UE ONU SPA Ucraina 666

se, tu non mi dai la autorità  per coordinare tutte le NAZIONI del Mondo: e per ristrutturare le regole del Fondo Monetario Bancario internazionale, che è il primo livello satanico di tutte le nostre istituzioni e religioni, non c'è nulla che potrà  impedire a Rothschild ed ai suoi banditi: Salman Obama, Erdogan Bush: di predare tutte le Nazioni del mondo

il problema degli uomini è che, loro sono sostanzialmente egoisti, e si adattano a vivere nelle istituzioni di satana: del Nuovo Ordine Mondiale, S.p.A. sovranità monetaria Rothschild ALTO TRADIMENTO; quindi, se stanno bene loro, ma, gli altri muoiono, si disperano, sono disoccupati: "si, certo dispiace, ma cosa può importare? per fare azioni che possono mettere in pericolo il proprio benessere? non lo faranno!" QUELLO CHE INTERESSA a OBAMA è CHE LE SUE FIGLIE SONO SOTTO LA PROTEZIONE DELLA POLIZIA! ed in realtà, il popolo americano sta vivendo un incubo angosciante, circa la insicurezza generale!
LE Responsabilità POLITICHE NON POSSONO ESSERE DELEGATE ] [ così trasferiscono sulla politica, il comportamento bonario del PAPA verso tutto e tutti, ignorando le sue responsabilità sulla Chiesa Universale, ed ignorando il fatto che lui non è un politico! ] ed è con questo alibi, che, [ che se non lo avessero ne troverebbero un altro ] loro come lo struzzo mettono la testa sotto la sabbia, tanto il problema, la ingiustizia, il degrado, ha sfiorato la loro vita borghese, e non li ha ancora minacciati! Ma Dio ci ha detto che ogni uomo è nostro fratello, ogni donna è nostra sorella: e certo, non sarà la nostra simpatia per il PAPA ( il migliore di noi ) che ci porterà in Paradiso!
io parlo a 8 miliardi di persone ] [ NON HA IMPORTANZA QUANTO GRASSO TI è ENTRATO, IN QUEL TUO CERVELLO DI MAIALE! E QUALI PERVETITE GIUSTIFICAZIONI TU HAI TROVATO, PER ADATTARTI ALLA FOLLIA CRIMINALE DEL MONDO: (al genocidio di 400 cristiani al giorno, ogni giorno, che si perpetua, da più di 25 anni fa) ED AL SISTEMA CHE è INGIUSTO, criminale: massonico esoterico, PERCHé è SATANICO, anche, se, questo sistema: ti piace tanto tanto: che non senti di dover rischiare minacciare la tua vita! ma, Se, le strutture del mondo non verranno riformate ad incominciare dal Fondo Monetario internazionale, S.p.A., e dalla Banca Mondiale S.p.A. tu certo morirai nella Guerra Mondiale imminente, e certo, tu andrai all'inferno! E CREDI A ME: non esiste nessuna pratica religiosa che ti potrà salvare dalla giustizia di Dio!

TU TI SEI VENDUTO, PER AMORE DEI TUOI CONTI BANCARI VIRTUALI! ] [ io parlo a 8 miliardi di persone ] [ quindi, tu ti adatti alla idea: che israeliani e palestinesi devono morire ogni giorno: perché la colpa è la loro e non del sistema? Così la tua bestia si è adattata a tutto il resto: OGNI CRIMINE TU HAI LASCIATO CHE FOSSE! MA DI TUTTI I CRIMINI DEL MONDO TU SEI COMPLICE, Perché, PER TE IL SISTEMA MASSONICO BANCARIO è COMODO: quindi, tu hai fatto soffocare sotto la ipocrisia: TUTTA INTERA la comunità mondiale! ] quando griderai DALL'INFERNO E NON SOLO: "io sto morendo!" nessuno ti potrà soccorrere: perché, è questo il mondo di merda, che, con la tua omertà ed ipocrisia DI VIGLIACCO, tu hai concorso a formare! Perché, HAI Lasciato, CHE DEI MASSONI E USURAI FARISEI s.P.a. fed bce fmi, ROVINASSERO TUTTO IL GENERE UMANO, FINO A GIUNGERE A QUESTO PUNTO DEL NWO TEOSOFIA SATANICA? Perché TI HANNO RIEMPITO DI DENARO VIRTUALE? TUTTO QUELLO CHE LA GUERRA MONDIALE DEVE DISINTEGRARE INSIEME ALLA TUA VITA DI FECCIA? TU TI SEI VENDUTO PER AMORE DEI TUOI CONTI BANCARI!
IO non crederò mai, che esistono: cristiani, ebrei, musulmani, ecc.. ecc.. perché, per un politico onesto: a) esistono le mamme che allattano i bambini, B) i bambini che devono avere i giocattoli, C) ecc.. D) ecc.. VOI RICCHI, VOI AVETE TRASFORMATO QUESTO PIANETA, IN UN INFERNO PER I POVERI, perché, voi avete fatto la massoneria dei ricchi! E non sapete che voi siete quel Pastore: a cui un giorno il Padrone della pecore, dovrà chiedere conto della vostra gestione?
================
my JHWH holy ] senti tu, come gridano i predestinati all'inferno: salafiti farisei massoni GENDER DARWIN: regime Bildenberg Merkel troika Maometto, New AGE: Halloween? ma, le loro vittime non hanno una voce, e non hanno avvocati per difendere i loro diritti, loro hanno soltanto le lacrime per piangere! .. e le loro lacrime? noi abbiamo raccolto! Tu per premiarli, io per vendicarli!
====================
Mogherini la FEDERICA, è diventata una preda sessuale molto ambita in ARABIA SAUDITA: tanto che, hanno dovuto fare una lotteria in favore dei pellegrini: all'idolo MECCA CABA! Il Ministro degli Esteri dell’Arabia Saudita, Adel Al-Jubeir, ha detto: "l'ho vista prima io!" Ma, un Principe con il beccotto un certo: " mr ABDallah" ha detto: "io posso pagare di più", ma, per la testa del marito di: l’Alto rappresentante per gli Affari esteri dell’Ue: in una macelleria in Siria: catena hamburger's MAOMETTO: di esercito libero siriano, dove sanno tutti che, il dio di Obama è il GUFO Rothschild SPA FMI, li hanno detto per la sua testa: più di 10 euro non possono pagare
===================
mi sono molto spaventato perché, se tu scrivi "Mogherini" in "Bing"? LEI non esce proprio: il nome di: Federica Mogherini è una politica italiana, Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza dal 1º novembre 2014. MA ANCHE SE LEI è UN PRESTANOME DI 20° (VENTESIMO LIVELLO) dei S.P.A. Banche CENTRALI, ROTHSCHILD regime BILDENBERG, tuttavia, il motore di ricerca google le ha fatto giustizia!
=====================
nessuno mi dovrete dire: "tu non ci avevi detto niente!" ] [ Thousands Year Old Mystery Solved by Amazing Discovery in Jerusalem's City of David A monumental discovery was unearthed in the archaeological excavations at the City of David, located just south of Jerusalem's Old City at the much older heart of the ancient Biblical city. The discovery puts to rest one of the largest archaeological riddles concerning Jeruaslem - namely, the location of the Greek Seleucid imperial fortress that Antiochus Epiphanes (215-164 BCE) is known to have built to rule the city and oversee Jewish activities on the Temple Mount. The fortress was eventually destroyed by the Hasmonean Maccabees as they overthrew the Greek occupation. Excavations at the Givati Parking Lot dig site, located in the City of David national park, have been ongoing for a decade. The Elad Foundation manages the national park and funds the digs, which have revealed numerous finds that are on display to the public at the site. But regarding the location of Antiochus's fortress, which is mentioned in the Book of the Maccabees and the writings of Josephus, despite numerous proposals raised in the last 100 years of archaeological research it has remained elusive. However, according to researchers, in recent months decisive evidence locating the fortress has been found in the form of a section of ancient wall that is estimated to be the base of a tower four meters (13 feet) wide and 20 meters (65 feet) long, replete with a glacis artificial slope. The glacis, built adjacent to the wall, is a defensive element made out of layers of dust, stone and pitch, and meant to keep away attackers. This slope reached as far as the Tyropoeon Valley that crossed the ancient city of Jerusalem, and served as an additional defense. Ballista rocks, bronze arrow heads and led slingstones were found at the site with the sign of the trident on them, the symbol of Antiochus Epiphanes's rule, bearing testimony to the battles in which the Hasmoneans triumphed and routed the Greeks. Historical records indicate the fortress was manned by salaried Greek soldiers as well as Jewish Hellenists who betrayed their people, and further detail how the forces in the fortress caused great suffering to the Jewish residents of Jerusalem. However, in 141 BCE after a long siege to starve out the Greeks, Shimon the Hasmonean was able to conquer the fortress and force the Greeks into surrender. According to archaeologists Dr. Doron Ben-Ami, Yana Tchekhanovets and Salome Cohen, who are directing the excavation on behalf of the Israel Antiquities Authority (IAA), the new discovery gives a new understanding of the history. "This sensational discovery allows us for the first time to reconstruct the layout of the settlement in the city, on the eve of the Maccabean uprising in 167 BCE," said the researchers. "The new archaeological finds indicate the establishment of a well-fortified stronghold that was constructed on the high bedrock cliff overlooking the steep slopes of the City of David hill." "This stronghold controlled all means of approach to the Temple atop the Temple Mount, and cut the Temple off from the southern parts of the city. The numerous coins ranging in date from the reign of Antiochus IV (Antiochus Epiphanes) to that of Antiochus VII and the large number of wine jars (amphorae) that were imported from the Aegean region to Jerusalem, which were discovered at the site, provide evidence of the citadel’s chronology, as well as the non-Jewish identity of its inhabitants."Source: Arutz Sheva
======================
nessuno mi dovrete dire: "tu non ci avevi detto niente!" ] [ tanto tuonò, che piovve in ARABIA SAUDITA il Regno della BESTIA sharia ] Bibi’s Message to the World Proves That Israel is not Going Anywhere. Binyamin Netanyahu’s message to the "Masa" (Israel Journey) participants is truly inspiring. That is, it’s inspiring and very true. He has made nothing up. There is something incredible about history that was kept alive by a People that would not give up. The world has changed and the Jewish Nation has progressed into the 21st century. This is a nation that has advanced so much that it has returned to its 3000 year old homeland. The Jews of the world have come back to their land to rebuild, to rejuvinate and to be a moving force of enlightenment, humanity and spirituality for all nations of the world. A dream of centuries is materializing before our very eyes. Published: November 3, 2015
======================
Renzi, corto circuito governativo [ by Redazione ] Matteo Renzi [ è un fanfarone ciarlatano ( come tutti i politici occidentali Merkel Tr0ika) lui è UN PRESTANOME DI 20° (VENTESIMO LIVELLO) dei S.P.A. Banche CENTRALI, ROTHSCHILD regime BILDENBERG usura e schiavitù mondiale, Nuovo Ordine Mondiale Baal Marduk JaBullOn è Dio ] all'assemblea dei parlamentari Pd, dopo aver premesso di voler precisare "un punto" sulla legge di stabilità, ha affermato - "Sulla sanità, il sociale e la cultura, noi investiamo più di prima". La dichiarazione del premier è stata diffusa dall’agenzia Ansa. Dev’esserci un corto circuito, di quelli seri, a livello di governo. Legittimo, caro lettore, che Tu mi chieda conto di tale ultima affermazione, che leggera certamente non è. Doveroso, quindi, dartene contezza. Se sulla sanità, non sembra proprio la riprova delle affermazioni del Premier il recente colorito scambio di considerazioni e dichiarazioni tra Matteo Renzi e Sergio Chiamparino, governatore del Piemonte e Presidente della Conferenza dei Presidenti di Regione, smentita ancor maggiore la ritroviamo nel clima teso, che si respira nelle Onlus che si occupano del sociale, tutte preoccupate più che mai del loro futuro, a causa dei progressivi e continui tagli al loro fabbisogno economico minimo per garantire i servizi. Ma è il mondo della musica (quella seria, parte integrante e sostanziale della cultura del Paese) quello che smentisce categoricamente l’affermazione del premier. Ad agosto scorso una sessantina tra le più importanti associazioni musicali del Paese hanno ricevuto la notizia di essere state letteralmente cancellate dal Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali, e del turismo), o meglio che il contributo annuale loro destinato era stato azzerato, il che di fatto equivale a cancellarle. E’ bene precisare che i meccanismi di contributi concorsuali fanno sì che, quando cancello un mio contributo, a cascata provoco la sostanziale contrazione anche di eventuali contributi europei e degli enti locali. Se è una tragedia senza precedenti, anche se le avvisaglie si avvertivano già da qualche anno, viste la continua e progressiva falcidie di autentici gioielli della cultura musicale, basta citare l’Autunno Musicale a Como, o per rimanere in Puglia la Fondazione Piccinni, quest’anno si è giunti all’apoteosi dei misfatti: la strage degli innocenti ordinata da Erode è forse l’unico paragone possibile con quello perpetrato ultimamente a danno della cultura musicale italiana. E’ stato l’ultimo atto di un direttore generale dello spettacolo dal vivo, Salvo Nastasi, che ha avviato le stragi con Bondi e le ha continuate con i successori, Franceschini compreso, chiamato, quindi, a più alti incarichi, visto che, ottenuta il 6 agosto la promozione (o meglio la chiamata) a vice segretario generale di Palazzo Chigi, veniva poco dopo nominato commissario a Bagnoli. Povera Terra dei fuochi, non bastava la Camorra, ora anche il Governo ci mette del suo. Se è vero che i fondi sono aumentati, ma non arrivano ai legittimi beneficiari, che vengono anzi massacrati, mi sa proprio che il Rottamatore ha alzato il tiro, colpendo ad altezza d’uomo, dopo i politici scomodi (da ultimo Marino), anche tutta la sanità, il sociale e la cultura, mondi non allieneati e non facilmente riducibili al pensiero unico. Mala tempora spirant, amici lettori.
=================
¡Hola, lorenzoJHWH King ISRAEL ] [ Gracias por firmar mi petición, "Papa Francisco: rezo por Ud" dirigida a Papa Francisco. Ayuda a ganar esta petición pidiendo a tus amigos y familiares que la firmen. Es muy fácil compartirla con tus amigos en Facebook: sólo tienes que hacer clic en http://www.citizengo.org/es/signit/30813/view para difundirla. Y lo más importante: abajo tienes un ejemplo del email que les puedes reenviar a tus contactos. Gracias de nuevo. Juntos estamos haciendo posible el cambio. Papa --------- Mensaje para reenviar a tus amigos: ¡Hola! Acabo de firmar la petición "Papa Francisco: rezo por Ud" en CitizenGO dirigida a Papa Francisco. Me parece un tema muy importante, y me gustaría que tú también lo apoyases. Aquí está el enlace: http://www.citizengo.org/es/sy/30813-papa-francisco-rezo-por-ud?tc=ty&tcid=17097865 ¡Muchas gracias! lorenzoJHWH King ISRAEL Este correo ha sido enviado por CitizenGO a lorenzo_scarola@fastwebnet.it.
=====================
fatti di analoga gravità sono stati registrati in diverse circostanze, ad un relatore? gli hanno vandalizzato l'auto! [ bullismo, massimalismo e squadraccie naziste GENDER ] [ Gender: rissa a Bari. Questa è discriminazione. by Roberto Mastrangelo ] Liberi di esprimere le proprie idee: sempre. Liberi di impedire agli altri di esprimere le proprie: mai. La democrazia moderna, in fondo, dovrebbe essere tutta qui. Eppure a volte si trascende e si superano i limiti della decenza. L'altra sera, in una parrocchia di Bari, alcuni attivisti di Zona Franka (e non solo) hanno impedito lo svolgersi di un dibattito sui valori della famiglia e sulle tesi gender che, a diverse tinte e con molte sfumature, risiedono anche nella scelta della Regione Puglia di aderire alla rete nazionale Re.A.Dy. contro ogni discriminazione. Eppure proprio i paladini dell'antidiscriminazione hanno impedito, con la forza, che persone che la pensano diversamente possano esprimere la propria opinione e supportare le proprie tesi. E non è forse anche questa una discriminazione, della più becera delle specie? Andiamo ai fatti: nella Parrocchia Santa Croce di Bari era in corso una conferenza sulla famiglia e sul gender con la presenza di Gianfranco Amato (fondatore dell'associazione Giuristi per la Vita) ed Alfredo Mantovano, magistrato ed ex parlamentare. Spintoni, parolacce, si arriva in breve alle alle mani. Deve intervenire il servizio d'ordine e la polizia, e qualche agente resta lievemente ferito nella colluttazione che ne deriva. "Ci hanno aggrediti, con insulti sessisti rivolti alle ragazze - denunciano i militanti di Zona Franka – due di noi hanno ricevuto un pugno e schiaffi". "Hanno terrorizzato i bambini – rispondono alcuni partecipanti all'incontro – il loro intento, in ogni città, è spaventarci: ma noi non ci fermiamo, ci siamo finalmente svegliati e abbiamo capito quale disegno c'è dietro, contro la famiglia". Sull'argomento è intervenuto, con una nota, il capogruppo di Forza Italia alla Regione Puglia Andrea Caroppo. " Irruzione, urla, insulti, spintoni da parte di militanti delle associazioni lgbt sono costati non solo il terrore dei presenti - soprattutto dei bambini - ma anche il ferimento di un agente di polizia. Agli organizzatori, ai relatori e a tutti i presenti va la mia solidarietà". "Ma di ancor più inaudita gravità è il silenzio complice di tutti coloro che, solo due giorni, fa - sostenendo l’adesione della Regione alla rete lgbt Re.a.dy che punta alla diffusione del gender nelle scuole - professavano "il verbo" del rispetto e della tolleranza: dove sono oggi Michele Emiliano e tutti gli altri miei colleghi paladini della lotta alle discriminazioni? Non sono forse anche quelle di ieri sera violenze e discriminazioni? Di queste la Regione non si occupa? Presidente Emiliano, per combattere questa intolleranza e queste violenze non intende aderire ad alcuna rete?", "Gli educati signori che - conclude Caroppo - si sono resi protagonisti delle violenze sono esattamente quelli che Emiliano, la sua giunta e molti miei colleghi vorrebbero andassero nelle scuole a insegnare ai nostri figli quello che definiscono rispetto e tolleranza ma altro non è se non un'ideologia violenta; ed il fatto che non avvertano nemmeno il bisogno di censurarne le violenze ne è ulteriore conferma". Intervento anche dell'assessore al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico. "I fatti accaduti sono molto gravi perché denotano l’incapacità di portare avanti un confronto democratico e non violento su temi delicati e sensibili come l’orientamento sessuale, le unioni civili, la parità di genere, l’educazione all’affettività. Esprimere un’opinione differente rispetto a un concetto, a una teoria, a un pensiero, non giustifica in alcun modo episodi di violenza e intolleranza. È necessario, invece, continuare a rappresentare la dignità di tutti e di tutte e lavorare affinché l’omofobia possa essere espulsa dai luoghi dove si formano i nostri ragazzi partendo proprio dalle scuole, dai centri educativi, dai luoghi di aggregazione. Riflettere sulla parità dei diritti e sulla libera scelta aiuta a sconfiggere paure e pregiudizi e a prevenire manifestazioni di violenza contro le donne, le persone omosessuali e ciò che si considera diverso". Giusto assessore. Ma chi dovrebbe insegnare ai nostri figli la tolleranza e l'educazione? Forse bisognerebbe capire, una buona volta, che rispetto e tolleranza sono innanzitutto uno stato dell'anima e dell'educazione personale di ognuno di noi. Che con le tendenze sessuali e religiose non hanno proprio nulla a che fare. Ma questo bisognerebbe farlo capire a troppe persone, nella nostra regione. Vero Presidente?
====================
siamo tutti in pericolo di morte spirituale a causa della ideologia del gender ] [ Re.A.Dy, le critiche dell’Azione Cattolica pugliese Il mondo delle famiglie e l'associazionismo cattolico commenta il voto del Consiglio Regionale della Puglia sull'adesione alla rete nazionale Re.A.Dy Da Vincenzo Pinotti riceviamo e pubblichiamo una dura presa di posizione dell’Azione Cattolica contro l’adesione della Regione Puglia alla rete nazionale Re.A.Dy. La forzatura e l’ostinazione dimostrata dalla giunta Emiliano nel voler a tutti i costi inserire la Puglia nella rete di diffusione e promozione del gender per omaggiare quel mondo lgbt che vuole rieducarci tutti a partire dai nostri bambini, indubbiamente segnerà il passo nei rapporti tra il governo regionale e il mondo delle famiglie pugliesi. Come insegna Papa Francesco con costanza pressoché quotidiana, per distruggere la famiglia non vi è nulla di peggio del gender che egli ha definito "uno sbaglio della mente umana" che si sta imponendo con una "colonizzazione ideologica paragonabile a quelle dei totalitarismi del XX secolo". Spiace che il Presidente Emiliano e i suoi assessori, cattolici compresi, abbiano dunque indirettamente dato anche al Papa del visionario sostenendo che il gender non esiste (proprio mentre affermavano che i bambini pugliesi vanno educati a negare il maschile e il femminile giacché ognuno sceglie tra infinite possibilità il suo "genere"). Nessuno in Consiglio Regionale si illuda di poter riparare questo attacco sferrato alle famiglie pugliesi con mere affermazioni di principio o con contentini: il male fatto dalla Giunta con Re.a.dy non può essere riparato. Vincenzo Pitotti Reggente Regione Meridionale Orientale Alleanza Cattolica [ altro articolo inquietante ]
http://www.pugliain.net/gender-rissa-a-bari-questa-e-discriminazione/
lo Stato traditore MASSONE regime JaBullOn Bildenberg non vuole stampare Moneta Nazionale in regime di sovranità monetaria: per pagare i suoi debiti! ] [ Opere pubbliche: le Amministrazioni continuano a non pagare. by Redazione ] Quant'è difficile farsi pagare dalle pubbliche amministrazioni? E quanto i ritardi (ed i mancati pagamenti) influenzano sulla stabilità delle piccole e piccolissime imprese italiane? E' un dato di fatto, confermato anche la settimana scorsa dalla Banca d'Italia, che ci sono moltissime imprese creditrici nei confronti delle P.A. che vanno in grave difficoltà di liquidità, ed a volte sono costrette a chiudere ed a portare i libri in tribunale, costrette all'affanno proprio dai cronici (ed inaccettabili) ritardi degli enti pubblici nell'onorare i propri debiti. "Il 27 ottobre 2015 Banca d’Italia ha diffuso un documento (Occasional Paper) sulla questione dei ritardi di pagamento delle Amministrazioni Pubbliche italiane. Lo studio conferma quanto evidenziato dall’Ance in numerose occasioni nell’ambito dei rapporti semestrali sulla situazione dei ritardi di pagamenti in Italia e nei lavori pubblici, nonché nel ruolo di Rapporteur alla Commissione Europea. Le difficoltà nei pagamenti in Italia e nel settore dei lavori pubblici rimangono un problema irrisolto, nonostante le numerose misure adottate dai Governi nel corso degli ultimi 2 anni". Lo afferma il presidente di ANCE Lecce, Giampiero Rizzo, che continua "il documento diffuso dalla Banca d’Italia stima in nove miliardi i crediti vantati dalle imprese del settore delle costruzioni (in Puglia sono presuntivamente circa 650 milioni di euro, di cui 70/80 milioni relativi alla provincia di Lecce) ed indica, causa la continua elusione della tassatività dei termini di pagamento, un ritardo medio in Italia degli stessi in 110 giorni. Secondo l’Ance invece le imprese di costruzioni sono state pagate mediamente dopo 177 giorni nel primo semestre 2015 e di questo problema soffrono, soprattutto, le nostre piccole e medie imprese edili". "Sconcerta - conclude il presidente Rizzo - che a tre anni dal recepimento della Direttiva Europea sui pagamenti nelle transazioni commerciali vi siano ancora le difficoltà a suo tempo segnalate dall’ANCE ed oggi fatte proprie dalla Banca d’Italia. Bisogna ipotizzare nell’immediato un provvedimento legislativo che preveda l’intervento sostitutivo da parte dello Stato nei casi d’inerzia da parte degli Enti debitori. Al contempo rivolgo cortese invito alle amministrazioni locali che hanno debiti maturati prima del 31 dicembre 2014 e hanno bisogno di liquidità, a presentare richiesta alla Cassa Depositi e Prestiti entro il 10 novembre per ottenere le risorse necessarie al pagamento dei crediti delle imprese".
http://www.pugliain.net/amministrazioni-opere-pubbliche-pagamenti/lo
lo Stato traditore MASSONE regime JaBullOn Bildenberg non vuole stampare Moneta Nazionale in regime di sovranità monetaria: per pagare i suoi debiti! ]
===================
my dear, [ abbi per certo che quando io passerò dai miei canali io mi impegnerò a cancellare i tuoi video: Pace a te fratello! ]  era molto proccupato il mio spirito per te, questa notte: non so perché, dopo tanti anni, tu hai voluto punire proprio oggi, il mio canale, non so chi ti ha fatto del male, per avere modificato i tuoi santi propositi: verso il genere umano, anche perché, tu puoi guadagnare sulla pubblicità di tutti i tuoi video: senza fare del male a nessuno! Tuttavia quì in youtube io ho 80 canali: e potrei avere caricato, in molti di loro, i tuoi video: io sono lorenzoJHWH, e Unius REI e, ecc.. Qui in youtube ci sono troppi sacerdoti di satana che si sono fatti male per causa mia, ed alcuni si sono andati a lamentare con Satana personalmente! Ecco perché, io ho ritenuto di doverti avvisare circa un potenziale pericolo per te: infatti in YOUTUBE da 8 anni circa, io sono il progetto politico per dare un RE ad ISRAELE, e io non vorrei che qualcuno dei miei angeli che sono a protezione dei miei canali? lui ti facesse del male! Autore del reclamo: QuestarEntertainment Email dell'autore del reclamo: breynolds@questarentertainment.com Opera presumibilmente violata Web "Exodus Revealed" [ abbi per certo che, quando io passerò dai miei canali, io mi impegnerò a cancellare i tuoi video: Pace a te fratello! ] Copyright takedown notice] Some of your videos have been taken down from YouTube  QUESTAR, Inc. HEADQUARTERS OFFICE:
307 N. Michigan Avenue, Suite 500, Chicago, Illinois ] Thanks! Your email was successfully sent. http://questarvideo.com/contact/ Your message has been delivered to the following recipients: breynolds@questarentertainment.com
Subject: R: [Copyright takedown notice] Some of your videos have been taken down from YouTube
====================
Collaborating in a new start-up, Israeli Arab and Jewish security experts, using the latest technology, together have created the Smart Home app, enabling residents to monitor their homes from afar. The “smart home” is the latest in technology, and it was invented by a team of Israeli Arabs and security experts from Haifa. Through the MindoLife home platform, created by the Haifa start-up, one can run electrical appliances at minimal expense via a phone, thereby controlling electricity consumption from afar – even from outside the country. By accessing information on local weather conditions, a “smart home” can automatically adjust for changes and save up to 30% of electricity costs. One could also, for example, activate the water heater or air conditioner on the way home, so that the home is already comfortable upon arrival. The process involves integrating the home with existing ‘smart’ devices, such as TVs, iRobots and coffee machines by suing a simple application installed on a smartphone, which is completed secured and protected. The system is more efficient and less expensive than other solutions available on the market, making it accessible to broad sectors of society. The Start-Up Team. Rami Younes, one of the four co-founders of MindoLife, is a software engineer and graduate of the Technion. He is responsible for business management and hardware design. Rami Khawaly, with degrees in software engineering and industrial management, is responsible for R&D management and public relations. These two original partners were joined by Yoav Rosenthal who, as a graduate of the IDF elite intelligence unit and with years of experience in the field of cyber security, is responsible for the MindoLife security platform and strategy. Noam Levi, formerly an engineer for Rafael Advanced Defense Systems Ltd. who worked on developing security products such as the Iron Dome anti-missile system, is an expert in embedded systems. Company Represents Israeli Diversity The team takes pride in its pluralistic make-up. “We are proud of our staff and we are proud that the team comprises all communities – Christians, Jews and Muslims,” the company stated in a press release issued by the Ministry of Foreign Affairs. In fact, one of the device’s practical applications is particularly suited to the religious Jewish population, which does not light a fire or turn on electricity on the Sabbath. The MindoLife system can prevent any such transgression by separating and neutralizing the plugs and switches, even if pressed by mistake. The start-up company received financing in the amount of two-million shekels (half a million dollars) from the Office of the Chief Scientist in Israel. MindoLife is currently in the development stage and is planning to recruit more staff and move into a large, new office. It will also soon be launching a new Internet of Things (IOT) product for emerging companies that will provide advanced connectivity of devices, systems and services, covering a wide variety of protocols, domains and applications. The MindoLife IOT platform handles network and security issues, enabling organizations to develop highly secured and reliable systems without fear of cyber attack. By: United with Israel Staff (With files from the Ministry of Foreign Affairs)
================
Jerusalem Police Arrest Palestinian Preacher for Incitement to Kill Jews ] [ Jerusalem District Police arrested a notorious Palestinian Islamic preacher of hate at his residence in the Old City of Jerusalem. Sheikh Khaled al-Mughrabi, an infamous hatemonger, was arrested Wednesday morning at his home in the Old City of Jerusalem on charges of incitement. A preacher at the Al-Aksa Mosque on the Temple Mount, he is known for Nazi-like, anti-Semitic sermons, many of which have been recorded by Palestinian Media Watch (PMW). For example, "The Children of Israel will all be exterminated, the Anti-Christ will be killed and the Muslims will live in comfort for a long time," he stated. His allegations include blood libels, such as that Jews drink blood like vampires in order to attain eternal life. Aftermath of Rosh Hashana anti-Israel violence at al-Aksa Mosque on Temple Mount. His messages reach well beyond the mosque audience, as they are shared on social media. Palestinian and Muslim preachers use the Al-Aksa pulpit regularly to promote anti-Semitism and hatred of America and to incite terror. The practice is common in the Palestinian Authority, PMW stresses. In June, for instance, the watchdog published a clip from a PA TV children’s program that presented Jews as "barbaric monkeys…the most evil among creations." By: Terri Nir, United with Israel
=================
Israel Reportedly Seeking to Acquire Stealth Version of F-15 Jet. Within the framework of talks over a “compensation package” of military aid the U.S. is set to offer Israel in the wake of the Iran nuclear deal, Israel has reportedly asked to receive the stealth version of the F-15 fighter plane, the F-15SE Silent Eagle. this request by Israel was reported by a number of media outlets, including Flightglobal.com. Israeli officials declined to confirm the reports. The F-15SE was meant to be Boeing’s answer to Lockheed Martin’s F-35 stealth fighter plane, but Boeing has not yet found a buyer for it. Israel has already ordered 33 F-35s and is set to receive its first two by the end of 2016. The backbone of the current Israeli Air Force fleet consists of non-stealth F-15s and F-16s.By: Israel Hayom/Exclusive to JNS.org
===============
Israeli Police Officer Critically Wounded in Palestinian Car-Ramming Attack Another deadly attack occurred near the city of Hebron, when a Palestinian terrorist rammed his car into a young police officer, critically wounding him. A 20-year-old Border Police officer was critically wounded Wednesday afternoon when a Palestinian terrorist rammed into him with his car on Route 60, north of Hebron.The victim was rushed to Hadassah Ein Kerem hospital in Jerusalem, where he is fighting for his life, Magen David Adom rescue workers said.A second officer was hit as well, but reportedly suffered no injuries. Security forces eliminated the terrorist at the scene.Although terror attacks have been occurring frequently across the country, the Hebron region has been a focal point, as the city is a hotbed for terrorists. Stabbing and vehicular attacks have become the most common weapons in the current wave of terror.Three Border Police were wounded Sunday afternoon in a Palestinian car terror attack when a speeding vehicle drove into them at the Beit Anoun Junction, also near Hebron.By: Terri Nir, United with Israel
==================
US House Resolution Unanimously Condemns Palestinian Incitement. The US House of Representatives passed a resolution unanimously condemning the Palestinian leadership’s incitement to violence. The US House of Representatives unanimously passed a bipartisan resolution condemning anti-Israel incitement in the Palestinian Authority (PA) on Monday, JTA reports. Rep. Ileana Ros-Lehtinen (R-Fla.), chairwoman of the House Middle East and North Africa Subcommittee, and Rep. Ted Deutch (D-Fla.), ranking member of the subcommittee, sponsored the resolution.“The House has sent a clear message to the Palestinian leadership that its anti-Israel incitement causing so much of the recent tension, violence, and terror will no longer be tolerated,” Ros-Lehtinen stated.“There should be no doubt that the Palestinian Authority sets the tone with its incitement, resulting in the recent wave of attacks that we’re seeing against innocent Israeli civilians.”US House of Representatives (house.gov)The intensive terror in Israel over the past couple of months “is a direct result of incitement by Palestinian leaders accusing Israel of changing the status quo on the Temple Mount,” Deutch said. “These false accusations send a dangerous message that violence and acts of terrorism are acceptable and even justified. It is well past time for President Abbas to stand up and condemn all acts of violence, rather than encouraging violence by glorifying terrorists and teaching children to view Israelis as animals.” Palestinian incitement, with the help of Abbas, did not begin only recently, although it has become increasingly fierce. The intense anti-Semitism and anti-Israel indoctrination in Palestinian schools and cultural events, including the glorifying of terrorists, has been ongoing for years, as documented by Palestinian Media Watch, among other sources. Exactly a year ago, in October 2014, for instance, visitors to the Temple Mount were greeted with graffiti that included swastikas alongside the Star of David, the ancient Jewish symbol. This act of anti-Semitism following incitement two days earlier by Abbas, who called on Palestinians living in east Jerusalem to maintain a large presence on the Mount in order to resist the “fierce onslaught” of Jewish visitors.“It is not enough to say the settlers came, but they must be barred from entering the compound by any means. This is our Aqsa… and they have no right to enter it and desecrate it,” Abbas stated in a Fatah party address on Friday, referring to Jewish visitors as “settlers” and “herds of cattle.”Palestinian incitement (This past September, ahead of the new wave of terror, Abbas praised the Arab violence against Jews on the Temple Mount, saying, “Every drop of blood that has been spilled in Jerusalem is holy blood as long as it was for Allah…Al-Aqsa is ours, and they have no right to defile it with their filthy feet.” Most recently, Abbas ordered full military honors at the terrorists’ funerals and financial grants to their families.
=====================
Germany Says it Strongly Opposes Boycott of Israeli Products. According to German ambassador to Israel Clemens Von Goetze, the EU’s initiative to mark products originating in Judea and Samaria is merely a technical step. Most Israelis are not convinced. By: JNi.Media German ambassador to Israel Clemens Von Goetze, his country’s former Foreign Ministry’s political director, told Israel Radio on Wednesday that Germany strongly opposes any kind of boycott of Israeli products. According to Von Goetze, the EU’s initiative to mark products originating in Judea and Samaria is merely a technical step. Israel is anticipating a decision by the EU in the next few days on guidelines for member states to begin labeling goods from Jewish businesses in Judea and Samaria to differentiate them from products made inside Israel’s 1949 armistice border. Deputy Foreign Minister Tzipi Hotovely said Tuesday at a press conference at the Barkan industrial Park in Judea and Samaria that the move to mark products from Jewish communities is part of a clear process of delegitimizing the State of Israel. "Whoever is trying to boycott certain regions of Israel is basically boycotting the state itself and creating delegitimization of the state," she said. "When you boycott Judea and Samaria," she added, "you eventually boycott Tel Aviv." Meanwhile, Knesset Member Tzipi Livni (Zionist Camp) criticized the government’s conduct regarding the European Union’s initiative to mark products manufactured beyond the 1949 armistice line, telling Israel Radio that she opposes the European initiative, but the government does not know how to deal with this challenge. According to the Financial Times, many UK supermarkets introduced labeling in 2009, and already mark products from farms in the region "West Bank (Israeli settlement)" and "West Bank (Palestinian product)" respectively. Denmark and Belgium follow similar guidelines. Also according to the Financial Times, Israeli farmers in the Jordan Valley have shifted their sales to Russia, the US and Canada, and don’t bother being treated as second class vendors in Europe. Russia, which gets more of its food from outside the EU since the start of sanctions over the Ukraine conflict, has been a particularly welcome buyer in Judea and Samaria.
=====================
Israel Arrests Gaza Man for Diverting Building Materials to Hamas for Terrorism Purposes ] Israeli security forces arrested a Gaza businessman for supplying Hamas with building materials meant for the civilian rehabilitation of Gaza. In a joint operation, the Israel Police and the Shin Bet (Israel Security Agency) arrested Tamer Ahmed Muhammad Barim, 36, a resident of Bani Suheila in the Gaza Strip, on August 31 at the Erez Crossing. Barim subsequently admitted that in the context of his profession as a merchant, he transferred hundreds of tons of building materials, which had been earmarked for the rehabilitation and development of the Gaza Strip, directly to the Hamas terrorist organization. The transfer of the building materials to Hamas was carried out by circumventing the UN monitoring system that was designed to verify that the materials, which were financed by donor countries and other agencies, were transferred for the rehabilitation of the civilian infrastructures in the Gaza Strip. The foregoing is additional evidence of Hamas’s cynical exploitation of donated funds and materials that were designed for the rehabilitation and development of civilian infrastructures in the Gaza Strip, for terrorism. The security establishment views the event with utmost gravity and intends to continue its efforts to foil attempts to smuggle building materials for terrorist purposes and to deal with all those involved to the fullest extent of the law. Barim was indicted in the Be’er Sheva District Court on October 1 on three counts of perpetrating crimes against the security of the state, including aiding and abetting a terrorist organization and purchasing items for use in terrorism. By: United with Israel Staff. With files from GPO
======================
my JHWH ] come ogni sacerdote di satana [ ANCHE SALMAN SAUDITA SALAFITA HA CAPITO CHE IO FACCIO: "PIAZZA PULITA!" ] che poi è tutto il genocidio che lui ha deciso di fare a noi!
=====================
Why is the EU Stigmatizing Israel? Seeing European shops label Jewish products awakens painful memories. By: David Walzer, Politico. Many Israelis — both on the right and left of the political spectrum — look in utter astonishment at EU plans to compel European importers and retailers to brand Israeli products from the settlements with newly minted, Israel-specific consumer labeling. And it seems these labels would apply only to Israel, not to other countries or territories embroiled in territorial disputes. It is a step that threatens to reshape our relations, and I fear not for the better. Europe is Israel’s main partner in trade and business. We are an ally for Europe in the Middle East, a region that now poses some very hard questions for Europe. Most importantly, we share the same humanist aspirations for our countries. This makes us part of the same family, and I hope this allows me to speak openly and honestly. Building on this kinship, recent months have seen a flourishing of diplomatic meetings between Israel and the EU. Before the summer, Prime Minister Benjamin Netanyahu met High Representative Federica Mogherini in Jerusalem and once again in New York. Last month, the prime minister also hosted European Council President Donald Tusk in Jerusalem. I was there to witness it and the mood was professional and forward looking.http://unitedwithisrael.org/wp-content/uploads/2015/11/label-israel.jpg Ad by Friends of Al-Aqsa calling for boycott of products from "Israel, West Bank (Settlements) & Jordan Valley." (FirstOneThrough) The prime minister was unequivocal about the direction of our country. Israel remains committed to a two-state solution. Two states for two peoples, this continues to be our end objective. He has since repeatedly expressed his desire to find concrete ways forward, in direct talks with the Palestinian leadership, which he said could take place in Brussels, Jerusalem or Ramallah itself. In turn, EU leaders made clear their strong willingness to help advance the Middle East peace process. This is important. We welcome Europe’s aspiration and help to achieve this objective. To make progress, however, the closest form of cooperation is necessary, and this needs to be based on trust, openness and impartiality. The labeling of Israeli products will not contribute to this end. We are being told the economic impact of such labeling should be small. And the step is supposedly not meant as a boycott. But seeing European shops label Jewish products brings back some very painful memories for many Israelis. And it stings that we are being singled out for special treatment. While we fully respect that the EU needs to apply its own acquis, this makes it very hard to escape the conclusion that this is a political step, with the distinctly political message that Israel is to be blamed and punished for the stagnation of the peace process. In Israel it is hard to explain how this could conceivably help kick-start peace talks. Nor does it appear to be a timely message. The Middle East is ablaze, with wars raging in Syria, Iraq, Libya and Yemen. These wars have become magnets for Daesh and Hezbollah Islamists, engaged in the random slaughter of civilians. We are facing an unprecedented refugee crisis. And in these times the EU sees fit, under the guise of consumer protection law, to slap quasi-sanctions on Israel, the only state in the region whose constitution embraces and defends Europe’s own values?http://unitedwithisrael.org/wp-content/uploads/2015/08/Boycott-logo.png2_.jpg (CIJA)For Israel the key to a two-states-for-two-peoples solution lies in obtaining ironclad guarantees for its security. What we hope to receive from our partners abroad is some help in finding these. Security is and will always remain our Gold Standard. The problem we now face is that in a region awash with blood and rife with sectarianism, this is more difficult to achieve. Already, ISIL-affiliated terror cells are operating from within the Gaza Strip. There are other challenges the EU could help tackle. The Palestinian leadership remains hesitant, divided and unwilling to come to the table. Netanyahu has now repeatedly offered to hold direct talks with President Abbas on a two-states-for-two-peoples solution, without setting preconditions. He did so as recently as the U.N. General Assembly in New York. But what has happened? Instead of engaging with us directly, what we are getting from President Abbas are bold flag-waving statements and other unilateral shenanigans. What is needed is for the EU to help persuade Palestinian President Mahmoud Abbas to agree to direct talks. Without such talks there can be no progress at all, not even a beginning. What is needed is for the EU to use its clout to help end the spate of attacks against Israeli citizens of the last few weeks, amongst others by getting Palestinian leaders to tone down their divisive rhetoric. What is needed is for the EU to do more to help disarm Gaza, whilst aiding the Palestinian Authority in regaining control over the Strip. While labeling legislation is a red herring, a painful distraction, the latter steps would enhance the prospects of success in tangible and practical ways. There is no doubt Europe is capable of making a significant contribution to the Middle East peace process. But we need to grasp the nettle, not start another smoke and mirrors game. Moving the stalled peace process forward will be difficult enough as it is. David Walzer is Israel’s Ambassador to the EU and NATO. This article originally appeared on www.politico.com.
=======================
05 novembre 2015 ] il mondo S.p.A. Fmi FED ONU NWO sharia, dei Rothschild ha detto agli israeliani: "Hitler è meglio di voi" [ ADESSO AGLI ISRAELIANI NON RESTA CHE IL SUICIDIO DI MASSA! ] [ Nel centro di Gaza vanno a ruba gli Hitler jeans nel negozio che porta lo stesso nome. Questa settimana per un giorno anche i manichini hanno impugnato coltelli. Con il modico importo di settanta shekel (17 euro) i giovani di Gaza possono adesso fare un figurone comprandosi pantaloni alla moda: sono gli 'Hitler jeans', lanciati sul mercato da un paio di intraprendenti e spregiudicati commercianti di abiti che attraversano una fase di espansione delle proprie attività. Al negozio 'Hitler' aperto tre anni fa nel rione di Sheikh Radwan hanno adesso affiancato, in pieno centro di Gaza City, anche 'Hitler-2'. Hanno pure tentato di cavalcare a loro modo l'ondata di emozione che fa fremere i giovani di Gaza di fronte alla 'intifada dei coltelli' che da ottobre investe la Cisgiordania ed Israele. Questa settimana per un giorno anche i loro manichini, in un gesto di solidarietà politica, hanno impugnato coltelli dalle lunghe lame. La foto ha però avuto risonanza internazionale e ai gestori di 'Hitler-2' è stato vivamente consigliato di rimuovere i coltelli.




TUTTI GLI OMICIDI NAZISTI DELLA MERKEL E DI Caterina Ashton. CHE SIANO MALEDETTE IN ETERNO! ] [ Le truppe ucraine hanno bombardato Gorlovka. Le truppe ucraine durante la notte e in mattinata hanno bombardato la città di Gorlovka nella parte orientale dell'Ucraina ha riferito la milizia della Repubblica popolare di Donetsk.
Gorlovka è una delle più grandi città del Donbass con una popolazione di 360 mila persone si trova a 40 km a nord-est da Donetsk controllata dalle milizie. Negli ultimi giorni le forze ucraine cercano di prendere Gorlovka.
Secondo i testimoni la città ha subito numeros e distruzioni ci sono vittime. Sono stati danneggiati una chiesa alcuni palazzi residenziali e una fabbrica. Inoltre sono state colpite le linee elettriche è disinserita l'elettricità della stazione di rifornimento del gas. http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_24/Le-truppe-ucraine-hanno-bombardato-Gorlovka-7396/
quando ONU ha tradito i diritti universali del 1948 poi ha condannato a morte tutti i cristiani del Medio Oriente sotto la Shariah L'assalto gay alla scuola cattolica parte da Trento. E' in pericolo la libertà educativa? La nuova Bussola quotidiana. 23.07.2014
Con il passare dei giorni il caso dell'insegnante lesbica (non) licenziata dall'Istituto Sacro Cuore di Trento (clicca qui) si sta rivelando sempre più per quello che è una volgare azione pretestuosa per imporre l'ideologia di genere anche alle scuole cattoliche magari con il ricatto economico e chiudere definitivamente la bocca a ogni forma di resistenza al pensiero unico. Che poi a essere complici di questo attacco – che ultimamente è alla libertà della Chiesa e perciò di tutti - siano anche dei cattolici non fa altro che rendere più triste l'intera vicenda. Giornali radio e anche il servizio pubblico della Rai si sono dati al linciaggio mediatico dell'Istituto Sacro Cuore e più in generale della Chiesa che va da sé è omofoba per definizione. Ovviamente passando sopra ai fatti che – come abbiamo già scritto lunedì – sono ben diversi da come sono stati presentati. Non c'è stato alcun licenziamento tanto per iniziare ma un contratto non rinnovato alla scadenza del 30 giugno scorso. Sorte toccata non soltanto alla prof lesbica ma ad altri 29 insegnanti della stessa scuola in attesa che a settembre si rifacciano i conti con le iscrizioni e si decida se qualcuno di questi contratti può essere riacceso. Cosa che avviene in rispetto della legge tutti gli anni e in tutta Italia non soltanto a Trento. Dunque se qualcuno è discriminato sono i 29 altri contratti non rinnovati che non possono contare sul sostegno di una potente lobby come quella gay per potersi garantire un nuovo contratto al Sacro Cuore o altrove.
Inoltre fosse anche stata licenziata la signorina in oggetto la scuola aveva tutto il diritto di farlo sia in base alla Costituzione italiana sia in base alla legge ordinaria sia in osservanza delle direttive europee perché gli enti religiosi – come i sindacati e i partiti – sono considerati "enti di tendenza". Vale a dire che hanno il diritto costituzionalmente garantito di perseguire i propri fini educativi o culturali con personale che li condivide (per un approfondimento della questione giuridica rimando all'ottimo contributo del professor Ferraresi in calce a questo articolo).
Bene hanno detto autorevoli opinionisti in questi giorni volete che le scuole cattoliche abbiano il diritto di assumere chi vogliono? E allora non pretendano soldi dallo Stato. Ora a parte che – come abbiamo appena visto – non si tratta di un privilegio che si vorrebbe strappare ora ma un diritto costituzionalmente garantito che non riguarda solo gli enti religiosi (vogliamo fare un confronto con i soldi che si versano per sindacati e partiti?) tale affermazione nasconde in realtà la visione di uno Stato etico che decide cosa è giusto e cosa no cosa è valore e cosa è dis-valore. Si tratta cioè di una visione totalitaria che ad esempio non tiene conto che è la stessa Costituzione a sancire che il primo soggetto educativo è la famiglia naturale «È dovere e diritto dei genitori mantenere istruire ed educare i figli» recita l'articolo 30 subito dopo l'articolo 29 in cui lo Stato «riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio». In altre parole le famiglie hanno il diritto di mandare i propri figli in scuole la cui identità formativa sia in sintonia con quella delle famiglie stesse. E le famiglie hanno il diritto di esigere dalla scuola che quella identità e quei valori educativi siano rispettati. Ieri a Radio Anch'io (Radio Uno) Marco Rossi Doria che ama definirsi "maestro di strada" ed è stato sottosegretario all'Istruzione con i ministri Profumo e Carrozza ha ripetutamente invocato l'articolo 3 della Costituzione che proibirebbe qualsiasi discriminazione per sesso razza religione ecc. a dire che una scuola che vuole offrire una formazione cattolica è di per se stessa anti-costituzionale. In realtà l'articolo 3 stabilisce «pari dignità sociale» e «uguaglianza davanti alla legge» principio che non è certo messo in discussione dal fatto che ogni lavoro richiede dei requisiti specifici che non tutti hanno. A dire il vero però non sono le ragioni dell'una e dell'altra parte che chi ha montato questa vicenda vuole discutere; ma semplicemente cogliere l'occasione per portare l'assalto decisivo alla libertà di educazione che già in Italia non gode di buona salute. Mesi fa eravamo stati facili profeti nel prevedere che era solo questione di tempo prima che si arrivasse a mettere le scuole cattoliche davanti a una drammatica scelta o adeguarsi ai programmi scolastici all'insegna del gender e dell'educazione sessuale (meglio genitale) anche per i più piccoli o morire.
Il caso di Trento serve proprio a questo obiettivo con buona pace di chi qualche settimana fa pensava di poter barattare il sì alle nozze gay con la libertà di educazione. Il movimento che vuole la legge sull'omofobia e il matrimonio fra persone dello stesso sesso è un movimento totalitario che per sua natura non può ammettere "riserve" di pensiero libero. Troppo pericoloso chi vuole stabilire per legge che il cielo è rosso non può tollerare che anche a una sola persona possa essere data la facoltà di osservare il cielo e dire che è azzurro. Così chi pretende di inventarsi i generi sessuali non può tollerare che anche in una sola scuola d'Italia ci sia qualcuno che continui a sostenere che «Dio creò l'uomo a sua immagine maschio e femmina li creò».
A ben vedere dunque nella vicenda di Trento c'è ben altro in gioco che non il posto di lavoro per una professoressa di storia dell'arte che dà interviste a tutti ma non vuol dire il suo nome (come se fosse minacciata dalla mafia anche questo fa parte della recita); e molto più che il destino dell'Istituto Sacro Cuore. C'è in gioco la libertà di educazione la libertà religiosa e la libertà di espressione per tutti esattamente come per il disegno di legge Scalfarotto sull'omofobia e come per la Strategia nazionale contro l'omofobia. Davanti abbiamo una macchina da guerra propagandistica potentissima tale da ridurre esimi professionisti giornalisti politici e ministri a degli automi che obbediscono a comando. Basti pensare al ministro dell'Istruzione Stefania Giannini che dopo aver solennemente dichiarato tutto e il contrario di tutto sull'ideologia di genere a scuola (leggi qui) sulla vicenda di Trento è subito intervenuta annunciando l'invio di ispettori e assicurando che non sarà tollerata alcuna discriminazione. Purtroppo l'ignavia non è solo del mondo laico e della politica i primi a non rendersi conto dell'importanza della posta in gioco sono anche i cattolici. Sarà un caso ma a scatenare la tempesta sull'Istituto Sacro Cuore è stato il giornale locale L'Adige diretto da un sedicente cattolico che ancora oggi nei titoli parla di «insegnante licenziata» (notizia falsa che meriterebbe l'intervento dell'Ordine dei giornalisti) e che lunedì gongolava al pensiero che «il caso è diventato nazionale». Complimenti vendono la libertà della Chiesa per qualche copia in più (la storia dei trenta denari è sempre attuale). Ma anche nei media ufficiali della Chiesa italiana si respira imbarazzo e quasi fastidio per le suore che hanno creato quest'altro caso di cui si sarebbe fatto volentieri a meno. Forse anche perché il primo a mantenere il silenzio è l'arcivescovo competente sul cui sito l'ultima notizia riguarda il messaggio di saluto ai turisti che arrivano in Trentino. L'agenzia dei vescovi Sir si è limitata lunedì a inserire tra le brevi il comunicato dell'Istituto Sacro Cuore ma per il resto nulla in compenso ieri in primo piano figuravano servizi sul fumetto religioso sui cento anni dalla nascita di Charlot sulla preoccupazione dei cattolici giapponesi per la revisione costituzionale sulla guerra tra poveri a Castelvolturno. E Avvenire si limitava a un articolo di cronaca nelle pagine interne in cui stava ben attento a mantenere l'equidistanza tra le parti. Si parla giustamente molto in questi giorni dei cristiani che in Iraq hanno abbandonato case e averi per non sottomettersi all'islam dei tanti che sono morti o che hanno accettato sofferenze e torture per rimanere fedeli a Cristo. È giusto far brillare la luce della loro testimonianza. Ma non può non sovvenire almeno per un momento la tentazione di un drammatico paragone con noi che pur rischiando poco o nulla rispetto a loro non siamo neanche in grado di difendere la libertà di una scuola cattolica. - IL MINISTRO E LA CGIL IGNORANO LA LEGGE di Marco Ferraresi. In base alla legge italiana e alle sentenze europee e italiane in materia una scuola cattolica ha tutto il diritto - e anche il dovere per rispetto dei genitori - di assumere soltanto personale in sintonia con i propri fini educativi. E licenziare chi non li condivide.

Alla Disney è bandita la parola Dio? A rivelarlo sono i musicisti vincitori del premio Oscar per la migliore musica con il cartoon "Frozeen". Guai a nominare Dio nel film per bambini della Disney potrebbero spaventarsi. A scriverlo è Corrispondenza Romana il 28 aprile e a rivelarlo sono i musicisti Robert Lopez e Kristen Anderson vincitori del premio Oscar per la migliore musica originale con la loro hit "Let It Go" composta per la colonna sonora dell'eccezionale successo Disney il cartoon "Frozeen".
Attenzione alla religione. La coppia di musicisti che è unita anche nella vita dato che i due sono sposati ed hanno due figli ha rilasciato tali sorprendenti dichiarazioni a margine di un'intervista all'interno del programma radiofonico "Fresh Air" condotto da Terry Gross sulla "National Public Radio" (NPR ). Robert Lopez e Kristen Anderson hanno spiegato dunque come alla Disney "una delle cose sulle quali è necessario fare attenzione sono le cose religiose e in particolare alla parola Dio". In tal senso Lopez ha specificato "E' una parola che puoi pronunciare in Disney ma non si può mettere nel film". Cartone criticato
La rivelazione ha suscitato le ire di molti commentatori cristiani conservatori che avevano già attaccato il film per la sua presunta propaganda pro-gay e incitamento alla bestialità. Il brano vincitore dell'Oscar "Let It Go" secondo alcuni costituirebbe infatti un incentivo a fare coming out dal momento che il personaggio di Elsa non ha alcuna figura maschile vicino a sé lungo tutto il film. Mentre i riferimenti alla "bestialità" sarebbero invece da ritrovare nel rapporto ambiguo tra il personaggio di Kristoff e la sua renna Sven.
sources ALETEIA
MI FA MOLTO MALE SENTIRE TUTTO QUESTO! è chiaro ONU ha tradito i suoi solenni universali diritti umani fondamentali del 1948 ed è diventato un criminale internazionale supporto dei jihadisti shariah culto per il califfato mondiale nazi Ummah e questo è inamissibile ed è ancora più grave quando si pensa che dire ONU significa dire anche USA EU gli anticristi Bildenbeg che sono con la LEGA ARABA una sola congiura dei Rothschild FMI farisei Illuminati Spa FED BCE 322 Kerry NWO contro Israele. ] e sono la stessa congiura contro la Russia!
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_24/Israele-la-decisione-dellONU-di-indagare-sulloperazione-a-Gaza-e-una-farsa-7632/
[ Netanyahu non possiamo dare la nostra aggressori Immunità. Il primo ministro dice che 'tutte le morti di civili che ci sono... sono sotto la responsabilità di Hamas' ministro degli Esteri britannico. 2014/07/24 primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dato una conferenza stampa congiunta con il ministro degli esteri britannico Philip Hammond Giovedi ringraziando la Gran Bretagna per il suo sostegno e sottolineando la necessità di comprendere la lotta di Israele di difendersi alla luce della storia del Regno Unito. "Lei come rappresentante del Regno Unito della Gran Bretagna ha una conoscenza di speciale - almeno una conoscenza storica - di quello che stiamo subendo" ha esordito Netanyahu. "C'è stato solo un altro esempio quando una democrazia è vertiginosamente e in pellet da proiettili di morte e che è la Gran Bretagna durante la seconda guerra mondiale."
"Israele sta subendo un bombardamento simile ora" ha osservato. "Stiamo rispondendo a modo nostro prendendo di mira i rocketeers e cercando di stanare i terroristi che sparano alle spalle civili presso i nostri civili". "Questo è un crimine di guerra doppio" ha continuato. "E naturalmente è reso più difficile per noi combattere questa criminalità. Come ho appena mostrato te i terroristi sparano razzi dalle scuole dalle moschee dagli ospedali pesantemente le popolazioni civili." "Dobbiamo tentare e stiamo facendo del nostro meglio per ridurre al minimo le vittime civili ma non possiamo dare ai nostri attaccanti di immunità " ha aggiunto. "Cerchiamo nel miglior modo possibile per loro bersaglio - ma tutte le morti di civili che ci sono - e ci scusiamo per ognuno di loro - siamo la responsabilità di Hamas ei terroristi della Jihad islamica che sono in combutta con loro." CDU 'una farsa'. Netanyahu poi ha preso una pugnalata al Consiglio delle Nazioni Unite di Diritti Umani (CDU) s 'condanne di Israele. La decisione di avviare un'indagine è stata fatta poco dopo il capo CDU Navi Pillay ha detto che c'è una "forte possibilità" che Israele stava violando il diritto internazionale attraverso l'operazione di protezione Riva "Questo uso di scudi umani è straordinariamente cinico grottesco è disumano -. Ma ciò che è altrettanto grottesco è che Israele è stato condannato in seno al Consiglio per i diritti umani " ha osservato. "E 'una parodia della giustizia è una parodia di equità è una parodia di buon senso si tratta di una parodia della verità." "Non ci impedirà di continuare ad agire per difendere la nostra gente per la protezione contro attacchi missilistici e di smantellare la vasta rete di tunnel del terrore che abbiamo visto che è orientata a penetrare il nostro territorio" ha aggiunto. Netanyahu ha anche ringraziato il Regno Unito per il suo sostegno di Israele negli ultimi giorni così come il fatto che la British Airways compagnia di bandiera del Regno Unito ha continuato a volare in Israele nonostante un carrozzone di divieti. "Vi ringrazio per mantenere la vostra attenzione morale e la vostra chiarezza morale - avremo bisogno nei prossimi giorni" ha concluso. 'Israele ha il diritto di difendersi'. Hammond ha risposto chiarendo il sostegno incrollabile del Regno Unito per il bisogno di Israele di difendersi. "La Gran Bretagna è stato molto chiaro mi sono stato molto chiaro il primo ministro [David] Cameron è stato molto chiaro che questo attuale ciclo di violenza è stata innescata da Hamas sparando centinaia di razzi contro le città israeliane indiscriminatamente e in violazione di internazionale diritto umanitario » cominciò. "La Gran Bretagna è stato anche molto chiaro che Israele ha il diritto di difendersi e dei suoi cittadini." Hammond ha poi espresso tuttavia "grave preoccupazione" per il "livello di vittime civili" e ha detto che la Gran Bretagna vuole vedere un cessate il fuoco "subito d'accordo." "Abbiamo accolto con favore la precedente proposta di cessate il fuoco da parte dell'Egitto e siamo grati a lei signor Primo Ministro per il vostro accordo immediato ad esso" ha aggiunto "e siamo delusi dal fatto che Hamas ha apparentemente ancora una volta respinto le proposte di cessate il fuoco. "

Netanyahu We Cannot Give our Attackers Immunity. Prime Minister tells British Foreign Minister 'all the civilian deaths that are there... are the responsibility of Hamas'. 7/24/2014 Prime Minister Binyamin Netanyahu gave a joint press conference with British Foreign Secretary Philip Hammond Thursday thanking Britain for its support and stressing the need to understand Israel's struggle to defend itself in light of the UK's own history. "You as a representative of the UK of Britain have a special understanding - at least a historical understanding - of what we're undergoing" Netanyahu began. "There's only been one other instance when a democracy was rocketed and pelleted by projectiles of death and that's Britain during World War Two."
"Israel is undergoing a similar bombardment now" he noted. "We are responding in our own way by targeting the rocketeers and seeking to ferret out these terrorists who are firing behind civilians at our civilians." "This is a double war crime" he continued. "And naturally it's made more difficult for us to fight this criminality. As I've just shown you the terrorists are firing rockets from schools from mosques from hospitals heavily at civilian populations.""We have to try and are doing our best to minimize civilian casualties but we cannot give our attackers immunity" he added. "We seek as best as we can to target them - but all the civilian deaths that are there - and we regret each one of them - are the responsibility of Hamas and the Islamic Jihad terrorists that are in league with them." UNHRC 'a travesty'. Netanyahu then took a stab at the United Nations Human Right's Council (UNHRC)'s condemnations of Israel. The decision to launch an inquiry was made shortly after UNHRC chief Navi Pillay said that there is a "strong possibility" that Israel was violating international law through Operation Protective Edge."This use of human shields is extraordinarily cynical grotesque it's inhumane - but what is equally grotesque is that Israel was condemned in the Human Rights Council" he noted. "It's a travesty of justice it's a travesty of fairness it's a travesty of common sense it's a travesty of truth." "It will not prevent us from continuing to act to defend our people to protect against rocket attacks and to dismantle the vast terror tunnel network that we have seen that is geared to penetrate our territory" he added. Netanyahu also thanked the UK for its support of Israel over the past several days as well as the fact that British Airways the UK's national carrier continued to fly to Israel despite a bandwagon of bans. "I thank you for keeping your moral focus and your moral clarity - we shall need it in the days ahead" he concluded. 'Israel has the right to defend itself'. Hammond responded by clarifying the UK's unwavering support for Israel's need to defend itself. "Britain has been very clear I've been very clear Prime Minister [David] Cameron has been very clear that this current cycle of violence was triggered by Hamas firing hundreds of rockets at Israeli towns and cities indiscriminately and in breach of international humanitarian law" he began. "Britain has also been very clear that Israel has the right to defend itself and its citizens." Hammond then expressed however "grave concern" for the "level of civilian casualties" and said that Britain wants to see a ceasefire "quickly agreed." "We welcomed the earlier cease-fire proposal by Egypt and we are grateful to you Prime Minister for your immediate agreement to it" he added "and we are disappointed that Hamas has apparently once again rejected ceasefire proposals."

Mike Hand
06:12
Amen !
NoahTheNephilim
08:00
scott12ify Pertanto dal momento che siamo stati giustificati per la fede abbiamo pace con Dio per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo per mezzo del quale abbiamo guadagnato l'accesso per la fede in questa grazia nella quale ci troviamo ora!
Therefore since we have been justified through faith we have peace with God through our Lord Jesus Christ through whom we have gained access by faith into this grace in which we now stand!
===== farisei wahhabiti satanisti e massoni hanno profanato l'altare del Signore Dio Onnipotente! ============
Malachia 1. Oracolo parola dell'Eterno rivolta a Israele per mezzo di Malachia.
9. Ora dunque implorate pure il favore di Dio perch'egli abbia pietà di noi! Sono le vostre mani quelle che han fatto ciò; e avrebbe egli riguardo alla persona di alcuno di voi? dice l'Eterno degli eserciti.
10. Oh ci fosse pur qualcuno di voi che chiudesse le porte! Voi non accendereste invano il fuoco sul mio altare! Io non prendo alcun piacere in voi dice l'Eterno degli eserciti e le offerte delle vostre mani io non le gradisco.
11. Poiché dal sol levante fino al ponente grande è il mio nome fra le nazioni e in ogni luogo s'offrono al mio nome profumo e oblazioni pure; poiché grande è il mio nome fra le nazioni dice l'Eterno degli eserciti.
12. Ma voi lo profanate col dire 'La mensa dell'Eterno è contaminata e ciò che rende come alimento è cosa di nessun conto'.
13. Voi dite pure 'Ah che fatica!' e la trattate con disprezzo dice l'Eterno degli eserciti. E menate vittime rubate zoppe o malate e queste sono le offerte che fate! Potrei io gradirle dalle vostre mani? dice l'Eterno.
14. Maledetto il fraudolento che ha nel suo gregge un maschio e vota e offre in sacrifizio all'Eterno una bestia difettosa! Poiché io sono un re grande dice l'Eterno degli eserciti e il mio nome è tremendo fra le nazioni.
scott12ify
12:02
Thanks Amen! You know the scriptures

L'Ucraina ha sparato 9 volte verso il territorio russo nell'ultimo mese. La Russia ha registrato nove attacchi contro il suo territorio da parte dell'Ucraina nel periodo giugno-luglio di quest'anno ha dichiarato giovedì il vice ministro della Difesa Anatoly Antonov.
"Sulla nostra terra sono scoppiati decine di proiettili e mine ucraini. È stato aperto il fuoco contro i dipendenti dei punti di blocco al confine e nel corso di una sparatoria è stato ucciso il nostro cittadino Andrej Shulyat'ev padre di tre figlie minorenni" ha detto Antonov il quale ha sottolineato che gli spari contro il territorio russo sono una provocazione da parte dell'esercito ucraino.
27 maggio Kiev alza i toni i filorussi di Donetsk verranno annientati uno ad uno. Le forze speciali ucraine non hanno intenzione di evacuare gli abitanti di Donetsk ma annienteranno uno ad uno i ribelli armati indipendentisti. Lo ha dichiarato il vice segretario del Consiglio di Sicurezza Nazionale e di Difesa Victoria Syumar.
"Non si parla di nessuna evacuazione" - ha detto. La Syumar ha definito come "propaganda" le informazioni secondo cui bisognerà lasciare la città." Ha anche riferito che contro i ribelli si prevede di utilizzare armi convenzionali.
Inoltre la rappresentante del Consiglio di Sicurezza Nazionale ha assicurato che "l'esercito ucraino non effettuerà operazioni nei quartieri residenziali."
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_27/Kiev-alza-i-toni-i-filorussi-di-Donetsk-verranno-annientati-uno-ad-uno-0193/

GLI ISLAMICI SONO MALEFICI nazisti ASSASSINI complici di EU USA sistema massonico bildenberg le sinistre di Zapatero l'innamorato del sesso degli animali con l'insegnamento istituzioanAlizzato verso i nostri bambini di nove anni culto gender a scula pubblica che dovrà essere imposto in modo che è inevitabile CONTRO TUTTO QUESTO dovrà essere necessario prendere provvedimenti adeguati! Finisce l'incubo per Meriam la giovane cristiana sudanese di 26 anni condannata a morte all'ottavo mese di gravidanza per apostasia è libera ed è arrivata stamattina a Roma. La donna con il marito e i due figli - tra cui Maya nata due mesi fa in cella - è giunta a Ciampino con un volo di stato italiano dove l'ha attesa Matteo Renzi con la moglie Agnese ed il ministro degli Esteri Federica Mogherini oggi "è un giorno di festa" ha detto il premier sottolineando il lavoro "straordinario" del viceministro degli Esteri Lapo Pistelli nella vicenda. Incontrerà Francesco in Vaticano
"Meriam coronerà il suo sogno e vedrà il Papa. Glielo avevo promesso quando ci siamo incontrati. Grazie a lapopistelli e @matteorenzi" ha spiegato la presidente dell'ong Italians for Darfur ha annunciato su Twitter che la donna cristiana arrivata oggi a Roma vedrà Papa Francesco in Vaticano. Dopo la condanna a morte e a 100 frustate per adulterio (per aver sposato un cristiano) inflitta a maggio scorso la giovane era stata arrestata e messa in cella insieme al piccolo figlio di 20 mesi con una sentenza shock che aveva suscitato l'orrore e la mobilitazione del mondo intero facendo scattare molte iniziative internazionale per la sua liberazione. Un dossier quello di Meriam su cui dal primo momento si è mobilitato anche il governo italiano con il premier che ha citato il caso della ragazza sudanese anche nel suo discorso di apertura del semestre Ue. Nella prima udienza quella in cui gli era stata inflitta la condanna a morte il giudice si era rivolto all'imputata chiamandola con il nome arabo Adraf Al-Hadi Mohammed Abdullah chiedendogli di convertirsi nuovamente all'Islam. "Io sono cristiana e non ho commesso apostasia" fu la replica della donna che gli costò la condanna a morte e la carcerazione. Solo poche settimane dopo Meriam in cella ha dato alla luce una bimba in condizioni durissime "Ha partorito in catene" aveva spiegato il marito che è anche cittadino americano avanzando preoccupazioni di possibili conseguenze per la salute della bimba. Il 23 giugno il tribunale sudanese ha poi deciso la liberazione della donna. Che però è stata fermata nuovamente il giorno dopo insieme al marito e al loro legale mentre si trovava all'aeroporto - mentre con i bambini tentava di lasciare il paese con destinazione Stati Uniti - per un "controllo dei documenti". Rilasciata per la seconda volta con la sua famiglia si è poi rifugiata all'ambasciata americana a Khartoum dove ha ricevuto il passaporto che le ha permesso oggi di lasciare il Paese diretta come prima tappa in Italia dove resterà un paio di giorni prima di raggiungere New York.

I francesi di GdF Suez non hanno dubbi il gas russo scalderà l' Europa. "Sono convinto che la Russia rimarrà un fornitore chiave del gas in Europa. E' nel nostro interesse e nell'interesse della Russia" ha dichiarato il presidente di Eurogas e il presidente di una grande società energetica e gasifera francese GdF Suez Jean-Francois Cirelli in un'intervista ai giornalisti russi. Parlando della situazione in Ucraina e di transito del gas Cirelli ha evidenziato che la parte russa ha la volontà di trovare una soluzione. "Penso che la Russia stia cercando modi per risolvere il conflitto. La posizione russa sembra abbastanza equilibrata e ben congegnata".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_24/I-francesi-di-GdF-Suez-non-hanno-dubbi-il-gas-russo-scaldera-l-Europa-3630/

PURTROPPO QUESTO CRIMINALE ISLAMICO HA PERFETTAMENTE RAGIONE CON 35 SOLDATI ISRAELIANI MORTI HAMAS HA GIà VINTO! QUINDI TUTTA GAZA DOPO UN ULTIMATUM DI TRE GIORNI DEVE ESSERE RASA AL SUOLO NESSUNO DOVRà PIù ESSERE PIù UNA SOLA ANIMA VIVENTE DOPO UN TALE BOMBARDAMENTO! SE ISRAELE ESCE SCONFITTO DA GAZA SE HAMAS SOPRAVVIVE TUTTI GLI ISLAMICI SHARIAH JIHAD DEL MONDO CAPIRANNO CHE IL CALIFFATO MONDIALE UMMAH è UN OBIETTIVO ACCESSIBILE PER LORO! POI GLI ATTENTATI SI MOLTIPLICHERANNO IN TUTTO IL MONDO!] [ Islamista leader israeliano Gaza si strofinano naso di Israele nel fango. Vice capo del movimento radicale islamico in Israele minaccia che Gaza ripagherà Israele "picche". Kamal Al-Khatib vice capo del movimento radicale islamico in Israele guidato da Raed Salah ha detto in un recente discorso che Gaza "si strofinano il naso di Israele nel fango." I commenti sono stati fatti in un discorso a Kafr Kanna una città araba situato in Galilea. Il discorso è stato trasmesso il libanese a base di Al-Quds TV e tradotto dal Middle East Media Research Institute (MEMRI). "Gaza che sconfisse i tartari e mongoli nel mese di luglio 1260 è lo stesso di Gaza che si vinceva gli israeliani nel luglio 2014. Gli israeliani sono i nuovi tartari" ha dichiarato. "The David palestinese dei nostri tempi si è terrificante oh Israele. Il David di Gaza dei nostri tempi che ti sfida non è un laico socialista di sinistra o di un capitalista. Il David del nostro tempo è un islamista il cui motto è 'Allah è il nostro obiettivo il Profeta Maometto è il nostro modello il Corano è la nostra costituzione Jihad è la nostra strada e la morte per amore di Allah è la nostra aspirazione più alta '" ha aggiunto. "Oh Israeliti il David di Gaza si sta dicendo oggi che la nozione di porgere l'altra guancia è una cosa del passato. Il David di Gaza vi dice che ci rompere la mano che mira a farci del male. Il David di Gaza si dice che vi ripagherà di picche e si strofinano il naso nel fango " ha detto Al-Khatib. In tutto il discorso la folla risponde con canti di "Allahu Akbar". Nel mese di aprile Al-Khatib ha affermato che Israele è "terra che è stato occupato dal 1948." Parlando al giornale di Hamas Falastin Al-Khatib ha detto che Israele sta approfittando delle difficoltà nei circostanti paesi arabi a "giudaizzare" Gerusalemme. Ha accusato Israele di agire verso una graduale attuazione della sovranità su Gerusalemme compreso l'uso condiviso del Monte del Tempio tra ebrei e musulmani. Alla luce di questa "minaccia" contro Gerusalemme ha sottolineato che "la tutela della moschea di Al-Aqsa non è solo un compito per gli abitanti di Gerusalemme i residenti che sono stati occupati dal 1948 (con riferimento allo Stato di Israele) e l'stessi popolo palestinese. è compito di tutto il mondo musulmano e arabo ". Diversi mesi prima la stessa Al-Khatib ha avvertito di un possibile conflitto interno con "l'occupazione israeliana" e ha minacciato una "grande eruzione" se Israele è intervenuto sul Monte del Tempio e ha continuato secondo lui disturbare i musulmani a pregare lì. Israeli Islamist Leader Gaza Will Rub Israel's Nose in the Mud. Deputy head of the radical Islamic Movement in Israel threatens that Gaza will repay Israel "in spades". Kamal Al-Khatib deputy head of the radical Islamic Movement in Israel headed by Raed Salah said in a recent speech that Gaza "will rub Israel's nose in the mud." The comments were made in a speech in Kafr Kanna an Arab town located in the Galilee. The speech was broadcast on the Lebanese-based Al-Quds TV and translated by the Middle East Media Research Institute (MEMRI). "Gaza which vanquished the Tatars and the Mongols in July 1260 is the same Gaza that is vanquishing the Israelis in July 2014. The Israelis are the new Tatars" he declared. "The Palestinian David of our times is terrifying you oh Israelites. The Gazan David of our times who challenges you is not a secularist a socialist a leftist or a capitalist. The David of our times is an Islamist whose motto is 'Allah is our goal the Prophet Muhammad is our role model the Koran is our constitution Jihad is our path and death for the sake of Allah is our loftiest aspiration'" he added. "Oh Israelites the David of Gaza is telling you today that the notion of turning the other cheek is a thing of the past. The David of Gaza tells you that we shall break the hand that aims to harm us. The David of Gaza tells you that he will repay you in spades and will rub your nose in the mud" said Al-Khatib. Throughout the speech the crowd responds with chants of "Allahu Akbar". In April Al-Khatib claimed that Israel is "land that has been occupied since 1948." Speaking to the Hamas journal Falastin Al-Khatib said that Israel is taking advantage of the troubles in surrounding Arab countries to "Judaize" Jerusalem. He accused Israel of acting towards a gradual implementation of sovereignty over Jerusalem including shared the use of the Temple Mount among Jews and Muslims. In light of this "threat" against Jerusalem he stressed that "the protection of the Al-Aqsa mosque is not solely a task for the inhabitants of Jerusalem residents who have been occupied since 1948 (referring to the State of Israel) and the Palestinian people themselves. It is the task of the entire Muslim and Arab world." Several months earlier the same Al-Khatib warned of a possible internal conflict with "the Israeli occupation" and threatened a "huge eruption" if Israel intervened on the Temple Mount and continued according to him to bother the Muslims praying there.

la logica ell'ISlam è il genocidio tra opposte fazioni perché ONU ha tradito i suoi diritti umani fondamentali per fare di se stesso il complice della Shariah? BEIRUT 24 LUG - E' di circa 60 morti il bilancio non verificabile in maniera indipendente sul terreno di un agguato condotto da uomini armati contro un convoglio di detenuti a nord di Baghdad. Lo riferisce la tv satellitare panaraba al Arabiya citando fonti della polizia irachena. HERAT CITY 24 LUG - Due donne straniere di cui non è stata ancora resa nota la nazionalità sono state uccise a Herat City capoluogo della omonima provincia occidentale afgana mentre viaggiavano su un taxi. Lo rende noto l'agenzia di stampa Pajhwok. L'autista e un accompagnatore locale delle due donne sono stati arrestati.
per Israele la decisione dell'ONU di indagare sull'operazione a Gaza è una farsa ED INVECE 700 palestinesi e 35 israeliani MORTI PER ME NON SONO UNA FARSA! NON SI PUò PORTARE I SOLDATI SOTTO IL TIRO DEI CECCHINI! IL PROBLEMA NON è NEL NUMERO DEI MORTI COLPEVOLI CHE POSSONO ANCHE ESSERE MILIONI il problema è nel numero di morti innocenti! Ora se io do l'ultimatum perché per bonificare Hamas io devo radere al suolo GAZA poi tutti quelli che muoiono nel bombardamento di GAZA dovranno dare solo a loro stessi la responsabilità della loro morte! ] Israele ha definito una "farsa" la decisione del Consiglio dell'ONU per i diritti umani di indagare sulle eventuali violazioni del diritto internazionale umanitario nei territori palestinesi soprattutto nella zona delle operazioni militari nella Striscia di Gaza.
L'ufficio del Primo ministro di Israele Benjamin Netanyahu propone alla commissione d'inchiesta che ha deciso di formare il Consiglio per i diritti umani di concentrarsi sulla valutazione giuridica delle azioni del lato opposto del conflitto il movimento Hamas al potere a Gaza. Dall'8 luglio quando è stata avviata l'operazione militare da Israele nella Striscia di Gaza sono stati uccisi circa 700 palestinesi e 35 israeliani.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_24/Israele-la-decisione-dellONU-di-indagare-sulloperazione-a-Gaza-e-una-farsa-7632/

OSLO 24 LUG - La Norvegia è stata informata di un attacco terroristico "imminente" sul suo territorio da parte di estremisti che hanno combattuto in Siria e che sono rientrati in Europa. L'allarme è stato lanciato dai servizi di intelligence norvegesi secondo i quali potrebbe essere questione "di giorni". Sono già state attivate "misure di sicurezza straordinarie" soprattutto nei luoghi sensibili come stazioni e aeroporti. La minaccia non è "specificata" ha detto l'intelligence norvegese ma è "credibile"

i massoni Gender Bildenberg e i satanisti USA anticristi UE e i loro alleati salafiti sauditi stanno spingendo il Genere umano nell'abisso della distruzione ma la Russia si sta dimostrando di una saggezza e strategia che sono soprannaturali direi una divina strategia di amore contro la brutalità dei farisei FMI FED BCE Spa Gmos Rothschild che hanno rubato la nostra sovranità monetaria!!
Varsavia ha annullato l'anno della Polonia in Russia a causa dell'Ucraina. Il governo polacco ha annullato gli eventi dell'anno della Polonia in Russia previsti per il 2015 a causa della situazione in Ucraina ha riferito la portavoce del Consiglio dei ministri Malgorzata Kidawa-Błońska giovedì. "E' la decisione del governo. Il ministro degli Esteri polacco Radoslaw Sikorski e la ministra della Cultura Malgorzata Omilanovska hanno considerato che alla luce della situazione politica non si può tenere l'anno della Polonia in Russia" ha detto la portavoce del governo.
Secondo Kidawa-Błońska la decisione del Consiglio dei ministri della Polonia comporta anche l'annullamento di tutte le iniziative dell'Anno della Russia in Polonia nel 2015. Ministero degli Esteri russo la Russia non rinuncia ai legami culturali con la Polonia. Mosca ritiene importante il rafforzamento de i legami culturali con la Polonia nonostante la comunicazione della decisione di Varsavia di annullare l'anno incrociato della Russia in Polonia e della Polonia in Russia ha dichiarato oggi il portavoce del Ministero degli Esteri Alexander Lukashevich. egli ha osservato che Mosca non ha ancora ricevuto informazioni ufficiali dalla Polonia sull'annullamento degli eventi.
Lukashevich ha ricordato che l'organizzazione degli anni "incrociati" è stata creata come una grande azione comune che favorisce il riavvicinamento dei popoli della Russia e della Polonia come un evento storico che permette di superare gli stereotipi e portare le relazioni bilaterali ad un nuovo livello qualitativo.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_24/Ministero-degli-Esteri-russo-la-Russia-non-rinuncia-ai-legami-culturali-con-la-Polonia-3471/

i massoni Gender Bildenberg e i satanisti USA anticristi UE e i loro alleati salafiti sauditi stanno spingendo il Genere umano nell'abisso della distruzione ma la Russia si sta dimostrando di una saggezza e strategia che sono soprannaturali direi una divina strategia di amore contro la brutalità dei farisei FMI FED BCE Spa Gmos Rothschild che hanno rubato la nostra sovranità monetaria!!

Tutte le donne dello Stato islamico che si estende da Aleppo in Siria a Mosul in Iraq devono subire l'infibulazione. Lo prevede un "decreto" promulgato dall'autoproclamato "Califfo" Abu Bakr al Baghdadi ma la cui autenticità non può essere verificata. Il decreto è datato 21 luglio e ha le insegne dello Stato islamico ad Aleppo nella regione di Azaz a nord della metropoli siriana settentrionale. Il testo che presenta numerosi errori tipografici si basa su presunti detti attribuiti al Profeta Maometto ma le fonti usate non sono quelle solitamente citate per sostenere la validità della tradizione profetica.
Il testo afferma che "per proteggere lo Stato islamico in Iraq e nel Levante e nel timore che il peccato e il vizio si propaghino tra gli uomini e le donne nella nostra società islamica il nostro signore e principe dei fedeli Abu Bakr al Baghdadi ha deciso che in tutte le regioni dello Stato islamico le donne debbano essere cucite".

Giovanna Murgia · Diploma ragioneria. Non dimentichiamoci la "Santa Inquisizione" che non era tanto più "tenera" ma adesso siamo nel secondo millennio e cosa dovremmo aspettare un nuovo diluvio universale per riportare gli esseri umani ad una maggior sensatezza? Nascondersi dietro estremismi religiosi è solo un modo per camuffare la crudeltà dell'animo a qualunque religioni si dica di appartenere. [ answer ] per l'islam la donna non deve godere deve annichilirsi perché la jihad ha bisogno di molti uomini per conquistare il mondo!

Iranian Christian to Have Lips Burnt for Eating During Ramadan. Iranian judge sentences a Christian man to have his lips burnt with a cigarette for eating during Ramadan. 7/24/2014 An Iranian judge sentenced a Christian man to have his lips burnt with a cigarette for eating during the day in the Muslim holy month of Ramadan The Daily Mail reported. The barbaric punishment was carried out in public in a square in the city of Kermanshah. Five other Muslim men were also flogged in public with 70 lashes for not fasting during Ramadan the city's deputy governor Ali Ashraf Karami said. A spokesperson from The National Council of Resistance of Iran a political coalition which opposes the government denounced the treatment as "savage" and called on western countries to take action. "The silence of the world community especially of western countries vis-à-vis these medieval punishments under the excuse of having nuclear talks with Iran has intensified the brutal and systematic violation of human rights in Iran" said the council according to the Daily Mail. "This will ultimately embolden the Iranian regime to continue its nuclear projects more than before" it added. Earlier this year the UN blasted Iran for the persecution of Christians in a report laid bare to the world in March. The detailed report found that Iran has continued to imprison Christians for their faith and designated house churches and evangelical Christians as "threats to national security." At least 49 Christians were among 307 religious minorities being held in Iranian jails as of January 2014 noted the UN which also criticized the regime for its hostility to Jews Baha'is Zoroastrians and Dervish Muslims. In 2012 Iranian police arrested between 100 and 400 Christians and thrown them into prisons on charges of "creating illegal groups" "participating in a house church service" "propagation against the Islamic regime" and "defaming Islamic holy figures through Christian evangelizing." In 2013 an Iranian convert from Islam to Christianity was sentenced to a decade in prison for proselytizing. He was officially charged with "crimes against state security." There are an estimated 250000 Christians in Iran's 76 million strong population. They all face torture imprisonment or the death sentence under Sharia law for not observing Islamic religious festivals and dress codes.
Christians are facing trouble in other parts of the Middle East as well. In Egypt Coptic Christians have been targeted by violence from the Muslim Brotherhood while in Syria Al-Qaeda linked rebels have threatened to kill Christians who do not join the fight against President Bashar Al-Assad. Christian iraniano di avere labbra bruciate per mangiare durante il Ramadan. Frasi giudice iraniani un cristiano per avere labbra bruciato con una sigaretta per mangiare durante il Ramadan. 2014/07/24 Un giudice iraniano ha condannato un cristiano per avere labbra bruciato con una sigaretta per mangiare durante la giornata nel mese sacro del Ramadan il Daily Mail ha riportato. La punizione barbara è stata effettuata in pubblico in una piazza nella città di Kermanshah. Altri cinque uomini musulmani sono stati frustati in pubblico con 70 frustate per non digiunare durante il Ramadan vice governatore della città Ali Ashraf Karami ha detto. Un portavoce del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana una coalizione politica che si oppone al governo ha denunciato il trattamento come "selvaggio" e ha invitato i paesi occidentali a prendere provvedimenti. "Il silenzio della comunità internazionale in particolare dei paesi occidentali nei confronti di queste punizioni medievali sotto la scusa di avere colloqui sul nucleare con l'Iran ha intensificato la violazione brutale e sistematica dei diritti umani in Iran" ha detto il consiglio secondo il Daily Mail. "Questo in ultima analisi incitare il regime iraniano a proseguire i suoi progetti nucleari più di prima" ha aggiunto. All'inizio di quest'anno l'ONU ha fatto saltare l'Iran per la persecuzione dei cristiani in un rapporto messo a nudo al mondo nel mese di marzo. Il rapporto dettagliato ha trovato che l'Iran ha continuato a imprigionare i cristiani per la loro fede e designato chiese domestiche e cristiani evangelici come "minacce alla sicurezza nazionale." Almeno 49 cristiani sono stati tra 307 minoranze religiose che si terrà nelle prigioni iraniane a partire da gennaio 2014 ha preso atto della Nazioni Unite che ha anche criticato il regime per la sua ostilità verso gli ebrei i baha'i zoroastriani e Derviscio musulmani. Nel 2012 la polizia iraniana ha arrestato tra 100 e 400 cristiani e li gettati in prigione con l'accusa di "creazione di gruppi illegali" "partecipare a un servizio di chiesa in casa" "propagazione contro il regime islamico" e "diffamare figure sacre islamiche attraverso evangelizzazione cristiana. "Nel 2013 un convertito iraniano dall'islam al cristianesimo è stato condannato a dieci anni di carcere per proselitismo. Egli è stato ufficialmente accusato di "crimini contro la sicurezza dello stato." Ci sono circa 250.000 cristiani in 76 milioni di forte popolazione iraniana. Essi devono affrontare la tortura la detenzione o la pena di morte in base alla Sharia per non osservare le feste religiose islamiche e codici di abbigliamento.
I cristiani si trovano ad affrontare problemi in altre parti del Medio Oriente. In Egitto i cristiani copti sono stati presi di mira dalla violenza dai Fratelli Musulmani mentre in Siria Al-Qaeda legata ribelli hanno minacciato di uccidere i cristiani che non unirsi alla lotta contro il presidente Bashar Al-Assad.

Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale. Abd Allah dell'Arabia Saudita -- il tuo satana ALLAH shariah genocidio non ha nessun potere contro di me perché io sono il suo esorcista! IO COMBATTERò PER ISRAELE E TU MORIRAI!
Mike Banti. una bella visita dalla psichiatra?
Rispondi · Mi piace · 2 ore fa
Mike Banti se è una psichiatra carina si potrebbe anche fare oggi è di moda SEI FORSE ISLAMICO PEDOFILO ANCHE TU? ma tutta la LEGA ARABA è un sono nazismo ed un solo genocidio è un progetto imperialistico Ummah SHARIAH per il califfato mondiale è lo sterminio di ogni diversità come tu puoi fare di te stesso il complice di tutto questo? una donna vale 1/4 di un uomo non c'è libertà di coscienza o di religione nessun diritto umano per i dhimmi che sono esclusi da tutti gli uffici Statali e dai pubblici ministeri ti rovinano e ammazzano per apostasia e blasfemia non ammettono il metodo storico critico di ogni facoltà universitaria! sono dei maniaci religiosi di una pericolosità estrema stanno conquistando Asia e Africa attraverso i genocidi e presto conquisteranno l'Europa un islamico mi ha ricordato che la Sicilia è stata musulmana per 8 secoli ma poi come un codardo non ha voluto parlare con me! I Paesi migliori sono Siria e Giordania ma se tu fai apostasia ti tolgono moglie e figli ti licenziano e c'è sempre qualcuno che ama troppo Baal Allah che certamente ti ucciderà! se con la tua omertà tu sei complice di tutto questo poi tu non hai nessuna speranza di poter entrare nel Regno di Dio! questi uccidono più di 300 martiri cristiani ogni giorno nel mondo pensa che i Boko Haram in un giorno solo in Nigeria hanno ucciso con il macete 500 ragazzi cristiani come te!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/07/22/gaza-bilancio-palestinese-e-di-583-morti-3.640-feriti_90c6060f-d72d-4000-bbe9-dd2f9d1b13c4.html?fb_comment_id=fbc_556807691098332_557549077690860_557549077690860#f25d5d78447e94

Medvedev la Russia è indirizzata a cooperare con l'Europa. Nonostante la situazione intorno l'Ucraina la Russia è indirizzata ad una cooperazione reciprocamente vantaggiosa con i Paesi europei ha dichiarato il Primo ministro Dmitry Medvedev.
"La crisi ucraina ha complicato il nostro rapporto con l'Unione Europea" ha detto il Premier. Secondo Medvedev l'Europa dipende dalle forniture energetiche russe e la Russia conserva la sua reputazione di fornitore affidabile ma vuole essere sicura di protezione i propri interessi economici.
Il Primo ministro ha anche detto che le società statunitense ed europea vogliono cooperare con le aziende russe. "Ora è il momento di usare formati non politiche prestare particolare attenzione alle piccole e medie imprese che tendono ad essere meno politicizzate" ha aggiunto Medvedev.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_24/Medvedev-la-Russia-e-indirizzata-a-cooperare-con-lEuropa-5772/

23 luglio 2014 Occidente contro Russia l'isolamento è impossibile. Al momento non vi è una minaccia militare diretta alla sovranità o all'integrità della Russia. Ma i tentativi di destabilizzare la situazione nel Paese non si fermano. I russi non consentiranno nel loro Paese la ripetizione dello scenario con cui l'Occidente opera negli stati deboli assicura Vladimir Putin. Il Presidente lo ha affermato in una riunione del Consiglio di sicurezza russo. Washington intanto tenta l'isolamento internazionale di Mosca. Può l'Occidente realizzare le sue minacce nelle nuove realtà globali?
Mosca osserva rigorosamente il diritto internazionale e i suoi obblighi verso i partner. Tuttavia contro Russia e altri Paesi è sempre più usato il linguaggio degli ultimatum e delle sanzioni. La nozione stessa di sovranità dello Stato è erosa i regimi indesiderati i Paesi che perseguono politiche indipendenti o semplicemente coesistono nella sfera d'interessi di qualcuno diventano destabilizzanti. Per fare questo nel corso di questi anni ci sono state le cosiddette "rivoluzioni colorate" ma se dobbiamo chiamare nero il nero e bianco il bianco occorre chiamarle colpi di Stato ha detto il Presidente russo. Con la Russia questo scenario non funzionerà ne è sicuro Vladimir Putin:
Se si va indietro in scenari di questo genere nel loro complesso è assolutamente inaccettabile e controproducente. Ciò distrugge il moderno ordine mondiale. Naturalmente tale modalità contro la Russia non passerà. Le ricette che funzionano nei confronti dei Paesi deboli colpiti da contraddizioni interne da conflitti con noi non funzioneranno. I cittadini russi non permetteranno questo.
Il rapporto dei capitali occidentali con Mosca già complicato dalla crisi ucraina si è ulteriormente deteriorato dopo il disastro del Boeing della Malesia. Kiev seguita da Washington ha detto che l'aereo è stato abbattuto a Donetsk dalla milizia e magari con l'aiuto diretto dei militari russi. Ma in questo caso l'Occidente si comporta in modo inadeguato vengono ignorati i dati forniti dal controllo obiettivo russo e senza alcuna inchiesta Mosca è colpevole dell'incidente. Secondo gli analisti vi è solo la conferma della teoria dello schianto del Boeing che è una provocazione prevista dagli americani. E che gli Stati Uniti abbiano bisogno di stare al gioco è facile da spiegare dice l'ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Russia Valery Morozov:
Se di fatto o in base alle informazioni la versione per cui la parte russa sarebbe colpevole direttamente o indirettamente tramite i ribelli e gli Stati Uniti fossero in grado di convincere l'Europa a sanzioni più severe di tipo settoriale. La Russia sarà effettivamente isolata? Io credo di no. Secondo Morozov la recente visita di Vladimir Putin in America Latina ha dimostrato che nella situazione attuale è impossibile isolare la Russia. Inoltre Mosca ha stretti contatti e il supporto dei partner nei Paesi BRICS Brasile India Cina e Sud Africa. Quindi non sarà completamente isolata. Ma le sanzioni stesse in quanto tali sono naturalmente sgradevoli ci dice il direttore del Centro di ricerca per le politiche sociali Vladimir Evseev I processi internazionali cui stiamo assistendo in Nord Africa Medio Oriente ci dicono che il periodo di dominazione globale degli Stati Uniti sta finendo. In queste circostanze gli Stati Uniti non possono isolare la Russia. Ma possono creare alla Russia diversi problemi.
Mosca spera ancora che saranno tenuti in considerazione i legittimi interessi nazionali della Russia e che nessuno possa interferire nei suoi affari interni. Tuttavia siamo qui pronti per ogni evenienza. Vladimir Putin in una riunione del Consiglio di Sicurezza ha dichiarato che è il momento d'intraprendere nuove misure per ridurre la dipendenza dell'economia nazionale e del suo sistema finanziario dalle instabilità dei mercati globali e dal rischio politico. E per quanto l'Occidente non solo minacci sanzioni ma adotti una politica di muscoli tramite la NATO al confine con la Russia Mosca continuerà a rafforzare la difesa del Paese. La Russia non è inclusa in alcuna alleanza e questo secondo il Presidente è anche in gran parte garanzia della sua sovranità. Dal momento che ogni Paese che aderisce ad un'alleanza cede una parte della sua sovranità. E non sempre è un bene per i rispettivi interessi nazionali.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_23/Occidente-contro-Russia-l-isolamento-e-impossibile-0222/

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/23/1509072614/24_AP73344930308.jpg
23 luglio 2014 Kiev porta morte e rovina nel Sud-Est dell'Ucraina. Il disastro umanitario nel Sud-Est dell'Ucraina non lascia possibilità agli abitanti civili. A quanto pare Kiev ha bisogno solo di spazi e risorse senza uomini.
Ogni giorno in seguito agli attacchi delle forze armate ucraine muoiono persone innocenti. Per esempio solo martedì a Lugansk a causa di gravi ferite d'arma da fuoco riportate durante gli scontri armati sono morti tre abitanti civili e 10 ne sono rimasti feriti. Nell'arco delle stesse 24 ore in seguito ai continui attacchi d'artiglieria contro la città sono state danneggiate circa 20 case d'abitazione. Dice Dmitry Dzygovbrodsky portavoce del centro di coordinamento Novaja Rus (Nuova Russia):
Quel che serve all'Ucraina sono le aree di Donetsk e Lugansk dove possa avviare la produzione di gas da scisti ed avviare l'estrazione di altre materie utili. Quanto agli uomini che abitano in questa regione essi non hanno nessun valore per le attuali autorità ufficiali di Kiev. Le forze armate ucraine stanno bombardando i quartieri dormitori periferici scuole ospedali. Nessuno pensa di recuperare tutto ciò. Per il recupero serve un'ingente quantità di soldi che Kiev non ha. In tale contesto Poroshenko parla apertamente di riduzione dei sussidi sociali dei sussidi per l'infanzia degli stanziamenti per la scienza. Al posto di finanziare questi settori il denaro andrà a finanziare la guerra. Si assiste al tentativo di fare dell'Ucraina uno Stato nazista militarista per creare nei pressi della Russia una zona calda.
La gente sta fuggendo in massa dalla sua terra. E ciò senza alcuna assistenza da parte delle autorità di Kiev che portano la piena responsabilità per il disastro umanitario in arrivo. Hugh Williamson direttore del Dipartimento dell'organizzazione per la difesa dei diritti dell'uomo Human Rights Watch per l'Europa e l'Asia Centrale ha indirizzato una lettera di indignazione al riguardo al Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko. Ma il destino di questa gente non interessa Kiev- ritiene Serghey Panteleev direttore dell'Istituto di studi sulla comunità russa all'estero:
Gli abitanti del Sud-Est sono considerati dalle autorità di Kiev come cittadini mentalmente compromessi. Anzi come persone scomode poiché non condividono i valori che attualmente risultano apprezzati a Kiev e nel resto del territorio dell'Ucraina. Si noti che questi valori vengono introdotte nel cervello della gente mediante i mass-media controllati.
Vediamo enormi sofferenze nel Sud-Est. La gente perde tutto casa beni. Viene semplicemente allontanata dalle aree dove hanno sempre vissuto.
I rifugiati hanno bisogno innanzitutto di alloggio fisso di accesso ai servizi sociali. Se un'assistenza di tal genere viene fornita essa proviene dai volontari le cui forze e le cui risorse sono limitate. Kiev si è completamente estraniata dalla soluzione del problema facendo riferimento alla crisi. Ma secondo i difensori dei diritti dell'uomo ciò non può essere una giustificazione. Il governo ucraino è tenuto ad intensificare senza indugi gli sforzi al fine di fornire ai rifugiati alloggio servizi sociali ed altri aiuti. È tenuto a fornire alla popolazione l'informazione sull'evacuazione dalle regioni in cui continuano gli atti di violenza. È tenuto a farlo ma non lo fa e a giudicare dai fatti non intende farlo – ritiene Dmitry Dzygovbrodsky:
Gli abitanti del Donbass non possono trovare lavoro. I loro figli che quest'anno dovevano essere collocati a lavorare non lo saranno poiché Kiev ha occultamente dato ordine di non dare lavoro e di non ammettere agli istituti universitari delle altre regioni dell'Ucraina i giovani provenienti da Donetsk e Lugansk.
Non solo dopo la proclamazione della mobilizzazione parziale tutti i rifugiati- uomini di età militare (che ora è stata portata ai 60 anni) saranno iscritti coattivamente nelle forze armate ucraine.
La Russia sta facendo il massimo sforzo per ospitare e sistemare queste persone sfortunate che continuano ad attraversare a folla il confine russo-ucraino. Alcune decine di migliaia di cittadini ucraini hanno già richiesto il rifugio provvisorio e lo status di profugo. A differenza dell'Ucraina la Russia ha bisogno di loro. Dice Dmitry Labin professore della cattedra di diritto internazionale della MGhIMO:
I trasferiti rifugiati coatti provenienti dall'Ucraina parlano la stessa lingua. Abbiamo le mentalità affini anzi uguali. Non penso che queste persone avranno molte difficoltà adottandosi alle nuove condizioni. Il problema sta solo nella naturalizzazione giuridica. Vediamo che le autorità russe stanno facendo di tutto per snellire ed accelerare questo processo.
Mosca ha già devoluto per l'assistenza ai rifugiati ucraini 112 milioni di rubli. Anzi è pronta a devolvere ulteriori mezzi finanziari ma ciò non può spegnere il fuoco della guerra. Per fermare il disastro umanitario Kiev deve cessare l'operazione speciale nell'Est del paese. Solo in questo modo è possibile garantire il rispetto almeno dell'elementare diritto alla vita di molte migliaia di concittadini.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_23/Kiev-sta-portando-morte-e-rovina-nel-Sud-Est-dell-Ucraina-1360/

23 luglio 2014 Ewan Eland le prove dell'Intelligence degli USA sul Boeing non sono sufficienti. Per stabilire le cause e le circostanze della tragedia che ha ucciso quasi trecento persone bisogna creare una commissione internazionale. Washington ha individuato il colpevole ancor prima della commissione.
Secondo la Casa Bianca l'aereo di linea delle Malaysia Airlines è stato abbattuto dalle milizie del sud-est dell'Ucraina e la principale fonte di informazione che può annunciare il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti è il social network YouTube.
L'analista Ewan Eland dell'Independent Institute della California esperto di sicurezza nazionale ritiene che i frequenti riferimenti dell'intelligence statunitensi ai social network possono indicare una debolezza delle prove:
Una prova indiretta sembra indicare che la milizia potrebbe davvero aver sparato erroneamente abbattendo l'aereo. Mentre c'è sempre una minore probabilità che le autorità ucraine abbiano compiuto ciò intenzionalmente per accusare le milizie. Tuttavia l'intelligence USA deve declassificare le prove su cui ha formulato la sua ipotesi. Questo non è stato fatto. I funzionari hanno detto che il processo è logico. Tuttavia le loro analisi non possono essere accettate senza la pubblicazione di prove.
Forse proteggono le loro fonti e i metodi di lavoro. O le prove con le quali traggono conclusioni deboli. Dicono che stanno cercando di declassificare alcune delle prove e vedremo se questo accadrà -ha detto l'esperto.
Allo stesso tempo ha aggiunto Eland alcuni membri dell'amministrazione statunitense non hanno bisogno di prove che colleghino direttamente la distruzione di aerei e la Russia comunque accusano Mosca di fornire armi ai miliziani. Tali forniture sarebbero poco sagge e sciocche perché occorrerebbe sostenere prezzi troppo elevati ritiene Eland.
Per questo non è sufficiente la responsabilità affidata al governo ucraino ma non per la ragione di cui parla il Presidente Vladimir Putin. Lo spazio aereo sopra la zona delle operazioni militari in Ucraina orientale doveva essere completamente chiuso dal governo ucraino e dalle autorità internazionali dell'aviazione ha detto l'analista.
Eland ritiene la posizione degli Stati Uniti ipocrita. "Il loro moderno sistema di difesa contraerea Aegis accidentalmente abbatté un aereo passeggeri iraniano nel 1980 e l'Iran non ricevette mai le scuse ufficiali. Inoltre gli Stati Uniti costantemente aiutano i ribelli nei Paesi in cui non accettano il governo per esempio in Siria. Con la presunta differenza tra l'assistenza russa alle milizie in Ucraina e gli aiuti ai ribelli siriani che potrebbero cadere nelle mani dei radicali islamici ha aggiunto l'esperto.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_23/Ewan-Eland-le-prove-dell-Intelligence-degli-USA-sul-Boeing-non-sono-sufficienti-6126/

Ronny Mol · Top Commenter · Gilo Israel
Dear Mr. Lapid IMHO you should demand that ALL money going to the PA authority Hamas Aza be taken by Israel to pay for the debt of the electric water gas companies and to pay for damage to Israelis suffering from post traumatic stress property/business damage. All arms shipments captured should be used against Hamas. In closing ALL rioting Israeli Arabs around the country lose their homes and get expelled from Israel anything less is on your head as the financial decision maker for Israel. You wanted this job now make the decisions to save Israel from the enemies within and outside. You promised cheaper housing now take the money from our enemies's friends and build less expensive housing for our children.
Ronny Mol · Top Commenter · Gilo Israele
Caro Signor Lapid IMHO si dovrebbe esigere che tutti i soldi andando all'autorità PA Hamas Aza essere prese da Israele per pagare il debito dei acqua aziende elettriche e del gas per pagare i danni agli israeliani che soffrono di post traumatico stress danni alla proprietà / business. Tutte le spedizioni di armi catturate devono essere usati contro Hamas. In chiusura TUTTI I rivoltosi arabi israeliani in tutto il paese perdono le loro case e ottenere espulsi da Israele niente di meno è sulla vostra testa come il decisore finanziario per Israele. Volevi questo lavoro ora prendere le decisioni per salvare Israele dai nemici dentro e fuori. Hai promesso alloggi più economici ora prendere i soldi da amici dei nostri nemici e costruire abitazioni meno costose per i nostri figli.
==============
Yes my friend we can not carry on their shoulders the weight of shariah jihad terrorism internzionale! all this crime UN U.S. EU must end as soon as possible!
SI amico mio non ci possiamo portare sulle spalle il peso di shariah jihad internzionale terrorismo! tutto questo crimine ONU USA UE deve finire al più presto!

MY JHWH -- tu sei testimone io avevo una distanza di 8minuti da Dale Moshe Sumbureru ma poi questa è diventata di 32 minuti! POI NON SONO IO IL CATTIVO!

open letter to CIA -- ragazzi come gira l'orologio di satana? SONO IO CHE INTIMIDISCO LE PERSONE O SIETE VOI CHE IMPEDITE ALLE PERSONE DI PARLARE CON ME? Dale Moshe Sumbureru · Top Commenter https://www.facebook.com/montague.piffletonsmythe SAID Congratulations Lapid you are not as foolish as I thought you were! Reply · Like · Follow Post · 11 minutes ago Lorenzo Scarola ·
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_24/I-Cavalieri-Russi-parteciperanno-allo-show-aereo-in-Svizzera-6699/
Dale Moshe Sumbureru · Top Commenter
Congratulations Lapid you are not as foolish as I thought you were!
Reply · Like · Unfollow Post · about an hour ago

Dale Moshe Sumbureru · Top Commenter https://www.facebook.com/montague.piffletonsmythe SAID Congratulations Lapid you are not as foolish as I thought you were! Reply · Like · Follow Post · 11 minutes ago
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Lapid IS ONLY AN INTERNATIONAL CRIMINAL! you can not bring the army among the houses to make kill many Palestinian many the deaths of civilians palestinesi! GAZA must be razed to the ground only with hamas!
Lapid IS ONLY AN CRIMINAL INTERNATIONAL! non si può portare l'esercito tra le case per fare morire i civili! GAZA deve essere rasa al suolo!
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/183273#.U9CnOLHalxA

QUANTI SOLDATI E QUANTI CIVILI DOVRANNO MORIRE IN QUESTI SEI MESI? NO! LA VOSTRA STRATEGIA è COMPLETAMENTE SBAGLIATA NON SI PUò ESPORRE LA VITA DI UN SOLDATO AD UN CECCHINO CHE PUò SPARARE DAL FORO PICCOLISSIMO DI UN MURO QUALSIASI. GAZA DEVE ESSERE RASA AL SUOLO CON LE BLU-82 Commando Vault indicata anche come "Daisy Cutter" era una bomba a caduta libera di produzione statunitense in dotazione alle United States. SI DEVE DARE UN ULTIMATUM ALLA POPOLAZIONE DI TRE GIORNI POI CHI RIMANE IN CITTà GAZA SARà L'UNICO RESPONSABILE DELLA SUA VITA! [ SE VOI NON UBBIDITE A ME IO FARò DEL MALE A VOI A LIVELLO INDIVIDUALE! VOI SIETE I TRADITORI MASSONI SATANISTI VOI SIETE LA SINAGOGA DI SATANA ED IO NON AVRò RISPETTO DELLE VOSTRE VITE! ] Yair Lapid Retaking Gaza is on the Table. "We decided when to start the operation and we will also decide how to move forward" says Finance Minister.7/24/2014 Finance Minister Yair Lapid (Yesh Atid) made clear on Wednesday evening that evening Israel retaking Gaza was on the agenda should Hamas not stop the rocket fire. "We decided when to start the operation when to attack from the air and we will also decide how to move forward" he told Channel 2 News. "Retaking Gaza is an option that is on the table" said Lapid who stressed that Hamas leaders "should know that we will reach each and every one of them." Asked about the budget for Operation Protective Edge Lapid said that "we will not prevent an operation for economic reasons. The defense system knows that it has all the required budget for each activity." There have been calls on Israel to retake Gaza in order to deal with the rocket threat from the Hamas-controlled territory. The most vocal calls have come from Foreign Minister Avigdor Liberman who has said time and time again that the only way to eliminate the rocket attacks is take over Gaza. Former Israeli National Security Adviser Yaakov Amidror made similar comments several weeks ago. "We've never had a crushing blow that hurt the other side's the ability to launch missiles" Amidror said adding that he believes the only way to achieve complete quiet is to "retake Gaza and be there for six months to a year to clean it out." Yair Lapid Riprendendo Gaza è sul tavolo. "Abbiamo deciso quando iniziare l'operazione e ci sarà anche decidere come andare avanti" dice Finanza Minister.7/24/2014 il ministro delle finanze Yair Lapid (Yesh Atid) ha chiarito il Mercoledì sera quella sera Israele riconquistare Gaza era sul agenda dovrebbe Hamas non fermare il lancio di razzi. "Abbiamo deciso quando iniziare l'operazione quando attaccare dal cielo e ci sarà anche decidere come andare avanti" ha detto a Channel 2 News. "Riconquistare Gaza è un'opzione che è sul tavolo" ha detto Lapid che ha sottolineato che i leader di Hamas "dovrebbero sapere che raggiungeremo tutti e ciascuno di loro." Alla domanda sul bilancio per il funzionamento di protezione Bordo Lapid ha detto che "noi non impedire una operazione per motivi economici. Il sistema di difesa sa che ha tutto il budget richiesto per ciascuna attività. " Ci sono stati invita Israele a riconquistare Gaza al fine di affrontare la minaccia razzo dal territorio controllato da Hamas. Le chiamate più vocali sono venuti da Ministro degli Esteri Avigdor Liberman che ha detto più volte che l'unico modo per eliminare gli attacchi missilistici è prendere il controllo di Gaza. L'ex consigliere per la sicurezza nazionale israeliana Yaakov Amidror fatto commenti simili parecchie settimane fa. "Non abbiamo mai avuto un colpo devastante che fanno male dell'altro lato la capacità di lanciare missili" ha detto Amidror aggiungendo che crede che l'unico modo per raggiungere la completa tranquillità è quello di "riconquistare Gaza e di essere lì per sei mesi a un anno per pulire fuori ".

non è possibile che con tutti i problemi legati alla sicurezza al terrorismo poi i satanisti della CIA siano liberi di mettere delle bombe nei bagagli! la tracciabilità di ogni bagaglio all'aereoporto deve essere seguita almeno sempre da un duplice sistema di sorveglianza di telecamere! 'Quando ho visto quello che hanno fatto a mio Siddur (Ebraico:. סידור pl Siddurim) e Il Libro Quotidiano di Preghiere ebraiche. Ho pianto come un bambino '. In rotta verso Israele valigia svedese scrittrice-attivista Annika di Hernroth-Rothstein è stato strappato perché aveva una bandiera di Israele su di esso. Prima pubblicazione 2014/07/24 Annika Hernroth-Rothstein. Annika Hernroth-Rothstein - scrittore svedese commentatore politico e attivista a sostegno di Israele - ha deciso di mettere una bandiera israeliana sulla sua valigia come ha fatto il suo modo di Israele Mercoledì. Quando scese il volo dall'aeroporto di Arlanda di Stoccolma per una sosta a Schiphol Amsterdam fu scioccato di scoprire che la borsa era stata vandalizzata. "So che molti di voi pensano che ero stupido per avere una bandiera israeliana sulla mia valigia e chissà forse hai ragione" ha scritto su Facebook. «Ma non mi sento bene visto che per iscritto e mi sento ancora peggio che devo interiorizzare e incolpare me stessa per ciò che è avvenuto oggi. "Io non sono ingenuo ma io sono un vero credente. Credo con tutto il cuore che quando comincio ad odiare l'adattamento e l'adattamento mia vita dopo quelli che vogliono farci andati Sono già andato. Se vogliono ucciderci dovranno fare il lavoro se stessi io non li aiuti negando chi sono. Troppi nella mia famiglia hanno già fatto troppi dolori sono venuti da vergogna e silenzio. "Ho aperto la mia borsa e qualcuno ha versato soda sulle mie cose la borsa è ovviamente tagliato con un qualche tipo di strumento tagliente e la bandiera una volta cucita ora è mezza andata. Peggio di tutto per me è che la mia siddur è bagnato e danneggiato. Ho mantenuto che da quando ho iniziato ad andare a shul è un caro ricordo del mio viaggio di ritorno alla vita attento. Quando ho scoperto che ho pianto come un bambino. "Molti se hai detto che non sei sorpreso che questo è accaduto e lo capisco. Ma per favore andiamo tutti si fermano per un attimo e pensare a come terribile che sia che l'odio e la violenza non ci sorprende ma ci si aspetta. Che diamo la colpa a noi stessi per non essere abbastanza vigili non nascondendo il nostro ebraismo sufficiente attenzione per loro non attaccare noi. Soffermiamoci cerchiamo di cordoglio pensiamo a questo. "In 11 ore sarò Gd vuole essere su un volo El Al in Israele. Molti mi ha avvertito di andare ora ma temo non sono andato abbastanza presto. "Grazie per tutti i vostri messaggi ho riportato il danno e fatto delle foto e io presentare una denuncia alla polizia. Questo è stato un caso questo non era un furto ordinario ma un crimine fin troppo comune di odio. Non ho dubbi su questo. "Per ora c'è solo una cosa da dire:" Sto tornando a casa ". Otto mesi fa Hernroth-Rothstein ha presentato istanza di asilo nel suo paese come una dichiarazione pubblica di dissenso contro le politiche anti-semite del paese tra cui il divieto di macellazione rituale (shehita) e la circoncisione (brit milah) e per motivi che vivere nel suo paese è diventato categoricamente pericoloso. Hernroth-Rothstein primo ha guadagnato l'attenzione dopo aver scritto una lettera alla rivista Mosaico documentare la sua esperienza la scorsa primavera. Nella lettera ha descritto le lotte che lei e il suo giovane figlio ha dovuto affrontare per essere ebreo dopo essere stato attaccato solo per salire su un treno. Durante il tragitto un uomo arabo locale più volte lei e suo figlio molestato in alcuni casi confinanti con aggressioni fisiche. Nessuno sul treno ha fatto nulla per fermare gli attacchi. 'When I Saw What They Did to My Siddur I Cried Like a Baby'. En route to Israel Swedish writer-activist Annika Hernroth-Rothstein's suitcase was ripped up because it had an Israel flag on it. First Publish 7/24/2014 Annika Hernroth-Rothstein. Annika Hernroth-Rothstein – Swedish writer political commentator and activist in support of Israel – decided to put an Israeli flag on her suitcase as she made her way to Israel Wednesday. When she got off the flight from Stockholm's Arlanda Airport for a stopover in Schiphol Amsterdam she was shocked to find that the bag had been vandalized. "I know a lot of you think I was stupid for having an israeli flag on my suitcase and who knows maybe you're right" she wrote on Facebook. "But I don't feel good about seeing that in writing and I feel even worse that I have to internalize and blame myself for what took place today. "I am not naive but I am a true believer. I believe with all my heart that when I start adapting to hate and tailoring my life after those who want us gone I am already gone. If they want to kill us they will have to do the work themselves i will not aid them by denying who I am. Too many in my family have already done that too many sorrows have come from shame and silence. "I opened my bag and someone has poured soda on my things the bag is obviously cut with some kind of sharp instrument and the flag once stitched to it is now half-gone. Worst of all to me is that my siddur is wet and damaged. I have kept that from when I first started going to shul it is a fond memory of my journey back to observant life. When I found it I cried like a baby. "Many if you said that you are not surprised that this happened and I get that. But please let's all stop for a moment and think about how awful that is that hatred and violence does not surprise us but is expected. That we blame ourselves for not being vigilant enough not hiding our judaism carefully enough for them not to attack us. Let's pause let's mourn let's think about that. "In 11 hours I will G-d willing be on an El Al flight to Israel. Many warned me about going now but I fear I did not go soon enough. "Thank you for all your messages I have reported the damage and taken pictures and I will file a police report. This was no accident this was no ordinary theft but an all too common crime of hate. I have no doubt about that. "For now there is just one thing to say "I'm coming home."
Eight months ago Hernroth-Rothstein filed for asylum in her own country as a public statement of dissent against the country's anti-Semitic policies which include a ban on ritual slaughter (shehita) and circumcision (brit milah) and on grounds that living in her own country has become categorically unsafe. Hernroth-Rothstein first gained attention after writing a letter to Mosaic magazine documenting her experiences this past spring. In the letter she described the struggles she and her young son faced for being Jewish after being attacked simply for boarding a train. During the ride a local Arab man repeatedly harassed her and her son in some cases bordering on physical assault. No one on the train did anything to stop the attacks.

farisei wahhabiti satanisti e massoni hanno profanato l'altare del Signore Dio Onnipotente! ===== Malachia 1. Oracolo parola dell'Eterno rivolta a Israele per mezzo di Malachia. 9. Ora dunque implorate pure il favore di Dio perch'egli abbia pietà di noi! Sono le vostre mani quelle che han fatto ciò; e avrebbe egli riguardo alla persona di alcuno di voi? dice l'Eterno degli eserciti.
10. Oh ci fosse pur qualcuno di voi che chiudesse le porte! Voi non accendereste invano il fuoco sul mio altare! Io non prendo alcun piacere in voi dice l'Eterno degli eserciti e le offerte delle vostre mani io non le gradisco.
11. Poiché dal sol levante fino al ponente grande è il mio nome fra le nazioni e in ogni luogo s'offrono al mio nome profumo e oblazioni pure; poiché grande è il mio nome fra le nazioni dice l'Eterno degli eserciti.
12. Ma voi lo profanate col dire 'La mensa dell'Eterno è contaminata e ciò che rende come alimento è cosa di nessun conto'.
13. Voi dite pure 'Ah che fatica!' e la trattate con disprezzo dice l'Eterno degli eserciti. E menate vittime rubate zoppe o malate e queste sono le offerte che fate! Potrei io gradirle dalle vostre mani? dice l'Eterno.
14. Maledetto il fraudolento che ha nel suo gregge un maschio e vota e offre in sacrifizio all'Eterno una bestia difettosa! Poiché io sono un re grande dice l'Eterno degli eserciti e il mio nome è tremendo fra le nazioni.
scott12ify Pertanto dal momento che siamo stati giustificati per la fede abbiamo pace con Dio per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo per mezzo del quale abbiamo guadagnato l'accesso per la fede in questa grazia nella quale ci troviamo ora!
Therefore since we have been justified through faith we have peace with God through our Lord Jesus Christ through whom we have gained access by faith into this grace in which we now stand!

Gay negli Usa pochi e mentalmente deboli secondo un attendibile rapporto medico
Un rapporto reso noto la scorsa settimana dal Centro per il Controllo e la Prevenzione del Disagio (CDC) ha rilevato che solo il 23 per cento della popolazione degli Stati Uniti è identificabile come facente parte del gruppo LGTB.
Pubblicato il 15 luglio dal CDC il NHIS (National Health Interview Survey) è il primo censimento che misura l'orientamento sessuale degli Statunitensi su larga scala negli ultimi 57 anni. Se la percentuale di 2.3 è tradotta nei numeri della popolazione degli Stati Uniti il risultato è di circa 7.271.426 persone cioè circa 73 milioni di Americani sono gay lesbiche o bisessuali (secondo il censimento la popolazione degli Stati Uniti il 4 luglio 2013 era di 316 milioni). Sempre secondo il rapporto il 966 per cento degli adulti è identificato come "normale" l'16 per cento come gay o lesbica e lo 07 per cento si definisce bisessuale; mentre l'11 per cento non ha risposto.
Lo studio NHIS ha anche riscontrato che le donne bisessuali sono due volte più a rischio di gravi patologie ansiogene mentre i maschi bisessuali hanno maggiori probabilità di avere problemi di dipendenza dall'alcool rispetto agli uomini normali.
Hanno partecipato al sondaggio circa 34.500 Americani di età compresa tra i 18 e i 64 anni il che lo rende ampiamente valido.
A questo punto c'è da porsi due domande se i problemi psicologici e fisici (ansia depressione alcolismo) aumentano con l'omosessualità perché continuare a propagandarla? E se solo il 23% è composto da invertiti perché continuare a considerare le loro istanze come se riguardassero la maggioranza della popolazione? Non sono forse ben più gravi i problemi di lavoro salute casa famiglia del 977% del resto della popolazione? (L. V.)

16 luglio 2014. Il governo Renzi promuove l'ideologia gender nella scuola. (di Lupo Glori) Il governo Renzi si piega ai dettami degli ideologi del gender e mette a punto un deciso programma anti-omofobia 2014/2015 di concerto con le principali associazioni LGBT italiane. Venerdì 11 luglio il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini si è infatti seduto al tavolo con "Agedo" "Arcigay" "ArciLesbica" "Associazione Radicale Certi Diritti" "Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli" "Equality Italia" "Famiglie Arcobaleno" "Gay Center" "MIT" per concordare assieme il piano strategico nazionale di contrasto all'omofobia e la transfobia.
Andrea Maccarrone presidente del "Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli" una delle associazioni LGBT presenti all'incontro ha dichiarato «siamo molto preoccupati che la libertà d'insegnamento e le politiche di contrasto alle discriminazioni già da anni messe in campo vengano rimesse in discussione da una ventata di integralismo che punta a trasformare la scuola da luogo privilegiato di crescita civile di formazione e di incontro in terreno di scontro ideologico». Per questo prosegue Maccarrone occorre urgentemente «riavviare la strategia nazionale nell'ambito dell'asse educazione-istruzione che era stata avviata dallo scorso governo e affidata all'Unar ma che ha subito uno stop incomprensibile e gravissimo».
Obiettivo principale della riunione fortemente voluta dalle associazioni LGBT è stato infatti proprio quello di rimettere in moto la discussa e contestata Strategia Nazionale per la prevenzione ed il contrasto delle discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere adottata il 30 aprile 2013 dall'"Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni" (UNAR) per volere dell'allora Ministro del Lavoro (con deleghe alle Pari Opportunità) Elsa Fornero.
Tale ripresa della "Strategia Nazionale" si focalizzerà sull'asse di intervento programmatico dedicato all'"educazione e istruzione" che individua nella scuola il luogo principale di formazione di una nuova cultura che favorisca il «processo di accettazione del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere». In tale prospettiva le parti hanno infatti stabilito l'avvio dal prossimo autunno di corsi formativi per tutte le figure apicali degli uffici scolastici regionali e provinciali e l'istituzione all'interno della Settimana contro la violenza e discriminazione della lotta all'omofobia e alla transfobia come tema centrale per l'anno scolastico 2014-15.
Infine la Ministra Giannini ha promesso alle numerose realtà associative LGTB presenti un confronto più assiduo anche rispetto alla stesura delle nuove linee guide sul contrasto del bullismo e del cyberbullismo. Alle fine dell'incontro le associazioni LGBT partecipanti soddisfatte per gli accordi raggiunti hanno rilasciato una nota a firma congiunta nella quale si legge «le Associazioni apprezzano gli impegni assunti dalla Ministra e vigileranno affinché vengano mantenuti».
Il governo del cattolico Matteo Renzi affida dunque alle associazioni LGBT il delicato e fondamentale compito di redigere le politiche educative nazionali in ambito scolastico. Tra queste anche il "Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli" che continua oggi l'opera di distruzione e dissoluzione morale della nostra società iniziata dal suo ideologo Mario Mieli colui che negli Elementi di Critica Omosessuale del 1977 scriveva che gli uomini nascono «naturalmente» con un'innata tendenza polimorfa e «perversa» caratterizzata da una «pluralità delle tendenze dell'Eros e da l'ermafroditismo originario e profondo di ogni individuo». È con i rappresentanti di tali teorie che dialoga la Ministra Giannini. (Lupo Glori)

Ultimatum per gli ultimi cristiani di Mosul conversione tributo o spada. (Fonte Nocristianofobia.org) Conversione all'islam pagare il tributo (jizya) o affrontare la spada. E' questo il drammatico ultimatum imposto dai terroristi dell'Isis l'esercito del califfo al Baghdadi ai circa 500 cristiani ancora presenti a Mosul la seconda città più grande dell'Iraq. Le loro case sono state marchiate con la lettera "N" di "nasara" (cristiano) in maniera che siano ben identificabili anche perché secondo quanto riferito dall'Assyrian International News Agency (Aina) «lo Stato islamico ha ordinato agli ufficiali governativi di non distribuire ai cristiani le razioni di acqua e cibo cui hanno diritto tutti gli altri abitanti sunniti in difficoltà in una città dove non c'è più lavoro a causa della guerra. Oltre ai cristiani anche gli sciiti non potranno ricevere gli aiuti». Mosul è una città letteralmente svuotata dalla presenza cristiana. Nello spazio di soli dieci anni si è passati dalle 100.000 presenze del 2004 alle 5.000 del giugno 2014. Oggi dopo gli ultimi violenti e ripetuti attacchi ad opera dei gruppi islamici radicali alle poche centinaia di cristiani rimasti la fuga verso Erbil Dohuk o altre località del Kurdistan iracheno considerate più sicure è l'unica possibilità per evitare di dover scegliere tra la conversione all'islam il pagamento del tributo o la sicura morte. Il Vescovo ausiliare caldeo di Bagdad Mons. Saad Syroub dopo l'abbandono forzato di Mosul da parte di numerose famiglie cristiane come riporta l'agenzia Fides ha dichiarato «Siamo senza parole perché quanto successo è davvero scioccante. I cristiani sono a Mosul da secoli e quelle famiglie sono state improvvisamente strappate via dalla loro città dalla loro casa dalla loro vita. Siamo davvero preoccupati per il futuro dei cristiani in questo Paese». Mons. Saad Syroub prosegue la sua drammatica denuncia sottolineando come non fosse «mai accaduto che i cristiani fossero cacciati dalle proprie case come se non avessero alcun diritto. Purtroppo è questa la realtà oggi in Iraq soprattutto a Mosul. Le nostre peggiori paure si stanno avverando e non sappiamo come reagire. È ormai troppo tempo che in Iraq non c'è sicurezza e la gente è terrorizzata specialmente i nostri fedeli».
Ci auguriamo che le parole di mons. Saad Syroub scuotano la comunità internazionale ad intervenire per porre fine alle violenze e all'esodo forzato dei cristiani dall'Iraq.
(Fonte Nocristianofobia.org)

Chi è Mario Castellano? (di Emmanuele Barbieri) A un anno di distanza dall'inizio del commissariamento dei Francescani dell'Immacolata la sorte dell'Istituto è ormai in mano ad un triumvirato composto da padre Fidenzio Volpi il commissario designato dalla congregazione dei Religiosi dal padre Alfonso Bruno il Francescano "parricida" e da un eccentrico personaggio fino ad oggi in ombra ma più che mai attivo come consulente dell'operazione poliziesca il "professor" Mario Castellano. Chi è dunque costui? Mario Castellano nasce a Imperia nel 1949 da una famiglia benestante. Il padre Adolfo ex rappresentante di commercio della riso Scotti fu partigiano bianco e consigliere comunale DC; lo zio è stato l'arcivescovo di Siena Ismaele Mario Castellano. Il giovane Castellano dopo essersi laureato in Giurisprudenza ha preso il titolo di avvocato professione che non esercita. Le sue simpatie politiche sono sempre state di sinistra. Più precisamente proviene dalla sinistra Dc e ad Imperia è noto come un cattocomunista. Si dice anche che fin dagli Novanta Castellano sia affiliato al Grande Oriente di Sanremo. Ci attendiamo che l'interessato smentisca questa notizia.
Pur non essendo mai stato professore ha insegnato diritto all'università di Managua subito dopo la presa del potere dei sandinisti (fu per motivi ideologici che il nostro per un certo periodo si trasferì in Nicaragua sposandosi ivi con una nicaraguense dalla quale si separò qualche anno dopo). Ha collaborato a vari siti e blog di orientamento esoterico e pro-islamico prima di divenire il "braccio destra" o secondo alcuni "la mente sinistra" di padre Alfonso Bruno che ha raggiunto nella casa di Boccea e ha seguito talvolta nelle ispezioni nelle case "ribelli".
Fin dal 2005 Castellano scrive entusiasta in difesa dei diritti dei musulmani in Italia; in favore della multiculturalità; sull'adeguamento del nostro sistema giuridico ai diritti dei musulmani sulla casa comune di tutti (credenti e non credenti e credenti di tutte le Fedi)(cfr. I Musulmani e lo Stato in
http://www.ildialogo.org/islam/castellano19082005.htm).
Nel 2008 i dichiara a favore della rimozione dal Messale "tridentino" di tutto ciò che può offendere la sensibilità ebraica. L'Autore inoltre presenta in chiave positiva benefica l'esoterismo come uno dei tre motivi per cui noi cattolici non siamo «condannati in eterno» a combattere contro musulmani ed ebrei (cfr. Fratelli maggiori o "perfidos iudeos" in http://www.ildialogo.org/Ratzinger/EnciclicheBXVI_1227792181.htm). Su Islam-online.it nel 2010 definisce le moschee islamiche «fattore di stabilità e sicurezza» (cfr. http://www.islam-online.it/2010/03/ben-vengano-le-moschee-fattore-di-stabilita-e-sicurezza/).L'8 aprile 2011 in un evento del Lions Club di Sanremo pro-Risorgimento italiano Mario Castellano ha tenuto la conferenza Attualità di Cavour (http://sanremobuongiorno.blogspot.it/2011/04/al-palafiori-la-mostra-itinerante.html). È nota la simpatia del Castellano per lo statista italiano noto anticlericale in odore di massoneria all'inglese.
Il 12 giugno 2012 www.mediatrice.net posta l'articolo anonimo ma di Castellanno L'Europa verso la federazione? (http://www.mediatrice.net/modules.php?name=News&file=article&sid=4858). L'autore dell'articolo si rivela entusiasta ammiratore della Rivoluzione Francese e del Superstato Europeo paragonando la crisi che oggi attraversa l'Europa a quella che subì la Francia alla vigilia della Rivoluzione. Allora la crisi ebbe il suo sbocco in un atto rivoluzionario con cui gli Stati Generali proclamandosi Assemblea Costituente diedero inizio alla Rivoluzione. Oggi l'assunzione diretta da parte dell'Unione europea del debito pubblico di alcuni Stati e di quello privato di alcune banche è considerata come una decisione rivoluzionaria che apre la strada a una Federazione di Stati Europei. Nel corso della Rivoluzione francese poi il clero si divise tra i preti "giurati" che aderirono alla scismatica Costituzione civile del Clero e i "refrattari" fedeli alla Chiesa di Roma.
La simpatia di Castellano va ai preti scismatici come si evince da questo passaggio:«Quando Napoleone nel 1801 stipulerà il Concordato con Pio VII a venire perdonato e riammesso all'esercizio del ministero sarà il "clero refrattario" mentre sarà riconosciuta e sanata dal punto di vista canonico l'opera svolta nel decennio trascorso dal "clero giurato". Aveva dunque agito giustamente dal punto di vista dello Stato come anche dal punto di vista della Chiesa di Francia chi aveva scelto di restare fedele alla Nazione»(http://www.mediatrice.net/ modules.php?name=News&file=article&sid=4369).
Mario Castellano si è sempre distinto inoltre per i suoi furibondi attacchi ai cattolici senza compromessi amanti della Tradizione. Forse per questo è amato a sua volta dal commissario Volpi e dalla Congregazione dei Religiosi che fanno tesoro dei suoi consigli. (Emmanuele Barbieri)

Allarme dell'OMS epidemia di AIDS tra i gay. (di Alfredo De Matteo) Gli omosessuali hanno un rischio di contrarre il virus dell'Hiv 19 volte superiore al resto della popolazione. A lanciare l'allarme non sono i ricercatori omofobi ma niente meno che l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che non può certo essere accusata di cospirare contro i gay. Secondo il direttore del dipartimento Hiv dell'Oms Gottfried Hirnshall «constatiamo una esplosione dell'epidemia in questo gruppo a rischio soprattutto per un abbassamento della guardia dal punto di vista della prevenzione».
La cosa è talmente seria che l'Oms nelle linee guida presentate in questi giorni raccomanda ai gay di assumere i farmaci antiretrovirali come forma di prevenzione. Tale raccomandazione vale anche per l'Italia malgrado il numero di nuovi casi sia più basso rispetto ad altri paesi. Infatti secondo il direttore del Dipartimento del Farmaco dell'Istituto Superiore di Sanità Stefano Vella non bisogna andare troppo lontano per vedere esempi dell'esplosione di nuove infezioni nel Marais a Parigi l'incidenza dell'Hiv è del 7% superiore a quella del Botswana.
Per di più non sembra affatto facile convincere la popolazione omosessuale a seguire con scrupolo la profilassi indicata dall'Oms anche perché essa presenta dei problemi difficili da risolvere come l'aderenza alla terapia (ossia la capacità di assumere i farmaci secondo quanto prescritto dal medico curante con particolare attenzione alle dosi agli orari ed ai modi di assunzione) e l'accesso alla stessa dato che i farmaci non si trovano nelle farmacie sono molto costosi e almeno in Italia non possono al momento gravare sul servizio sanitario nazionale. In ogni caso l'uso della profilassi anti Hiv non può sostituire gli altri metodi sostiene Vella dal momento che si rischierebbe di «avere persone che magari si sentono sicure e si espongono al contagio senza invece essere immuni» ("Il Giornale" 11 luglio 2014).
Sarebbe sufficiente basarsi sulla cruda evidenza dei fatti nonché sull'allarme lanciato dall'Oms per non incoraggiare le persone soprattutto gli adolescenti ad assumere i rischiosissimi oltreché gravemente immorali comportamenti contro natura; eppure la gran parte dei paesi europei inclusa l'Italia sembrano fare a gara nel dispensare diritti e agevolazioni alle coppie gay non solo unioni civili matrimoni ed adozioni ma anche forte e continua propaganda omosessualista pagata non di rado coi soldi dei contribuenti (vedasi la scandalosa e capillare pubblicità del Gay Village ro

23 luglio 2014. Le "Nazioni Unite" dettano la legge sull'aborto all'Irlanda
(di Lupo Glori) Lo scorso 15 luglio il Ministro della giustizia irlandese Frances Fitzgerald è stato sottoposto ad una dura requisitoria da parte del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite di Ginevra a causa della legislazione sull'aborto dell'Irlanda colpevole secondo le accuse di violare le norme internazionali sui diritti umani. L'attuale legge The Protection of Life During Pregnancy Act in vigore dal luglio 2013 infatti consente il ricorso all'aborto ma con una serie di restrizioni esso è possibile solo quando la vita della madre è in pericolo o quando c'è il rischio di suicidio. Per procedere è però necessario il parere unanime di tre medici. In tutti gli altri casi l'interruzione di gravidanza è illegale. Yuval Shany relatore sul "caso Irlanda" del Consiglio ha dichiarato quindi come la legge irlandese sull'aborto continui a criminalizzare le donne incinte per le quali l'accesso all'aborto spetta come dritto secondo quanto garantito dal Covenant on Civil and Political Rights (ICCPR).
La Fitzgerald a capo della delegazione irlandese ha dovuto dunque affrontare un ampio e incalzante interrogatorio su diverse questioni la tratta di esseri umani l'asilo politico ai rifugiati il trattamento della comunità rom la mancanza di accesso all'istruzione non religiosa così come l'accesso all'aborto. Sul tema dell'aborto Shany ha tenuto a precisare che «Sebbene la legge del 2013 abbia rappresentato un miglioramento rispetto alla situazione precedente tale normativa non ha ancora risolto molte delle preoccupazioni del "Consiglio per i Diritti Umani" e ha lasciato posto alla criminalizzazione dell'aborto anche in circostanze nelle quali noi Stati (membri) ritentiamo debba esserci l'obbligo di consentire l'aborto sicuro e legale».
Alle accuse di Yuval Shany ha replicato Mary Jackson funzionario irlandese presso il Dipartimento della Salute che ha fatto notare come il suo paese abbia legittimamente legiferato in materia di aborto rispettando l'articolo 25 della "Convenzione" che garantisce a tutti i cittadini il diritto al voto e all' auto-determinazione.
Anche Lorcan Price rappresentante e avvocato di Pro Life Campaign ONG irlandese in difesa della vita presente alla discussione di Ginevra ha sottolineato l'errata interpretazione dei diritti umani da parte delle "Nazioni Unite" affermando «Non esiste alcun diritto all'aborto nella legislazione internazionale. Oggi le ricchissime lobby abortiste tenteranno di ingannare il Comitato per i diritti umani qui a Ginevra sostenendo che i bambini non ancora nati non hanno il diritto di vivere. Questa affermazione è del tutto contraria alle leggi sui diritti umani».
Lo stesso Price ha poi aggiunto «Spero con tutto il cuore che il Comitato difendi il diritto alla vita e respinga la pressione internazionale dei gruppi statunitensi come il Center for Reproductive Rights che vogliono imporre a tutti i costi il regime dell'aborto in Irlanda. Le Nazioni Unite sanno che non esiste un diritto internazionale sull'aborto nella legislazione. Se l'ONU assumesse una posizione esplicitamente a favore dell'aborto si verificherebbe un danno incalcolabile alla sua credibilità come organismo in difesa dei veri diritti umani».
Ora non resta che attendere il responso della commissione delle Nazioni Unite che si riunirà in queste giorni per valutare il "caso irlandese" alla luce delle dichiarazioni raccolte ed emettere così la sua quinta serie di osservazioni conclusive entro le prossime due settimane. La presa di posizione del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite contro l'Irlanda oltre a rappresentare una gravissima ingerenza nelle politiche di uno Stato nazionale da parte di un organismo sovranazionale esprime chiaramente il volto ideologico e intollerante delle Nazioni Unite in prima linea nel processo di dissoluzione della nostra società. (Lupo Glori)

Obama contro la Chiesa niente contratti a chi non assume gay. (su Nocristianofobia.org) La persecuzione religiosa promossa dall'Amministrazione Obama continua. Ora pare che il Presidente degli Stati Uniti stia preparando una legge per la quale non verranno sottoscritti contratti federali con tutte quelle agenzie enti o ditte che si rifiutino di assumere persone dichiaratamente omosessuali.
Non solo anche la guerra sulla copertura sanitaria obbligatoria compresa l'erogazione di servizi contraccettivi ed abortivi prosegue. La Corte Suprema per la verità era già stata chiara i datori di lavoro non sono obbligati a finanziare servizi e prodotti moralmente discutibili. Una decisione che aveva messo fine ad una lunga controversia con la Chiesa Cattolica. Ma le cui conseguenze non riguardavano evidentemente solo le due imprese familiari ricorrenti né l'intero tessuto imprenditoriale americano bensì gli stessi concetti di libertà religiosa e di coscienza. Una situazione che gli ambienti laicisti più spinti non potevano tollerare. Così rieccoli sferrare un nuovo attacco.
Quando sembrava che alla questione si fosse posta la parola fine si è scatenata in realtà una pesante campagna diffamatoria contro la sentenza e contro la Chiesa accusate di fare discriminazioni. Immediata e ferma la risposta della Conferenza Episcopale statunitense che ha smentito tale interpretazione. In un intervento congiunto i Vescovi di San Francisco mons. Salvatore Cordileone di Baltimora mons. William Lori di Miami mons. Thomas Wenski e di Buffalo mons. Richard Malone hanno respinto le critiche al mittente definendole un «affronto ai diritti umani fondamentali ed all'importanza del ruolo della religione nella società».
Un tentativo insomma di chiudere i fedeli nelle sagrestie imponendo secolarizzazione e relativismo all'intero tessuto civile questa sì sarebbe un'autentica «forma di discriminazione e di autoritarismo». I prelati hanno ribadito il diritto per la Chiesa di esprimere ed esercitare pubblicamente le proprie convinzioni morali e religiose dando così il proprio contributo al bene comune «L'azione delle lobby a sostegno di leggi coercitive che violano la libertà o atta a silenziare il dibattito in corso sulla morale sessuale non aiuterà a promuovere la giustizia sui luoghi di lavoro».
Insomma la battaglia per i diritti religiosi in Usa continua. E sembra anzi farsi sempre più feroce.

Punito dal suo vescovo per essere un sacerdote Cattolico. La stampa internazionale – anche quella italiana – ha ripreso con una certa evidenza la notizia relativa a don Thomas Ladner il sacerdote austriaco sospeso dall'insegnamento per aver parlato ai suoi alunni di inferno e Purgatorio. Nessuno però si è chiesto cosa ci fosse dietro il duro provvedimento assunto dal Vescovo di Innsbruck mons. Manfred Scheuer nei confronti di questo suo giovane prete a soli 36 anni già molto apprezzato come docente di religione dai genitori dei bimbi iscritti presso la scuola elementare di Stans in Tirolo un paese di 1.500 anime in tutto. La decisione della Diocesi li ha sorpresi. Ed amareggiati. Al punto da spingerli ad organizzare in fretta e furia una raccolta-firme per riavere col prossimo anno scolastico don Thomas in aula. Lo stesso Sindaco Michael Huber ha inviato una forte lettera di protesta in Curia definendo la decisione di revoca dell'insegnamento «inaccettabile» unilaterale e causa di scompiglio presso la comunità locale che secondo quanto riportato dal quotidiano Tiroler Tageszeitung non sarebbe stata minimamente consultata in una scelta pur gravida di conseguenze. Sugli scolari e sulle famiglie. La "colpa" del reverendo non sarebbe solo quella d'aver parlato in classe dei Novissimi e della famiglia con un linguaggio giudicato dalla Diocesi «retorico» e «non più attuale» «inadatto ai bambini ed al loro stato di vita». No l'altra "grave" colpa di don Thomas cooperatore peraltro presso la locale parrocchia sarebbe quella di voler vivere sul serio la propria vocazione al punto da portare abitualmente la talare. Comportamenti evidentemente sgraditi in Diocesi. Ma perché? Il Vescovo mons. Scheuer nella Conferenza Episcopale austriaca è responsabile dei settori Caritas e Pax Christi. Di quest'ultima è addirittura Presidente nazionale. E Pax Christi in Austria predica l'ambientalismo il pacifismo l'antimilitarismo l'antinuclearismo l'egualitarismo l'ecumenismo il conciliarismo – con annessi «segni dei tempi» -. Tutti gli "ismi" ideologicamente possibili insomma. Ma non solo. Basta uno sguardo al sito di Pax Christi Österreich per cogliere come e quanto punti sullo spirito di Assisi sull'emancipazione delle donne e sulla teologia femminista. Il Vescovo di Innsbruck è a capo di tutto questo. Quanto a morale sessuale ed accesso ai Sacramenti per i divorziati risposati in un'intervista rilasciata lo scorso 30 gennaio a Die Presse mons. Scheuer ha dichiarato di aspettarsi un «processo dinamico» da parte della Chiesa e di aver letto in questo senso come un segno di speranza il fatto che il Papa avesse incaricato il Card. Kasper della relazione d'apertura al Concistoro. Ha salutato con gioia l'invito del Pontefice ad «avvicinarsi alle persone ferite con maggiore apertura» anche ammettendo «il diritto alla vita degli altri». Purché questi altri non siano il Vescovo di Limburg mons. Franz-Peter Tebartz-van Elst accusato – a detta di molti ingiustamente – di spese eccessive nella realizzazione della nuova sede episcopale e perciò sospeso dal mandato. Secondo mons. Scheuer il comportamento del suo confratello non sarebbe stato «saggio»…
Se la guida della Diocesi è questa come aspettarsi in tutta onestà un trattamento diverso per un sacerdote la cui unica colpa è quella d'esser prete sul serio e quella d'insegnare coerentemente la vera e sana Dottrina cattolica? Avergli tolto l'insegnamento assume sempre più il sapore dell'imboscata.
Don Ladner è andato in vacanza rendendosi irreperibile ed evitando così la tempesta mediatica abbattutasi su di lui suo malgrado. Ma non stupisce che dall'Ufficio per la Pastorale Scolastica e dallo stesso Vescovo non sia giunta alcuna risposta alle tante voci di protesta giunte dopo l'"epurazione" consumata la loro speranza è che opponendo la congiura del silenzio prima o poi gli animi si fiacchino e le critiche cessino. (M.F.)

open letter to Benjamin Netanyahu - I'll processerò for high treason for having made ​​him lose the lives of many Israeli soldiers to no avail I had advised YOU that it was a trap! I had ordered you to give an ultimatum to the people and then to raze Gaza with artillery in this way it would not be BEEN no an just one civilian dead! YOU ARE AN INTERNATIONAL CRIMINAL FOR ME!

open letter to Benjamin Netanyahu - io ti processerò per alto tradimento per avere fatto perdere la vita a tanti soldati israeliani inutilmente io ti avevo avvisato che era una trappola! io ti avevo ordinato di dare un ultimatum alla popolazione e poi di radere al suolo GAZA con la artiglieria in questo modo non sarebbe morto un solo civile! TU SEI UN CRIMINALE INTERNAZIONALE PER ME! Senior Islamic Jihad Terrorists Injured in Ground Clashes. IDF ISA release names of terrorists wounded over six-day period. 7/23/2014 Islamic Jihad terrorists in Gaza
The IDF and Israel Security Agency (ISA or Shin Bet) have injured several Islamic Jihad terrorists over the course of the ground offensive the IDF announced Wednesday.
The injured terrorists have been named as Saleh Mohammad Akram Shaar a senior Islamic Jihad terrorist who was responsible for the organization's military activity in Khan-Younis. In this capacity he was over the years behind carrying out attacks against IDF forces along the border with Gaza including during the course of the current military offensive. Mahmoud Awad Ali Ziada a resident of Jabaliya commanded a battalion of the northern Gaza branch of the organization. Khaled Shaaban Shaaban Dahduh a resident of Gaza City was a battalion commander in the Gaza City division of the organization. Syed Muhammad Nasr Abu Mu'ammar a resident of Rafah served as a battalion commander in the Rafah division of Islamic Jihad. Since the beginning of the operation at least 210 terrorists are known to have been killed and 28 terrorists have been arrested military sources said Wednesday. GINEVRA 23 LUG - Il consiglio dell'Onu per i diritti umani ha approvato a Ginevra una risoluzione che chiede una commissione di inchiesta internazionale per condurre un'indagine su tutte le violazioni nella Striscia di Gaza. Il testo e' stato approvato dai 47 paesi membri. Per il premier israeliano Benyamin Netanyahu la decisione "è una parodia e dovrebbe essere rigettata da ogni persona decente ovunque". Il Consiglio ha aggiunto "dovrebbe piuttosto investigare su Hamas".

Il Presidente russo Vladimir Putin e il suo collega finlandese Sauli Niinistö hanno chiesto l'immediato avvio di un'indagine internazionale sul disastro aereo in Ucraina riferisce il servizio stampa del Cremlino. Durante la conversazione telefonica i leader hanno convenuto che l'inchiesta dovrebbe avvenire sotto l'egida dell'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO). Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite lunedì ha adottato una risoluzione che chiedendo di portare innanzi alla giustizia i responsabili della tragedia esorta di cessare le ostilità nella zona dello schianto e che ci sia un accesso sicuro agli esperti internazionali sul luogo del disastro del Boeing.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_24/Russia-e-Finlandia-chiedono-lavvio-delle-indagini-internazionali-sul-Boeing-9326/
open letter to Benjamin Netanyahu - well as is composed the penis of Satan 1. dickhead is the Rothschilds the glans 2. after stuff to fall down there is Bush 322 Kerry 3. and the two balls one is Erdogan and 4. the other is my friend Abdullah of Saudi Arabia.. is all this is a real cock in the ass for you and for the whole world!
open letter to Benjamin Netanyahu -- così è composto il pene di satana 1. la testa di cazzo è Rothschild il glande 2. quello che segue è Bush 322 Kerry 3. e le due palle una è Erdogan e 4. l'altra è il mio amico Abd Allah dell'Arabia Saudita.. è tutto questo è un vero cazzo nel culo per te e per il mondo intero!

it would be too easy for me to do too many sarcastic jokes funny in this circumstance but this is the truth I have respect for the old Satanists like Kerry who throughout their lives have done a good job for Satan. this should be understood President Abdel Fattah al-Sisi he always read all my comments to be afraid enough of an evil malefic evil the IMF NWO occult power esoteric agenda masonic system after all a good Muslim of boy as al-Sisi he could never have divine protection as a Christian biblical fundamentalist born-again could have! sarebbe troppo facile per me di fare troppe battute sarcastiche divertenti in questa circostanza ma questa è la verità io ho rispetto per i vecchi satanisti come Kerry che in tutta la loro vita hanno fatto un buon lavoro per satana. questo dovrebbe essere compreso President Abdel Fattah al-Sisi lui legge sempre tutti i miei commenti per avere paura abbastanza di un male malefico del NWO FMI occult power esoteric agenda masonic system dopotutto un musulmano di bravo ragazzo come al-Sisi lui non potrebbe mai avere la protezione divina come un cristiano biblico fondamentalista nato di nuovo potrebbe avere! U.S. Secretary of State John Kerry and Top Aides Checked with Metal Detector in Cairo. Egyptian security officers checked Kerry and his aides as they arrived for a meeting with President Abdel Fattah al-Sisi 7/23/2014 Egyptian security officers checked U.S. Secretary of State John Kerry and his top aides with a metal detector as they arrived for a meeting on Tuesday with President Abdel Fattah al-Sisi Reuters reported.
The procedure is an unusual screening for a senior State Department official the report noted as foreign officials usually extend every courtesy to Washington's top diplomat. Footage taken at the Egyptian presidential palace and seen by Reuters showed an official briefly raising a handheld metal-detecting wand to the lower part of Kerry's jacket before waving him through for the meeting which was to discuss how to stop the two-week conflict between Hamas and Israel in Gaza. Kerry appeared for only a few seconds in the footage which showed his senior aides walking through a stationary metal detector and being checked with a handheld wand the report said. At least one was asked to empty his pockets. The aides included Kerry's deputy chief of staff Jonathan Finer senior adviser David Thorne and spokeswoman Jen Psaki. The exact reasons for the screening is unknown. Relations between Washington and Cairo have been tense over the past year after Islamist President Mohammed Morsi was overthrown by the military. In October the United States announced it would cut hundreds of millions of dollars in aid to Egypt over its displeasure with the military's pace of restoring democracy following Morsi's ouster. U.S. law forbids sending aid to countries where a democratic government was deposed by a military coup though Washington has never qualified Morsi's ouster as a "coup" and has been cautious about doing so choosing only to condemn the violence in the country. Recently Senator Patrick Leahy chairman of the Senate subcommittee that oversees foreign aid said he would not approve sending funds to the Egyptian military. However following Sisi's election he received a phone call from U.S. President Barack Obama who conveyed his desire to work together with Sisi. Segretario di Stato americano John Kerry e Top Aiutanti controllati con metal detector in Cairo. Agenti di sicurezza egiziani controllati Kerry ei suoi collaboratori come sono arrivati ​​per un incontro con il presidente Abdel Fattah al-Sisi 2014/07/23 agenti di sicurezza egiziani controllati segretario di Stato Usa John Kerry ed i suoi aiutanti con un metal detector come sono arrivati ​​per un incontro il Martedì con il presidente Abdel Fattah al-Sisi secondo la Reuters.
La procedura è una proiezione insolita per un alto funzionario del Dipartimento di Stato osserva il rapporto i funzionari stranieri di solito si estendono ogni cortesia al capo della diplomazia di Washington. Scattata al palazzo presidenziale egiziano e visto da Reuters Footage mostrato un breve funzionario sollevando una bacchetta di metallo rilevazione palmare alla parte inferiore della giacca di Kerry prima di lui sventolando tramite per l'incontro che era quello di discutere come fermare le due settimane di conflitto tra Hamas e Israele a Gaza. Kerry è apparso per pochi secondi nel filmato che ha mostrato i suoi assistenti anziani a piedi attraverso un metal detector fissi e di essere controllati con una bacchetta palmare dice il rapporto. Almeno uno è stato chiesto di svuotare le tasche. I collaboratori incluse vice capo di Kerry dello staff Jonathan Finer consulente senior David Thorne e portavoce Jen Psaki. Le ragioni esatte per la proiezione è sconosciuto. Le relazioni tra Washington e Il Cairo sono stati tesi lo scorso anno dopo il presidente islamista Mohammed Morsi fu rovesciato dai militari. Nel mese di ottobre gli Stati Uniti hanno annunciato che avrebbe tagliato centinaia di milioni di dollari in aiuti all'Egitto sul suo disappunto con ritmo dei militari di ripristinare la democrazia seguente cacciata di Morsi. Legge statunitense vieta l'invio di aiuti ai paesi in cui un governo democratico fu deposto da un colpo di stato militare anche se Washington non ha mai qualificato cacciata di Morsi come un "colpo di stato" e è stato prudente farlo scegliendo solo per condannare la violenza nel paese. Recentemente il senatore Patrick Leahy presidente della sottocommissione del Senato che sovrintende gli aiuti esteri ha detto che non avrebbe approvato l'invio di fondi per l'esercito egiziano. Tuttavia dopo l'elezione di Sisi ha ricevuto una telefonata dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama che ha espresso il suo desiderio di lavorare insieme a Sisi.

knows what Gianni Vattimo of the Christian martyrs and the Islamic nazi ONU horror? nothing! Nobody knows anything even the priests do not know about the Christian martyrs properly! he is indoctrinated in the western system of Freemasonry the Left Bildenberg Rothschild IMF FED SPA ECB Jewish monopoly NetWork TV hollywood has killed Israel!

cosa sa Gianni Vattimo dei martiri cristiani e dello orrore islamico? nulla! Nessuno sa nulla anche I preti non sanno dei martiri cristiani adeguatamente! lui è un indottrinato del sistema massonico occidentale le sinistre Rothschild bildenberg monopolio ebraico NetWork TV hollywood hanno ucciso Israele! ] [ Italiana Filosofo chiamate a 'sparare sionisti' Braccio Hamas. Gianni Vattimo insiste scontri Hamas con 'razzi giocattolo' vuole UE di inviare combattenti a Gaza. 2014/07/23 filosofo italiano Gianni Vattimo ha aderito al preoccupante ondata di anti-Israele di odio-speech in Europa il Mercoledì dicendo che voleva istituire un fondo per aiutare Hamas "comprare armi migliori" e dicendo che avrebbe personalmente come "sparare quei bastardi sionisti". Vattimo insistito sul fatto che Hamas è "combattendo con razzi giocattolo che in realtà non uccidere nessuno". Alla domanda se gli sarebbe piaciuto vedere più israeliani uccisi Vattimo - che ha curato un libro intitolato Decostruire il sionismo una critica della metafisica politici - ha detto a Radio 24 emittenti "Certo! Ma purtroppo non posso veramente sparare. " Il filosofo italiana leader precedenza aveva affermato che era "una persona tranquilla" all'inizio del colloquio. Egli ha aggiunto che l'Unione europea (UE) dovrebbe combattere al fianco di Hamas confrontandolo con l'impiego di combattenti stranieri per combattere le forze fasciste durante la guerra civile spagnola. Renzo Gattegna il leader dell'Unione in Italia delle comunità ebraiche ha chiamato le parole di Vattimo "inaccettabile" e "un miscuglio di accuse più atroci" contro Israele. E Stefano Jesurum rappresentante della comunità ebraica per il consiglio comunale di Milano si è detto scioccato dalle dichiarazioni. "O Vattimo è completamente fuori di testa o parlava in malafede. Mi rifiuto di credere che un europeo colto uno studioso in grado di vedere alcun parallelo tra Israele e Spagna sotto il regime di Franco" ha detto Jesurun. Le dichiarazioni di Vattimo superficie poche ore dopo I ministri degli Esteri di Germania Francia e Italia ha condannato un picco scioccante antisemitismo durante violente proteste anti-israeliane in entrambi I paesi così come in tutta Europa dall'inizio del funzionamento della IDF per fermare il lancio di razzi the Gaza. "Retorica anti-semita ostilità verso gli ebrei e gli attacchi contro gli ebrei nelle sinagoghe non hanno posto nella nostra società" dice la dichiarazione congiunta.
Un recente sondaggio di Anti-Defamation League (ADL) ha mostrato che il 20% degli italiani detiene posizioni antisemite.

Italian Philosopher Calls to 'Shoot Zionists' Arm Hamas. Gianni Vattimo insists Hamas fights with 'toy rockets' wants EU to send fighters to Gaza. 7/23/2014 Italian philosopher Gianni Vattimo has joined the alarming tide of anti-Israel hate-speech in Europe on Wednesday saying he wanted to set up a fund to help Hamas "buy better weapons" and saying that he would personally like "to shoot those bastard Zionists."
Vattimo insisted that Hamas is "fighting with toy rockets that don't really kill anyone." When asked whether he would like to see more Israelis killed Vattimo - who edited a book entitled Deconstructing Zionism A Critique of Political Metaphysics - told Radio 24 broadcasters "Of course! But unfortunately I can't really shoot."
The leading Italian philosopher had previously claimed that he was a "peaceful person" at the start of the interview. He added that the European Union (EU) should fight alongside Hamas comparing it to the use of foreign fighters to fight fascist forces during the Spanish Civil War. Renzo Gattegna the leader of Italy's Union of Jewish communities called Vattimo's words "unacceptable" and "a mixture of the most heinous allegations" against Israel. And Stefano Jesurum the Jewish community's representative to the Milan city council said he was shocked by the statements. "Either Vattimo is completely nuts or he was speaking in bad faith. I refuse to believe that a well-educated European a scholar can see any parallel between Israel and Spain under Franco's regime" Jesurun said. Vattimo's statements surface just hours after the Foreign Ministers of Germany France and Italy condemned a shocking spike in anti-Semitism during violent anti-Israel protests in both countries as well as throughout Europe since the start of the IDF's operation to stop rocket fire from Gaza.
"Anti-Semitic rhetoric hostility directed at Jews and attacks against Jews in synagogues have no place within our society" the joint statement said.
A recent poll by the Anti-Defamation League (ADL) showed that 20% of Italians hold anti-Semitic views.

Lina Meniaikina · Top Commentator
l'ucraina ha bisogno urgente della guerra con la russia per ottenere gli aiuti occidentali. un paese che si autodistrugge per compiacere gli USA. non c'e limite alla loro fantasia. le prove sattellitari presentate dalla russia
Boeing Malaysia Airlines MH17 le prove satellitari presentate dalla Russia
Ucrania - NAZISMO - Lo que los Medios de Comunicación nos Ocultan - Mayo 2014
nazismo in ucraina quello che i media non vi dicono

Lina Meniaikina · Top Commentatorle notizie del 23 luglio:Le forze dell'Esercito Popolare della Novorossiya hanno abbattuto due caccia ucraini SU-25 vicino al punto di insediamento di Dimitrovka ad est della Repubblica Popolare di Donetsk. In precedenza il caccia SU-25 delle forze di Kiev aveva aperto il fuoco nell'area dove si trovano i gruppi di esperti internazionali della Malesia e dell'OSCE che stanno lavorando sul luogo del disastro aereo. Lo ha comunicato il Primo Ministro della Repubblica di Donetsk Alexandr Boroday per telefono. "Nella zona dove è caduto il Boeing c'era ancora un gruppo di esperti malesi ed esperti dell'OSCE. In questo momento un caccia SU-25 ha provato a sparare contro di loro - proprio in questo momento" ha spiegato.
I contatti con il corrispondente del canale televisivo russo RT (Russia Today) Graham Philips sono stati persi la scorsa notte quando il giornalista si trovava nella zona di Donetsk. Potrebbe essere stato fatto prigioniero dalle forze repressive di Kiev. La notte del 22 luglio il giornalista è andato in auto verso l'aeroporto di Donetsk dove era in corso una sparatoria. Ricordiamo che Graham Philips è già stato rapito e segregato dai militari ucraini due mesi fa per poi essere rilasciato dopo 4 giorni di prigionia. E' chiaro che le sue interviste ed i suoi articoli non piacciono al regime ucraino.
Il Ministero degli Affari Interni ha preparato un elenco di giornalisti russi sgraditi contro i quali si propone di applicare delle sanzioni.

https://www.facebook.com/mohamed.baashi.927 Mohamed Bahgeri · Københavns Universitet yes sir thank you and god bless you. Reply · Like · Follow Post · 45 minutes ago [] ANSWER [] shariah nazi kill for apostasy blasphemy you will win worldwide caliphate Ummah ONU UE USA new world order god owl Baal Allah happy all dhimmi slaves christians martyrs! please answer to me. go away Satan in Jesus's name from this site for now and forever and ever! I do not want to see you here never more!
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/183268#.U9AbOLHalxA

Hamas Refuses International Cease-Fire Efforts - Again. Hamas refuses to initiate any cease-fire until Israel fully capitulates to its demands Khaled Meshaal states in public speech. 7/23/2014 Hamas continues to be uncompromising in its position regarding an international cease-fire AFP reports Wednesday. "We reject today and will reject in the future" Hamas leader-in-exile Khaled Meshaal insisted in a public speech in Qatar.
Meshaal insisted that Israel must accept his list of unprecedented conditions for a cease-fire - which included lifting several security measures such as the naval blockade and border control designed to prevent terrorists entering into Israel as well as re-releasing terrorists arrested earlier this month - and only then will Hamas deliberate with Israel on a date for a cease-fire. Meshaal claimed that the terms - which Palestinian sources stated are even more grandiose than what was leaked to the media - are "legitimate" and that Hamas would not stop firing rockets until Israel capitulated to its demands. Meshaal also mocked Israel for agreeing to negotiations claiming the cooperation with international powers shows the Jewish state is unnerved by the barrage of rocket fire. He emphasized in this context that Hamas will not initiate any proposal for a cease-fire with Israel and will continue to engage in political and diplomatic battle against it as well. He repeated demands to permanently open border crossings into Gaza although he said that it would not object to more temporary 'humanitarian cease-fires.' Meshaal also reiterated Hamas's commitment to "continue kidnapping Israeli soldiers" in order to secure the release of every Palestinian terrorist held in Israeli prisons. This is not the first time Hamas has rejected a cease-fire deal. Last week Egypt was reportedly in the process of brokering a cease-fire which Israel accepted but Hamas did not; in addition Hamas has broken three confirmed 'humanitarian truces' within minutes of their being announced. Hamas rifiuta gli sforzi internazionali Cease-Fire again. Hamas si rifiuta di avviare qualsiasi cessate il fuoco fino a quando Israele capitola pienamente alle sue esigenze Khaled Meshaal afferma nel discorso pubblico. 2014/07/23 Hamas continua a essere intransigente nella sua posizione in vista di un cessate il fuoco internazionale rapporti di AFP Mercoledì. "Noi rifiutiamo oggi e respingeremo in futuro" Hamas il leader in esilio Khaled Meshaal ha insistito in un discorso pubblico in Qatar.
Meshaal ha insistito che Israele deve accettare la sua lista di condizioni senza precedenti per un cessate il fuoco - che comprendeva sollevando diverse misure di sicurezza come ad esempio il blocco navale e il controllo delle frontiere intese a impedire ai terroristi di entrare in Israele così come terroristi ri-rilasciando arrestati in precedenza questo mese - e solo allora Hamas delibererà con Israele su una data per un cessate il fuoco. Meshaal ha affermato che i termini - che fonti palestinesi indicati sono ancor più grandioso di quello che era trapelato ai media - sono "legittimi" e che Hamas non avrebbe smesso di sparare razzi fino a quando Israele si arrese alle sue richieste. Meshaal anche deriso Israele per aver accettato di negoziati sostenendo la cooperazione con le potenze internazionali mostra lo stato ebraico è innervosito dalla raffica di razzi. Egli ha sottolineato in questo contesto che Hamas non avvierà alcuna proposta di cessate il fuoco con Israele e continuerà a impegnarsi nella battaglia politica e diplomatica contro di esso pure. Ha ripetuto le richieste ai passaggi di frontiera costantemente aperti a Gaza anche se ha detto che non si opporrebbe a più temporaneo cessate il fuoco umanitario. 'Meshaal ha anche ribadito l'impegno di Hamas a "continuare a rapire i soldati israeliani" al fine di ottenere il rilascio di ogni terrorista palestinese detenuti nelle carceri israeliane. Questa non è la prima volta che Hamas ha respinto un accordo di cessate il fuoco. La scorsa settimana l'Egitto è stato riferito nel processo di intermediazione un cessate il fuoco che Israele ha accettato ma Hamas non ha fatto; Inoltre Hamas ha rotto tre confermati "tregue umanitarie" in pochi minuti di loro essere annunciato.

22 luglio La tragedia del Boeing Kiev sta nascondendo le tracce
Il Ministero degli Esteri russo è soddisfatto della risoluzione adottata alla vigilia del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Il dipartimento ha osservato che questo incidente che ha coinvolto un aereo passeggeri di linea dovrebbe essere studiato da un organismo internazionale autorevole come l'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO).
Le autorità di Kiev sono tenute a garantire la sicurezza degli esperti e fermare i combattimenti nella zona del disastro.
Le milizie di Donetsk subito dopo l'incidente hanno dichiarato una tregua nel raggio di 40 km dalla zona dell'impatto del Boeing-777. Anche il presidente ucraino ha promesso di cessare le ostilità. Tuttavia più tardi il leader degli Stati Uniti Barack Obama ha detto che la cosiddetta "operazione anti-terrorismo" si scopre non interferisce con il lavoro degli esperti e le forze aeree ucraine hanno lanciato subito un attacco missilistico a Shakhtersk un posto nelle vicinanze della tragedia. Gli esperti internazionali sono rimasti a Kharkov e Donetsk condurre una ricerca sotto i bombardamenti non è incluso nella loro missione.
Ma nelle responsabilità delle autorità di Kiev è inclusa la chiusura dello spazio aereo sul territorio dove ci sono le operazioni militari sottolinea il presidente della commissione per l'aviazione civile del Consiglio pubblico del Servizio del controllo del trasporto russo il plurionorato pilota dell'URSS Oleg Smirnov:
Perché l'Ucraina essendo uno stato membro dell'ICAO ha gravemente violato le norme esistenti? Nei documenti ICAO si dice che lo Stato deve fermare i voli sopra il territorio in cui si svolgono azioni militari. Qui è l'inizio di questo disastro. Ma nessun segnale dall'Ucraina dagli Stati Uniti o dall'Europa arriva ancora su questo tema. Il fatto è il seguente perché a questo aereo è stato ordinato con un comando da terra di scendere da 35.000 a 32.000 piedi? Ci sono prove che il primo cambiamento nel percorso dell'aereo di linea malese sia stato eseguito dai controllori di volo della Polonia poi si sono uniti i colleghi ucraini. E il fatto che l'inchiesta sullo schianto non è ancora iniziata è un fatto senza precedenti secondo gli esperti di solito inizia il giorno stesso. Anche se la piena responsabilità del rispetto di tutte le formalità è del Paese nel cui spazio aereo è avvenuto l'incidente. Tuttavia a Kiev si sono dimenticati oggi di tutte le manifestazioni di responsabilità. Kiev non ha fretta di istituire neanche la commissione statale per indagare sulla tragedia come è consuetudine in tutti i Paesi civili. Ciò può essere spiegato solo con il fatto che le autorità ucraine sperano di coprire in qualche modo le loro tracce dice il capo del centro russo di prove in volo Ruben Yesayan:
Ci sono informazioni che la voce del rapporto con il dispaccio ucraino è stato preso dal Servizio di sicurezza ucraino. Anche se era necessario creare immediatamente una commissione statale e presentare i primi documenti di che cosa parlavano a bordo con la terra. I detriti scagliati per 15-20 km suggeriscono che il cedimento strutturale sia avvenuto in aria. Se succede il malfunzionamento tecnico l'equipaggio cerca di salvare l'aereo la vita delle persone e sempre riesce a comunicare. Ma l'esplosione a bordo ha immediatamente distrutto il velivolo non permettendo all'equipaggio di riferire nulla a terra.
Nonostante il fatto che tutti gli Stati occidentali con una sola voce dichiarano la necessità delle indagini oggettive della tragedia ci sono dubbi che esse saranno eseguite. Nel corso della storia siamo sicuramente in compagnia di un'altra informazione provocatoria dice il direttore generale del Centro per le valutazioni strategiche Sergej Grinyaev.
Dire se sarà garantito un passaggio sicuro agli esperti sul luogo della tragedia è difficile. Penso che non è nell'interesse soprattutto di Kiev. Quando causa dell'incidente è una partecipazione chiara e diretta dei sceneggiatori infatti su cosa bisogna indagare? Tutti i passi che vediamo ce lo confermano. Il colpevole è già stato trovato è la Russia che come già detto è fuori da qualunque indagine. E ora il compito principale è nascondere le vere cause della tragedia.
Se nel caso della Siria e dei famigerati "attacchi chimici" l'Occidente ha cercato di soddisfare almeno una parvenza di obiettività in Ucraina i trucchi diplomatici sembrano averli dimenticati. Davanti alle telecamere inquadrano sparatorie sui civili città rase al suolo aerei abbattuti e poi Kiev dichiara atrocità della "milizia filo-russa". Qui e ora quando i rappresentanti della Repubblica di Donetsk hanno passato alla delegazione della Malesia le scatole nere del Boeing il democratico esercito ucraino è andato in attacco con carri armati contro Donetsk. E ha scelto come obiettivo la stazione dove stava avvenendo il trasferimento.
Vladimir Putin in una riunione del Consiglio di sicurezza russo ha espresso indignazione per tali comportamenti da parte delle autorità ucraine. Il leader russo ha esortato Kiev a rispettare almeno le norme fondamentali della decenza e un cessate il fuoco. Secondo Putin i singoli Stati utilizzano i meccanismi di concorrenza a livello internazionale. Per fare questo si utilizzano le capacità dei servizi di intelligence utilizzando moderne tecnologie dell'informazione e della comunicazione canali dipendenti organizzazioni "tascabili". Mosca a sua volta saprà adeguatamente rispondere a queste minacce.
Ucraina Russia Boeing Malaysia Airlines Attualita'
# ItalianoItaliano 22 luglio 20:37
Siamo oramai di fronte ad una massa di BANDITI UKRAINI AMERIKANIEUROPEI e colonizzati in questo caso i Malesi che non alzano guarda caso la loro voce visto che la loro Compagnia di Navigazione per vicissitudini varie che non le hanno fatto buona pubblicità perderanno clienti.....Oramai è del tutto evidente che gli attentatori sono i Kiev-Amerikani scopo? costringere gli europei alle sanzioni di terzo livello contro la Russi. E' il vero obiettivo da piazza Maidam ad oggi attaccare l'economia Russa in tutti i modi. Ma per forzare le titubanze europee era necessario questo attentato. Quei banditi sono oramai esperti in attentati e destabilizzazioni finanziarie e militari. Vivono di queste strategie. Ora se le grosse industrie particolarmente tedesche cederanno e romperanno gli indugi dell'attendismo firmeranno la loro sconfitta economica ed al danneggiamento russo conseguirà quello delle loro economie. Europa in rotta. Ecco come guerreggia la guerriglia massonica provocando conflitti creando inimicizie ed investendo su tutti gli strumenti possibili delle reciproche devastazioni. L'angelo nero della morte OBAMA sta attraversando tutti gli angoli del Globo con le sue ali di pipistrello ed i canini ben esposti. Ecco la democrazia delle aristocrazie lobbistiche endogamiche anglo-israelitico-americane guerre ovunque la Globalizzazione negativa. Il mondo sta diventando ovunque una fornace di bocche vulcaniche ma i signori della morte stanno rischiando essi stessi la fine della loro vita. Carnefici e vittime allo stesso tempo. Ipodatati cerebrali.http://italian.ruvr.ru/2014_07_22/La-tragedia-del-Boeing-Kiev-sta-nascondendo-le-tracce-8869/
Gli Stati Uniti avviando una guerra di informazione intorno il Boeing 777 malese abbattuto in Ucraina forniscono i dati dell'intelligence in modo utilitaristico ai politici come era prima della guerra in Iraq. Lo ha dichiarato il famoso per le sue indagini giornalista e analista americano Robert Perry.
Ieri il giornalista ha riferito che le agenzie di intelligence americane posseggono le foto che dimostrano che la responsabilità per l'aereo civile abbattuto è delle truppe ucraine.
L'aereo di linea malese con 298 passeggeri a bordo si è schiantato il 17 luglio in Ucraina orientale. Kiev e le milizie si accusano a vicenda del disastro.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_23/Parry-gli-USA-adattano-i-dati-dellintelligence-alle-esigenze-politiche-8737/
La Russia farà di tutto per presentare al mondo un quadro obiettivo della catastrofe dell'aereo di linea malese in Ucraina ha dichiarato la presidente del Consiglio della Federazione (la camera alta del Parlamento) Valentina Matvienko.
Mercoledì ha visitato l'ambasciata della Malesia a Mosca lasciando una frase nel libro di condoglianze per la tragedia. Matvienko ritiene evidente che "la causa del disastro dell'aereo è legata alla m ancanza della pace nel sud-est dell'Ucraina".
Il 17 luglio nello spazio aereo ucraino un aereo malese si è schiantato con 283 passeggeri a bordo.
Mosca insiste sull'immediato rilascio dei corrispondenti di RT e dell'agenzia Anna-News è stato dichiarato dal Ministero degli Esteri.
Il dicastero ha ricordato che la notte tra il 22 e il 23 luglio quattro giornalisti sono scomparsi nella zona dei combattimenti nella parte orientale dell'Ucraina. Secondo i rapporti sono tenuti prigionieri dai servizi di sicurezza ucraini.
Il Ministero ha definito la detenzione dei rappresentanti dei media che seguono l'operazione punitiva in Ucraina come un'altra provocazione delle autorità ucraine.
Il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) ha ammesso che in Ucraina si svolge un conflitto armato interno. "Noi non diciamo "guerra civile" perché non è un termine giuridico ma in realtà non c'è differenza" ha detto il direttore del dipartimento delle operazioni del CICR Dominik Stillhart.
Egli ha esortato entrambe le parti a rispettare il diritto umanitario internazionale secondo cui gli attacchi possono essere effettuati soltanto contro obiettivi militari e non contro civili o obiettivi civili.
In precedenza questa organizzazione umanitaria si asteneva nel dare una definizione precisa del conflitto in Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_23/La-Croce-Rossa-ha-riconosciuto-la-guerra-civile-in-Ucraina-7708/

Nigeria strage contro islamico moderato. 25 morti nel nord. Bersaglio Dahiru Bauchi rimasto illeso. 23 luglio 2014 Almeno 25 persone sono rimaste uccise nell'esplosione di una bomba a Kaduna città nel nord nella Nigeria. Lo riferisce la Bbc. L'attentato che non è stato ancora rivendicato aveva di mira il leader islamico moderato Dahiru Bauchi che è rimasto illeso. Sono 42 le persone uccise a Kaduna dove sono stati compiuti due attentati. Il primo attuato da un kamikaze contro il convoglio del leader islamico moderato Dahiru Bauchi ha causato 25 morti. Nel secondo in un affollato mercato del quartiere di Kawo a pochi chilometri di distanza hanno perso la vita 17 persone. In serata il governatore dello Stato ha imposto il comprifuoco immediato di 24 ore nella città.
23 luglio 2014 I piloti degli aerei militari useranno le "bombe intelligenti" durante le manovre. I caccia-intercettori MiG-31BM i bombardieri Su-24M e i sistemi missilistici contraerei S-300PS terranno manovre congiunte nel poligono Ashuluk nella regione di Astrakhan durante le quali perfezioneranno il respingimento di un raid aereo missilistico di elevata complessità.
Le bombe moderne correttive o "bombe intelligenti" garantiscono efficienza nel colpire diversi bersagli anche di piccole dimensioni. Grazie ai vari tipi di unità di combattimento tra cui quelle speciali (testate a guida termica radiolocalizzazione attiva) le bombe possono colpire i bersagli di alta solidità nascosti tra le pieghe del terreno. http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_23/I-piloti-degli-aerei-militari-useranno-le-bombe-intelligenti-durante-le-manovre-9967/
Il giornalista britannico del canale russo Russia Today (RT) Graham Phillips potrebbe essere in una prigion e ucraina ha riferito l'agenzia ANNA News.
La comunicazione con Phillips si è persa ieri notte nella regione di Donetsk. Secondo l'agenzia è stato catturato insieme ad altri giornalisti. Il Consiglio di Sicurezza Nazionale dell'Ucraina nega questa informazione.
A maggio di quest'anno Graham Phillips è stato arrestato dalla guardia nazionale all'uscita da Mariupol poi ha anche smesso di comunicare. Solo 35 ore dopo il giornalista è stato rilasciato. L'Aeronautica Militare statunitense mercoledì lancerà due satelliti da ricognizione per identificare le potenziali minacce per i propri veicoli spaziali riferiscono i media.
in caso di guerra i primi ad essere colpiti saranno i satelliti! neanche un satellite televisivo deve essere risparmiato!
Gli Stati Uniti per la prima volta porteranno gli apparati in orbita ad un'altitudine di 35900 km dove lavorano i più importanti satelliti americani. In precedenza Washington conduceva già ricognizioni spaziali dalla Terra o dai satelliti in orbite più basse.
Il comandante delle forze aereo-spaziali il generale statunitense William Shelton ha evidenziato che i nuovi satelliti rafforzeranno le capacità militari di calcolo strategico di minacce ai satelliti americani in orbita alta.
in caso di guerra i primi ad essere colpiti saranno i satelliti! neanche un satellite televisivo deve essere risparmiato!

TG 24 Siria http://spondasud.it/ 31 minutes ago. Jihadisti le donne devono essere infibulate. Ma l'Ue si preoccupa di sanzionare la #Siria
(Stefano Levoni) - L'ultima raccapricciante imposizione dello Stato Islamico che si estende da Aleppo a Mosul in Iraq colpisce direttamente le donne. D'ora in poi dovranno tutte subire l'infibulazione. Lo prevede un "decreto" promulgato dall'autoproclamato "Califfo" Abu Bakr al Baghdadi. La notizia è stata rilanciata da tutte le agenzie internazionali molte delle quali hanno avvertito che l'autenticità della fonte non può essere verificata. In effetti la pratica dell'infibulazione non è islamica e i dubbi sulla veridicità di questa notizia sono tanti. Il decreto è datato 21 luglio e ha le insegne dello Stato islamico ad Aleppo nella regione di Azaz a nord della metropoli siriana settentrionale. Il testo che presenta numerosi errori tipografici si basa su presunti detti attribuiti al Profeta Maometto ma le fonti usate non sono quelle solitamente citate per sostenere la validità della tradizione profetica.
Tutto questo accade o sarebbe meglio dire accadrebbe mentre un'Europa sempre più distratta da ciò che avviene realmente in quella parte del mondo impone nuove sanzioni alla Siria. Le misure colpiscono 3 nuovi soggetti e 9 società "per il loro coinvolgimento – è scritto nel documento – nella repressione violenta contro la popolazione civile o per il sostegno al regime". I loro fondi nelle banche europee saranno congelati mentre l'entrata nell'Unione Europea sarà vietata alle persone sanzionate. La decisione adottata porta il numero totale dei siriani afflitti dalle misure restrittive della UE a 192 mentre il numero delle società siriane sanzionate raggiunge le 62. Una decisione inspiegabile e che rappresenta un enorme regalo ai nemici del governo di Damasco a partire dai jihadisti dello Stato Islamico e dei qaedisti di al Nusra artefici del terrore e di un numero impressionante di crimini commessi in Siria a danno di civili donne e bambini su tutti.
http://spondasud.it/ Di fronte al rafforzarsi del terrorismo islamico l'Occidente non mette in campo alcuna misura. Si colpiscono invece gli unici soggetti il governo siriano e il presidente Bashar al Assad capaci di fermare l'avanzata di gruppi armati che hanno cellule dormienti come denunciato da numerosi servizi di intelligence occidentali persino in Europa. E mentre l'Europa e i suoi governi si preoccupano di affossare Assad in Siria "per proteggere lo Stato islamico in Iraq e nel Levante e nel timore che il peccato e il vizio si propaghino tra gli uomini e le donne nella nostra società islamica il nostro signore e principe dei fedeli Abu Bakr al Baghdadi ha deciso che in tutte le regioni dello Stato islamico le donne debbano essere cucite". Ma le atrocità contro le donne non si fermano qui una ventina di giorni dopo la proclamazione del califfato i terroristi dello Stato islamico hanno lapidato due donne nella provincia di Raqqa. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani entrambe erano accusate di adulterio. In Europa anche in questo caso non c'è stata nessuna reazione.
Jihadisti le donne devono essere infibulate. Ma l'Ue si preoccupa di sanzionare la Siria
23 luglio 2014. -- Medio Oriente 

Con il Patriarca Cappucci Comunità siriana in Italia vota Assad
Dopo la decisione ostile dell'UE di impedire ai siriani di praticare il loro legittimo diritto di votare il loro futuro presidente e come già è stato protestato da diverse comunità siriane in Europa Ieri la comunità siriana in Italia si è unita presso la Basilica di Santa Maria in Cosmedin a Roma insieme al patriarca Hilarion Cappucci e l'archimandrita monsignor Mtanios Haddad per dare il loro voto attraverso le urne simboliche ed esprimere il loro attaccamento alla patria il voto finale che è stato annunciato dal patriarca Cappuci è andato a favore del presidente Bashar Al-Assad.
#Siria Presidenziali Dall'aeroporto Int. di Damasco
#Siria all'aeroporto di Damasco 3 aerei sono atterrati con a bordo centinaia di Siriani provenienti da Kuwait apposta per il voto andata e ritorno in una giornata.
Siamo venuti per far sentire la nostra voce respirare l'area della nostra patria e tornare al nostro lavoro nessuno può impedirci di partecipare Daraa al-Sanamein Forze Armate Siriane attaccano mercenari
#Siria #Daraa - VIDEO - SCENE DELLE OPERAZIONI MILITARI DELLE FORZE ARMATE SIRIANE CHE RIPRENDONO IL PIENO CONTROLLO DELL'AREA DI AL-SANAMEIN (18/5/2014) Bambino ucciso+di 50 feriti attacco terroristico su scuola elem
#Siria Attacco terroristico con colpi di mortaio su scuola elementare privata Al-Manar nel quartiere residenziale di Bab Tuma a Damasco.
#Siria Bonificata località Jebbeh cittadini esprimono gratitudi
#Siria L'esercito riporta sicurezza e stabilità alla località Jebbeh in sobborgo Damasco cittadini esprimono gratitudine all'esercito e alla leadership
#Iraq Con la lettera N dalla parola araba Nusrani=Cristiano marcate dai cannibali dell'#ISIS le case dei cristiani a #Mosul per essere distrutte. Patriarca Younan e il ministro degli Esteri del #Vaticano discutono la tragica situazione dei cristiani e gli sviluppi in #Siria e #Iraq
Beirut SANA - Patriarca di Antiochia della chiesa siro-cattolica Mar Ignatius Joseph III Younan ha discusso con il ministro degli Esteri del vaticano Mons. Dominique Mamberti la situazione in Siria e in Iraq. Il segretariato del Patriarcato ha detto in una dichiarazione la Domenica che il Patriarca Younan ha discusso con Mamberti la tragica situazione in Medio Oriente in particolare in Siria Libano in terre santa e in Iraq dove i cristiani sono stati costretti a lasciare Mosul. La dichiarazione ha detto che il Patriarca Younan ha esortato di unire le posizioni di tutte le chiese e condannare le violazioni commesse contro i cristiani e tutte le altre minoranze della regione. #Siria l'esercito distrugge un tunnel di 400m scavato da terroristi dal quartiere Jobar alla capitale Damasco neutralizzando tutti i terroristi all'interno che lo utilizzavano per muoversi e trasportare armi e munizioni.

io non sono l'idiota che si accontenta di parole ragazzo Abd Allah dell'Arabia Saudita shariah nazi tu sei avvisato! Studiosi islamici solidarietà ai «fratelli cristiani» 23 luglio 2014. ​2014focsivnew.gif Un influente gruppo di studiosi islamici ha denunciato l'espulsione forzata di cristiani dal nord dell'Iraq da parte degli estremisti islamici dicendo che questo spiana la strada a una lotta tra i gruppi etnici e religiosi del paesi. "L'Unione Internazionale degli Studiosi Musulmani (Iums) condanna l'espulsione forzata dei fratelli cristiani dell'Iraq dalle loro case città e province" scrive il gruppo sul sito web del proprio leader l'influente Sheikh Youssef al-Qaradawi. "Si tratta di atti che violano le leggi islamiche la coscienza islamica e lasciano solo un'immagine negativa dell'islam e dei musulmani". Lo Iums che riunisce anziani studiosi sunniti di tutto il mondo con rapporti con le più moderate fazioni dei Fratelli Musulmani non riconosce il califfato islamico proclamato dall'Isis tra Iraq e Siria e sostiene che la sua proclamazione è illegale per la legge islamica.I cristiani si legge nella dichiarazione "sono figli nativi dell'Iraq e non intrusi". "L'obiettivo deve essere quello di seppellire la discordia serrare i ranghi e risolvere i problemi dell'Iraq" invece di complicare ulteriormente la situazione.

amico sono anni che con i miei 100 blogger io difendo la Siria di Assad e lo ammiro per avere difeso la civiltà arabo cristiana.. MA COSA TU MI PUOI DIRE CIRCA QUESTA NOTIZIA? OLTRE A TUE IMPRESSIONI PERSONALI C'è QUALCHE DATO UFFICIALMENTE ATTENDIBILE? io ho resistito per giorni pensando ad un errore ma è lo Spirito SANTO che oggi ha insistito con me circa lo stesso argomento! GRAZIE PER LA RISPOSTA lorenzo_scarola@fastwebnet.it] da Avvenire [ Siria missile distrugge convento francescano 23 luglio 2014 ​2014focsivnew.gif
Tra gli obiettivi militari anche i conventi. Accade in Siria. Un missile lanciato da un aereo ha colpito il convento francescano di Yacoubieh un villaggio poco distante dai confini con la Turchia nella vallata del fiume Oronte nel nord del Paese dilaniato dalla guerra.
L'edificio dei frati minori della Custodia di Terra Santa ha subito danni molto gravi ma per fortuna non ci sono state vittime. Secondo quanto riporta Radio Vaticana l'incidente è avvenuto la sera del 20 luglio e la notizia è stata pubblicata sulla rivista online della Custodia di Terra Sancta terrasanta.net accompagnata da alcune immagini di ciò che rimane del Convento.
Il Custode di Terra Santa padre Pierbattista Pizzaballa ha raccontato che padre Dhiya Azziz uno dei francescani presenti nel convento ha riportato solo qualche ferita alla testa. Ma la sua stanza è andata completamente distrutta. https://www.facebook.com/Tg24Siria

Abd Allah dell'Arabia Saudita -- il tuo satana ALLAH shariah genocidio non ha nessun potere contro di me perché io sono il suo esorcista! IO COMBATTERò PER ISRAELE E TU MORIRAI!

Ya'alon Much Progress Made But More Work to Do. Defense Minister visits units on the front in Gaza on Wednesday where he praises their success - and encourages them to stay strong. Defense Minister Moshe Ya'alon met with several brigades operating in Gaza on Wednesday to provide encouragement and bolster their spirits.
Ya'alon first spoke with the Golani Brigade Commander Col. Gen. Rasan Alian who returned to command his unit on Tuesday after being seriously wounded by shrapnel.
Alian noted that the operation was progressing well and noted that his soldiers wanted to "deepen the maneuver" even further - and are just "waiting for orders."
The Defense Minister commended Alian for "adhering to the mission" and added that "you will continue to press on until you complete the mission - successfully."
During the visit Ya'alon said that he was impressed with the operation's progress in uncovering terror tunnels. "[The operation] is very successful so far" he said. "[But] Hamas is trying to cause more casualties here and we must remain vigilant - its highest goal is to kidnap a soldier." "We are preparing the next stages of the fighting after dealing with the tunnels and you need to be ready for any mission" Ya'alon added. "You need to be ready for more important steps in Gaza and the units that are now on standby need to prepare to go in." Ya'alon added that Hamas had targeted Israeli troops from the Al-Wafa Hospital in Gaza in recent days prior to the IDF's targeted attack on Wednesday. "Hamas uses its civilians as human shield" Ya'alon said. "After we ascertained that it was deserted the Air Force attacked the building and there were large secondary explosions inside it testimony to the amount of armaments it contained." Ya'alon stated overall that progress has been good - and encouraged the IDF to stay resolute and continue on. "Our achievements so far are very good" he said. "We have uncovered the vast majority of the tunnels and the process of destroying them is underway." "This is important work" he continued. "The mission being completed here is very professional and very thorough." "Beyond the tunnel mission itself many of you have also come in contact with Hamas terrorists themselves and have clashed with them" he added. "Many of our friends have fallen in battle. The pain is immense." "We need to bite our lip and continue on" he declared. "The responsibility on our shoulders is enormous. We need to make sure that in Nahal Oz and Alummim Kerem Shalom and Nir Am residents can live in peace and security."
Operation Protective Edge began sixteen days ago; the IDF launched a ground offensive Thursday. Ya'alon molti progressi fatti ma più lavoro da fare. Il ministro della Difesa visita unità sul fronte a Gaza il Mercoledì dove loda il loro successo - e li incoraggia a rimanere forte. Il ministro della Difesa Moshe Ya'alon ha incontrato diverse brigate operano a Gaza il Mercoledì per fornire incoraggiamento e rafforzare i loro spiriti. Ya'alon prima ha parlato con la Brigata Golani Comandante Col. Gen. Rasan Alian che è tornato a comandare la sua unità il Martedì dopo essere stato gravemente ferito da una granata.
Alian ha osservato che l'operazione stava progredendo bene e ha notato che i suoi soldati hanno voluto "approfondire la manovra" ancora di più - e sono solo "in attesa di ordini." Il ministro della Difesa ha elogiato Alian per "aderire alla missione" e ha aggiunto che "si continuerà a portare avanti fino a completare la missione -. Successo"
Durante la visita Ya'alon ha detto che è stato colpito con il progresso dell'operazione di scoprire tunnel del terrore. "[L'operazione] è un grande successo finora" ha detto. "[Ma] Hamas sta cercando di causare più vittime qui e noi dobbiamo restare vigili - il suo obiettivo più alto è quello di rapire un soldato." "Stiamo preparando le prossime tappe della lotta dopo aver affrontato i tunnel e dobbiamo essere pronti per qualsiasi missione" Ya'alon aggiunto. "Devi essere pronto per i passaggi più importanti a Gaza e le unità che sono ora in attesa necessario per prepararsi ad andare dentro" Yaron ha aggiunto che Hamas aveva di mira le truppe israeliane dall'Ospedale Al-Wafa a Gaza nei giorni scorsi prima di attacco mirato della IDF il Mercoledì. "Hamas usa i civili come scudo umano" ha detto Ya'alon. "Dopo aver accertato che era deserta l'Air Force ha attaccato l'edificio e ci sono stati grandi esplosioni secondarie al suo interno testimonianza della quantità di armamenti che conteneva." Ya'alon ha dichiarato in generale che il progresso è stato buono - e ha incoraggiato l'IDF di rimanere risoluto e continuare. "I nostri risultati finora sono molto buoni" ha detto. "Abbiamo scoperto la stragrande maggioranza delle gallerie e il processo di distruggerle è in corso." "Questo è un lavoro importante" ha continuato. "La missione in fase di completamento qui è molto professionale e molto accurata." "Al di là della missione galleria stessa molti di voi sono venuti in contatto con i terroristi di Hamas stessi e si sono scontrati con loro" ha aggiunto. "Molti dei nostri amici sono caduti in battaglia. Il dolore è immenso." "Abbiamo bisogno di mordere la nostra labbra e continuare" ha dichiarato. "La responsabilità sulle nostre spalle è enorme. Dobbiamo fare in modo che in Nahal Oz e Alummim Kerem Shalom e Nir Am i residenti possono vivere in pace e sicurezza."
Operazione di protezione Riva iniziata sedici giorni fa; l'IDF ha lanciato una offensiva di terra Giovedi. Яалон Большая достигнутый прогресс но многое предстоит сделать. Министр обороны посетил единиц на фронте в Газе в среду где он хвалит свой ​​успех - и призывает их чтобы оставаться сильным. Министр обороны Моше Яалон встретился с несколько бригад работающих в секторе Газа в среду чтобы обеспечить поддержку и укрепить их дух. Яалон впервые говорил с Голани комбрига генерал-полковник Rasan Алиян который вернулся в команду свой ​​отряд во вторник после тяжелого ранения шрапнелью. Алеан отметил что операция идет полным ходом и отметил что его солдаты хотели "углубить прием" еще дальше - и только "ждут заказов." Министр обороны оценил Алеан для "присоединения к миссии" и добавил что "вы будете продолжать нажимать пока не завершить миссию - успешно." В ходе визита Яалон сказал что он был впечатлен прогрессом операции в раскрытии террористических туннелей. "[Операция] очень успешным до сих пор" сказал он. "[Но] ХАМАС пытается вызвать большие потери здесь и мы должны сохранять бдительность - его высшая цель является похитить солдата». "Мы готовим очередные этапы боевых действий после контакта с туннелях и вы должны быть готовы к любой миссии" добавил Яалон. "Вы должны быть готовы к более важных шагов в Газе и единицы которые сейчас в режиме ожидания необходимо подготовить чтобы входить" Яалон добавил что ХАМАС был нацелен израильские войска из больницы Аль-Вафа в Газе в последние дни до целевой атаки ЦАХАЛа в среду. "Хамас использует свои гражданских лиц в качестве живого щита" сказал Яалон. "После того как мы установили что это было оставлено ВВС атаковали здание и были большие вторичные взрывы внутри него свидетельствует о количестве вооружений она содержится." Яалон заявил в целом что прогресс был хорош - и призвал ЦАХАЛ остаться решительным и продолжать. "Наши достижения до сих пор очень хорошо" сказал он. "Мы обнаружили подавляющее большинство туннелей и процесс их уничтожения в стадии реализации." "Это важная работа" продолжил он. «Миссия завершается здесь очень профессиональный и очень тщательно." "Помимо самого туннеля миссии многие из вас также вступают в контакт с самими ХАМАС террористами и столкнулись с ними" добавил он. "Многие наши друзья упали в бою. Боль огромен." "Нам нужно чтобы укусить нашу губу и продолжить» заявил он. "Ответственность на наших плечах огромен. Мы должны убедиться что в Нахаль Оз и Alummim Керем Шалом и Нир Ам жители могут жить в мире и безопасности». Операция Защитный Край начал шестнадцать дней назад; ЦАХАЛ начал наземное наступление в четверг.
Per saperne di più http://italian.ruvr.ru/2014_07_23/Putin-esorta-a-cessare-i-combattimenti-nella-Striscia-di-Gaza-0494/

Breaking Three Soldiers Killed in Gaza. IDF releases names; funeral arrangements pending. Three more IDF soldiers were killed fighting Hamas in Gaza on Wednesday the IDF Spokesperson's Office announced. Lieutenant Paz Eliyahu 22 from Evron served in the Paratroopers' Brigade. Sergeant First Class Li Mat 19 from Eilat also 19 from Kibbutz Ginegar. Funeral arrangements for all three are still pending. Their families have been notified. In addition the IDF announced that two soliders were seriously injured ten moderately injured and twenty lightly injured during ground clashes in Gaza over a 24-hour period. Thirty-two soldiers and officers have been killed since the ground offensive for Operation Protective Edge was announced six days ago. Rottura Tre soldati uccisi a Gaza. IDF rilascia nomi; funerale in sospeso. Altri tre soldati israeliani sono stati uccisi combattendo Hamas a Gaza il Mercoledì Ufficio del Portavoce dell'IDF ha annunciato. Tenente Paz Eliyahu 22 da Evron servita in Brigata dei Paracadutisti. Sergente di prima classe Li Mat 19 da Eilat servito anche in Brigata dei Paracadutisti. Sergente di prima classe Shahar Imbratta 19 da Kibbutz Ginegar. Funerale per tutti e tre sono ancora pendenti. Le loro famiglie sono stati notificati. Inoltre l'IDF ha annunciato che due soldati sono stati gravemente feriti dieci moderatamente feriti e venti leggermente feriti durante gli scontri di terra a Gaza nel corso di un periodo di 24 ore. Trentadue soldati e ufficiali sono stati uccisi da quando l'offensiva di terra per l'operazione di protezione bordo è stata annunciata sei giorni fa. La continuazione dei combattimenti nella Striscia di Gaza porterà ad un drammatico deterioramento della situazione umanitaria ha dichiarato il Presidente russo Vladimir Putin in una conversazione telefonica con il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu. Il leader russo ha sottolineato che non ci sono altre alternative oltre il cessare il fuoco e la risoluzione del conflitto con mezzi politici.
Israele sta svolgendo nell'enclave palestinese l'operazione "Enduring rock" il cui obiettivo è fermare gli attacchi missilistici di Hamas.
Il numero degli uccisi a Gaza secondo le statistiche locali è di diverse centinaia. Anche dalla parte israeliana ci sono morti e centinaia di persone sono rimaste ferite.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_23/Putin-esorta-a-cessare-i-combattimenti-nella-Striscia-di-Gaza-0494/ WHO is against Israel he will be the next victim of Islamic terrorism!
ВОЗ против Израиля он будет следующей жертвой исламского терроризма!
CHI è contro Israele lui sarà la prossima vittima del terrorismo islamico!
Qui est contre Israël il sera la prochaine victime du terrorisme islamique!
OMS está en contra de Israel que será la próxima víctima del terrorismo islámico!

carpet bomb Carpet Bomb Carpet Bomb stop our boys from dying flatten Gaza! dare ultimatum a tutta la popolazione di GAZA e con la artiglieria distruggere tutto GAZA DEVE ESSERE RASA AL SUOLO!

Italia divisa i tributi calano ma solo nelle zone più ricche. POVERA ITALIA DILANIATA DALLA USUROCRAZIA ROTHSCHILD E DAI PRIVILEGI DELLA CASTA CON PENSIONI E STIPENDI CHE SUPERANO I 10.000 EURO! Svimez sale la pressione fiscale in quelle più povere Ici/Imu crolla del 39% al Nord contro -11% del Sud
non si può essere miopi e lasciarsi ingannare da chi è più abile ad essere ipocrita! i politici vanno giudicati dai fatti e dal sistema ideologico e imperialistico di riferimento!
Mo Noa "Abu Mazen vuole la pace Netanyahu no" L'artista "Prego per avere nuovo governo".. e da questo punto di vista Abu Mazen e Netanyahu sono entrambi aberranti perché sono i simboli di due sistemi imperialistici (talmud corano) ideologici contrapposti! QUESTO è IL LORO GIOCO LA SINAGOGA DI SATANA! Ma per come sono bravi i musulmani ad avere ragione con la ipocrisia così sono bravi gli ebrei ad avere ragione sul piano formale razionale e politico! e dietro questo nessuno vede i registi occulti di Rothschild Bush 322 e della Caba Mecca Arabia Saudita! ECCO PERCHé IO HO DECISO DI DISTRUGGERE sia ISRAELE che LA LEGA ARABA INSIEME! io sono Messiah Mahdhi ed io tecnicamente io non ho bisogno di esercitare nessuna violenza per ottenere i miei obiettivi che sono l'interesse della vita e della prosperità per entrambi!
http://friendxkinguniusrei.blogspot.com/2014/07/buoni-e-cattivi.html

IL COMPLOTTO DEI MASSONI CONTRO ISRAELE E RUSSIA! oggi in "EPolis Bari" uno dei giornali qualsiasi dice 1. "prosegue il massacro a GAZA" come a dire la colpa è di Israele) 2. pag.3 "UE per l'aereo abbattuto nuove sanzioni per Mosca" ] è inutile contestare tutte le menzogne che sono scritte in questo giornale come in tutti i giornali che sono tutti finanziati dal sistema massonico di farisei che ci hanno rubato la sovranità monetaria e ci stanno facendo morire lentamente di tasse e presto ci lanceranno nella avventura di una guerra mondiale che è stata già decisa! ma questa è la verità per il sistema massonico Israele e Russia sono i cattivi che devono morire gli islamici che uccidono 300 martiri cristiani ecc. ecc.. ogni giorno e che fanno un nazi genocidio sistematico istituzionalizzato ONU loro sono i buoni!
PILOTA NON AVEVA CONSAPEVOLEZZA DELLA ALTIMETRIA E POSIZIONE E PERCHé NEL 2014 NON VENGONO ILLUMINATE LE PISTE E NON CI SONO DEI CONTROLLI A DISTANZA DA PARTE DELLA TORRE DI CONTROLLO PER ATTERRAGGI DI EMERGENZA? Almeno 51 persone sono state uccise e 7 sono rimaste ferite a causa dell'atterraggio di emergenza dell'aereo di TransAsia Airways a Taiwan. L'aereo di linea effettuava un volo interno da Kaohsiung a Magoong.
Secondo il bilancio provvisorio a bordo c'erano 58 persone.
L'aereo ha cercato di atterrare in condizioni di scarsa visibilità. Dopo il primo tentativo fallito l'equipaggio ha ricevuto l'ordine di portare il velivolo al secondo giro dopo che i servizi a terra hanno perso il contatto con i piloti. L'aereo ha preso fuoco durante lo schianto al suolo.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_23/Taiwan-oltre-50-vittime-in-un-disastro-aereo-0575/

Mosca esorta ancora una volta a cessare il fuoco nella parte orientale dell'Ucraina. E' necessario per indagare sull'incidente dell'aereo malese ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri russo Alexander Lukashevich.
http://cdn.ruvr.ru/2014/07/23/1509060513/9RIAN_02465661.HR.jpg
Secondo le sue parole le autorità di Kiev muovono contro la Russia accuse prive di fondamento. In tanto ha evidenziato Lukashevich le forze dell'ordine ucrain e "svolgono alcune attività a porte chiuse sia con supporti di informazioni dei servizi del controllo di volo dell'Ucraina che con il loro personale". Anche se Kiev non avvisa le organizzazioni internazionali in merito a ciò.
Lukashevich ha detto che sugli eventi in Ucraina orientale dove centinaia di persone vengono uccise è stato imposto un tabù sulle informazioni. Questo secondo le sue parole è immorale e disumano.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_23/Mosca-esorta-nuovamente-a-cessare-il-fuoco-in-Ucraina-4993/
L'amministrazione del canale Russia Today cerca di scoprire la posizione del giornalista britannico Graham Phillips che ieri si è recato nella zona dell'aeroporto di Donetsk.
Il reparto per il lavoro con la stampa della comunicazione esterna di RT ha riferito che il canale utilizza tutte le risorse disponibili per entrare in contatto con il suo corrispondente. RT è in comunicazione con i rappresentanti della Repubblica popolare di Donetsk e con le autorità ucraine ma non è riuscito ad ottenere informazioni precise.

Il Comitato internazionale della Croce Rossa ha qualificato la situazione in Ucraina come un conflitto interno vicino allo stato di guerra riferiscono le fonti diplomatiche.
Secondo gli esperti una tale valutazione della situazione aumenta la probabilità che le parti in conflitto possano essere perseguite per crimini di guerra.
La Russia può sospendere tutte le importazioni di prodotti alimentari dall'Ucraina durante i negoziati sull'integrazione europea dell'Ucraina. Lo ha annunciato l'assistente del capo del Servizio federale per il controllo veterinario e fitosanitario Aleksej Alekseenko. La Russia potrebbe? LA RUSSIA DOVREBBE sospendere le importazioni alimentari dall'Ucraina. L'Ucraina il 27 giugno ha firmato un accordo di associazione con l'Unione Europea che prevede la creazione di una zona di libero scambio commerciale. Alla riunione trilaterale a luglio con la partecipazione della Russia la Commissione Europea ha riconosciuto che l'esecuzione del trattato può portare un danno economico alla Russia.
Secondo Alekseenko la parte russa ha proposto all'Ucraina di negoziare su una vasta gamma di questioni. Washington deve costringere Kiev ad interrompere immediatamente l'operazione militare nella parte orientale dell'Ucraina si legge in un comunicato del ministero degli Esteri russo.
"L'imprevedibilità dello sviluppo degli eventi nelle regioni sud-orientali dell'Ucraina dove contro la popolazioni vengono schierate unità militari forze speciali e forze paramilitari ultranazionaliste richiede un intervento urgente da parte degli Stati Uniti sulle autorità di Kiev per indurle alla moderazione e a non usare la forza" è scritto nel documento.
Mosca conta che finalmente gli Stati Uniti adottino misure urgenti per allentare le tensioni conformemente con le disposizioni della Dichiarazione di Ginevra del 17 aprile e capiscano completamente la misura delle proprie responsabilità per ciò che accade"- rileva il dicastero della diplomazia russa.

Russia CINA Israele India ecc.. ovviamente io del mondo IO non so che farmene perché è scritto che "carne e sangue non possono ereditare la vita eterna!" ma cosa è "carne e sangue"? Religione ideologia desiderio di possesso concupiscenze idolatria vanità prestigio supremazia sopraffare la volontà altrui (voglia di dominio) tutti i sette vizi capitali sono "carne e sangue" quindi un uomo spirituale per tutto il mondo e per tutto quello che è in questo mondo non sa che farsene! Perché bisogna morire alla natura umana alle convenzioni culturali identitarie ecc.. se si vuole diventare creature spirituali che possono sperare una relazione di amicizia con Dio! ma Dio vuole riunire le 12 Tribù di Israele e c'è una battaglia intorno alle anime (il bene contro il male) che attraversa tutta la storia del genere umano e che anche atei agnostici devono fare se vogliono sperare in un mondo migliore! DOPOTUTTO IO SONO SOLTANTO UN POLITICO UNIVERSALE!

Russia CINA Israele India ecc.. i satanisti con tutti i loro super poteri del cazzo mi hanno seguito con molta attenzione ed hanno seguito la evoluzione della mia identità di Unius REI perché questo ministero politico universale cresceva e noi ne osservavamo le sue potenzialità soprannaturali e divine! ORA PROPRIO DI FRONTE ALLA DIMENSIONE DIVINA DI QUESTO MINISTERO (che è o potrebbe divenire ormai un arma micidiale) TUTTO IL SATANISMO MONDIALE SI è DOVUTO ARRENDERE ad un certo punto terrorizzati si sono dileguati come disintegrati! E POICHé SONO I SATANISTI LA VERA FORZA DEL NUOVO ORDINE MONDIALE 322 KERRY 666 BUSH ROTHSCHILD ECCO CHE SCONFITTI I SATANISTI ANCHE IL LORO REGNO DI FARISEI SALAFITI è DESTINATO A CROLLARE! ma io non sono uno che si vuole vendicare quindi se non decidono di morire drammaticamente e se vogliono lavorare per me molto bene! PERCHé TUTTI DEVONO LAVORARE PER ME SE DESIDERANO VIVERE NEL MIO PIANETA!

Russia CINA Israele India ecc.. si io ho aggredito i primi anni che io sono stato in youtube i satanisti istituzionali che sono una organizzazione internazionale della CIA di cannibali che con i loro demoni Gmos alieni fanno 200.000 sacrifici umani sull'altare di satana ogni anno! sono loro che hanno fatto il Golpe in Ucraina l'attentato dell'11-09 e i crimini più aderranti perché la loro non è soltanto una organizzazione mondiale massonica all'interno di tutte le multinazionali Spa FMI ONU ma loro possono agire nell'occulto quindi loro possono uccidere le persone in modo invisibile attraverso la magia che è un male malefico! OVVIAMENTE IL VERO DIO PUò PROTEGGERE CHIUNQUE DA TUTTA QUESTA MERDA DI ROTHsCHILD! Da questo punto di vista mi fa pena la ARABIA SAUDITA che crede di essere al sicuro soltanto perché è una capra che crede di essere alleata del coccodrillo! ma quando il coccodrillo avrà fame? poi mangerà anche lei! non c'è un futuro per la religione dell'Islam al di fuori di me! e non c'è nessuna religione (al di fuori del satanismo) che da cattiva non possa diventare buona! e se Maometto è un malfattore io il Mahdì io non sono come lui!

Russia CINA Israele India ecc.. questi satana di anticristo del sistema massonico sono pazzi! i Bildenberg hanno una religiosità ma sono per lo più degli atei persone arroganti e presuntuose farabutti mafiosi Spa FMI BCE FED assassini usurocratici con il favore della legge per avere rubato ai popoli la loro sovranità monetaria quindi hanno rubato ogni altra sovranità quindi la politica è una truffa ed hanno ragione i Boko Haram e tutti gli islamici quando dicono "la civiltà occidentale è peccato!" sodoma e gomorra a tutti ecc.. soltanto che anche loro sono satanisti per finire di uccidere cristiani martiri santi ed innocenti! ma i satanisti istituzionali CIA 322 Bush Kerry LaVey ecc.. che si sono scontrati contro di me per tutti questi anni ed ora sono così terrorizzati che non oserebbero mai più un tale approccio contro di me loro sanno bene di come io possono essere devastante perché hanno subito molte perdite infatti molti sono morti!

Russia CINA Israele India ecc.. -- è inutile che voi vi montate la testa il Nuovo Ordine Mondiale 322 Bush Maometto del Califfato shariah Califfato Ummah vi ha già ucciso in realtà loro la sinagoga di satana al completo stanno combattendo soltanto contro di me perché io sono l'esorcista e loro sono i demoni! è perché io sono UNIUS REI cioè io sono tutto quello che può separare il vostro destino in bilico tra la vita e la morte! ma non c'è nulla che può violare le mie difese perché io sono UNIUS REI nel mio spirito e non nel mio corpo! Dio ha dato a me il potere politico sul genere umano per i prossimi 50 anni perché spiritualmente io sono in Eterno Unius REI il governatore amministratore supremo di tutto il Regno di Dio. [ IO NON MI SOTTRAGGO A NESSUNA VISITA PSICHIATRICA ED A NESSUNO SCONTRO CULTURALE MA QUESTA è LA VERITà SONO SEI ANNI CHE io sono in youtube il tetto della Piramide satanica quindi sono i SATANISMI E SATANISTI che SCANSANO ME IN OGNI MODO evitando di affrontarmi! e chi potrebbe dare loro del torto? chi ci ha provato contro di me molti hanni fa lui non è più qui per riprovarci di nuovo o il suo cervello è stato danneggiato!

proverbio "quando la pulce si trova nel sacco della Farina (NAto) poi crede di essere il capo dei mugnai!" Kiev ha deciso di introdurre le sanzioni contro la Russia. LA GIUSTIZIA DI DIO IMPONE CHE QUESTI CRIMINALI ed il loro complici Merkel Bildenbeg SIANO PUNITI ED IO GIURO nel nome di Gesù sul TRONO di DIO JHWH certamente LORO SARANNO PUNITI! ] [ Le autorità ucraine intendono imporre sanzioni contro le persone fisiche che sono cittadini della Russia e sostengono le milizie in Ucraina ha dichiarato il Primo ministro dell'Ucraina Arseniy Yatsenyuk aprendo una riunione del Consiglio dei ministri. Secondo le sue parole per introdurre le sanzioni contro la Russia le autorità istituiranno un comitato speciale. Esso comprenderà rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri Ministero dell'Economia e l'unità finanziaria del governo. Yatseniuk ha anche detto che l'Ucraina invierà una nota in Russia sulla violazione da parte di Mosca della Convenzione internazionale per la lotta contro il finanziamento del terrorismo.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_23/Kiev-ha-deciso-di-introdurre-le-sanzioni-contro-la-Russia-8777/

indagini imparziali? aspetta e spera! io pretendo che le scatole nere siano aperte sotto la supervisione di tecnici russi! qui ci vuole un consulto internazionale! [ La Russia spera in indagini imparziali sull'incidente del Boeing in Ucraina ] La Russia sinceramente spera che le indagini sulla tragedia del Boeing malese in Ucraina saranno "davvero imparziali indipendenti e internazionali come è precisato nella risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'ONU" ha detto il rappresentante permanente della Russia presso l'UE Vladimir Chizhov.
Ha aggiornato i politici europei in merito alle cause e circostanze del disastro senza attendere i risultati dell'inchiesta http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_23/La-Russia-spera-in-indagini-imparziali-sullincidente-del-Boeing-in-Ucraina-9441/

io ho delle prove eclatanti che io oggi esibirò! tutta la stampa massonica è nemica sia di Israele e della Russia perché entrambi rappresentano il Regno di Dio mentre il sistema massonico Bildenberg sono la Sinagoga di satana! ] SOLTANTO UNA ALLEaNZA MILITARE TRA ISRAELE E RUSSIA PUò SALVARE ENTRAMBI! [ Diversi senatori degli Stati Uniti hanno esortato il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ad imporre nuove sanzioni nei confronti dei settori di difesa energia e finanze dell'economia russa ed esaminare la possibilità di riconoscere la Repubblica separatista di Donetsk come organizzazione terroristica.
Il documento è stato firmato dal presidente del comitato per gli affari esteri del Senato Robert Menendez dalla presidente del comitato sull'intelligence Dianne Feinstein e dal capo del comitato per il servizio militare Carl Levin http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_23/I-senatori-esortano-Obama-ad-inasprire-le-sanzioni-contro-la-Russia-9904/
Russia ai profughi ucraini consegnata oltre 1 tonnellata di aiuti umanitari. Circa 13 tonnellate di generi di prima necessità sono già state consegnate dai soccorritori e volontari russi nei centri di accoglienza temporanei per i profughi provenienti dal sud-est dell'Ucraina. Lo ha riferito un funzionario del dipartimento operativo della Protezione Civile russa. Secondo lui nei 398 centri d'accoglienza temporanei sparsi sul territorio della Russia sono ospitati oltre 26mila rifugiati ucraini.
Il loro flusso è aumentato da giugno a seguito dei combattimenti tra i separatisti del Donbass e le forze di sicurezza ucraine. I profughi hanno trovato assistenza e riparo in 60 regioni russe.

Poroshenko ha firmato una legge sulla mobilitazione parziale. Il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha firmato una legge sulla mobilitazione parziale riferisce il suo sito web personale.
La necessità della mobilitazione parziale è spiegata dalla "diffusione del terrorismo sul territorio dell'Ucraina che ha provocato la morte di civili militari e dipendenti delle forze armate e forze dell'ordine nelle regioni orientali del Paese dalla concentrazione di raggruppamenti di militari con un notevole potenziale offensivo nel territorio della Russia vicino al confine statale dell'Ucraina dalla minaccia di un attacco dalla minaccia di indipendenza dell'Ucraina dalla necessità di garantire la difesa dello Stato".
Poroshenko ordina cessate il fuoco temporaneo in Ucraina orientale
18 giugno La Russia presenta video sulle violenze in Ucraina
1 giugno Poroshenko soddisfatto della rinuncia alla forza di Putin in Ucraina
4 giugno Yanukovych accusa Kiev e l'Occidente per le violenze in Ucraina orientale
29 maggio Mosca indignata per l'invito dell'OSCE ad intensificare l'operazione militare in Ucraina orientale
31 maggio Nei pressi dell'aeroporto di Donetsk riprendono gli scontri
31 maggio Monito di Amnesty International a Kiev salvaguardare i civili
2 giugno Cresce il flusso di rifugiati da Lugansk verso la Russia

quella bella ragazza della Boldrini ha ragione! altrimenti anche noi italiani saremmo simili ai salafiti wahhabiti che loro non hanno nessun rispetto della loro stessa gente e li trattano come animali! ma le nostre radici culturali non sono demoniche come la shariah corano talmud! ] Boldrini misure contro le stragi di migranti. ​A Taranto sbarcati in 1.164. Orrore e morte su quel barcone. L'ANALISI Desolante eclissi di umanità di Luciano Moia. «Di fronte all'ecatombe quotidiana di vite umane nel Mediterraneo addolorarsi scandalizzarsi è giusto e doveroso ma è troppo poco serve una politica internazionale di largo respiro che affronti in profondità le cause scatenanti dei conflitti che sono alla base degli esodi forzati. E bisogna trovare anche un modo concreto per far sì che chi cerca protezione sia sottratto dalle mani rapaci e violente dei trafficanti ». Nonostante siano decenni che si occupa delle tematiche dei rifugiati la presidente della Camera Laura Boldrini continua ad appassionarsi e a sdegnarsi «contro la miopia di chi demagogicamente riduce l'immensa e planetaria tragedia umanitaria a un problema di frontiere nazionali».