where faith costs the most!
user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
anche ai martiri cristiani innocenti quel pugnale sharia ha fatto del male! ] [ Innocent Israelis are Under Attack! Pubblicato il 14 ott 2015 https://www.youtube.com/watch?v=W0M1xajduCA islamic preacher tells arabs to stab jews. brings a sharp blade. knife. Palestinians Killing Jews https://youtu.be/W0M1xajduCA ] [ IMAM è incazzato nero contro MERKEL e MOGHERINI .. e fose non mi credete? ha un pugnale da regalare a Obama GENDER ] Palestinians Killing Jews. islamic cleric from palestinian territories (rafah) preaches a sermon. brings a sharp blade. knife. waves the knife. tells the arabs to slit the throats of the jews. tells the palestinian muslims to gang up on the jews in groups and kill the jews. muslim cleric incites and admits to being a terrorist. very interesting hate video. a must watch to get into the mind of palestinian muslim savages that want to decapitate jews. quotes the koran and muhammad. Since the onset of the current wave of Palestinian terror, there have been nearly 1000 terror attacks against innocent Israelis. Most don’t make the news. The Palestinians’ self-declared knife intifada has terrorized Israelis with stabbings, shootings and car-rammings in cities throughout the entire State of Israel. Palestinian incitement to terror has reached new heights, fueled by the outrageous, deadly use of social media. Facebook and YouTube are loaded with hundreds of videos that openly call for the murder of Jews. Some even include explicit instructions on “how to stab a Jew”. Terror and fear are rampant throughout Israel as Palestinian terrorists dramatically increase their brutal attacks upon the citizens of Israel. Join us in fighting Israel’s fierce battle against incitement and terror. [ donate ] https://donate.unitedwithisrael.org/donate/e4?a=ebh_1105_lp
user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
Chiesa cattolica fa moltissimo per la società italiana. Firma per mostrare solidarietà alla CEI. FIRMA, Gentile lorenzojhwh, Re di ISRAELE ] Come sai, CitizenGO è una organizzazione non governativa non confessionale e aperta a tutti, indipendentemente dal credo religioso di ciascuno. Proprio per questo, ci sentiamo liberi di prendere fermamente posizione a favore della Chiesa cattolica italiana, in merito al recente attacco della Corte dei Conti riguardo all'erogazione dell'8 per mille. http://www.citizengo.org/it/sc/30845-corte-dei-conti-contro-l8-mille In sostanza, la corte ha affermato che l'8 per mille alla Chiesa cattolica "diviene sempre più gravoso per l'erario"", e puntualizza che la procedura di assegnazione di questa quota di imposta si caratterizzerebbe per "poca pubblicità sulle risorse, rischio di discriminazioni tra i soggetti interessati, assenza di controlli sulla gestione dei fondi." In primo luogo, la questione sulla possibilità di assegnare l'8 per mille alla Chiesa cattolica, oltre che alla libertà di ogni contribuente, è un tema politico, che la Corte dei Conti non ha nessun diritto di sollevare. Al contrario, la Corte addirittura "consiglia" allo Stato di adottare il modello spagnolo, dove la normativa è "assai meno favorevole per la chiesa rispetto al sistema italiano". In secondo luogo, entrando nel merito della questione, la Corte afferma che "Le somme disponibili vengono talvolta destinate a finalità diverse anche antitetiche alla volontà dei contribuenti", facendo riferimento al fatto che le campagne pubblicitarie della CEI mostrano iniziative di solidarietà diretta, mentre la Chiesa cattolica destina il 43% dell'8 x mille alle esigenze di culto e pastorale e solo il 22% a interventi caritativi mentre il restante 33% è impiegato per il sostentamento dei ministri di culto. Si tratta di una semplificazione grave e molto fuorviante, dato che (come è ovvio) anche le risorse impiegate per esigenze di culto pastorale e per il sostentamento del clero, in fin dei conti, hanno finalità eminentemente altruistiche e caritatevoli. La Corte si esprime come se i sacerdoti fossero professionisti che forniscono un servizio a una comunità, senza interessarsene umanamente e senza contribuire alla sua vita sociale con gesti di solidarietà umana e materiale. Chiunque abbia conosciuto qualche sacerdote in vita sua sa che si tratta di una schematizzazione priva di buon senso, per non dire maliziosamente pregiudiziale. Molto semplicemente: se non si sostentano i religiosi, la solidarietà da parte della Chiesa cattolica chi la fa, chi la mette in pratica concretamente? La Chiesa cattolica fa tantissimo per la società italiana, anche grazie ad interventi di solidarietà diretta ma non solo. Privare i contribuenti della possibilità di versare l'8 per mille alla Chiesa cattolica significherebbe produrre innanzitutto un grave danno al tessuto sociale del nostro Paese. http://www.citizengo.org/it/sc/30845-corte-dei-conti-contro-l8-mille Con questa petizione, vogliamo mostrare la nostra solidarietà alla CEI (nella persona del suo presidente, sua Eminenza card. Angelo Bagnasco) e vogliamo invitarla a far sentire la propria voce in merito nel dibattito pubblico, rispondendo a questo attacco insensato e mostrando con coraggio tutto ciò che la Chiesa cattolica fa quotidianamente per contribuire alla buona salute della società italiana, di cui facciamo parte tutti, cattolici e non. Dopo laf irma, come sempre ti invito a condividere questa petizione con i tuoi contatti. Puoi farlo via Facebook e Twitter, tramite i pulsanti che visualizzerai dopo la firma, oppure inoltrando direttamente questo mio messaggio. Grazie di cuore per il tuo interesse e la tua partecipazione nei confronti delle nostre campagne. A presto, Matteo Cattaneo e tutto il team di CitizenGO
/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
LA RADICE DEL SISTEMA BANCARIO è USURA SATANISMO E TRUFFA: ALTO TRADIMENTO! NON RICONFIGURARE IL SISTEMA BANCARIO MONDIALE SIGNIFICA RENDERE INEVITABILE LA GUERRA MONDIALE! PERò POSSIAMO DECIDERE DI MORIRE NOI AL POSTO DI MAOMETTO! ] [ Depositi bancari a rischio in caso di default? by Andrea Lorusso. La crisi di Lehman Brother e la bolla globale esplosa nel 2008 ha fatto piovere miliardi di aiuti pubblici (denaro dei contribuenti) nelle casse degli Istituti di credito di mezzo Continente in difficoltà. Il cosiddetto bail out (garante esterno), ovvero la pratica finanziaria che permetteva di operare per mano governativa il risanamento degli istituti di credito privati. Ma dal 1° Gennaio 2016 si passa al bail in (garante interno), ovvero non saranno più permessi interventi di agenti esterni nelle sofferenze bancarie. In sostanza, in caso di insolvenza di una Banca commerciale, cooperativa o popolare, a risponderne saranno soltanto i capitali interni (azionisti, obbligazionisti), compresi i semplici correntisti in ultima istanza, seguendo una precisa gerarchia di rischio. Con il recepimento della BRRD (Banking Recovery and Resolution Directive) passano anche due nuovi meccanismi di coesione bancaria. Uno riguarda la vigilanza unica sotto l’occhio della BCE (già a partire dal 1° Novembre 2014) e l’altro è il Meccanismo unico di risoluzione. Una sorta di cuscinetto per ammorbidire il bail in – in caso di dissesto finanziario, con l’utilizzo di un fondo centralizzato europeo in cui ogni anno le Banche versano quote in proporzione alla loro grandezza. Tuttavia il rischio effettivo per i correntisti, e quindi per tutti i titolari di conti corrente, conti di deposito e certificati di deposito, è mitigato dal Fondo Interbancario di Garanzia che copre interamente le somme fino a 100mila euro. Questa soglia opera nominativamente e per singolo istituto. Cioè se presso una stessa Banca si posseggono dieci conti, il garantito è sempre 100mila euro. Se il conto dovesse essere cointestato, la garanzia tocca i 200mila euro. Se invece si dovessero possedere dieci conti corrente in dieci istituti diversi, il fondo coprirà sino a 100mila euro per ogni istituto. E le eccedenze non coperte riguarderanno la sola Banca in sofferenza. In una Italia notoriamente analfabeta di strumenti finanziari, come ha certificato in un report di settembre 2015 la CONSOB, si chiede ai risparmiatori di scegliere oculatamente dove depositare i propri denari. E’ ovvio che la quasi totalità dei correntisti non terrà sott’occhio gli stress test bancari, ma se la legge non ammette ignoranza, il mercato non è da meno.  /user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
Omosessualità e fede: E la chiamata alla santità come chiamata al martirio! ] VERGINITà E CASTITà: MARTIRIO ASCESI: circa, LA CONCUPISCENZA COLPEVOLE? essa TI PORTERà ALL'INFERNO! ] [ Il tema dell’omosessualità scatena in questo tempo accesi dibattiti sia in campo politico che teologico. Le discussioni sui cosiddetti “matrimoni” gay e i dibattiti legati alle posizioni della Chiesa sull’omosessualità (basti pensare alla bufera provocata dal caso Charamsa) sono all’ordine del giorno in questi mesi. ]] TU DEVI COMBATTERE PER SALVARE LA TUA ANIMA!  /user/UniusReiOrWarW666IMF
UniusReiOrWarW666IMF
il Purgatorio ] LETTERA DI PAPA INNOCENZO III DAL PURGATORIO: I PIù NON AVRANNO LA GRAZIA, LA POSSIBILITà DI POTERCI ENTRARE [ Il giorno della morte di papa Innocenzo III, o poco dopo, apparve a Santa Lutgarda di Aywieres, in Belgio. Santa Lutgarda è considerata una delle grandi mistiche del XIII secolo, nota per i “suoi” miracoli, le visioni, la levitazione e lo straordinario talento per l’insegnamento. Quando papa Innocenzo le apparve, la ringraziò per le preghiere offerte durante la sua vita e spiegò di non essere andato direttamente in cielo: era in Purgatorio a purificarsi per tre mancanze specifiche che aveva commesso in vita. Quando un cristiano muore, i cattolici credono che possa andare direttamente in cielo se non ha alcuna pena da pagare per i propri peccati. Molti, però, passeranno prima per il Purgatorio, per essere purificati e poter arrivare senza macchia alla santissima presenza di Dio. Innocenzo chiese che Santa Lutgarda pregasse per lui, e sul Purgatorio disse: “Quanto è terribile! e durerà per secoli, a meno che voi non mi soccorriate. In nome di Maria, che mi ottenne il favore di venire a pregarvi, aiutatemi!”. Le anime che arrivano in Purgatorio non riescono più a liberarsi della pena della purificazione per i propri meriti, ma noi che rimaniamo in questo mondo possiamo offrire preghiere e penitenze per alleviare la loro sofferenza. Quanto tempo dobbiamo pregare e sacrificarci per un’anima in particolare? Non lo sappiamo, ma Sant’Agostino ha scritto nelle sue Confessioni tra dieci e quindici anni dopo la morte della madre, Santa Monica, che chiedeva ancora preghiere per lei. Nel mondo spirituale non esiste il tempo, ma il Purgatorio può “durare” l’equivalente di molti anni del mondo materiale, fino a che l’anima ripara le conseguenze dei suoi peccati già perdonati. Preghiamo sempre Dio Padre perché, nella sua grazia, tenga conto delle nostre preghiere e dei nostri sacrifici e allevi la pena delle anime del Purgatorio. http://it.aleteia.org/2015/11/04/papa-innocenzo-iii-purgatorio-apparizione-santa-lutgarda-aywieres/

my JHWH ] sul discorso che io ho fatto, io non accetto la cattiva fede dei criminali, che evidente, loro preferiscono morire in una guerra mondiale piuttosto che collaborare con me!
====================
io sono la legge del taglione e questo è il caso classico di tentato omicidio di un innocete! ] quell'uomo deve essere messo a morte [ "Oggi mi piacerebbe avere la possibilità di sapere che potrei portarti via da questa Italia... bruciare la mia carta d'identità sarebbe un sogno... io non mi sento rappresentato più da nessuno in questo paese...". Così Maurizio Insidioso, padre di Chiara, la ragazza massacrata di botte dal fidanzato, in un post su Facebook commentando lo sconto di pena di quattro anni dato ieri in appello a Maurizio Falcioni. "Cara Chiara, oggi sono stato affianco a colui che ti ha ridotto cosi per sempre...lo sai oggi sei stata oltraggiata da lui...dal suo avvocato e dai giudici che non hanno coraggio -scrive Maurizio Insidioso- Chiara l'ITALIA è un paese dove non c'è dignità e in quell'aula si parlava solo del modo in cui riabilitare al mondo quel verme di Falcioni... nessuno ha mai pensato a come sei e sarai per sempre ridotta e abbandonata". "Lui ha ricevuto un bellissimo sconto che lo aiuterà a tornare presto a fare la sua vita... si fanno ricorrenze... si fanno salotti e si parla di violenza sulle donne... ma al dunque chi fa del male a una donna ne esce sempre meglio di chi è vittima - aggiunge Maurizio Insidioso - Chiare' oggi non ci vediamo so' stato male e non mi sento bene... ma vedrai che domani mi rialzo e ci rivediamo... tu sei la mia guida e ti ringrazio perché senza di te non posso sta'". Chiara Insidioso dopo il pestaggio da parte del fidanzato rimase 11 mesi in coma. Ora si trova in stato vegetativo. Chiara Insidiosa Monda aveva 19 anni quando il suo compagno la ridusse in fin di vita dopo un vero e proprio pestaggio brutale scatenato dalla gelosia. Oggi Maurizio Falcioni, condannato in primo grado a 20 anni, ha ottenuto uno sconto di pena in appello a 16 anni. Chiara, uscita dal coma dopo 11 mesi, invece "è condannata a vita", ha detto la madre Danielle piangendo e inveendo contro i giudici al grido di "vergogna". Alla lettura della sentenza scoppia il caos in Tribunale. Alle urla della madre si aggiungono quelle degli amici di Chiara. Il padre, Maurizio, dopo la sentenza si è sentito male ed è finito in ospedale. Chiara ora è ridotta ad uno stato vegetativo e i suoi progressi sono lentissimi. Quello di questa ragazza di quasi 21 anni è stato un vero calvario iniziato una sera di febbraio 2014. A scatenare tutto l'ennesimo litigio per questioni di gelosia.
========================
05 novembre 2015 ] il mondo S.p.A. Fmi FED ONU NWO sharia, dei Rothschild ha detto agli israeliani: "Hitler è meglio di voi" [ ADESSO AGLI ISRAELIANI NON RESTA CHE IL SUICIDIO DI MASSA! ] [ Nel centro di Gaza vanno a ruba gli Hitler jeans nel negozio che porta lo stesso nome. Questa settimana per un giorno anche i manichini hanno impugnato coltelli. Con il modico importo di settanta shekel (17 euro) i giovani di Gaza possono adesso fare un figurone comprandosi pantaloni alla moda: sono gli 'Hitler jeans', lanciati sul mercato da un paio di intraprendenti e spregiudicati commercianti di abiti che attraversano una fase di espansione delle proprie attività. Al negozio 'Hitler' aperto tre anni fa nel rione di Sheikh Radwan hanno adesso affiancato, in pieno centro di Gaza City, anche 'Hitler-2'. Hanno pure tentato di cavalcare a loro modo l'ondata di emozione che fa fremere i giovani di Gaza di fronte alla 'intifada dei coltelli' che da ottobre investe la Cisgiordania ed Israele. Questa settimana per un giorno anche i loro manichini, in un gesto di solidarietà politica, hanno impugnato coltelli dalle lunghe lame. La foto ha però avuto risonanza internazionale e ai gestori di 'Hitler-2' è stato vivamente consigliato di rimuovere i coltelli.








la civiltà Siriana umanistica esisteva quando ancora in USA, non avevano ancora fatto il genocidio dei pellirosse! di fronde ad Assad? Bush 322 Kerry sono i mostri: e tutti i loro maledetti alleati salafiti! [ Siria: 5 soldati uccisi da kamikaze, Ong, attentato nella provincia di Homs.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/06/siria-5-soldati-uccisi-da-kamikaze_da0c3ba1-c012-493f-a2f4-86a0f87e0bf4.html
Eih, google 666 satana Kerry CIA LaVey ---[[ che fai: GENDER aliens abductions GMOS 322, prima tu mi scrivi, un messaggio cretino, e poi te lo rimangi, e me lo hai distrutto?]] - e come mai: nel mio GMAIL è sparito il messaggio in cui, tu mi dicevi: che, io ho rotto il culo a satana e gli ho fatto uscire le emmorroidi, e, che, per la mia "VIOLENZA" tu mi hai chiuso: il mio democrazia estinta perchè camuffata. http://democraziaestinta.blogspot.com/
la CIA DATAGATE (e soltanto loro avrebbero potuto farlo) hanno hacherato di nuovo il mio jhwhinri@gmail.com
==============================
Bush 322 Kerry 666 ROTHSCILD'S SATAN IMF NWO -- voi state mandando a puttane, tutti gli insegnamenti, che, mi ha dato, il sacerdote di satana: 187AudioHostem: che, lui mi disse: "no! noi non ci uccidiamo tra di noi: nel NWO, cioè, nel Governo massonico mondiale di youtube!" [[ really? ]] ed allora, perché, tu hai ucciso mio figlio http://decrocraziaestinta.blogspot.com ? come, infelici, voi NON AVETE ANCORA IMPARATO, CHE CHI TOCCA LE COSE MIE? MUORE!
=================================
A QUESTO PUNTO? TUTTI I MUSULMANI DEVONO ESSERE DEPORTATI! non è possibile, per nessuna NAZIONE, e per nessun popolo: di poter affrontare, superare: risolvere: questo orrore islamico: di criminali SHARIAH beceri: PIENI DI ODIO E DI INTOLLERANZA, che: si mettono a ridere: e: che: chiamano eroi, gli assassini terroristi! QUESTO è TUTTO IL FRUTTO MALVAGIO: DI ONU, NATO, SISTEMA BILDENBERG FARISEI ILLUMINATI SALAFITI, DI SATANISTI MASSONI VETERO COMUNISTI, UE USA MERKEL MOGHERINI, CHE, DI FATTO: HANNO DETTO: "ALL'INFERNO TUTTI I DIRITTI UMANI ONU, PERCHé, NOI SIAMO IL REGNO DI SATANA!" ]
Nessuna modifica per Spianata Moschee
Portavoce Netanyahu, posizioni differenti non sono del governo
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/11/06/nessuna-modifica-per-spianata-moschee_b2c6c885-a279-4361-ace3-b3da46d40015.html
 Benyamin Netanyahu -- TU HAI VISTO "MMMMMTTTTTTTTTTMMMMM "? QUESTA è LA BRUTTA MORTE, CHE, FANNO I SATANISTI DELLA CIA! 03/02/13 SONO PROPRIO LORO, CHE, FANNO QUESTE PORCHERIE.. E POI, QUANDO TROVANO QUALCUNO, CHE, è PIù FORTE DI LORO? POI, NON SANNO MORIRE SPORTIVAMENTE!
http://www.youtube.com/user/MMMMMTTTTTTTTTTMMMMM?feature=em-profile_comment_approval_required SAID: "UniusRei is voodoo priest shit.
===============================
Benyamin Netanyahu -- TUTTI coloro: che, in passato: hanno detto: "io sono il Messiah!" poi, sono stati dei millantatori, perché, non sono riusciti a realizzare: il Regno di Israele, che, è, E CHE DOVREBBE ESSERE: il VERO Regno di Dio in terra: LA FRATELLANZA UNIVERSALE! Certo, anche Gesù di Betlemme: ha deluso le aspettative politiche: di Israele, perché, lui ha pensato di realizzare PRIMA: una FRATELLANZA UNIVERSALE! QUINDI PROCURARE PER NOI TUTTI Gli elementi culturali, teologici, politici, e spirituali, che, io oggi posso esprime come Unius REI: oggi, e senza dei quali: mai il Regno di Israele (la metafisica umanistica, personalistica universale) mai: avrebbe potuto esistere! INFATTI, FU GESù A PROMETTERE NEL GIORNO DELLA SUA ASCENSIONE: CHE, IL REGNO DI ISRAELE SARà COMPIUTO, edificato, SEcoNDO I DISEGNI DEL PADRE CELESTE!
==========================
Benyamin Netanyahu -- così, nella storia: Israele ha avuto tanti anticristi: ed il primo di tutti è stato Caino! poi, abbiamo avuto il Faraone satanista! CAZZO BIBI! MA, OGGI IL FARAONE SATANISTA CHE: OPPRIME ISRAELE: è UN FARISEO DI USURAIO EBREO, di nome: "ROTHSCHILD"! è LUI CHE HA COSTRETTO ARABIA SAUDITA: AL SUO COMPLOTTO: CONTRO: DI TE! PERCHé: LORO I SAUDITI? LORO NON LO VOLEVANO FARE!
==============================
Benyamin Netanyahu -- non credo che, tu dovresti essere geloso, perché, il vero amore si moltiplica sempre: non è come una ricchezza, che va in dispersione, ma, è come un fuoco che vuole divampare di amore, per tutto il mondo! E ALLORA, CHE POSSA INCEDIARE QUESTO AMORE: tutto il mondo: io non conosco un diverso imperialismo! il mio amico migliore in youtube? è un musulmano! è un uomo dei servizi segreti del kuwait: https://www.youtube.com/user/az99920 e da quando: è iniziato questo crimine internazionale: di aggressione della Siria: per sterminare anche i cristiani, che, sono li? IL VERO OBIETTIVO DEI FARISEI ILLUMINATI! MENTRE, IL VERO OBIETTIVO DEI SUNNITI SAUDI, è QUELLO DI UCCIDERE TUTTI GLI SCIITI.. POI, io sono stato costretto ad interrompere la mia relazione con lui: "az99920", perché, io non ho voluto, MAI, mettere la sua vita in pericolo, e mettere lui, in una posizione imbarazzante: con il suo Governo!
==========================
MIO FRATELLO : "az99920", grazie per essere stato vicino a me: tanti anni in youtube, tu sei mio fratello in eterno! io credo, che, in questo momento: di odio, che: divampa nel mondo: per colpa di salafiti, e, per colpa: farisei satanisti, e che,questo odio, sta insanguinando: tutto il Medio Oriente Africa, Europa, ecc.., e che, questo demonio Rothschild shariah, ora, vuole inghiottire, nel suo odio, tutto il genere umano, poi, la nostra amizia vecchia, affidabile, sincera, preziosa, come il vino vecchio: può essere un buon esempio, per tutti coloro, che, hanno dimenticato: che, vuol dire volersi bene, parlare senza ipocrisia, ed essere veri amici!
MY BROTHER: "az99920", thanks, for be being close to me: many years in youtube, you are my brother in forever! I believe that, at this time: full hatred, that flares up in the world: for: the fault of Salafis, and blame: Pharisees Satanists, and that this hatred is bloody: for: all: the Middle East, Africa, Europe, etc..., and, that, this demon Rothschild shariah, now wants to swallow, in his hatred, all mankind, then, our old friendship, in side my house: UNIVERSAL BROTHERHOOD, LOVE trustworthy, sincere, precious, like the old wine: it may be a good example for all those who have forgotten: that means love, talk without hypocrisy, and, be real friends!
أخي: "az99920"، وشكرا، لأن كونها قريبة لي: سنوات عديدة في يوتيوب، أنت يا أخي في إلى الأبد! وأعتقد أنه في هذا الوقت: كامل الكراهية، التي يندلع في العالم: ل: الخطأ من السلفية، واللوم: "عبده الشيطان الفريسيين"، وأن هذا الحقد الدموي: ل: جميع: الشرق الأوسط، وأفريقيا، وأوروبا، إلخ...، وأن، هذا شيطان الشريعة روتشيلد، يريد الآن ابتلاع كل البشرية، ثم أن صداقتنا القديمة، في كراهيته، في الجانب بيتي: "الأخوة العالمية"، الحب جدير بالثقة، صادق، الثمينة، مثل النبيذ القديم: قد تكون مثالاً جيدا لجميع أولئك الذين نسوا: أن وسائل الحب والحديث دون نفاق و، نكون أصدقاء الحقيقي!
https://www.facebook.com/stefano.piccini.73 NO! SE NON SI DIFENDONO? SCOPPIA IL GENOCIDIO DELLA GENTE DEL DONBASS, ANZI UN BEL PO DI GENTE, è GIà FINITA, NELLE FOSSE COMUNI! VOI SIETE DEI NAZISTI, CHE, VOI DOVETE IMPARARE A RISPETTARE LA SOVRANITà DEI POPOLI, PERCHé, I POPOLI SONO SEMPRE SOVRANI!
TUTTO è INIZIATO CON UN GOLPE INUTILE, CHE, HA FALSATO LE REGOLE DEL GIOCO DEMOCRATICO.. POI, è INIZIATA LA REPRESSIONE DI QUESTE PERSONE, A CUI è STATA INIZIALMENTE NEGATA, ANCHE: LA LORO LINGUA!.. E POI, LO SANNO TUTTI CHE, è LA VOLONTà PLEBIScITARIA DEL POPOLO, QUELLA CHE HA VALORE LEGALE, PERCHé, è SEMPRE IL POPOLO, CHE, FA LA COSTITUZIONE.. QUINDI, IL POPOLO è SUPERIORE, ALLA STESSA COSTITUZIONE!.. MA, QUESTO NON è VERO PER IL TUO REGIME BILDENBERG ROTHSCHILD! e se, tu stai qui, perché, hai preso dei soldi insanguinati? a camorrare su questa povera gente, che muore? poi, andrai all'inferno, ed in malora: tu e il tuo denaro! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/06/mosca-ucraina-viola-accordi-di-pace_1c1e7d24-16eb-4714-b8fd-58d88d281e0c.html
Mosca, Ucraina viola accordi di pace. Ministero Esteri, grossolane violazioni con azioni militari. [[ non esiste una sovranità, per i morti di fame! E SE, QUESTI NON VANNO A MECELLARE GENTE INNOCENTE NEL DONBASS, PERCHé ROTHSCHILD VUOLE LA SUA GUERRA MONDIALE? POI, SATANISTI USA E MASSONI UE, NON DANNO PIù DEL DENARO A KIEV! QUESTI, UCRAINI, SONO DIVENTATI COME I PALESTINESI, CHE, ORMAI, LORO VIVONO DI TERRORISMO, INVIDIA, ODIO, IPOCRISIA E MENZOGNE!
TUTTI L'INFERNO SE LI PORTERà!
06 novembre 2014. MOSCA, Gli accordi per risolvere pacificamente il conflitto nel sud-est "sono stati grossolanamente vietati da parte dell'Ucraina". Lo ha dichiarato il ministero degli Esteri in una nota denunciando che "Kiev ha intensificato le azioni militari con l'uso di mezzi pesanti".
 ==============================
Al ministero degli Esteri della Russia hanno dichiarato che Kiev ha violato gli accordi di Ginevra sull'Ucraina orientale, dal momento che invece di perseguire la de-escalation del conflitto ha intensificato i combattimenti nel sud-est del Paese. Al dicastero della diplomazia russa hanno sottolineato che "al posto della de-escalation, da Kiev sono state attivate le operazioni militari nel sud-est del Paese, utlizzando armi pesanti che provocano migliaia di vittime e distruzione su larga scala", al posto di "una vera e propria riforma costituzionale e della ripresa del dialogo con la propria gente sono state intraprese alcune manovre incoerenti e misteriose che non hanno ancora portato a nulla, ma solo vuote promesse."
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_06/Mosca-accusa-Kiev-di-violare-gli-accordi-di-Ginevra-sullUcraina-orientale-0411/
Discusso da Putin l'aggravamento della crisi nel Donbass con il Consiglio di Sicurezza.
Oggi si è svolta la riunione operativa del Consiglio di Sicurezza della Russia, dove il presidente Vladimir Putin ha discusso con i membri permanenti dell'organo il peggioramento della situazione nel Donbass.
Lo ha comunicato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.
"Nell'ambito della riunione sono stati discussi i temi d'attualità socio-economici, la politica estera, tra cui il peggioramento della situazione nel Donbass a causa di ripetute violazioni del cessate il fuoco da parte delle forze armate ucraine", - ha detto Peskov.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_06/Discusso-da-Putin-laggravamento-della-crisi-nel-Donbass-con-il-Consiglio-di-Sicurezza-8216/
CIRCA LE MISTRAL? QUESTA è LA MIA DECISIONE! SE, SI FA LA GUERRA MONDIALE, POI, ALLA RUSSIA: SI RUBA TUTTO, COME GLI INFAMI, NON SI RICONOSCE NIENTE! E NON SI PAGANO NEANCHE I DANNI! POI, PERò: SE SI FA LA PACE? QUEI BASTARDI MASSONI DEI FRANCESI: FIGLI DI PUTTANA, SE, LE METTONO NEL CULO LE MISTRAL, E PAGANO ALLA RUSSIA TUTTI I DANNI LO STESSO! Il premier francese non vede le condizioni per consegnare la "Mistral" alla Russia. Le condizioni per la consegna della prima portaelicotteri "Mistral" alla Russia non sono ancora raggiunte, ha dichiarato il primo ministro francese Manuel Valls. In precedenza un alto rappresentante della Russia nel settore della cooperazione tecnico-militare aveva rivelato che Mosca non aveva ricevuto alcuna notifica da Parigi su un eventuale rinvio, sospensione o annullamento del contratto per la consegna della prima "Mistral".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_06/Il-premier-francese-non-vede-le-condizioni-per-consegnare-la-Mistral-alla-Russia-0474/
Caso Mistral, Mosca attende decisione di Parigi entro la fine dell'anno, "Mistral.
Mosca non ha ricevuto alcuna notifica da Parigi riguardo al rinvio, alla sospensione o all'annullamento del contratto per la fornitura della prima "Mistral": ha intenzione di attendere la decisione della Francia entro la fine dell'anno, ha rivelato un alto funzionario russo nel settore della cooperazione tecnico-militare. "Siamo pronti in qualsiasi momento a ricevere la nave. Aspetteremo fino alla fine dell'anno,"- ha affermato la fonte. Ha sottolineato come la Russia sia un partner affidabile nell'ambito del contratto e fedelmente eseguirà tutti i versamenti secondo i termini dell'accordo.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_06/Caso-Mistral-Mosca-attende-decisione-di-Parigi-entro-la-fine-dellanno-7108/
Oksana Ostrovska https://www.facebook.com/oksana.ostrovska.39 COME SI FA, AD ESSERE COSì CORROTTI, FINO A MENTIRE: FINO QUESTO PUNTO? I CECCHINI DI MAIDAN, SONO: quelli DELLA CIA, ED INFATTI, NON SONO STATI ANCORA INCRIMINATI! E LA LINGUA RUSSA ERA STATA ABOLITA DAL GOVERNO GOLPISTA!
PER FINIRE CON IL DIRE DI: https://www.facebook.com/luca.fantini.5815 CHE ESISTE L'URSS? really?
 ED IO NON CREDO CHE, SI DEBBA PARLARE A VANVERA MENTENDO: perché chi si chiama: Oksana Ostrovska: può mentire soltanto in modo criminale! sputare così, MENTRE, LA GENTE innocente: MUORE, VITTIMA: DI UN REGIME ROTHSCHILd BILDENBERG: CHE è L'IMPERIALISMO DELLA NATO! CHE, QUESTO NESSUNO LO PUò NEGARe... E NOI ALLA RUSSIA? GLI SIAMO ANDATI A CADERE ADDOSSO!
MA LUCA FANTINI PUò PARLARE DI MINORANZA E MAGGIORANZA, NEL GIOCO DELLA DEMOCRAZIA: E NON IN un GOLPE, CHE, dal principio è STATO FATTO: DA UNA PARTE DEL PAESE (Oligarchi massoni), CONTRO: UN'ALTRA PARTE DEL PAESE, il popolo sovrano del Donbass!
Christian Valastro · Segui · Top Commentator · LUISS Guido Carli
Oksana Ostrovska no mi dispiace è il contrario l'accordo eu era stato progettato solo per "illudere" dei ragazzi poveri o poverissimi come quelli ucraini, farli ammazzare ed addossare la colpa dei fatti su janukovich e quindi su Putin. L'accordo eu era ed è infirmabile a breve gli ucraini sperimenteranno i nefasti effetti direttamente sulla loro pelle (si vada a leggere il famoso accordo se no glielo spiego io rigo per rigo). l'america voleva mettere a Kiev un governo di loro fiduciari e spingere l'ucraina contro la russia possibilmente in una guerra civile prima in ucraina e poi allo interno della russia ( quasi tutti gli ucraini hanno parenti in russia dunque una guerra tra "ucraini e russi" è una guerra civile allo interno della Russia). Putin ha difeso solo il suo popolo in questo risiko, prima riannettendosi la crimea, mettendo cosi al sicuro la sua flotta a sebastopoli e poi cercando di proteggere le regioni ad est del Dnepr. Comunque del fatto che la timoschenko volesse vendere il paese alla Nato, lo sapevano tutti nel mondo tranne gli ucraini, legga questo articolo: è dei tempi di iuschenko: http://tuttelefeste.festaunita.it/doc/44652/putin-minacce-contro-lucraina-se-entra-nella-nato-punteremo-i-nostri-missili-su-kiev.htm
https://www.facebook.com/stefano.piccini.73 [[ FU CONCESSO lo status speciale delle Repubbliche Donbass,16 settembre, 13:56, proprio perché, era stata abollita la lingua russa, da un Governo golpista! ] è chiaro, tutti voi che parlate in questa pagina? voi parlate a vanvera, e non siete informati veramente, voi fate disinformazione, e non potrebbe essere diversamente ( MA, NON PER COLPA VOSTRA ) e questo è normale, se il nostro regime massonico rothschild bildenberg, usano il monopolio massonico media, per realizzare l'imperialismo americano NATO: un cumulo di bugie!! [ PROPRIO ALL'INiZIO DEL GOLPE? ERa STATA ABOLITA LA LINGUA RUSSA, CHIUSI, TUTTI I MEDIA RUSSI, ECC.. EPURAZIONE DELLE MINORANZE, OSTRACISMO, CONtro, CHI AVEVA COLLABORATO AL GOVERNO PRECEDENTE, EPURAZIONI, POGROm DI ODESSA, OMICIDI EXTRAGIUDIZIARI, ECC... ED IO NON CREDO, CHE, UN QUALSIASI POPOLO (con chiara identità russofona): OPPRESSO, IN QUESTO MODO, NON AVREBBE DETTO: "ORA, CI FaRANNO ANCHE IL GENOCIDIO! [ Parlamento ucraino: progetto di legge su status speciale delle Repubbliche
]] CHI HA DETTO CHE LA LINGUA RUSSA NEL DONBASS NON ERA STATA ABOLITA? POI, NON CI SAREBBE STATO BISOGNO DI UNA LEGGE SPECIALE PER REINTRODURLA! Secondo la legge, l'elenco delle specifiche funzioni pubbliche delle autorità locali in alcune zone del Donbass sarà determinato dai servizi segreti ucraini. Inoltre, nel territorio è garantita la libertà d'uso di qualsiasi lingua, ed è favorita la cooperazione transfrontaliera con la Russia(che poi quest'ultima clausola è una menzogna: perché, in Europa si è perso il senso del diritto, è tutto molto pluttuante elAstico, a secondo delle convenienze: QUESTA è LA VERITà: NOI EUROPEI ABBIAMO PERSO, OGNI ONORE, SULLA PAROLA DATA) E LA CIA PUò COMMETTERE, DA NOI, OGNI CRIMINE, COME ABBATTERE ANCHE AEREI DI LINEA.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_14/Turchinov-ha-firmato-una-legge-sullo-status-speciale-di-alcune-zone-del-Donbass-2529/
=============================
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
La presidente argentina, Cristina Fernandez de Kirchner, è una delle donne più splendide: radiose, virtuose, del nostro pianeta: il diamante più luminoso!: "ne più e ne meno: di come, possono essere e sono, anche, tutte le mamme di questo pianeta"
.. i suoi virus e i suoi nemici? se la devono vedere con me! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2014/11/06/kirchner-ancora-malata-non-andra-al-g20_47014897-9741-47d9-b2d2-ddcca1b6cf92.html
Annibale Mantovan · Top Commentator
Qualche mese fa la Kirchner in un intervista disse che se le fosse capitato qualcosa bisognava guardare a Nord!
===========================
a mia sorella: Argentina, Cristina Fernandez de Kirchner -- anche se, la Europa sta passando, attraversando, il suo momento più vergognoso.. tuttavia, non toccherebbe mai, così, il fondo del crimine: se, non fosse costretta a seguire la gerarchia satanica, che, sono i farisei 322 Bush, in JaBullOn: il sistema massonico, al bohemian Grove: il Gufo Rothschild Fmi, Spa,
=========================
https://www.facebook.com/stefano.piccini.73 IO NON SO, SE, ALLA TUA ETà, SI PUò COMPRENDERE IL CRIMINE ENORME, CHE, SI PUò COMMETTERE NEL FARE DISINFORMAZIONE IN PUBBLICO! TU SEI UN CUMULO DI CALUNNIE! Bisognerebbe scrivere un libro: perché, ogni tua parola è una menzogna: che, andrebbe confutata! Tu dici: "in donbass ed in crimea hanno vissuto felici e contenti per 23 anni con l'ucraina," OK! MA, IL MERITO, di questo vivere felici, è STATO ottenuto, in passato, grazie alla politica dei GOVERNI FILO RUSSOFONI! E LO IATO: spaccatura, DETERIORAMENTO DELLA SITUAZIONE: è AVVENUTO, tutto, dopo IL GOLPE sanguinoso, CHE, LA CIA NATO, CON I LORO CECCHINI assassini, impuniti ed impunibili: HANNO REALIZZATO ed imposto a MAIDAN IN KIEV! Golpe a tradimento contro, un Governo impaurito, che non ha mai usato la violenza, e che, ha subito devastazioni della piazza! e che, era come un coniglio: tutto concentrato: a creare una soluzione: nel parlare lealmente: con: il comitato delle opposioni: i rivoltosi della piazza! la EU minacciava continuamente, il Viktor Janukovyč, circa, di astenersi dall'uso della violenza, mentre, adesso, proprio la UE, ottenuto il golpe con i suoi omicidi di Stato, sta realizzando il genocidio dei russofoni del Donbass: contro, le convenzioni internazionali, usando l'esercito, contro, quello che, dice essere il suo popolo, mentre, è evidente a tutti, che, non potrebbe più essere così! LA STORIA CONDANNERA QUESTA EUROPA INFAME, ORMAI AL SOLDO DELL'IMPERIALISMO DELLA NATO.. UN VERO NAZISMO, CONTRO, LA DETERMINAZIONE DEI POPOLI NEL MONDO!
=======================
Peace ok, /// shalom ok, Jesus said " love your enemies and pray for your Persecutors /// but, he also said that self-defense: divine defense, is good! /// In (Matthew 5: 43-44) Ok but Jesus said A horse may be made ready for the day of battle but victory comes from the LORD, In the Bible (proverb 21: 31) Lorenzo please please comments in English always [[ ANSWER ]] http://donbass-libero.blogspot.com/2014/11/argentina-cristina-fernandez-de-kirchner.html
MY NEW SITE, FOR LOVE UNIUVERSAL BROTHERHOOD My brother, I have: too: much work, to do: but, you may translate, my articles: using
http://www.bing.com/translator/?ref=TThis
What: is: the: most: unpleasant job, for a King, like me?
is that, of, having to put: to death, every morning, some criminals, on the planet!
أخي، لدى: جداً: الكثير من العمل القيام به: ولكن، كنت قد ترجمة، مقالاتي: استخدام
http://www.bing.com/translator/?ref=TThis
ما: هو:: معظم: الوظيفة غير سارة، لملك، مثل لي؟
أنه من الاضطرار إلى وضع: للموت، كل صباح، وبعض المجرمين، على هذا الكوكب!
MIO fratello io ho troppo lavoro da fare: ma, tu puoi tradurre i miei articoli: usando
http://www.bing.com/translator/?ref=TThis
quello che è il lavoro più sgradevole per un Re come me:
è quello di dover mettere a morte ogni mattina, alcuni criminali del pianeta!
===============================
PAPA FRANCESCO -- non è onesto, che, pochi vescovi, oggi ormai vecchi: e senza passioni pulsioni giovanili, loro possano dimenticare: i loro peccati di gioventù, che, io conosco!", per lasciare nel tormento: i loro giovani sacerdoti presbiteri, tormento sessuale, che, fu il loro tormento! ] e tutto questo crimine: di MAGGIORASCATO MEDIOEVALE, contro, il genere umano in nome di che cosa? DI QUALE APOSTASIA? [ Quindi, voi affermate che non è Santa, la radice su cui è fondata: la Chiesa: perché Gesù di Betlemme non ha detto ai suoi Apostoli (tutti sposati) voi castratetevi, e abbandonate al loro destino le vostre spose, anzi, San Pietro portò con se la Moglie a Roma, perché è evidente, che lui aveva ancora bisogno sessualmente, di una Moglie a Roma!
E come voi potete sputare contro la Chiesa Apostolica, e contro i Padri della Chiesa, che hanno sempre permesso il matrimonio ai presbiteri per i nostri primi 1000 anni della Chiesa!
QUESTO è EVIDENTE A TUTTI: I CRIMINALI SIETE VOI. NON LORO: I PADRI DELLA CHIESA!
SU DI VOI CADONO, quindi, TUTTI GLI SCANDALI, E TUTTI I SUICIDI, CHE, I PRETI E VESCOVI HANNO COMMESSO! con 30.000 defezioni dal ministero presbiterale, che se poi, un ministro di Dio commette il suicidio? poi, tu non potrai più convincere nessuno, che, la tua religione è vera!
============================
open letter: to: POPE FRANCESCO -- is not honest, that, a few bishops, today now old: without juvenile impulses, without passions, they may forget their sins of youth, I know! ", to leave in torment: their young priests priests, in big sexual torment, which was their torment! ] and, for: all this crime: of MEDIEVAL MAGGIORASCATO, against, all human humankind, in the name of what? WHAT KIND OF APOSTASY? [Then, you say that's not Santa, the root on which it is founded: the Church: why Jesus of Bethlehem, did not say, to his Apostles (all married): for you absolute celibacy, castration, and abandoned to their fate your brides, indeed, St. Peter brought his wife in Rome because it is obvious, that, he still need sexually, of: a Wife in Rome!
And, how you can spit, against, the Apostolic Church, and, against the church fathers, who have always allowed the marriage to priests for our first 1000 years of the Church!
THIS is obvious to everyone: YOU are criminals. NOT THEM: THE FATHERS OF THE CHURCH!
UPON YOU, all yur FALL, then, ALL: your: SCANDALS, and all suicides, that priests and bishops HAVE COMMITTED! with 30,000 defections from priestly ministry, that if a Minister of God: commits suicide? then, you won't be able: never more, to convince anyone that your religion is true!
======================================
Lorenzo please tell me are you Christian [[ answer ]] I would have wanted to be: a married Catholic priest, but this to me, was not allowed! and for me, this was a tragedy, too big! only a miracle prevented me: of: losing mental balance! is Why: my: it was a pain very very big, that could not be overcome without a true miracle of God!
 io avrei voluto essere un prete cattolico sposato, ma, questo a me, non fu permesso! e per me, questa è stata una tragedia, troppo grande! soltanto, un miracolo mi impedì: di perdere l'equilibrio mentale! Perché il mio fu un dolore, che, non avrebbe potuto essere superato, senza un vero miracolo di Dio!
=============================================
il crocifisso rappresenta il LAICO: popolo italiano (NON SOLTANO UNA RELIGIONE) ed i suoi valori laici, TUTTI I POPOLI: che, UE ANTICRISTI, 666 USA 322 BUSH, STREGONERIA: massoni gender bildenber farisei Illuminati NWO, I POPOLI CHE I SATANA VOGLIONO ASSASSINARE!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2014/11/06/indios-amazzonia-delimitano-territorio_443b06f5-a8b5-4656-84fc-c3b7ded9735e.html
Raffaele Pintonio‎Lorenzo Scarola
A Lorenzo tutte le mie pubblicazioni in lettura virtuale su padre Pio le trovi a www.raffaelepintonio.it
OK friend, Lorenzo please tell me are you Christian? [ answer ] from a political point of view: gender, or nationality, or, the religion of the peoples? has no importance, though, if, I see: a Muslim, honest, innocent? He shall be saved, and his enemies will be killed: If the law of talion, this have plan! ALL LIFE, any life, it is always a LIFE ONLY! Who purports to exercise justice, in the name of the Kingdom of God? that's how he should do! da, un punto di vista politico: il genere, o la nazionalità, o, la religione delle persone? non ha nessuna importanza, se, io trovo un musulmano onesto, innocente? lui sarà salvato e i suoi nemici saranno uccisi: se la legge del taglione lo prevede! OGNI VITA, è SEMPRE UNA VITA SOLTANTO! Chi pretende di esercitare la giustizia, in nome del Regno di Dio? è così che lui deve fare!
===================================
all good men humble: are the cosmic body of Christ: because, it is for him that were made all things.. but, this is still not, a be participation, to the his Godhead!
جميع الرجل الطيب المتواضع: هي الهيئة الكونية: المسيح: لأن، بالنسبة له أن: قدمت: كل الأشياء... ، ولكن هذا لا يزال غير، أن تكون المشاركة، له ألوهية!
tutti gli uomini buoni umili: sono il Corpo Cosmico di Cristo: perché, è per Lui che, sono state fatte tutte le cose.. ma, questo non è ancora, una partecipazione, alla sua natura divina!
Lorenzo Scarola todos los hombres buenos humildes: son el cuerpo cósmico: de Cristo: porque, para él es que: fueron hechas: todas las cosas... Pero, esto no es todavía una participación, a su divinidad!
=============================
TUTTI I DELITTI REALIZZATI DALLA CRISTIANOFOBIA OCCIDENTALE; DI; USA UE FMI FED BCE, SISTEMA MASSONICO, DI MASSONI FARISEI GENDER ISLAMICI BILDENBERG: TUTTI GLI ANTICRISTI DELLA SINAGOGA ROTHSCHILD: IO SONO IL RE DI ISRAELE: LORENZOJHWH, UNIUS REI: SUL MONDO, E, IO CALPESTERò,     TUUTI I MOSTRI DI SATANA, IN OGNI ANGOLO DI QUESTO PIANETA!
=========================
L'appello alle armi del patriarca caldeo, http://www.ilfoglio.it/articoli/v/120322/rubriche/la-croce-di-babilonia.htm
Ci uccidono, l'islam moderato tace, l'occidente deve muoversi
di Matteo Matzuzzi | 27 Agosto 2014. Il patriarca caldeo Louis Raphaël I Sako. Roma. "Dal 6 agosto a oggi non si è vista ancora una soluzione concreta immediata per la crisi che abbiamo di fronte. Il flusso di fondi, armi e combattenti per lo Stato islamico continua. E nonostante sia in corso una campagna organizzata per la sua eliminazione dall'Iraq, la coscienza del mondo non è ancora pienamente consapevole della gravità della situazione". A scriverlo, in un appello pubblico "alla coscienza del mondo", è il patriarca di Babilonia dei caldei, Louis Raphaël I Sako, massima autorità cattolica in terra d'Iraq. Nessuna concessione alle sottigliezze diplomatiche né alla prudenza che si percepisce nella curia romana, impegnata a interrogarsi su quale sia il limite estremo della risposta giusta da dare all'aggressore ingiusto che dà la caccia agli infedeli, cristiani o yazidi che siano. "E' ormai palese che i cristiani iracheni, insieme alle altre minoranze, hanno subìto un colpo mortale al cuore delle loro vite e delle loro esistenze, attraverso la cacciata di più di centomila cristiani con la forza, o rubando i loro beni, soldi e documenti, o occupando le loro case. E questo solo per essere cristiani", ha aggiunto Louis Raphaël I Sako.
ARTICOLI CORRELATI Ci salveremo sulla croce Il cristianesimo disarmato Il Dio che uccide e la rimozione Il mondo s'è mosso, il riluttante Barack Obama ha autorizzato i raid per fermare l'esercito del califfo e salvare i perseguitati. Eppure, scrive ancora il patriarca caldeo, "sembra che le decisioni e le azioni adottate fino a oggi non abbiano assicurato alcun cambiamento sul corso degli eventi e il destino delle popolazioni colpite è ancora sospeso, come se queste persone non fossero parte della razza umana". Serve di più, dunque, e chi deve darsi da fare sono "soprattutto gli Stati Uniti e l'Unione europea, moralmente e storicamente responsabili nei confronti dell'Iraq: non possono rimanere indifferenti". E dinanzi a chi sciorina elenchi di dotti islamici intervenuti per condannare le "N" di nazareno marchiate sulle case degli infedeli, le crocifissioni e gli sgozzamenti a opera dei miliziani jihadisti, il presule iracheno spiega che "le dichiarazioni della comunità musulmana riguardo gli atti barbarici compiuti nel nome della loro religione e praticati contro la vita, la dignità e la libertà dei cristiani non sono state all'altezza delle nostre aspettative, ben sapendo che i cristiani hanno contribuito e combattuto per questo paese, collaborando con i loro fratelli musulmani". Il problema è che "il fondamentalismo religioso sta crescendo in potenza e forza, dando luogo a tragedie, tanto da farci chiedere quando gli esperti religiosi islamici e gli intellettuali musulmani inizieranno a esaminare criticamente questo fenomeno pericoloso e a sradicarlo attraverso l'educazione a una vera coscienza religiosa e diffondendo una autentica cultura dell'accoglienza dell'altro come fratello e come cittadino con pieni diritti". Di fronte a crimini così "terribili e orrendi", è necessario "un urgente ed efficace sostegno internazionale da tutte le persone di buona volontà per salvare dall'estinzione i cristiani e gli yazidi, componenti autentiche della società irachena. Il silenzio e la passività incoraggeranno i fondamentalisti dell'Isis a commettere ancora più tragedie. La domanda è chi sarà il prossimo".
La fede tiepida dell'Europa cristiana
Dallo scorso giugno il patriarca Sako denuncia l'avanzata dell'esercito del califfo, l'occupazione di Mosul, la cacciata dalla piana di Ninive dei cristiani, la persecuzione delle minoranze. E, insieme agli altri vescovi, cattolici e ortodossi, guarda all'occidente sperando in una risposta che vada al di là dei comunicati in cui s'esprime dolore e vicinanza per il dramma umanitario in corso e per il martirio cui sono sottoposte comunità che da millenni vivono in Mesopotamia. Il primo a darla, un mese fa, è stato il cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione che – dopo aver trascorso cinque giorni in Iraq e aver visitato i campi in Kurdistan dove sono stati accolti i rifugiati – solo la scorsa settimana invitava a ricordare quanto Giovanni Paolo II disse a proposito della guerra nei Balcani, e cioè che "il pacifismo a volte è in contrasto con il progresso della pace". Dal resto d'Europa, tanta solidarietà e poco altro, se non il ribadire che la caccia al cristiano è soprattutto figlia dello scontro tutto interno alla umma. Una persecuzione che – essendo più feroce di quella conosciuta in età apostolica, come ricordato più volte anche dal Papa – "deve provocare e scuotere tutti noi che in occidente crediamo troppo tiepidamente", scriveva giorni fa il cardinale Angelo Scola, che domenica sul Sole 24 Ore osservava come "ciò che sta succedendo in Iraq, in Siria, ma anche in Ucraina, in Afghanistan e in Libia, costituisce per l'uomo europeo una radicale messa in questione. Le notizie e le immagini arrivate da quelle terre hanno travolto la diga di paura mista a indifferenza dietro cui la nostra stanca Europa si stava difendendo, lasciando emergere un drammatico sconcerto. Scoperta dolorosa e destabilizzante, ma anche possibile punto di partenza per un sano ritorno alla realtà, come ritiene Galli della Loggia, senza però false divisioni tra realtà e pensiero". L'arcivescovo di Milano invitava a "non continuare a rimuovere questioni decisive con cui, invece, occorre fare i conti. L'uomo europeo non può accomodarsi nella sua finitudine gaia, ignorando il fatto che il pianeta è ormai iperconnesso e illudendosi che l'Europa abbia acquisito lo status di zona franca, non toccata dalle circostanze storiche, anche nella loro dimensione maligna e umbratile. E' una strada rischiosa, ma il rischio fa parte della libertà, e mette in conto la possibilità di dover pagare di persona".
Ti potrebbero interessare anche:
[I veneti sott'acqua sono fuori moda come i cristiani in Iraq]
I veneti sott'acqua sono fuori moda come i cristiani in Iraq
[Morire per Cristo a Ninive? Sì, ma non senza lottare, dice il patriarca]
Morire per Cristo a Ninive? Sì, ma non senza lottare, dice il patriarca
[Ci salveremo sulla croce]
Ci salveremo sulla croce
[N come nazara]
N come nazara
[La diplomazia vaticana cerca amici a Washington per debellare il Califfato]
La diplomazia vaticana cerca amici a Washington per debellare il Califfato
[Cristiani con la scimitarra alla gola]
Cristiani con la scimitarra alla gola
[Non pregate con chi vi decapita]
Non pregate con chi vi decapita
[Mosul senza messa dopo 1.600 anni. Il Papa evoca il sangue dei martiri]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/118717/rubriche/papa-francesco/cristiani-iraq-mosul-papa-francesco.htm
=================
Il cristianesimo disarmato
www.ilfoglio.it/.../cristianesimo-disarmato-pierbattista-pizzaballa-meeting- rimini.htm
   
27 ago 2014... E l'appello del Patriarca dei Caldei e capo dei vescovi iracheni, Louis... L'appello alle armi del patriarca caldeo Morire per Cristo a Ninive?
Cristiani con la scimitarra alla gola
www.ilfoglio.it/.../iraq-cristiani-con-la-scimitarra-alla-gola.htm
   
8 ago 2014... Al netto degli appelli, il Vaticano non è un po' troppo reticente?... L'appello alle armi del patriarca caldeo · Iraq, scegliere tra il...
La diplomazia vaticana cerca amici a Washington per debellare il...
www.ilfoglio.it/.../la-diplomazia-vaticana-cerca-amici-a-washington-per- debellare-il-califfato.htm
   
28 ago 2014... Avvertiva, il patriarca caldeo, che lo Stato islamico non si sarebbe "fermato a sradicare il... L'appello alle armi del patriarca caldeo.
Iraq, scegliere tra il provvidenzialismo francescano e le bombe. A...
www.ilfoglio.it/.../iraq-scegliere-tra-il-provvidenzialismo-francescano-e-le- bombe-a-che-pro.htm

29 ago 2014... Lo diceva costantemente il patriarca caldeo Bidawid, piuttosto deconsiderato in Occidente..... L'appello alle armi del patriarca caldeo. cristianesimo
www.ilfoglio.it/lista/f/t/670/cristianesimo.htm
   
L'appello alle armi del patriarca caldeo. di Matteo Matzuzzi | 27 Agosto 2014 ore 06:30. Ci uccidono, l'islam moderato tace, l'occidente deve muoversi. "Sembra... Iraq, le armi della diplomazia vaticana
www.ilfoglio.it/.../iraq-le-armi-della-diplomazia-vaticana.htm
   
9 ago 2014... Dopo il comunicato con cui giovedì il Papa s'appellava alla comunità internazionale perché ponesse... L'appello alle armi del patriarca caldeo. Cardinali e patriarchi tristi per l'indifferenza verso i martiri cristiani
www.ilfoglio.it/.../cardinali-e-patriarchi-tristi-per-indifferenza-verso-martiri- cristiani.htm
   
30 lug 2014... L'appello di Schönborn.... Si appellano all'Europa, sorda e indifferente alle vicende del vicino e... L'appello alle armi del patriarca caldeo. Nella fossa dei leoni
www.ilfoglio.it/.../cristiani-perseguitati-medio-oriente-nella-fossa-dei-leoni. htm
   
4 ago 2014... Di persecuzione dei cristiani nelle terre del vicino e medio oriente aveva già parlato, a margine del.... L'appello alle armi del patriarca caldeo. "Proteggere e punire". Il nunzio del Papa all'Onu usa i verbi giusti
www.ilfoglio.it/.../proteggere-e-punire-il-nunzio-del-papa-allonu-usa-i-verbi- giusti.htm
   
3 set 2014... Tomasi, che qualche settimana fa era stato tra i primi a parlare di "azione militare forse necessaria",... L'appello alle armi del patriarca caldeo.
http://www.ilfoglio.it/articoli/v/120556/rubriche/proteggere-e-punire-il-nunzio-del-papa-allonu-usa-i-verbi-giusti.htm
========
==============
Assalto ai cristiani in Kashmir [[PERCHé, I FARISEI USURAI ILLUMINATI FMI SPA ONU GMOS, per: CRIMINI SHARIAH AMNESTY NAZISMO UMMAH CALIFFATO: HANNO RESO INEVITABILE, IL GENOCIDIO DI TUTTI I MUSULMANI DEL MONDO! PERCHé DIVERSAMENTE, COMUNQUE, IL LORO REGNO DI SATANA: NON POTREBBE MAI SORGERE SUL MONDO: se Israele non viene disintegrato!]]
"L'Europa sarà islamica". J'accuse di Gheddo, decano dei missionari italiani
I giornali inglesi e la profezia choc del fondatore di Asianews. di Giulio Meotti | 14 Settembre 2010. Le autorità federali indiane hanno disposto lo spiegamento di migliaia di poliziotti nel Kashmir, dopo le violenze che hanno causato 18 morti nelle proteste contro i due "dissacratori" del Corano che a Washington avevano strappato pagine del libro sacro dell'Islam davanti alla Casa Bianca. A Srinagar, la capitale estiva dello stato, le strade sono presidiate da pattuglie di uomini pesantemente armati e i poliziotti hanno consigliato alla popolazione di evitare di uscire di casa. Nella città settentrionale di Baramulla ci sono stati violenti scontri tra la polizia e gli abitanti, che hanno improvvisato sassaiole contro gli agenti. "I musulmani saranno maggioranza in Europa". Le parole choc di Piero Gheddo, decano dei missionari italiani e fondatore di Asia News, non sono passate inosservate al Daily Telegraph e al Daily Mail, due fra i massimi quotidiani britannici, che hanno lanciato le sue parole. Forse perché Papa Benedetto XVI si appresta a visitare il Regno Unito, dove il dibattito su democrazia e islamismo è rovente. Forse perché di questo si parla da molti giorni in Germania, a seguito della pubblicazione del controverso libro del banchiere dell'Spd Thilo Sarrazin. O forse perché non si leggeva da tempo una simile denuncia, senza infingimenti, da parte di un alto rappresentante vaticano.
"La sfida va presa seriamente", ha detto Gheddo a proposito del collasso demografico europeo e del vuoto riempito dall'islam. "I giornali o i programmi televisivi non parlano mai di questo. Prima o poi l'islam conquisterà la maggioranza in Europa". Lo scorso gennaio era stato il cardinale Miloslav Vlk, arcivescovo di Praga, a dire che i musulmani sono pronti a riempire il vuoto europeo. "I musulmani hanno molte ragioni per indirizzarsi qui", ha detto Vlk. "Ne hanno anche una religiosa, portare i valori spirituali della fede in Dio all'ambiente pagano dell'Europa, al suo stile vita senza Dio. La vita sarà islamizzata". Ne parliamo con lo stesso Piero Gheddo. "L'islam ha demograficamente in mano il futuro dell'Europa. Tutti gli anni gli italiani diminuiscono di 130 mila. Ma aumentiamo di 100 mila immigrati, che sono in gran parte musulmani. In Europa inoltre c'è un vuoto religioso enorme che viene riempito dall'islam. I musulmani hanno una forte fede religiosa e pregano addirittura in pubblico". Il j'accuse di Gheddo è partito dalla frase pronunciata in Italia dal colonnello Gheddafi sul futuro islamico dell'Europa. "Giornali e televisioni hanno ridotto l'avvenimento a un caso politico, accusando il governo e il presidente Berlusconi di aver permesso al capo beduino di approfittare della nostra ospitalità per insultare il popolo e la nazione italiana. Ma la demografia e la convinzione religiosa dei popoli testimoniano contro di noi italiani ed europei".
Le proiezioni sembrano confermare la fosca profezia di Gheddo. Nelle quattro più grandi città dei Paesi Bassi – Amsterdam, Rotterdam, l'Aia e Utrecht – il nome Mohammed è il più diffuso tra i nuovi nati. All'Aia, variazioni dei nomi del Profeta sono al primo, al secondo e al quinto posto. Le ultime stime demografiche del Pew Forum dicono che nel 2050, un quinto degli europei sarà musulmano. Il venti per cento. Due persone su dieci. Non a caso di "bomba demografica a orologeria che sta trasformando il nostro continente" ha parlato proprio il quotidiano britannico Daily Telegraph, pubblicando i dati emersi dagli studi più aggiornati. Anche nella capitale belga Bruxelles, e nemmeno da poco, al primo posto nella classifica dei nomi più diffusi tra i neonati c'è proprio Mohammed. Si calcola che, se la popolazione europea di fede musulmana è più che raddoppiata negli ultimi trent'anni, analogo raddoppio sarà registrato entro il 2015. E di lì, a salire, fino ad arrivare a quel 20 per cento globale.
In città come la francese Marsiglia e l'olandese Rotterdam la percentuale islamica è già ora del venticinque per cento, del venti nella svedese Malmö, del quindici a Bruxelles e del dieci a Londra, Parigi e Copenaghen. E ancora: in Austria, cattolica al novanta per cento nel Ventesimo secolo, l'islam sarà la religione maggioritaria nel 2050 nella popolazione giovanile. Per usare le parole irriverenti di Mark Steyn, l'intellettuale canadese di "America Alone", se l'uomo europeo avesse quattro zampe e passasse le sue giornate sugli alberi sarebbe già finito nella lista delle specie in via d'estinzione. Leggi I frutti di "Brucia il Corano" da Asianews
http://www.ilfoglio.it/articoli/v/111460/rubriche/leuropa-sar-islamica-jaccuse-di-gheddo-decano-dei-missionari-italiani.htm
================
==============
Moratoria sui nuovi pagani [[PERCHé, I FARISEI USURAI ILLUMINATI FMI SPA ONU GMOS, per: CRIMINI SHARIAH AMNESTY NAZISMO UMMAH CALIFFATO: HANNO RESO INEVITABILE, IL GENOCIDIO DI TUTTI I MUSULMANI DEL MONDO! PERCHé DIVERSAMENTE, COMUNQUE, IL LORO REGNO DI SATANA: NON POTREBBE MAI SORGERE SUL MONDO: se Israele non viene disintegrato!]]
[Al Azhar contro Ratzinger (ancora)]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/97832/rubriche/al-azhar-contro-ratzinger-ancora.htm
[Mark Steyn ci racconta l'inquisizione islamica a un anno dalla sua gogna]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/114196/rubriche/mark-steyn-ci-racconta-linquisizione-islamica-a-un-anno-dalla-sua-gogna.htm
[INNAMORATO FISSO - 20 Giugno 2008]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/vr/25753/rubriche/20-giugno-2008.htm
[I minareti svizzeri secondo Ayaan Hirsi Ali]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/52303/blog/i-minareti-svizzeri-secondo-ayaan-hirsi-ali.htm
[Obama e Petraeus contro il pastore Jones che vuole bruciare il Corano]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/111425/rubriche/obama-e-petraeus-contro-il-pastore-jones-che-vuole-bruciare-il-corano.htm
[Napolitano all'Europa: "Basta austerity"]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/91942/rubriche/napolitano-alleuropa-basta-austerity.htm
[Ecco il video sull'Islam in Europa che fa discutere il Sinodo]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/101863/rubriche/ecco-il-video-sullislam-in-europa-che-fa-discutere-il-sinodo.htm
Ecco il video della discordia mostrato ai padri sinodali riuniti in questi giorni a Roma. E' stato il cardinale Peter Turckson, presidente del Pontificio Consiglio per la Pace e la Giustizia, a voler trasmettere il documento, che lancia l'allarme demografico in Europa e l'avanzata dell'islam.
http://www.ilfoglio.it/soloqui/15394
http://www.youtube.com/watch?v=6-3X5hIFXYU#t=31
Caricato il 30/mar/2009
Islam will overwhelm Christendom unless Christians recognize the demographic realities, begin reproducing again, and share the gospel with Muslims.
=========================
[[PERCHé, I FARISEI USURAI ILLUMINATI FMI SPA ONU GMOS, per: CRIMINI SHARIAH AMNESTY NAZISMO UMMAH CALIFFATO: HANNO RESO INEVITABILE, IL GENOCIDIO DI TUTTI I MUSULMANI DEL MONDO! PERCHé DIVERSAMENTE, COMUNQUE, IL LORO REGNO DI SATANA: NON POTREBBE MAI SORGERE SUL MONDO: se Israele non viene disintegrato!]]
http://static.ilfoglio.it/redazione/articoli/2014/11/05/122606/R600x__REUTERS448712_Articolo.JPG
In Pakistan e non solo lì. 150 milioni di cristiani perseguitati nel mondo. I "nazareni" bruciati vivi
Il gran rabbino di Francia: "Sono i nuovi ebrei". Le ong denunciano: "Muoiono cinque cristiani al minuto"
di Giulio Meotti | 06 Novembre 2014. Roma. "Il numero dei cristiani perseguitati nel mondo è di 150 milioni". Ci sono molte altre cifre, terrificanti, nelle pagine del "Libro nero della condizione dei cristiani nel mondo", una straordinaria iniziativa di studiosi francesi, coordinata dal giornalista Samuel Lieven e adesso portata in Italia da Mondadori. Istantanee di una guerra globale e amorfa, in cui ci sono le vittime "sbagliate", i paria di cui non vuole sentire parlare l'occidente.
In particolare, un dato sconcerta: "L'ottanta per cento degli atti di persecuzione religiosa nel mondo è orientato contro i cristiani". Quante le vittime? Il Center for the Study of Global Christianity riporta la stima media di centomila cristiani uccisi ogni anno per la loro fede lungo l'ultimo decennio. Una media di cinque cristiani al minuto.
Ieri in Pakistan due cristiani, fra cui una donna incinta, sono stati arsi vivi nella fornace per mattoni in cui lavoravano. E' stato un pogrom con la partecipazione di quattrocento musulmani. Hanno lavorato al libro anche esponenti della sinistra come Lucie Peytermann, corrispondente del giornale Libération da Islamabad, che definisce il Pakistan "il peggiore al mondo quanto a violenze commesse in nome della religione".
ARTICOLI CORRELATI Dalla fatwa Rushdie a quella dei perbenisti liberal. La nuova censura Punjab anticristiano Haïm Korsia, gran rabbino di Francia, invoca una reazione fraterna di fronte al dilagare dell'odio nei confronti dei cristiani, e stabilisce un paragone con la distruzione dell'ebraismo orientale: "Dove sono le comunità ebraiche un tempo così vive di Aleppo, di Beirut, di Alessandria, del Cairo o di Tripoli? Dove sono le scuole di Nehardea e di Pumbedita in Iraq? E dov'è il florido ebraismo di Esfahan e di Teheran? Nella nostra memoria. Scacciati, uccisi, decimati, perseguitati ed esiliati, i cristiani d'oriente vivono in prima persona la stessa condizione degli ebrei con cui hanno così a lungo convissuto e che hanno visto partire da quei luoghi". Come i "nazareni" di Mosul.
La ong Open Doors ieri ha diffuso il suo rapporto annuale sui cristiani. Scrive che la loro persecuzione in Iraq ha raggiunto "proporzioni bibliche". Martedì, a Roma, è stata presentata anche l'annuale relazione di Aiuto alla chiesa che soffre. Dei venti paesi in cui la libertà religiosa è praticamente assente, quattordici sono musulmani, e gli altri satrapie militari o comuniste, come la Corea del nord.
Siamo di fronte a quella che Habib Malik dell'Università di Stanford chiama "la fase terminale del declino regionale dei cristiani". Oggi Mosul sembra essere stata inghiottita, come Giona nel ventre della balena. "Fra il 2003 e il 2009, quasi 800 cristiani sono stati giustiziati a sangue freddo, senza contare i cinquanta martiri della cattedrale siro-cattolica di Baghdad, tra i quali due preti, uccisi il 31 ottobre 2010 nel corso dell'attacco di un gruppo islamista. A oggi, è stato superato il migliaio di cristiani uccisi, tra i quali un vescovo e cinque preti. Più di sessanta chiese sono state distrutte".
"Non si convertono. Che ne facciamo?"
Nel libro, un jihadista dello Stato islamico parla invece al telefono con il suo capo terrorista: "Ho qui una famiglia di cristiani che non vuole convertirsi, cosa ne facciamo?". Una frase che ricorda quella di sette pastori avventisti che, durante il genocidio in Rwanda, si appellavano al loro pastore con una lettera: "Desideriamo informarla che domani verremo uccisi con le nostre famiglie".
Ci sono i cristiani di Maaloula, in Siria, come Antoun Taalab e i suoi due cugini, che avevano ricevuto l'"aman", ovvero la garanzia islamica di essere salvati. Disarmati e fiduciosi nella parola dei ribelli, sono stati uccisi e poi decapitati. Cinquecentomila cristiani hanno già lasciato la Siria. Secondo Frédéric Pichon, ricercatore dell'équipe di arabistica dell'Università François Rabelais di Tours, i cristiani di Siria sono "il simbolo con cui si misura la capacità di tutti gli altri cristiani di non soccombere".
E prima di loro c'era Jean-Pierre Schumacher, l'ultimo monaco di Tibhirine, in Algeria, dove sgozzarono i meravigliosi trappisti che condividevano i pasti con i musulmani. Lui si salvò perché i jihadisti sbagliarono a contare. Ai funerali dei monaci, frère Jean-Pierre chiese di poter aprire le bare per dare l'ultimo saluto ai compagni. Scoprì che le casse di legno non contenevano corpi, ma soltanto sette teste. Quella strage fu la luce verde per i massacri futuri. Adesso Jean-Pierre teme che la prossima a rotolare sarà la sua testa.
Aboliamo la blasfemia in Pakistan.
http://static.ilfoglio.it/redazione/articoli/old/2/2012/09/102041/R600x__corano.jpg
==================
In Pakistan i talebani minacciano B-XVI e fanno strage di cristiani.
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/114055/rubriche/in-pakistan-i-talebani-minacciano-b-xvi-e-fanno-strage-di-cristiani.htm
=================
[[PERCHé, I FARISEI USURAI ILLUMINATI FMI SPA ONU GMOS, per: CRIMINI SHARIAH AMNESTY NAZISMO UMMAH CALIFFATO: HANNO RESO INEVITABILE, IL GENOCIDIO DI TUTTI I MUSULMANI DEL MONDO! PERCHé DIVERSAMENTE, COMUNQUE, IL LORO REGNO DI SATANA: NON POTREBBE MAI SORGERE SUL MONDO: se Israele non viene disintegrato!]]
================
Punjab anticristiano. http://www.ilfoglio.it/articoli/v/122552/rubriche/punjab-anticristiano.htm
Nuovo pogrom islamista e impunito contro i perseguitati del Pakistan
http://static.ilfoglio.it/redazione/articoli/2014/11/04/122552/R600x__AP09080105105.jpg
di Redazione | 05 Novembre 2014. Cristiani del Pakistan protestano contro le violenze perpetrate dai musulmani (foto AP)
Ieri nel Punjab, una regione del Pakistan – una delle più avanzate – una coppia di cristiani è stata uccisa da una folla che li accusava di avere bruciato alcune pagine del Corano, libro sacro dell'islam. Sembra, perché i contorni della notizia sono confusi, che il padre dell'uomo ucciso fosse morto pochi giorni fa e che lui stesse bruciando alcune cose inutili. Un testimone ha giurato di avere visto un Corano: da lì è stata la fine per i due (lei era incinta). Il fatto atroce si proietta su uno sfondo ugualmente atroce di impunità e tolleranza nel Punjab e in tutto il Pakistan verso questi pogrom contro i cristiani.
La legge che punisce con la morte la blasfemia è un fattore importante – in fondo la folla si sente legittimata e giustiziera. Ci sarà mai la forza di cambiarla? Difficile scordare quando nel gennaio 2011 la folla accolse con una pioggia di petali di rosa l'assassino del governatore del Punjab, ucciso perché aveva chiesto clemenza per una donna cristiana condannata a morte.
=================
http://static.ilfoglio.it/redazione/articoli/2014/08/04/119735/R600x__R405x__Schermata%202014-08-04%20a%2009_49_22.png
Nella fossa dei leoni. Voci dal martirio. I fanatici dell'islam li uccidono e gli bruciano le case. Ecco come i cristiani perseguitati in Africa e in medio oriente raccontano la loro tragedia
di Matteo Matzuzzi | 04 Agosto 2014 "Noi dobbiamo ricordare a tutti che i cristiani sono qui per diffondere la cultura della Bibbia. Non esiste una primavera araba senza una primavera cristiana", ha detto il card. Béchara Raï
Iraq, Siria, Libano, Terra Santa. E poi l'Africa, dalla Libia del dopo Gheddafi – dove gli antichi cimiteri cristiani diventano luogo in cui i miliziani islamici sfogano la rabbia per decenni covata – alla Nigeria divisa lungo rigide linee confessionali: cristiani a sud e musulmani a nord, con le scorribande di Boko Haram, "talebani africani", a rapire, convertire e uccidere i miscredenti. Cari Fratelli Vescovi, contate sul mio appoggio ed incoraggiamento nel fare tutto quello che è in vostro potere per aiutare i nostri fratelli e sorelle Cristiani a rimanere e ad affermarsi qui nella terra dei loro antenati ed essere messaggeri e promotori di pace". Così parlava, cinque anni fa nel Cenacolo di Gerusalemme, Benedetto XVI, durante il suo viaggio in Terra Santa. Rimanere lì con "coraggio, umiltà, pazienza". Oggi, nonostante i marchi infamanti impressi sulla facciata delle case dei cristiani infedeli a Mosul, la N che designa i nazareni da cacciare (o, se non se ne vanno e non si convertono, da giudicare secondo i dettami della sharia), c'è ancora chi rifiuta un po' indignato le offerte di qualche paese europeo, pronto a concedere asilo alle migliaia di cristiani in fuga dalle città e dai villaggi passati sotto il controllo delle truppe jihadiste del nuovo califfo che dice di discendere direttamente dal Profeta. "Aiutateci a rimanere a casa nostra", diceva qualche giorno fa il patriarca cattolico di Antiochia, di tutto l'oriente, di Alessandria e di Gerusalemme dei Melchiti, Gregorio III Laham. Sulla stessa linea anche il vescovo di Lione, il cardinale Philippe Barbarin, che ha deciso di andare a vedere con i propri occhi i volti stanchi dei martiri, testimoni della cacciata voluta dai miliziani dell'Isis che dopo le case dei cristiani, hanno occupato e profanato le chiese e perfino le tombe dei profeti: "Un ulteriore esodo non farebbe altro che aggravare la situazione. Certo, è meglio partire che essere ammazzati, ma l'obiettivo deve essere quello di rimanere a vivere qui. Anche con il marchio della propria religione sul corpo, i vestiti e la casa".
E accanto ai perseguitati, ha levato la voce anche Francesco. Lo scorso 20 luglio, all'Angelus, ha per un attimo lasciato da parte i fogli con il testo ufficiale da pronunciare, e si è rivolto direttamente a loro, profughi di Mosul: "Oggi sono perseguitati; i nostri fratelli sono perseguitati, sono cacciati via, devono lasciare le loro case senza avere la possibilità di portare niente con loro. A queste famiglie e a queste persone voglio esprimere la mia vicinanza e la mia costante preghiera. Carissimi fratelli e sorelle tanto perseguitati, io so quanto soffrite, io so che siete spogliati di tutto. Sono con voi nella fede in Colui che ha vinto il male! E a voi, qui in piazza e a quanti ci seguono per mezzo della televisione, rivolgo l'invito a ricordare nella preghiera queste comunità cristiane". Di persecuzione dei cristiani nelle terre del vicino e medio oriente aveva già parlato, a margine del Sinodo dei vescovi per il medio oriente, nel 2010, il vescovo ausiliare di Babilonia dei Caldei, mons. Shlemon Warduni: "I motivi urgenti che hanno portato alla convocazione del Sinodo sono che i cristiani stanno fuggendo dal medio oriente, e che gli estremisti islamici stanno invadendo l'area". Quattro anni dopo, le linee tracciate allora dai centottantacinque padri sinodali convocati a Roma da Papa Ratzinger, sono diventate la tragica realtà quotidiana. E non solo nelle terre d'oriente, ma anche in Africa, il "continente della speranza"

*** "Noi ci troviamo ad affrontare questa situazione. Il patriarca e noi vescovi ora ci troviamo al nord e stiamo cercando di analizzare questo problema grave, gravissimo. Ci chiediamo come mai accadono queste cose contrarie alla dignità dell'uomo? Contro Dio, contro l'uomo… Stamani, siamo andati dal presidente del Kurdistan e lui ci ha promesso tante belle cose. Ha detto: 'Noi, o ce ne andiamo tutti insieme, o tutti insieme rimaniamo. Bisogna tagliare la strada a questa gente, che non sono uomini di coscienza perché fanno queste cose terribili contro tutti: contro i bambini, contro i vecchi, contro i malati…'. Ci ha assicurato la sua protezione per i cristiani. Dove è il rispetto dei diritti dei cristiani? Bisogna dire a tutto il mondo: Perché state zitti? Perché non parlate? I diritti umani esistono, o no? E se ci sono, dove sono? Ci sono bambini, bambini piccoli, ai quali strappano le medicine dalle mani e li gettano a terra… E' così in tanti, tanti casi! Vogliamo prima di tutto smuovere la coscienza di tutto il mondo: dov'è l'Europa? Dov'è l'America?".
mons. Shlemon Warduni,
vescovo ausiliare caldeo di Baghdad

*** "Di cristiani non ce ne sono più. C'erano una decina di famiglie che sono dovute fuggire ieri ma gli hanno rubato tutto. Li hanno lasciati alla frontiera della città, ma gli hanno rubato tutto, li hanno insultati, li hanno lasciati così, in pieno deserto. Purtroppo è così. Hanno trovato rifugio in Kurdistan, dove li hanno accolti, ma il primo ministro del Kurdistan ha detto che il Kurdistan non può più ricevere rifugiati perché ci sono anche altre minoranze, gli sciiti, gli yazidi. Minoranze che sono fuggite in Kurdistan. E' una cosa terribile".
Ignace Joseph III Younan,
patriarca della chiesa cattolica sira

*** "Siamo sorpresi dal silenzio dei leader musulmani, e chiediamo a chi finanzia o sostiene i miliziani jihadisti e lo Stato islamico di fermarsi. Ciò che accade a Mosul è un crimine di guerra".
Ignace Ephrem Karim,
patriarca siro-ortodosso di Antiochia

*** "Noi cristiani amiamo i musulmani e li consideriamo fratelli, ma essi devono fare lo stesso. Siamo tutti uguali in dignità, tutti cittadini dello stesso Paese. Dobbiamo unirci per creare un nuovo Iraq. Grazie a tutti voi, c'è ancora una speranza. E' una vergogna e un crimine cacciare persone innocenti dalle proprie case e confiscare le loro proprietà perché diversi, perché cristiani. Il mondo intero deve ribellarsi contro queste azioni abominevoli".
Raphaël Louis I Sako,
patriarca di Babilonia dei caldei

*** "Gli iracheni vogliono rimanere nella loro terra. Abbiamo bisogno di qualcuno che ci riceva, ma soprattutto abbiamo bisogno di qualcuno che ci aiuti a rimanere a casa nostra. Aiutateci a combattere il terrorismo qui, a mettere fine alla corsa alle armi che porta beneficio solo a questi gruppi. Questo sarebbe uno sforzo importante, meglio che trasformarci tutti in rifugiati o dirci che ci siete vicini e ci aiutate".
Gregorio III Laham,
patriarca di Antiochia dei Melchiti

*** "Momenti terribili. Paura, confusione, stress, lacrime… ma sempre, sempre, sempre alla fine dei racconti, la lode a Dio che sgorga fidata e profonda: ciò semplifica il nostro compito e permette un ritorno sempre più efficace del lavoro di Dio. Poiché gli abitanti di Gaza hanno un'edificante capacità di rimettere tutto e di abbandonarsi completamente alla Provvidenza divina. Se potessimo imparare un po' da loro! Ascoltando entrambe le parti coinvolte in questa guerra ridicola, sembra che a vincere o a perdere non sia nessuno. La realtà è che tutti perderanno la guerra e tutti pagheranno le conseguenze della cecità e della malvagità. Che Dio illumini le menti dei governanti e cambi i loro cuori. In attesa della benedizione di una pace duratura e stabile, ci raccomandiamo alle vostre preghiere".
Padre Jorge Hernandez,
parroco di Gaza City

*** "Noi moriremo tutti insieme, o continueremo a vivere tutti insieme con dignità". Massoud Barzani, Presidente della Regione autonoma del Kurdistan iracheno

*** "I miliziani dell'Isis hanno abbattuto la statua della Vergine Maria che si trovava sul cortile della chiesa dell'Immacolata dei caldei assieme a tutte le altre statue e sculture della città in quanto la rappresentazione di esseri viventi è contraria alla sharia islamica". Emile Shamoun Nona, vescovo caldeo di Mosul

*** "Pensando oggi alla situazione in Iraq, Siria e Gaza-Palestina, il mio cuore sanguina per gli innocenti che muoiono o che sono scacciati dalle loro case; e sono triste per la timidezza del mondo civilizzato verso di noi. Caro Padre [card. Barbarin, ndr], il vostro coraggio, la preghiera e la prossimità di coloro che sono attorno a voi in questa marcia di solidarietà, mantiene in noi la fiducia e la forza di sperare. Il cristianesimo d'oriente non deve scomparire. La sua sparizione è un peccato mortale e una grande perdita per la chiesa e l'umanità intera. Esso deve sopravvivere o meglio vivere in libertà e dignità". Raphaël Louis I Sako, patriarca di Babilonia dei caldei

*** "Ciò che sta accadendo in Iraq conferma che l'islam non è mai cambiato. Non siamo sorpresi dai comportamenti dei musulmani, eppure riponiamo le nostre speranze su quei fratelli che non condividono tali atteggiamenti".
George Saliba, patriarca siro-ortodosso del Libano

*** "Che ne dicono i musulmani moderati di quanto accade in Iraq? Fino a oggi non si sono levate voci di denuncia".
card. Béchara Boutros Raï, patriarca di Antiochia dei Maroniti

*** "Chiediamo alla comunità internazionale di essere fedele ai principi dei diritti umani, della libertà religiosa, della libertà della coscienza. Noi siamo in Iraq, in Siria e in Libano: noi cristiani non siamo stati importati, siamo qui da millenni e, quindi, noi abbiamo il diritto di essere trattati come esseri umani e cittadini di questi paesi. Ci perseguitano nel nome della loro religione e non fanno solamente minacce ma eseguono le loro minacce: bruciano e uccidono".
Ignace Joseph III Younan, patriarca della chiesa cattolica sira

*** "Sto seguendo con viva preoccupazione gli avvenimenti di questi ultimi giorni in Iraq. Invito tutti voi ad unirvi alla mia preghiera per la cara nazione irachena, soprattutto per le vittime e per chi soffre maggiormente le conseguenze dell'accrescersi della violenza, in particolare per le molte persone, tra cui tanti cristiani, che hanno dovuto lasciare la propria casa. Auspico per tutta la popolazione la sicurezza e la pace ed un futuro di riconciliazione e di giustizia dove tutti gli iracheni, qualunque sia la loro appartenenza religiosa, possano costruire insieme la loro patria, facendone un modello di convivenza. Preghiamo la Madonna, tutti insieme per il popolo iracheno".
Papa Francesco, Angelus del 15 giugno

*** "Un danno gravissimo. Una macchia indelebile nella storia dell'umanità. La situazione sta peggiorando. I diritti umani sono calpestati da persone che parlano in nome di Dio, che è Amore, mentre loro agiscono spinti dal rancore e dall'odio. Hanno costretto i cristiani ad abbandonare la città che perde così la sua presenza più antica, millenaria, e questo nel silenzio del mondo". mons. Shlemon Warduni, vescovo ausiliare caldeo di Baghdad

*** "Siamo qui per pregare per Gaza, per la Palestina, per l'Iraq, per la Siria, per l'Egitto e per la Libia. Preghiamo ogni giorno, abbiamo fiducia che il Padre Nostro che è nei cieli sente la nostra voce e vede tutto quello che sta succedendo". Maroun Lahham, vicario patriarcale per la Giordania del patriarcato Latino di Gerusalemme

*** "Il mondo arabo ha bisogno del Vangelo e dei suoi insegnamenti: quelli dell'amore, della fraternità, della pace, del perdono e della riconciliazione. In questi tempi noi viviamo sfortunatamente in una cultura contraria agli insegnamenti di Dio. Guerra, violenza, terrorismo, omicidi e odio. Ma davanti a ciò, non possiamo rimanere nell'inerzia. Al contrario noi dobbiamo aumentare le nostre attività e accrescere la nostra speranza. Noi dobbiamo ricordare a tutti che i cristiani sono qui per diffondere la cultura della Bibbia. Non esiste una primavera araba senza una primavera cristiana".
card. Béchara Boutros Raï, patriarca di Antiochia dei Maroniti

*** "Giona è stato inghiottito dalla balena, ma ne è uscito sano e salvo. Come lui, Mosul uscirà sana e salva da questa guerra". Raphaël Louis I Sako, patriarca di Babilonia dei caldei

*** "[Quanto accade a Mosul] è una spregevole bestemmia contro il Dio di Abramo, Isacco e Giacobbe. Il grande silenzio della comunità internazionale dinanzi a questa croce è uno scandalo". Dichiarazione delle chiese d'Austria

*** "Vi faccio una promessa: ogni giorno dirò il Padre nostro in aramaico, fino al giorno in cui voi potrete rientrare a Mosul". card. Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione

*** "C'erano persone in questa chiesa, quando centinaia di questi islamisti hanno sferrato l'attacco uccidendo otto persone. Hanno attaccato questa chiesa con l'intenzione di uccidere centinaia di persone".
padre Patrick Tor Alumuku, arcidiocesi di Abuja (Nigeria)
Ti potrebbero interessare anche: http://www.ilfoglio.it/articoli/v/119735/rubriche/cristiani-medio-oriente/cristiani-perseguitati-medio-oriente-nella-fossa-dei-leoni.htm
Iraq, scegliere tra il provvidenzialismo francescano e le bombe. A che pro?
[Iraq, le armi della diplomazia vaticana]

[Nel Califfato bruciano le chiese, l'esodo cristiano da Mosul è compiuto]
Cristiani con la scimitarra alla gola
Gli islamisti uccidono i cristiani, ma noi prima li abbiamo resi invisibili
Ora i vescovi d'Europa alzano la voce contro la "feroce persecuzione"
Cardinali e patriarchi tristi per l'indifferenza verso i martiri cristiani
L'appello alle armi del patriarca caldeo.

===========================
[[PERCHé, I FARISEI USURAI ILLUMINATI FMI SPA ONU GMOS, per: CRIMINI SHARIAH AMNESTY NAZISMO UMMAH CALIFFATO: HANNO RESO INEVITABILE, IL GENOCIDIO DI TUTTI I MUSULMANI DEL MONDO! PERCHé DIVERSAMENTE, COMUNQUE, IL LORO REGNO DI SATANA: NON POTREBBE MAI SORGERE SUL MONDO: se Israele non viene disintegrato!]]
=====================
[Socci e i cristiani perseguitati, le colpe dell'occidente distratto] di Maurizio Crippa | 30 Luglio 2014. Antonio Socci. Antonio Socci sarà domani alla veglia del Foglio per Israele e i cristiani perseguitati. Porterà la sua testimonianza di giornalista cattolico che al dramma immane, anche numericamente, dei cristiani in molti quadranti del mondo, dall'Asia all'Africa, si dedica da molto tempo. E che spesso ha anche denunciato lo "scandalo" aggiuntivo, ma per nulla minore, del disinteresse occidentale e persino della stessa chiesa per la loro sorte. "Lo scrissi in un libro del 2002, 'I nuovi perseguitati'. Già allora, studiando i dati mi colpì la sproporzione tra il fenomeno enorme e il nostro disinteresse: milioni di cristiani rischiano la vita ogni giorno, 160 mila vittime all'anno in America latina, Nordafrica, paesi arabi e Asia. Quel libro almeno contribuì ad accendere un interesse in Italia tra vari intellettuali laici, che da allora resiste. Ma in generale siamo proprio noi occidentali a disinteressarci.
ARTICOLI CORRELATI Il Vaticano, i martiri, l'addio alle armi La guerra dopo la guerra Morire per Cristo a Ninive? Sì, ma non senza lottare, dice il patriarca E il motivo c'è: i cristiani non fanno notizia, anzi la loro persecuzione non interessa nessuno, fino a essere in qualche modo tollerata, giustificata. Faccio un esempio: abbiamo celebrato tutti e con ottimi motivi Nelson Mandela, la sua lunga carcerazione, ecc. Ma chi dice, o almeno sa, che in Cina ci sono vescovi cattolici in carcere da oltre 40 anni, di cui ignoriamo pure i nomi? Quelli non fanno notizia, non fanno numero". E' una conseguenza del "laicismo" occidentale? Non solo. "Anche i cristiani non hanno coscienza, educazione su questo. Pensa che il libro più bello sulle persecuzioni dei cristiani l'ha fatto un ebreo americano anni fa, Michael Horowitz, 'Il loro sangue grida'. Ma basterebbe pensare al Sudan, il più grande stato dell'Africa, dove in vent'anni ci sono stati due milioni di morti tra i cristiani, non se ne occupava nessuno". Insomma, non è solo colpa del nuovo "Califfato" in Iraq, o del conflitto mediorientale… "Chiaro, quello che avviene ora, e anzi da parecchi anni a questa parte, dall'Isis a Boko Haram, è l'esplodere di un integralismo dell'islam che in forma così violenta non era esistito negli ultimi secoli.
Va al di là di ogni ragione. Una religione che pretende di poter esserci solo lei, negando il diritto di esistenza a tutto ciò che è diverso, facendone il proprio programma è una cosa inaudita. Allo stesso tempo, torno a dire c'è stata, c'è ancora, troppa distrazione, figlia di un pregiudizio anticristiano. Ricordiamoci il caso di Sakineh in Iran, che era stata condannata per adulterio. Lì ci fu una campagna mondiale, ma in fondo solo perché si toccava il tema della libertà sessuale della persona in chiave 'occidentale'. Ma di Asia Bibi che è in carcere da anni solo perché è cristiana, solo per la sua fede? Abbiamo visto forse le stesse campagne mediatiche?". Ogni tanto, la politica qualcosa la fa, però? "E' vero, io ho ringraziato pubblicamente Cameron e Renzi per quanto hanno fatto per Meriam, la ragazza sudanese condannata per la sua fede. Ma credimi, c'è chi mi ha rimproverato dicendo che l'avevano fatto per ritorno mediatico. E io dico: ben venga lo stesso, ma ti pare? Angela Merkel ha avuto il coraggio di dire: 'I cristiani sono il gruppo umano più perseguitato nel mondo'. Ben venga, speriamo".
Vittorio Ammannato • 14 ore fa

Leggo nell'articolo di Meotti del 6/11/2014:

"Quante le vittime? Il Center for the Study of Global Christianity riporta la stima media di centomila cristiani uccisi ogni anno per la loro fede lungo l'ultimo decennio"........."Le ong denunciano: "Muoiono cinque cristiani al minuto".....

Quanto riportato nell'articolo è agghiacciante e lascia senza parole, a prescindere dalle dimensioni riportate: ma come fanno le ong a calcolare la media a minuto (... 5 cristiani al minuto...), mentre il Center for the Study of Global Christianity stima una media di 100.000 all'anno? Mi sembra che dividendo 100.000 (uccisi) per il numero dei minuti in un anno (365x24x60=525.600 minuti primi) dia un risultato di 0,190258....! Se si "quantifica" e si "sottotitola" un fenomeno comunque rivoltante anche se trattasse di una sola vittima sarebbe meglio non offrire il fianco a possibili e "strumentali" accuse di esagerazioni propagandistiche; o forse sbaglio io a fare il controllo del calcolo.....?
Grazie comunque per le denunce di quanto sta accadendo, e da tempo, sotto gli occhi apparentemente distratti, per non dire altro.

Immagine Avatar, franco bolsi ]] Comprendo che gli israeliti non amino i cristiani. Il germe dell'antisemitismo fu sparso per secoli dalla cristianità causa "deicidio". Anche se in Israele mi risulta che la comunità ortodossa di Nazareth ha scelto di ottemperare agli obblighi
militari dello stato. La cristianità non ama ricordare l'antisemitismo che ha
fomentato e solo con GPII sono arrivate le scuse. Meglio tardi che mai.
Tuttavia la situazione dei cristiani è oggettivamente terrificante e si assiste
al loro sterminio da molti decenni a questa parte. La cosa grave è che il
Vaticano è totalmente assente e che le cancellerie occidentali scristianizzate,
come quella italiana, non fiatano mai. Resta il fatto che Israele è solo e che
l'Europa per volontà è anti giudaica e anticristiana. I mentecatti suicidi che
governano l'Europa recitano sempre la stessa litania: "Israele sicuro e stato
palestinese". Affermano questo perché non comprendono la natura del conflitto
che li circonda. La natura del conflitto con l'islam è escatologica da un lato
e dall'altro è una "banale" guerra di religione finanziata dagli stessi amici
arabi dell'occidente, come l'Arabia saudita. L'anticristianesimo degli europei,
per non parlare di tanti Giuda religiosi non è giustificabile, e ha creato le
premesse dello sterminio dei veri cristiani in Medio Oriente. Come l'antigiudaismo creò le premesse per la Shoah, l'anticristianesimo (dei cristiani) ha creato le condizioni dell'olocausto cristiano. Non c'è spazio nel mondo per ebrei e cristiani. In Medio Oriente e in Africa è un dato verificabile, qui in Europa siamo solo agli inizi e ben più di un segno è già visibile.
http://www.ilfoglio.it/articoli/v/119605/rubriche/cristiani-medio-oriente/antonio-socci-e-i-cristiani-perseguitati-le-colpe-dell-occidente-distratto-htm.htm
[Non pregate con chi vi decapita]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/120442/rubriche/non-pregate-con-chi-vi-decapita.htm
[Scola e i cristiani perseguitati: "E' ora di scuotere la nostra fede tiepida"]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/119653/blog/cristiani-in-iraq/scola-e-ora-di-scuotere-la-nostra-fede-tiepida.htm
[Quando il massacro non è sexy]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/104289/rubriche/quando-il-massacro-non-sexy.htm
[Sono i cristiani i più perseguitati nel mondo]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/109895/rubriche/sono-i-cristiani-i-pi-perseguitati-nel-mondo.htm
[Difendere Israele dall'occidente]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/119762/rubriche/israele/difendere-israele-dall-occidente.htm
[Una veglia davanti al Foglio per Israele e i cristiani perseguitati]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/119524/rubriche/cristianesimo/una-veglia-davanti-al-foglio-per-tsahal-e-i-cristiani-perseguitati.htm
[La Cei batte un colpo: "Cristiani perseguitati, non si può più tacere"]
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/119729/blog/cristiani-medio-oriente/la-cei-batte-un-colpo-cristiani-perseguitati-non-si-pu-pi-tacere.htm
=======================
Ora i vescovi d'Europa alzano la voce contro la "feroce persecuzione". di Matteo Matzuzzi | 01 Agosto 2014. L'Arcivescovo di Angelo Scola, "Questa persecuzione, più feroce di quella subita dai cristiani nell'epoca apostolica, deve provocare e scuotere tutti noi che a Milano, in Italia e in occidente crediamo troppo tiepidamente e siamo poco coraggiosi nell'impegnare la vita seriamente sul Vangelo, pagando almeno quel minimo prezzo necessario per vivere la fede con coerenza". Dopo i cardinali arcivescovi di Lione e Vienna, Philippe Barbarin e Christoph Schönborn, sull'esodo dei cristiani da Mosul, cacciati dalle proprie case dagli sgherri del califfo al Baghdadi, a prendere posizione è Angelo Scola, arcivescovo di Milano.
ARTICOLI CORRELATI #israelunderattack N come nazara Scola e i cristiani perseguitati: "E' ora di scuotere la nostra fede tiepida" Parla di "un calvario passato sotto silenzio", il cardinale, che esprime "il dolore e la preoccupazione per le condizioni di violenza cui sono sottoposti i cristiani che vivono a pochi chilometri da noi, appena al di là del Mediterraneo, nell'indifferenza pressoché generale. In troppi paesi del mondo – si legge nella nota diffusa ieri dalla curia arcivescovile – professare la fede in Gesù Cristo significa mettere a repentaglio la vita, quella della propria famiglia e condannarsi a essere considerati cittadini di rango inferiore". Necessario, dunque, che "ciascuno si impegni nell'aiuto concreto per i loro bisogni e alzi la propria voce presso le Istituzioni deputate affinché facciano quanto è in loro potere per intervenire a porre fine al calvario che da troppo tempo i cristiani stanno vivendo nella regione mediterranea". E la mobilitazione arriva fino nella laica e secolarizzata Scandinavia: il vescovo di Stoccolma, Anders Arborellius ha deciso di aprire ininterrottamente per tredici ore la chiesa di Sant'Eugenia a Stoccolma per una veglia di preghiera dedicata ai cristiani del vicino e medio oriente.
"Oltre alla preghiera, è fondamentale dimostrare solidarietà e sostegno attraverso progetti di servizio e sollecitare l'opinione pubblica a cercare di influenzare chi detiene il potere perché si impegni per i cristiani perseguitati", ha spiegato secondo quanto riportato dall'agenzia Servizio informazione religiosa (Sir). Anche la chiesa finlandese si è attivata, con le parrocchie invitate a organizzare adorazioni eucaristiche per ricordare le vittime delle guerre. "Profondamente colpiti e inorriditi dall'espulsione barbara delle minoranze religiose dall'Iraq" si sono detti ieri anche i vescovi svizzeri.
Il Vaticano, nel frattempo, ha messo in campo i suoi (potenti) strumenti diplomatici, coordinati dal segretario di stato, il cardinale Pietro Parolin, e dal segretario per i Rapporti con gli stati, mons. Dominique Mamberti. Alle ambasciate accreditate presso la Santa Sede è stata inviata una lunga "nota verbale" in cui si ricapitolano tutti i più recenti interventi del Papa sulle crisi in atto nel vicino e medio oriente, Iraq in testa. L'obiettivo, ha aggiunto alla Radio Vaticana mons. Mamberti, è che gli ambasciatori facciano presente ai rispettivi governi la posizione di Francesco e della Santa Sede, con l'auspicio che "la comunità internazionale prenda a cuore la questione, giacché sono in gioco princìpi fondamentali per la dignità umana, il rispetto dei diritti di ogni persona, per una convivenza pacifica e armoniosa delle persone e dei popoli". Per la prima volta, ha ricordato il diplomatico vaticano, "a Mosul non si è potuta celebrare la santa messa la domenica" e solo in quella città "circa trenta chiese e monasteri sono stati occupati e danneggiati dagli estremisti, e la croce è stata tolta".
Molto meno diplomatico s'è mostrato il patriarca siro-ortodosso del Libano, George Saliba, intervenuto sulle frequenze d'una radio locale: "Ciò che sta accadendo in Iraq è una cosa strana, ma è normale per i musulmani, visto che essi non hanno mai trattato bene i cristiani. Hanno sempre tenuto un comportamento offensivo e infamante contro i cristiani". "Noi siamo abituati a vivere e coesistere con i musulmani, ma loro hanno mostrato i canini. Sono nemici di Cristo. L'islam non è mai cambiato, i musulmani sono stati abituati a trattare male i cristiani. Non siamo sorpresi dai loro comportamenti, eppure riponiamo le nostre speranze su quei fratelli musulmani che non condividono tali atteggiamenti, benché siano una minoranza". http://www.ilfoglio.it/articoli/v/119675/rubriche/cristiani-medio-oriente/ora-i-vescovi-europa-alzano-la-voce-contro-feroce-persecuzione.htm
==================================
===========================
[[PERCHé, I FARISEI USURAI ILLUMINATI FMI SPA ONU GMOS, per: CRIMINI SHARIAH AMNESTY NAZISMO UMMAH CALIFFATO: HANNO RESO INEVITABILE, IL GENOCIDIO DI TUTTI I MUSULMANI DEL MONDO! PERCHé DIVERSAMENTE, COMUNQUE, IL LORO REGNO DI SATANA: NON POTREBBE MAI SORGERE SUL MONDO: se Israele non viene disintegrato!]]
=====================